Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Basta saperlo...

Basta saperlo


Rubrica di Bio-detersivi trasmessa in mondovisione per voi su


LAVARE I VETRI

Ok....facciamo outing....a parte Bri che lava i vetri ed è felice...diteci, confessatevi: chi, tra voi, ama dedicarsi a questa delicata attività barbosissima? Lo si ricorda di aver conosciuto una bella signora che li lavava ogni volta che pioveva, quando le gocce dell'acqua le bagnavano i vetri, passava con un panno pulitissimo e asciutto e poi ripassava, con grande energia, usando un foglio di giornale...vetri perfetti, senza aloni!
Oppure si può preparare una soluzione di acqua calda e aceto, passare un panno umido e strizzatissimo più volte. Non è necessario risciacquare. L'aceto però ha un effetto secondario particolare: se sul vetro ci sono residui siliconati, allora, dopo la passata, vedrete delle tracce....praticamente sono i residui dei vecchi saponi, che verranno via alla prossima passata. Pensate che a Lo è capitato di veder comparire le scritte lasciate dal produttore dei vetri, sapete quei numeri che ci scrivono sopra, prima di montare le finestre? Inizialmente pensava ad un messaggio in codice numerico dall'aldilà!
Inoltre usare aceto caldo è un ottimo modo per eliminare tutte le tracce di collante, quindi, se magari avete usato decorazioni, scotch che hanno lasciato qualche traccia, provate!
Un altro metodo è usare acqua calda e uno straccio in micro fibra, passando poi con la carta di giornale, per evitare pelucchi e aloni.
Per pulire i vetri della doccia, che spesso si ricoprono di una patina di calcare, mettete su una spugna ruvida, come quella dei piatti, un po' di bicarbonato e sfregate i vetri, poi sciacquate con abbondante acqua calda ed eventualmente togliete gli ultimi residui con un panno micro fibra umido. Poi per garantire la brillantezza, tenete in doccia uno spruzzino con acqua e aceto e spruzzate alla fine della vostra doccia. L'odore dell'aceto è meno fastidioso e dannoso di quei detersivi shower che vendono al supermercato e pure meno persistente!

E voi avete altri trucchetti per lavare i vetri?

Alcune delle informazioni sono state prese dal Manuale dei detersivi bio-allegri. Vi segnaliamo anche un bellissimo blog utile e ben fatto per chi vuole rendere più leggera la propria impronta ecologica: Vivere Verde

-------------
Lavandini intasati



20 commenti:

  1. questi sono consigli sempre utilissimi!!! bacioni buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Pruima o poi mi deciderò a lavare i vetri... :p

    RispondiElimina
  3. mi hai fatto venire i brividi...lavare i vetri...brrrrrr!!!!
    Casa mia ha 18 finestre, tra piccole, grandi ed enormi(sala)...in inverno tende rigorosamente ben tirate...!!!Quando devo pulirle uso solo la vaporella, nessun prodotto e devo dire che funziona egregiamente...bisogna solo asciugarli bene con un panno...!!!
    Ciao un bacione Paola

    RispondiElimina
  4. grande Ely...pubblicato! un bacione

    RispondiElimina
  5. Ottimo consiglio...la prossima volta provo!!!
    Ultimamente usavo acqua e borotalco..i vetri vengono benissimo...sembra quasi che non ci siano, ma mi rendo conto che non è molto ecologico:oP...per fortuna ultimamente piove spesso, così ho la scusa per non pulirli troppo spesso;O))

    Ciao e grazie
    Anto:o)

    RispondiElimina
  6. grazzie per questi consigli che dopotutto non sapevo :)

    RispondiElimina
  7. Questa è una delle rubriche che sto imparando a conoscere sempre più volentieri!
    Sono da pochissimo una fan dell'aceto e del bicarbonato in lavatrice, quindi sono ancora alle prime armi: però è uno dei miei buoni propositi dell'anno prossimo quello di diventare una casalinga più ecologicamente responsabile, oltre che risparmiatrice!
    Un bacione e grazie ancora per queste pagine.

    RispondiElimina
  8. Ely io i vetri li laverei con un martello ! ;)
    Bacioni cara :)

    RispondiElimina
  9. Cara Ely, grazie dei preziosi consigli...qui splende sempre il sole e non c'è peggior giudice del sole invernale: mette in risalto qualsiasi traccia, impronta e le nasate del mio cane!! Domani provo!
    Un bacione, Claudia

    RispondiElimina
  10. Ciao Ely, grazie dei tuoi consigli, io da un pò di anni ho abbandonato i comuni lavavetri e ho optato per un ble secchio di acqua calda dove vado a mettere una goccia ( la dose è giusta) di detersivo per i piatti, agito con la mano per formare la schiuma e poi passo il vetro con una spugna imbevuta della suddetta miscela, ripasso con un bastoncino lavavetri (quelli del benzinaio)e perfeziono con un panno asciutto...risultato garantito, vetri splendenti e niente aloni!!Alla prossima e con l'occasione ti auguro Buone Feste

    RispondiElimina
  11. tralla la tralla la!!
    beh..fuori dalle mie finestre c'è il lago più bello d'Italia!!
    e non volete che pulisca i vetri????
    no tende qui...solo lago di garda :))))
    aaaaaaaaaaaaah....ma io ho un barbatrucco!!!
    me l'ha passato uno dei tanti tedeschi che portavo a spasso quest'estate...
    insomma che non pensate che parliamo solo di storia e geografica verooo :)))

    io uso acqua calda. un secchio
    teebaumöl/
    olio dell'albero del tè: 2 gocce
    panno in microfibra e stracci puliti.
    in teoria mi ha detto la signora che basta passare solo il panno bagnato..asciugando da solo scompaiono le gocce.
    si è vero..ma bisogna beccare la giusta quantità di umidità del panno, per vedere le gocce asciugare e sparire.
    faccio prima dare un'asciugatura con gli stracci.
    funziona!! :)))

    ps. paolaaaaaaaaaaaa...mi sa che ho più vetri io :))))
    sto seduta in torretta, e ho 6 vetri solo qui
    :)))))
    mi deve piacere per forza pulire i vetri, che dite?? :))))
    un abbraccio a tutti!!
    bacius

    RispondiElimina
  12. Ely, mi dispiace stressarti sempre con le mie cupcakes, ma sai che forse non hai messo in elenco gli ultimi che avevo fatto? Non so se sia possibile, ma volevo inserire anche questi: http://omindipanpepato.blogspot.com/2008/12/folletti-alle-mele.html.

    Ti avevo lasciato un messaggio per avvertirti anche il giorno stesso della pubblicazione, il 2 Dicembre, quindi prima della scadenza, ma era un periodo che non scrivevi, quindi forse ti si erano accumulati tanti messaggi e ti è scappato...
    Ah, come ho detto a Lo, io i vetri non li pulisco

    RispondiElimina
  13. Carissima Ely sono Lilly del forum di Starbene (anche se non partecipo più da tempo....). Volevo solo farti tanti carissimi auguri a te e alla ciurma per un caldo Natale e un inizio d'anno scoppiettante e pieno di cose belle. Un abbraccio, ci risentiamo nel 2009!!!!! Lilly

    RispondiElimina
  14. Avete ragione ragazze lavare i vetri è molto antipatico ma se riusciamo a farlo in maniera veloce ed ecologica quella volta che li lavo mi sento più contenta :-)))

    Onde non mi ero dimenticata ti avevo scritto in un post che non mi avevi messo il link e non li avevo trovati si vede che non hai visto il mio messaggio mi spiace.... ora lo aggiungo subito :-) grazie!

    Auguri a tutti di Buon Natale sereno e pieno di Pace!

    RispondiElimina
  15. Tanti, Tanti, Tanti Auguri per un Sereno e Gioioso Natale !!! Laura

    RispondiElimina
  16. Ehi!!!!!!! Donna super mega impegnatissimaaaaaaaaaaa!!!! Ti voglio fare tantissimi auguri...sicuramente sarà una giornata fantastica perchè con i bimbi intorno il Natale è veramente una meraviglia!!! un bacio cara!!!

    RispondiElimina
  17. Cara Ely ti faccio i piu' cari auguri di un Natale sereno e di un anno nuovo pieno di gioia per te e tua famiglia!

    Cristina

    RispondiElimina
  18. utilissimi i tuoi consigli...ho provato quello del'aceto sale e bicarbonato per sturare i lavandini...e...funzionaaaaaaaa

    grazie grazie

    Rita

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!