Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 44 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 16 anni, Pietro 15 e Lucia 10, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Brötchen

117 commenti:

  1. Ecco una meravigliosa ricetta ed un ottimo consiglio letterario :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla a me è piaciuto moltissimo! Baci

      Elimina
  2. Ely cara, mi dispiace per i tuoi dolori e per l'influenza :( speriamo passino in fretta!
    grazie per il bellissimo post!!! inserisco subito il titolo nell'elenco dei libri da leggere...mi hai conquistata con la tua descrizione, con la buonissima ricetta e con i tuoi meravigliosi scatti!!
    buona serata!!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara si favoloso che ti prende dalla prima all'ultima pagina.....
      Baci e grazie!

      Elimina
  3. Non parliamo di influenza..io ne ho le scatole piene :) adesso sto riprendendomi fortunatamente...complimenti per il post e per la ricetta Ely sempre bravissima!!ciao un bacio ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno è davvero micidiale Mattia era da anni che non si ammalava ed è tre giorni che ha 38.7 povero..... Grazie!

      Elimina
  4. Ely bella.. certo che ce la farete! Siete fortissimi insieme, tu e i tuoi marinai.. e questi panini deliziosi sono una scialuppa di salvataggio meravigliosa! Che bella idea riproporre una ricetta del libro. E deve essere proprio bellissimo a giudicare da ciò che ci racconti!! Grazie, amica mia.. e auguroni perchè tutto si risolva al più presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely cara, qui bisogna tirare i remi in barca e pregare Dio di non affondare :-))))))))))))! Un bacione!

      Elimina
  5. Sembrano foto scattate mooooolti anni fa, e l'impressione che siano un tutt'uno con il libro è davvero intensa, belle e buone (soprattutto se spalmate di burro e marmellata :P) Braverrima, riguardatevi mi raccomando!
    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te è un grande complimento, ho usato questo effetto proprio per dare la sensazione che dici... E sono felice di esserci riuscita, grazie!

      Elimina
  6. Mannaggia Ely, cerca di rimetterti presto, capito? Se no vengo lì! :-) Concordo con Sonia, qui sopra, le foto sembrano davvero in simbiosi col libro! Splendidi panini! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kiara, vieni che ti abbraccio con gioia!!!! Baci

      Elimina
  7. Bellissimi questi panini.....mi sento a casa stasera qui....ti ruberei quasi, quasi questo bel libro...ed un Brötchen....col salame!
    farncesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy tu li sei nel paradiso delle delizie!!!!Un bacione

      Elimina
  8. mi ha colpito il racconto di questo libro, mi sa che me lo compro!! le foto mi piacciono tanto tanto così effetto invecchiato, e anche i panini sono deliziosi e carini da morire!!! tanti bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana grazie! Credimi è meraviglioso io l'ho "bevuto"!

      Elimina
  9. Assolutamente da provare.....spero che diventino belli come quelli delle tue foto ....ormai da un paio di anno posso mangiare solo il pane fatto in casa....
    Buona serata!
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, provali e non te ne pentirai! Baci

      Elimina
  10. Ben ritrovata mia cara e torna presto in forma :D

    RispondiElimina
  11. Beh...visto che cerco di trovare sempre il lato positivo nelle cose...questo stare a letto ti ha portato qualcosa di buono: un libro in più nel cuore e una nuova ricetta! Spero ti rimetta presto! Un abbraccio cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristiana, devo dire di si, un libro che merita di essere letto! Baci

      Elimina
  12. Ciao Ely, bellissimi e presentati in maniera impeccabile questi panini, complimenti!!
    Sembra veramente bello il libro, da leggere sicuramente, grazie !!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, si un libro che consiglio vivamente mi è piaciuto tantissimo! Baci e grazie!

      Elimina
  13. Ciao cara Ely, me lo segno, sembra un bel libro! :)
    E come ti son venuti bene i panini!
    Un bacino :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Elisa segnalo, anche tu ami i libri quanto me e vedrai non ne rimarrai delusa!!!! Baci

      Elimina
  14. ely un abbraccio formato famiglia. l'influenza è rognosa, specie quando pesta le ossa. per la tua ricetta... come si fa a resistere al pane caldo? io non ci riesco ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No hai ragione non si resiste, io ne ho provato un bocconcino piccolo piccolo ed era fantasmagorico! Baci cara! e grazie!

      Elimina
  15. deve essere proprio una bella storia! Dovresti fare la critica letteraria, sei bravissima a far innamorare qualcuno di un libro non ancora letto ma sei anche bravissima a sfornare panini! un bacio marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Meri che belle parole che mi hai scritto, grazie davvero!!!!! Un bacione!

      Elimina
  16. Che bella atmosfera queste foto e questo post...bellissima. Bentornata , spero che tutto passi in fretta, e torni in forma più che mai!Grazie per questi deliziosi panini, un abbraccio. Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, grazie! Ho voluto usare quell'effetto proprio per dare il senso anticato e sono felice che mi sia piaciuto e che abbia fatto effetto! Un bacione

      Elimina
  17. Ma che buoni questi panini...bello anche il racconto!

    RispondiElimina
  18. Bellissimi i panini e un libro da leggere sicuramente... Bravissima:-) adoro i libri con ricette oltre alla storia:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Cinzia, un libro che mi è piaciuto moltissimo e devo dire che adoro questo genere, li compero tutti i romanzi che sono ambientati attorno a ricette e cucina

      Elimina
  19. Che bel racconto, mi segno questo titolo.
    Foto meravigliosa e i panini....deliziosi, mi sembra di sentirne il profumo.
    Incrocio le dita per le vostre influenze, che passi tutto alla svelta :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela grazie! Segnalo vedrai che non resterai delusa! Un bacione e speriamo che si guarisca tutti!

      Elimina
  20. Ciao! Mi presento, sono Irene!
    Il tuo blog é favoloso, lo seguo da tanto è fonte di ispirazione per me, qui cucini sempre cose meravigliose e il tuo libro andrá sicuramente a gonfie vele!!
    La mia esperienza da foodblogger è iniziata da poco ma spero che anche io un giorno a stupire gli altri come tu fai bene con tutti noi! :-)
    Se volessi dare uno sguardo al mio blog e qualche consiglio mi farebbe piacere, ti lascio il link ( siamo due autori io e un ragazzo):
    http://dolceamarocuisine.wordpress.com/
    Grazie per le bellissime ricette e i calorosi pezzi di vita che ci regali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nene ma grazie davvero di cuore... Quando mi arrivano messaggi di questo tipo sia privati che pubblici mi sento sempre molto onorata, credo che la passione che ci metto a fare le cose normali di tutti i giorni (come fanno centinaia di persone) e che vi passo attraverso il blog, ecco arrivino al vostro cuore e questa è il regalo più grande! Mi hanno fatto davvero molto piacere le tue parole e vengo subito a trovarvi! Un bacione e grazie ancora!

      Elimina
  21. Tesoro mi sono bastate poche righe per rimanere affascinata da questo libro e anche dai tuoi profumatissimi panini!!! Baci grandi, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai tesoro, prenditi una pausa e leggi, vedrai che bello questo libro! Baci

      Elimina

  22. Seguiro' volentieri il tuo consiglio sulla lettura, mi sembra inerente alle mie letture. Riguardi ai brötchen mi toccherà farli per poterli mangiare...
    A presto Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susy vedrai il libro non ti deluderà e i brötchen neppure! Un bacione!

      Elimina
  23. Mannaggia tesoro, mi dispiace per la sciatica e l'influenza :( Speriamo passino in fretta e tornate tutti in forma!
    La recensione di questo libro mi ha davvero presa. E' tantissimo che non leggo potrebbe essere un bel modo per ricominciare :) E questi panini sono deliziosi così piccini.
    Un abbraccio, riguardati ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di provarlo, io lo trovato bellissimo! Baci tesoro!

      Elimina
  24. E' il romanzo che fa per me,ci sono tutti gli ingredienti per farmelo amare!E poi il tutto e' accompagnato dai profumi di una panetteria,cosa volere di piu'?
    Son felice di saperti migliorata,immagino il dolore,ma con un po' di pazienza,presto ti rimetterai del tutto!Un abbraccio bella bionda,prendo un panino al volo che con un velo di confettura e' la colazione ideale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pian piano passa tutto vero cara? Libro che ti consiglio, nelle fredde sere d'inverno scalda il cuore! Baciiii

      Elimina
  25. BRUTTO AFFARE LA SCIATICA SPERO TI PASSA. BELLA RICETTA PRENDO NOTA.

    RispondiElimina
  26. che belle le foto, sembrano tratte dal libro come atmosfera... i panini devono essere buonissimi e il libro bello. Pronta guarigione a tutti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara! siamo quasi e dico quasi guariti tutti!

      Elimina
  27. ...semplicemente strepitosi davvero...e il libro...messo già in nota!
    baci e buona giornata amica mia
    (ti ho scritto un messaggio su fb...)

    RispondiElimina
  28. Ma che meraviglia, questo libro!!! Mi perdonerai se metto in secondo piano i panini, che pure dovrebbero essere deliziosi, ma sai, se si parla di "parole stampate" allora non resisto...
    Cercherò di scaricarlo per il mio reader e poi ti saprò dire ! ma così, sembra davvero un bellissimo libro!
    Grazie per i post interessanti che ci proponi ogni volta e... auguroni per sciatica!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elli grazie! Fammi sapere se poi ti è piaciuto quanto è piaciuto a me! Un bacione!

      Elimina
  29. cara Ely, associa il ricordo della malattia alla lettura di questo libro, sarà più lieve da sopportare... visto che il libro ti è piaciuto e che ti ha spinto a creare questi deliziosi panini!
    in bocca al lupo per l'influenza, qui da noi non è ancora arrivata, anche perché ci sono temperature primaverili
    buona giornata, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura ora sembra che la guarigione ci sia per tutti! Baciii

      Elimina
  30. Tesoro sono meravigliosi e non li conoscevo sai?
    Mi sono segnata il titolo del libro perché sono sicura mi piacerà tantissimo.
    Stai meglio?
    Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bedrai che non ne rimarrai delusa! E' bellissimo! Baci

      Elimina
  31. Ciao Ely, il libro sembra interessante...ho una già una piccola collezione di romanzi culinari e credo che aggiungerò anche questo...mi hai convinto con i tuoi Brotchen ;) Auguro a te e alla tua famiglia di riprendervi presto...un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovanna anche io sono appassionata di romanzi culinari e sono sempre alla ricerca di nuovi titoli! Un bacione e grazie!

      Elimina
  32. Eccoti di nuovo in pista! Spero che la sciatica e le influenze vi stiano abbandonando per riprendere appieno la quotidianità...che dire di questo post? meraviglioso! stupendo il racconto e le foto che sei riuscita a contestualizzare in modo magistrale! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Grazie per le tue bellissime parole :-) In pista zoppicchetta ma ci sono! Un bacione

      Elimina
  33. ho quasi sentito il profumo dei panini appena tolti dal forno :) .
    un abbraccio guaritore,
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)))) Prova e vedrai che non si resiste! Grazie!

      Elimina
  34. Cavolo... deve essere un bellissimo libro! Quasi quasi lo regalo alla mia mamma che adora legegre.. e come finisce lei.. lo leggo io! Ottima la ricetta di Elsie.. l'hai fatta benissimo.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia vedrai ne rimarrà affiscinata!!!!!! Baci e grazie!

      Elimina
  35. bello tutto il post e i panini li segno pure io..baci

    RispondiElimina
  36. Questo post profuma, profuma di pane, di eleganza e di semplicità. Grazie per il consiglio sul libro e grazie anche per questa deliziosa ricetta e poi, le tue foto anticate mi piacciono da impazzire! :)
    Un abbraccio Ely, guarisci presto,
    Valentina

    RispondiElimina
  37. Ciao Ely, grazie per il consiglio e per la ricetta. Bellissime le foto "antichizzate". Buona guarigione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy! Grazie cara! Sono felice che le foto siano piaciute a tutti!

      Elimina
  38. Mi ispira molto questo libro, potrebbe proprio essere una storia nelle mie corde:) cara Ely, la ricetta dei panini è splendida! Che cosa particolare che fosse inclusa al romanzo:)
    ti bacio e a presto:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai ti piacerà, ce ne sono molte altre e sono tutte meravigliose!!! Grazie!

      Elimina
  39. I tuoi bellissimi panini e le tue parole su questo libro (son curiosissima) mi hanno "svoltato" la giornata...Spero tu stia meglio Ely carissima...Un abbraccio di quelli super...
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di essere stata la tua "svolta" giornaliera cara Simo! Un bacione e grazie!

      Elimina
  40. Bellissima ricetta e credo bellissimo romanzo. Ultimamemte ho interrotto le mie letturre perchè davvero non so più dove infilare i libri, vorrei comprare il lettore multimediale ma non riesco a separarmi dal fascino del llibro cartaceo...o mi adeguo o smetto di leggere perchè in casa non ho proprio più posto!!! Grazie per questo bellissimo spunto. A presto Emanuela di Ricami di pastafrolla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela che piacere averti qui! Lo sai che anche la mia mamma ha il tuo cognome? :-))))Nooooo il lettore multimediale no... Mio marito l'ha preso ma io non riesco a leggere, io devo scrivere, sentire il profumo delle pagine, sottolineare, sporcare le pagine... Non fa per me la modernità sui libri :-) Un bacione e ora vengo a trovarti!

      Elimina
  41. Io amo leggere e questo libro mi ha incuriosito molto!!!
    E le tua pagnottine sono davvero splendide:)
    Spero di cuore che tu possa stare meglio...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  42. Ely prima di tutto buon anno e mi dispiace per la sciatica, so cosa vuol dire :-( speriamo che passi in fretta sia sciatica che influenza!
    Di questo post mi ha colpito tantissimo le foto così "antiche" e romantiche e la recensione di questo libro mi invoglia ad acquistarlo! complimenti per questi deliziosi panini sono praticamente perfetti :-) un abbraccio grande, Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ros felice anno a te! Le foto hanno colpito tante di voi, ma sono così felice di essere riuscita a dare il significato che volevo :-) Grazie!!!

      Elimina
  43. Ciao Ely, ti augurodi rimetterti super velocemente. Ho avuto la sciatica alcuni anni fa e mi ricordo ancora benissimo il dolore che si prova :( mamma mia proprio brutto.
    Dalla trama mi serba che questo libro sia proprio perfetto per dimenticarsi del dolore...mi sa che è di quelli che cominci e non smetti più finchè non sei arrivata in fondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Elena, cominci e finisci nello stesso giorno (se ne hai il tempo...) Bellissimo! Baci

      Elimina
  44. Ely che dolce sei, che magnifica ricetta e poi i tuoi consigli di lettura che apprezzo sempre moltissimo. Mi piace anche la scelta che hai operato nel dare quell'effetto alle tue immagini...si sposano da matti! Rimettiti in sesto quanto prima :) e sì, purtroppo quest'influenza è maledetta :( un caro bacione, Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie e grazie ancora Clara! Un bacione!!!!

      Elimina
  45. Bella l'idea di un luogo che unisce persone distanti nel tempo...
    I panini sono sfiziosissimi e la foto, con questo effetto un po' retrò, mi piace molto.
    PS spero tu stia meglio ora. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Si molto meglio grazie! Un libro davvero bello e intenso! Baci

      Elimina
  46. Sei preziosissima come sempre cara Ely...
    Un bacione grande grande, passa una stupenda giornata :)

    RispondiElimina
  47. visto che lo consigli col cuore non potrò fare a meno di comprarlo! un bacione

    RispondiElimina
  48. Ciao Ely, anche per me non è un buon periodo...
    spero che ritorni presto in forma... i tuoi buonissimi panini tirano su parecchio, belle anche le foto! Un abbraccione :)

    RispondiElimina
  49. Quando ho letto Garmisch, mi è venuto un sorriso perchè io ho passato interi inverni lì. Da piccola, ho avuto il privilegio di frequentare la scuola di sci proprio di Garmish Partenchirken per cui l'incipit mi ha proprio rapita.
    Deve essere uno di quei libri che tanto adoro per cui ti ringrazio per avercene parlato.
    Intanto abbraccio te e tuo figlio. Siete tutti e 2 rocce, non ho dubbi.
    Vaty

    RispondiElimina
  50. Ciao Ely,
    che bella storia...io adoro leggere e una vita fa divoravo un libro dopo l'altro. Ora, invece, con due bimbi piccoli da gestire, ogni volta che prendo in mano un libro, prima di andare a letto, mi ci addormento sopra :( spero di poter presto recuperare, magari quando saranno un po' più grandicelli e mi faranno dormire la notte!
    Spero tu ti rimetta presto. Complimenti per le foto!
    Baci

    RispondiElimina
  51. Ely cara innanzitutto ben tornata:) spero tu sia meglio e a giudicare da queste piccole meraviglie che hai sfornato immagino di sì:) Prendo nota di questo libro già i dettagli che ci ha regalato mi intrigano molto... se poi l'hai terminato in 1 giorno significa che era davvero bello! vado nel link da te suggerito;) un abbraccio grande e buona serata:***

    RispondiElimina
  52. Sicuramente ce la farete. :)
    Questi pani devono essere buoni, il libro da come scrivi deve essere coinvolgente.

    RispondiElimina
  53. che carino questo effetto nella foto!!!!! le pagnottine lo sono di più ;)
    baci.

    RispondiElimina
  54. Mi hai messo addosso la voglia di comprare il libro è un po' che non leggo e le storie di donne mi attirano sempre.... bellissima la foto ... e anche io seguirei il consiglio di mangiarli caldi con la marmellata.
    Auguroni per la tua guarigione....

    RispondiElimina
  55. Spero tu stia bene. Eh si quel periodo io l'ho vissuto per cui....i Brötchen ancora oggi li trovi in austria e li chiamano anche Semmel e poi li fanno con il formaggio sopra ecc. Käsesemmel ecc. Ottima la tua versione molto soffici e semplici bravissima ciaoooo

    RispondiElimina
  56. brava come sempre! buona guarigione, baci :-X

    RispondiElimina
  57. Che meraviglia questi panini Ely! Rimettiti presto :*

    RispondiElimina
  58. rimettiti presto Ely! che bei panini hai sfornato!! ^_^ baci!

    RispondiElimina
  59. Sciatalgia? che male Ely... anch'io ne soffro da un po' quindi figurati se non ti capisco!
    Il libro lo prendo senz'altro: dev'essere notevole.Grazie per averlo segnalato E come resistere ai panini che proponi? Li faccio domani stesso e pure col Bimby!
    Buon fine settimana.
    mimma

    RispondiElimina
  60. Ti avevo lasciato un commento ma lo avrò cancellato. Ti auguro che questo 2013 ti porti tanta felicità , salute e voglia di fare. Ottimo suggerimento di lettura, lo cercherò e approfitterò anche io di quelle ricette. Torna presto in forma!

    RispondiElimina
  61. Un libro sicuramente affascinante, e una critica brava come te mi ha decisamente incuriosita!
    Sfiziosi questi brochten!
    E complimenti per le foto!
    Baci!

    RispondiElimina
  62. carinissimi!! Anch'io sono in fase sperimentazione con il pane.. non facile, ma dà grosse soddisfazioni!

    RispondiElimina
  63. Come si dice: non si vive di solo pane. Da te sempre cibo per il corpo e cibo per la mente.
    Grazie per il tuo commento, ti abbraccio forte , a presto!

    RispondiElimina
  64. Ti abbiamo scoperta leggendo Clara, Kiara...e ora capiamo il perchè...Ci hai sicuramente fatto venire voglia di leggere questo libro...Anche la ricetta è da provare!Complimenti...anche per le bellissime foto...
    Se ti va, passa da noi c'è un piccolo pensiero per te.
    Chiara e Eli

    RispondiElimina
  65. Scusa Ely, ma siamo ancora molto inesperte con la tecnologia...e google plus quasi non lo conosciamo!! Il nostro indirizzo è http://www.wisteriablue.it.
    Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  66. Cara, ho letto anche su facebook che non stai bene, mi dispiace tantissimo. Ti auguro una pronta guarigione! LA tua ricetta è come al solito fantastica, hai le mani d'oro tu :-) Bacioni!!

    RispondiElimina
  67. Diciamo che il blocco a letto è servito a darti nuovi spunti un cucina allora ;)
    Un ottimo pane sofficioso e 'antico' :D
    Per il libro se lo trovo in ebook perché no ;)

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!