Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 44 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 16 anni, Pietro 15 e Lucia 10, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Frittatine alle erbe per la giornata Mondiale sul Diabete


Di questa malattia ne ho sempre sentito parlare. Del mio nonno materno ricordo che durante la giornata si doveva preparare l'insulina e quando anche il mio papà dopo la sua malattia ha cominciato a soffrirne mi sono un po' documentata. So che tanto si può fare con una alimentazione corretta e priva di zuccheri ma non solo.
Ho pensato così di ricordare la giornata mondiale sul diabete con una ricetta a basso indice glicemico che ho trovato qui. Se poi anche voi vorrete essere più informati vi lascio qualche sito da visitare:

http://www.giornatamondialedeldiabete.it/default.aspx
http://www.diabeteitalia.it/diabete-italia/che-cosa-fa/giornata-mondiale-del-diabete/default.aspx
http://www.nestle.it/Media/PressReleases/Pages/Nestle_contribuisce_lotta_malattie_non_trasmissibili.aspx
http://www.nestle.it/asset-libraries/Documents/pdf_cartellastampa/NL_wellnessreport_Lug12.pdf


‘Un cerchio blu’ è il simbolo della Giornata Mondiale che si celebra questo week end in Italia e il prossimo 14 novembre in tutto il mondo. Istituita nel 1991 da IDF (International Diabetes Federation) e WHO (World Health Organization) la campagna ha come temi centrali del quinquennio 2009-2013 l’educazione e la prevenzione. Unire le forze per sensibilizzare le popolazioni e prevenire l’insorgere di questa patologia cronica può fare la differenza. Sono infatti 250 milioni le persone che oggi lottano contro il diabete e, senza opportune misure, nel 2025 potranno essere addirittura 380 milioni. In quest’ottica, la scorsa primavera, Nestlé si è impegnata a livello globale in una partnership triennale con l’IDF per sviluppare un’azione comune volta ad educare alla sana alimentazione ed ai corretti stili di vita: le abitudini quotidiane sono infatti elementi fondamentali nel prevenire il diabete e tutte le malattie non trasmissibili. Istituzioni e aziende, educatori e professionisti, genitori e giovani, tutti sono chiamati a mettere a disposizione i propri strumenti di comunicazione perchè agire è importante.

Ed ora la ricetta che è perfetta per i diabetici, io quando invito il mio papà sono sempre alla ricerca di ricette adeguate. E' sfiziosa e buona anche per noi tutti che cerchiamo di avere un'alimentazione sana e corretta, fondamentale per la prevenzione di molte malattie.



Ingredienti per 2 persone:
Per il condimento:
250 ml di pomodori, passata
40 g di parmigiano grattugiato
25 g di burro
10 foglie di basilico (io mi sono dimenticata ma ci vanno)
olio di oliva extra vergine
sale
pepe bianco

Per le frittatine:
4 uova
1 cipolla bianca piccola
10 foglie di salvia
2 cucchiai di maggiorana
2 cucchiai di timo
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di basilico
olio di oliva extra vergine
sale



Preparazione:
In un tegame capiente fate rosolare la cipolla che avrete affettato sottilmente, stufatela con un cucchiaio di olio e se serve qualche cucchiaio di acqua per non farla bruciare. Prendete poi 4 ciotole dovrete metterete le uova, 1 per ogni ciotola. Aggiungete in una ciotola la salvia, in una la maggiorana, in una il basilico e il prezzemolo e nella quarta il timo, aggiungete sale e pepe e battete per bene il contenuto di ogni ciotola. Nella tegame dove avete fatto rosolare la cipolla fate cuocere le frittatine, devono rimanere belle sottili. Quando saranno cotte asciugatele su carta da cucina e poi arrotolatele e ricavatene delle tagliatelle di un cm circa.
In un pentolino fate sciogliere il burro insieme ad un cucchiaio di olio, aggiungete la passata e fate insaporire. Ora trasferite le vostre tagliatelle di frittata nel tegame dove le avete cotte, aggiungete la passata, il parmigiano il pepe e il basilico, fate insaporire per qualche minuto e servite ben calde.

Ecco una ricetta adatta a tutti i palati perfetta sia per chi soffre di diabete perché a basso impatto glicemico, ma golosa per tutti noi!


 Auguro a tutti voi un sereno fine settimana!

Io sarò girovaga anche questo w.e. e sarò a Modena per :
La “gustosa” staffetta dei blogger alla scoperta del quadrilatero dell’unesco
Poi prometto che mi fermo per un pochino!

66 commenti:

  1. complimenti cara per il bel post , io ho in famiglia mia mamma con il diabete e fa 6 insuline al giorno, riconosco che è una malattia non facile con cui convivere , farò conoscere la ricetta anche a mia mamma , grazie cara e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Dolce Ely.. buon giro a Modena allora e poi ci racconterai! Sono molto sensibile anche io a questi temi e pure io ho spesso dovuto adeguare la mia alimentazione e quella della famiglia alle esigenze del mio papà (e poi ancora una volta mie, visto che da lui ho preso molto!) Sono temi a cui bisognerebbe prestare molta attenzione, perchè spesso quando si parla di salute si parla di profondi disagi di chi non può vivere una vita come tutti: che si tratti di diabete, di celiachia o di altre forme di malattia, è qualcosa talvolta di davvero invalidante. Grazie per questa ricetta stupenda e per le informazioni che ci hai dato. L'ho apprezzato moltissimo! :) Un bacione tesoro e buon venerdì!

    RispondiElimina
  3. Il diabete purtroppo è piu' diffuso di quanto si pensi, ne ho sofferto in gravidanza e mi sono resa conto, frequentando il centro antidiabete,di quante persone di ogni età siano diabetiche..grazie per le info e Buon fine settimana Ely

    RispondiElimina
  4. Fortunatamente nessuno in famiglia soffre di diabete. Si combatte con colesterolo (io e mio papà) e ipertensione (mamma; spero di non ereditare in futuro anche questa!) ma sono piuttosto sensibile ai temi dell'alimentazione in generale perchè credo che a tavola si possa fare tanto per la nostra salute. Per me queste fritattine non sarebbero proprio indicate e sono qui che sospiro perchè invece farei pure il bis!!! Ho sempre amato le uova fin da piccola e doverle limitare adesso mi pesa abbastanza. Sfiziose e profumatissime in formato "tagliatella" ^_^
    Un bacione e buon divertimento in quel di Modena

    RispondiElimina
  5. La ricetta è davvero perfetta, le informazioni del post utilissime..grazie.

    RispondiElimina
  6. senza contare che si tratta di una informazione alimentare che farebbe bene a tutti, anche come prevenzione del diabete! bella bella la presentazione di quella buonissima frittatina! buon fine!!!

    RispondiElimina
  7. cara Ely, il diabete è una malattia che mi ha sempre fatto molta paura, purtroppo ho conosciuto persone alle quali sono state amputate gambe ecc e non vado oltre perchè è davvero triste.
    E' giusto sensibilizzare le persone e metterle al corrente sulla gravità della malattia.
    la prevenzione è sempre la cosa migliore.
    E' importante ricordarsi che si può mangiare molto bene anche senza eccedere con gli zuccheri o altri prodotti che nuociono alla nostra salute, le tue frittatine sono perfette e mi sembrano anche molto buone e gustose.
    un buon week anche a te
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  8. ciao cara indaffaratissima cuochina!!! ^_^
    il diabete è una malattia subdola e mai come in questo caso è bene sensibilizzare tutti sui suoi pericoli!!!
    Con questa ricetta deliziosa soddisferai sicuramente il desiderio di golosità di tutti però!! ^_^
    baci e buon divertimento....aggiornaci al tuo ritorno!

    RispondiElimina
  9. bello questo post così utile per sensibilizzare su una malattia che mi ha sempre suscitato tanta paura, per fortuna in famiglia nessuno ne ha mai sofferto ma molti conoscenti hanno avuto conseguenze anche tragiche per i danni arrecati dal diabete.
    Io sono molto attenta all'alimentazione in generale, devo tenere sotto controllo il colesterolo di mio marito, il sovrappeso di mia figlia e la mia gastrite, non è poco ma una sana alimentazione ci aiuta a mangiare bene senza mortificazioni alternando qualche piatto più ricco a quelli della quotidianità molto più leggeri e controllati.
    La tua ricetta mette d'accordo bontà e salute, complimenti davvero
    ciao a presto cara

    RispondiElimina
  10. ciao Ely, grazie doppio per questa ricetta: è deliziosa per tutti e ci sensibilizza su una malattia subdola! baci e buona Modena!

    RispondiElimina
  11. Tesoro la ricetta è stupenda e la sensibilizzazione di questa malattia è davero una causa da portare avanti e ti ammiro per il tuo interessamneto!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  12. Questa malattia non è mai considerata abbastanza importante per sensibilizzare le persone e tu hai fatto benissimo a farlo....ricetta bellissima...mi piace sembra un piatto ti tagliatelle...gnammy!!buon week end!

    RispondiElimina
  13. Sono bellissime Ely, una vera meraviglia!

    Brava!

    Alessandra

    PS
    Salutami Modena, la mia città!

    RispondiElimina
  14. Hai fatto bene a toccare questo argomento! Il diabete è una malattia subdola che porta tantissimi problemi!
    Purtroppo ne soffre mio suocero, ma lui non sta molto attento all'alimentazione e ora sta pagando con gli interessi...:-(
    le frittatine e le foto sono meravigliose come sempre!
    Un bacione cara Ely e buon fine settimana!
    Laura

    RispondiElimina
  15. non sapevo di questa giornata ma mi piacciono sempre questa iniziative per far circolare informazioni! brava ely :) e quella foto con tutte le erbe mammamia che bella!!!!!!!!!!!! baci giuli (www.loveateverybite.com)

    RispondiElimina
  16. Post veramente interessante e la ricetta e' ottima.Baci e buon w.e

    RispondiElimina
  17. mi piace questa ricetta....ingredienti semplici ma con un risultato molto chic!
    bravissima cara!
    bacio

    RispondiElimina
  18. Ho sia una mia amica che mia nonna che soffrono di questa malattia.. so cosa vuol dire iniettarsi l'insulina prima dei pasti.. e cambiare completamente alimentazione.. ma grazie al cielo si può fare!!! Ottima la tua ricetta di oggi.. baci e buon w.e. ;-)

    RispondiElimina
  19. Mi piace il post e la ricetta... grazie Ely!

    RispondiElimina
  20. Semplicemente azzeccato, è infatti un problema più grande di quanto si pensi...
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  21. Che bella questa ricetta, utile alla salute e davvero originale!
    Mi sento un po' in colpa perché oggi sul mio blog ci sono polpette fritte di salmone...
    Vabbé, mi terró leggera durante il week end! ;-)

    RispondiElimina
  22. ciao
    curioso e simpatico questo piatto, le frittatine presentate così hanno una veste nuova e molto graziosa!!! l'altro giorno ero in ospedale per il pre-ricovero (calcoli, ahi ahi) e mi sono letta molto bene un opuscolo su questa giornata, c'è sempre da imparare!!!
    buon w-e

    RispondiElimina
  23. Grazie per avere sottolineato un tema importantissimo,la mia nonna materna ne soffriva ,mia zia e mio Padre che per fortuna è riuscito ad arginare solo con una sana dieta alimentare....io dovrò stare attenta infatti!
    quando ho visto le tue frittatine mi sono detta..... che scioccarella sono ! non ho immaginato la per là fossero proprie le frittatine ti son riuscite talmente perfette che ci son cascata in pieno....che dire da te imparo sempre tante cose,sei un'ottima maestra.baci Z&C

    RispondiElimina
  24. Malattia purtroppo in costante crescita...è bene ricordarlo per far si che tutti quando si mettono a tavola pensino anche alla qualità e non solo alla quantità!! Come hai dimostrato tu ci sono molti piatti sfiziosi che però aiutano anche la nostra salute...non esiste solo lo zucchero!!

    RispondiElimina
  25. per fortuna noi in gamiglia non soffriamo di diabete, pero' e' una malattia che mi fa paura e si dovrebbe parlarne sempre di piu', anche consigliare ricette cosi' che la gente possa vedere quante cose lo stesso possono mangiare rispettando la salute!
    queste frittatine sono davvero delicate e saporite allo stesso tempo:-)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Ciao Ely!
    Buonissime queste frittatine, davvero invitanti colorate e sane!
    Con me sfondi una porta aperta sull'alimentazione sana..mi sembra davvero un paradosso che certe aziende non inizino con il cambiare radicalmente i loro prodotti, eliminando e sostituendo lo zucchero..o per lo meno a ridurlo, dato che è l'ingrediente principale dei loro prodotti.. :-/
    Altro problema: le farine bianche, tanto utilizzate, con scarsissimi nutrienti e con elevato carico glicemico...sicuramente serve tanta , ma tanta informazione.
    Baci! Roberta

    RispondiElimina
  27. mio cognato soffre di diabete...e credimi è sempre molto triste sapere di tutti i problemi che questa malattia comporta.
    Brava che hai pensato anche a loro!
    Quando verrà qui saprò cosa preparargli...
    Un abbraccio cara girovaga e buon fine settimana anche a te

    RispondiElimina
  28. Buonissime, nelle Marche questo tipo di preparazione la chiamiamo "uova in trippa". Ma che ricchezza di sapori con tutte queste erbette!

    RispondiElimina
  29. Che magnifica ricetta, la devo provare, ho ancora le erbette in giardino, ottima, la preparo per il mio babbone!

    RispondiElimina
  30. sai che ti dico? potrebbe essere finalmente la soluzione per far mangiare uova al piccolo brontolo!

    RispondiElimina
  31. Dolce Ely, come sempre hai mostrato tutta la tua sensibilità con questo post.
    Bellissima idea e grazie per le fonti.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  32. Anche mio nonno soffriva di diabete si faceva l'insulina ed era sempre attento a non "sgarrare" con l'alimentazione :)
    La ricetta è davvero sfiziosa nella sua semplicità e mi sembra molto bello il tuo gesto e questa condivisione ^^

    ps. Buon viaggio Ely ^^

    Camiria

    RispondiElimina
  33. Brava! Un post che ci porta a riflettere su una malattia che purtroppo è sempre più frequente! E farò tesoro di questa tua ricetta!

    RispondiElimina
  34. Ma che bella idea Ely!!! Non avevo mai condito le frittatine! Mi piace un sacco :)!
    E per l'incipit che hai fatto, ti ringrazio, perché sembra sempre che se queste malattine non ci interessano direttamente, allora non sia affr nostro,ma non è così. E' importante conoscere ed essere informati.
    Ti abbraccio forte forte!
    Ema

    RispondiElimina
  35. Mio nonno era diabetico, ma non bisognoso di insulina, il suo era un diabete di origine alimentare..era un gran golose.
    Sono rimasta incantata non solo dalla ricetta, che voglio assolutamente provare, ma anche dalle tue foto..
    Ti abbraccio, e grazie per questo post :)

    RispondiElimina
  36. Io ne conosco purtroppo più di una di persone col diabete, alcune anche gravi, con problemi ai piedi e tutto, quello che li caratterizza però ho notato e senza qualunquismi giuro, è una innata voglia di normalità e sanità, mai si abbattono... la frittata sarà buona ma posso dirti? mi sono innamorata delle erbette tritate nei cucchiaini!!!

    RispondiElimina
  37. Che piattno gustoso Ely, e le tue foto sempre fantastiche!!!! Non sapevo di questa staffetta di blogger... e pensare che a Mantova io sono vicina e me la sono persa.... Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  38. Sempre ricettine sfiziose da te Ely e sempre belle iniziative!!

    RispondiElimina
  39. Che bella ricetta e che foto stupende, come sempre del resto! e grazie per i link, non si è mai troppo informati... Un bacione e buon week-end

    RispondiElimina
  40. Ti capisco Ely anche i miei nonni e mio padre sono diabetici, e devo dire che con loro è una lotta continua, sembra che quando si ha il diabete si ritorna bambini e per di più capricciosi!Ottima la tua frittatina! baci baci

    RispondiElimina
  41. Conosco da vicino questa malattia, che è davvero una "rogna" grazie per averne parlato, qui l'alimentazione è la sopravvivenza.... Ottima la ricetta che hai scelto!

    Elyyyyy ma come sei a Modena?

    RispondiElimina
  42. Mi fa piacere trovare che anche voi siate sensibili a questo problema, io lo vivo sul mio papà ed è davvero una scocciatura ma se si trovano le ricette giuste si può vivere meglio! Un bacione

    RispondiElimina
  43. Ci vuole un po' di buona volontà e si trova sempre la soluzione a tutto.
    La cucina non conosce barriere e poi per i più cari si fa di tutto per farli stare bene!
    Piatto buonissimo!

    RispondiElimina
  44. Mia nonna aveva il diabete e faceva l'insulina 4 volte al giorno. Io conosco la malattia proprio per questo motivo e mi ha sempre spaventata... Per ben 3 volte è andata in coma diabetico e l'ultima volta che le è successo, la nostra cagnolina le ha salvato la vita, ululando fortissimo e facendoci strada per raggiungerla... Fai bene a far conoscere il diabete e ad allertare le persone, l'informazione è essenziale.
    Buon week end cara!

    RispondiElimina
  45. io ho mia nipote con il diabete,ha solo 15 anni amorina mia è stata dura all'inizio,dovevamo iniziare una nuova vita fatta di sacrifici e uno stile alimentare diverso di quello di prima,ringrazio Dio ogni giorno che è cosi responsabile e si prende cura di se stessa in maniera esemplare...anch'io ho pubblicato 2 parole su questo we all'insegna dell importanza nel guardare questa malattia con occhi diversi...la cosa che mi da piu' fastidio in assoluto è la pensione solo fino a 18 anni...che fa,dopo i 18 guarisce??!..scusa se ho scritto troppo,avevo la voglia di sfogarmi...complimenti per le frittatine,sereno we...

    RispondiElimina
  46. non conosco questa malattia ma immagino che sia davvero dura conviverci!!! comunque hai preparato una ricetta fantastica per questa giornata, brava davvero!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  47. Splendida questa ricetta...e splendido il tuo post. Anche il mio papà soffre di una leggera forma di diabete, ma si cura poco. Prende medicinali ma l'alimentazione non la cura...dice che se deve morire, preferisce farlo a pancia piena...e come biasimarlo? Vai a farglielo capire... intanto ti abbraccio cara la mia girovaga!! :-)

    RispondiElimina
  48. Ottima ricetta Ely, e grazie per essere passata da me, era tanto che non ci sentivamo. Un bacione, buona gita

    RispondiElimina
  49. carissima ely il diabete è un tema che mi tocca da vicino.. una sorta di persecuzione per la mia famiglia, mia nonna prima mio padre dall'età di 40 anni è insulino-dipendente.. la malattia pian piano lo ha portata alla mezza cecità, problemi cardio vascolari per non parlare del fegato ridotto veramente male per le medicine che giornaliermente assume.. l'informazione è essenziale, in primis per la prevenzione... doppio grazie per la condivisione di un tema importante e per questa ricetta che girerò a mia madre sempre alla ricerca di nuove idee da proporre! ti auguro uno splendido fine settimana e un abbraccio grande:*

    RispondiElimina
  50. Grazie per i consigli e complimenti per la ricettina!!a presto

    RispondiElimina
  51. Ha-ha, you are so funny! I hate those catchy words, sometimes you can't even see the numbers. You a wonderful cook...I can hardly boil water:) Have a great weekend! I am now following you!

    RispondiElimina
  52. non è vero che chi ha problemi di salute deve mangiare sempre quelle solite cose sbiadite e senza sapore, tu lo hai confermato presentando queste frittatine in maniera fantastica e chissà che profumino. brava ciao e buon week end

    RispondiElimina
  53. Brutta roba il diabete, è una malattia silente che fa gravissimi danni interni...nella mia famiglia purtroppo è presente!!
    Questo piatto è proprio azzeccatissimo!!!!

    RispondiElimina
  54. I celiaci sono soggetti anche al diabete... E ho detto tutto...
    Buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  55. Hai fatto bene a ricrodarlo cara Ely! Che buone le tue frittatine, le immagino profumatissime :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  56. Un buon piatto che hai presentato benissimo :)

    RispondiElimina
  57. Io conosco una ragazza molto giovane che soffre di questa malattia e sta cercando di aiutarsi molto tramite l'alimentazione...sono cose importanti, che tutti dovremmo seguire anche se molto spesso ce ne dimentichiamo...un bacione e una buona settimana...poiché non riesco a passare spesso da te, attendo il tuo libro per poterti leggere!

    RispondiElimina
  58. Direi che fai benissimo.
    Forse troppo spesso corriamo alla ricerca di ricette pazzesche perdendo per strada tante raccomandazioni.
    Proverò la tua ricetta perché mi pare davvero appetitosa!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  59. Grazie a tutti! Ricordiamoci che molto possiamo fare con l'alimentazione! Buona settimana! Baci

    RispondiElimina
  60. Sei sempre la migliore cara e io ti stimo immensamente!!!Non aggiungo altro!un bacio

    RispondiElimina
  61. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  62. Le tue ricette sono sempre belle ma questa ancora di più!!! ;-)

    RispondiElimina
  63. Sinceramente Ely, oltre alla ricetta che è buonissima, adoriamo le frittate, queste foto ti lasciano senza respiro.
    Ricetta già stampata ed archiviata...
    Davvero brava!
    A presto

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!