Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Crostata alla frutta autunnale - x celiaci


Ciao a tutti e buona settimana siamo sempre più di fretta, le ore notturne se ne vanno a cucire, ricamare confezionare... ho pure scoperto un outlet di stoffe per abiti, create apposta per le sfilate, immaginatevi come sono uscita sabato pomeriggio insomma... vabbè bando alle ciance, la crostata di questo post è interamente fatta per persone che soffrono di celiachia, come ho detto altre volte io ho un cugino celiaco molto goloso e così dopo avergli preparato un buon pranzetto ho pensato anche al dolce una bella crostata di frutta con pasta, crema pasticciera e gelatina appositamente senza glutine.

Ingredienti:

per la frolla della crostata ho comperato la farina speciale  per crostate al supermercato. (seguite le istruzioni)

per la crema pasticciera senza glutine:

1/2 litro di latte (intero fresco)
120 g. zucchero semolato
 40 g. amido di mais (maizena consentita o farina  per celiaci),
2 tuorli d'uova 

per la decorazione:

4 mandarini grossi 2 kiwi


per la gelatina senza glutine:

1 bicchiere di acqua

zucchero semolato

3 cucchiai di amido di mais

qualche goccia di limone

Preparazione

Per la frolla seguite le istruzioni che trovate sulla scatola di farina speciale, stendetela come una frolla normalissima e fate cuocere per circa 20/25 minuti a 180 gradi in forno statico.

Togliere e lasciare raffreddare, nel frattempo preparate la crema pasticciera, unite lo zucchero con i tuorli, mescolate per bene, stemperate con poco latte caldo, aggiungete il rimanente latte caldo e portate ad ebollizione tenendo per 2-3 minuti mescolando sempre. Riempite il guscio di frolla e poi adagiatevi la frutta, preparate poi la gelatina, in un pentolino fate scaldare l'acqua aggiungetevi 3 cucchiaini di zucchero semolato o a velo, mescolate fino a quando si è sciolto bene e poi aggiungetevi sempre mescolando l'amido di mais, mescolate fino a quando si addenserà e aggiungeteci qualche goccia di limone, fate raffreddare un attimo e con un pennello spargetela sulla frutta, mettete in frigorifero almeno 1/2 ora e poi gustatevela, anche se era per celiaci non ne è avanzata manco una fetta..... fate voi i conti! 

 


23 commenti:

  1. Sono contenta di trovare sempre più persone attente a questo problema. Se vuoi la ricetta di una crostata senza glutine ma non da fare con le farien dietoterapiche puoi prendere la ricetta che ho pubblicato qui: http://saporiesaporifantasie.blogspot.com/2009/10/crosta-di-mandorle-e-pere-di-laura-e.html
    Ti assicuro è molto buona, senza nessun retrogusto tipico delle farine ad hoc!

    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  2. gnam....ha un aspetto delizioso..kiss..Iulia

    RispondiElimina
  3. golosissima e sana la tua proposta di oggi ;)

    RispondiElimina
  4. mamma mia che gola che mi stai facendo venire !!!!!!
    ed ora con cosa mi consolo?
    ciao Pat

    RispondiElimina
  5. anche se per celiaci credo che sia ottima anche per i non intolleranti! un bacione.

    RispondiElimina
  6. Davvero molto bella e sicuramente deliziosa...meno male che finalmente anche i celiaci possono mangiare dei dolci buoni e squisiti senza dover sempre rinunciarvi...
    Un abbraccione...ma lo sai che mi ispira quell'outlet...hai mosso in me una di quelle curiosità.................................

    RispondiElimina
  7. Com'è bella colorata, complimenti!Clementina

    RispondiElimina
  8. Ciao,
    Vi invito a incontrare il mio blog.
    Baci e Buon Natale.

    RispondiElimina
  9. Che delizia deve essere...
    Grazie di aver condiviso la tua ricetta.

    Ciao

    Eleonora

    RispondiElimina
  10. Bbonaaa con due B!!!!!!!!!Mi fai venire voglia di dolci...gnamme!!!
    E' fortunato tuo cugino che pensi per la sua intolleranza...
    Baci Laura

    RispondiElimina
  11. davvero bella!!!è perfetta!!!che goduria per occhi e palato!!!un bacio

    RispondiElimina
  12. ciao Ely, bellissima questa crostata....passa buone feste cara

    RispondiElimina
  13. che bello passare qui da te...c'è sempre allegria, qualcosa da provare e qualcosa da gustare...un bacione

    RispondiElimina
  14. Che aspetto invitante questa torta!!!!!
    Baci baci!!!

    RispondiElimina
  15. Mamma mia Ely che donna sei, impegnatissima e poi qui da te ci lascio oltre gli occhi anche l'acquolina, gnam, gnam!!! Un bacione e ancora tantissimi Auguri a tutta la tua splendida famiglia!!!
    Daniela

    RispondiElimina
  16. Decisamente strepitosaaaa!!!
    Ciao
    Cinzia

    RispondiElimina
  17. ciao ely,
    non ho trovato il tuo contatto email nel tuo blog...
    stiamo organizzando un premio di beneficenza per chefs sans frontieres, ti interesserebbe partecipare come membro della giuria del premio? :)

    ciao!

    Michele

    ps: puoi contattarmi a michele.caivano[at]gmail.com

    RispondiElimina
  18. bellissima crostata!!! e utilissima questa ricetta... spesso non si considera che ci sono persone intelleranti ad alcuni alimenti.... Brava!!!!
    Bacioni
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  19. questa torta, tanto é bella, sembra comperata !!!!!

    Marina

    RispondiElimina
  20. Ciao Ely, come va? che bella torta!! ma sei un'angelo dalle mani d'oro tu!!!!
    Ezia.

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!