Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

In viaggio con i libri... Letture del sabato pomeriggio

Bonjour, bonjour à tout le monde....
Oh yes my friends I'm back...


E' il caldo che mi ha fatto diventare trilingue dite? Può essere, ma qui a Maggio di Cremeno oggi ci sono 21 gradi e si sta a meraviglia... 

Oggi niente ricetta perchè ne ho solo una da proporvi, ma quando si stà in villeggiatura come me, anche se si continua a lavorare, i tempi si ribaltano, quando il paesaggio che vedete dalla vostra finestra è questo a chi viene voglia di cucinare? Alzate le mani che vi conto dai!!!!!!

 
A me viene voglia di sdraiarmi sul erba, o sedermi sulla panchina che vedete qui sotto che è del nostro giardino condominiale e, chiudere gli occhi... Il vento mi accarezza delicatamente il  viso.. Il rumore di sottofondo sono le cicale e un uccellino... Allora prendo il mio libro e comincio a leggere...

 
Oggi vi do qualche consiglio di lettura, sapete che senza i libri non ci so stare e in questo ultimo periodo anche se pieno e super indaffarato, ho comunque letto molto, letture leggere, divertenti, romanzi d'amore e gialli, un mix che voglio condividere con voi. Magari qualcuno è già in vacanza, magari qualcuno le vacanze non le può fare, probabilmente in tanti con questa crisi cercano qualcosa di economico, ma a volte ci basta davvero poco... Un prato verde e un libro, un buon libro che ci faccia viaggiare... 

Cominciamo il nostro viaggio in India,  Una casa di petali rossi di Kamala Nair, non vi nascondo che la copertina mi ha affascinato, questo bellissimo viso mi ha conquistato e così in biblioteca sono stata la prima a prenotarlo, un libro intenso, affascinante che ci racconta la vita di una ragazzina che poi diventa donna e che deve attraversare dei dolori per poi arrivare alla vera felicità... Un libro splendido, ecco la trama:

 
"È mattina presto quando Rakhee esce di casa, diretta all'aeroporto. Dietro di sé, lascia un uomo addormentato, un anello di fidanzamento e una lunga lettera. Ma soprattutto lascia un segreto. Un segreto che lei e la sua famiglia hanno custodito per anni. Un segreto che sembrava ormai sepolto sotto la polvere del tempo.
Il segreto di Rakhee ha radici lontane ed è legato all'estate del suo primo viaggio in India, a un mondo illuminato da un sole accecante oppure annerito da cortine di pioggia, a una vecchia casa quasi troppo grande da esplorare, a cibi intensamente saporiti e colorati, a zie vestite con sari sgargianti, a cugine chiassose e ficcanaso, e a un giardino lussureggiante, nascosto dietro un alto muro di cinta...

Allora Rakhee era troppo giovane per sopportare il peso della sua scoperta, ma non è mai riuscita a dimenticarla e adesso, proprio mentre la vita le regala promesse di gioia, comprende che è arrivato il momento di dire la verità, anche se ciò significa perdere tutto, compreso l'amore. Tocca a lei abbattere le mura di quel giardino che la sua famiglia ha così caparbiamente difeso. Tocca a lei trovare la chiave per aprire la casa di petali rossi...
Come un prisma che riflette i colori, gli odori e i sapori delle emozioni, questo sorprendente romanzo dispiega le infinite sfumature dei sentimenti umani e le ricompone nella storia di Rakhee, per rivelare come sia sempre possibile spezzare le catene del passato e aprirsi con slancio a ciò che il futuro può offrire." 

Dall'India ora andiamo qui vicino, in una casa di riposo a Bellano, a 20 minuti da Lecco, il paesaggio è meraviglioso e qui Andrea vitali come al solito ci conquista con Zia Antonia sapeva di menta... Un romanzo fresco e profumato come una bevanda frizzante alla menta, perfetto per un viaggio in treno si legge velocemente e come al solito le immagini dei suoi personaggi si sposano perfettamente con le zone che descrive, divertente e molto leggero.


"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!» Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l’aglio non l’ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia Antonia, ha sentito quell’odore, invece dell’aroma inconfondibile e fresco della menta? Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l’aveva accudita per tre anni, finché lei, un po’ per non gravare troppo sul nipote, un po’ per pudore, aveva deciso di trasferirsi all’ospizio. Quel sorprendente odore d’aglio è un piccolo enigma. Forse è l’indizio di qualcosa di più grave. A indagare, oltre a Ernesto e all’energica suor Speranza, si ritrova anche il dottor Fastelli, medico dal carattere gioviale ma di grande sensibilità. Intorno a questo profumato mistero, Andrea Vitali costruisce un romanzo carico di tenerezza, una di quelle storie che, come zia Antonia, ti accarezzano in un fresco abbraccio. Per poi regalarti, alla fine, una sorpresa."



Se il lago non vi piace andiamo in Grecia ve gusta? Con Staïkos Andreas - Le relazioni culinarie, vi divertirete come non mai, e imparerete delle splendide ricette grece, lo si legge in un giorno ma credetemi è un libro che non può mancare in una biblioteca culinaria, eccovi la trana:


"Dimitris e Damocle vivono nello stesso palazzo, allo stesso piano. Poco a poco si rendono conto di avere in comune anche l'amante, Nanà. Entrambi decidono di conquistarne l'arrendevole palato sbaragliando il rivale in cucina. Ne nasce un duello buffo e bizzarro, a colpi di insalate di ricci di mare, involtini di foglie di vite, polpo in vino bianco, moussaka, kolliva e altre ghiottonerie tipiche della cucina greca. Quanto a Nanà (astuta, esigente e istrionica) non si fa scrupolo di spedire gli ignari ammiratori sulle coste dell'Attica per procurarsi gli ingredienti, interpretando il ruolo della "femme fatale" fino all'amara conclusione della vicenda." 
Eccovi i miei consigli e le mie mete letterarie, per viaggiare con il cuore e con la mente...
Vi auguro uno splendido w.e. e promesso la prossima settimana arrivo con la mia ricetta...



27 commenti:

  1. Grazie per i consigli, anche io adoro leggere e i tuoi mi ispirano tutti e tre...
    io ho appena finito di leggere l'ultimo di Ammaniti, una raccolta di racconti, in genere preferisco i romanzi ma lui scrive davvero bene, tragicomico e surreale a volte, attualissimo nella sua semplicità altre... li ho letti tutti e non mi stanca mai. Spero che la Mazzantini ci regali a breve una nuova perla, nell'attesa farò un salto in libreria e mi lascerò conquistare da qualche libro... buon relax e buon fresco, a presto

    RispondiElimina
  2. Belli, tutti e tre.
    Adoro Andrea Vitali, ce li ho quasi tutti i suoi libri. Proverò a leggere anche gli altri, buona vacanza :)

    RispondiElimina
  3. I tuoi consigli letterari sono sempre splendidi, di qualità e .. ci si può fidare ad occhi chiusi! Farò un giro in libreria presto.. Tanto hai ragione, io ho la manina alzata! Un abbraccio grande grande!! :D Buon week end :)

    RispondiElimina
  4. ankio avevo visto in libreria "una casa di petali rossi" e mi ispirava molto...grazie x i tuoi consigli letterari, adesso li voglio comprare tutti!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Mi hai messo voglia di correre in libreria...Ely che invidia i tuoi 21 gradi...qui è arrivato Minosse e si schiatta dal caldo !!! Buone vacanze cara ;)

    RispondiElimina
  6. Certo che un'ambientazione del genere concilia proprio la lettura! Fortunata la Ely!!! ;-)
    Goditela tutta!
    Bacioni

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely, spero questa volta di riuscire a postare il mio commento è una vita che provo senza riuscirci, chissà perchè!?!
    Io avevo letto "Zia Antonia sapeva di menta" è divertente come tutti quelli di Vitali.
    "Una casa di petali rossi" è nella lista dei desideri, mi segnerò anche l'altro.

    RispondiElimina
  8. Ho letto tutti i libri di Vitale, mi piace molto, mi manca quest'ultimo che è già fra i prossimi acquisti. Buon relax, Laura

    RispondiElimina
  9. Hai consigliato tre libri che erano già in programmazione di lettura.... grazie per la conferma!!!

    RispondiElimina
  10. Splendide foto come de resto i libri. Il secondo e il terzo mi intrigano particolarmente :)

    Rilassati cara

    RispondiElimina
  11. ciao cara! cucinare di questi tempi non è il massimo, lo ammetto!:D anche io adoro leggere in giardino e i libri che hai consigliato non li conoscevo nemmeno e per questo ti ringrazio! appena finisco la terribile sessione di esami corro a prenderli in biblioteca!:D buona vacanza!!

    RispondiElimina
  12. Ciao e buone vacanze! Che bel paesaggio che ci hai regalato e che bei libri che hai consigliato, anzi penso che seguirò i tuoi consigli regalandoli a mia sorella che fra qualche giorno compirà gli anni :)
    Ciao e rilassati al fresco!

    RispondiElimina
  13. Grazie per i consigli, tutti davvero molto interessanti! Buona serata :-)

    RispondiElimina
  14. Con un paesaggio così viene naturale abbandonarsi al relax con una pila di libri e a cucinare c'è tempo....in vacanza si mettono in ferie anche i fornelli,
    buona lettura!!!!!!

    RispondiElimina
  15. grazie di avermi regalo un pò di relax portandomi con te in questi posti meravigliosi e....
    sai che ho visto anch'io il primo libro?
    mi attirava molto, ora ancora di più. vitali lo adoro, ma quest'ultimo mi manca.
    l'ultimo invece non lo conoscevo proprio, quindi grazie!
    un bacio grande, buona continuazione!

    RispondiElimina
  16. Con quel paesaggio altro che chiudersi in casa a cucinare... Mi verrebbe da star fuori e lasciarmi rapire dalla natura...
    Grazie per i tuoi consigli letterari che sono sempre utili:) un bacioone

    RispondiElimina
  17. Oh finalmente sei tornata Ely! Purtroppo oggi vado di fretta anche io e sono riuscito a leggere solo metà post, ma spero di rivederti a pieno ritmo presto!

    Marco di una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  18. grazie per i consigli!
    Quello di Vitali è un pò che vorrei leggerlo...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Hai perfettamente ragione tesoro e chi avrebbe voglia di cucinare con uno spettacolo cosi, massimo relax una buona lettura una vista mozzafiato...che magia tesoro!!!Grazie per le tue recensioni tesoro,baci,Imma

    RispondiElimina
  20. L'ultimo libro di cui parli mi incuriosisce parecchio...appena finiti quelli che mi sono appena comprata terrò utili i tuoi consigli.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  21. Ebbene io sono al lavoro e guardando il tuo post le mani me le sto mangiando! wow! Adoro Vitali...libri bellissimi! rilassati! buona continuazione

    RispondiElimina
  22. Che incanto di posti Ely! e invidio i tuoi 21°!! oddio qui a Roma anche a quest'ora faccio fatica a respirare e voglia di mettermi ai fornelli sempre meno... Immersa nel verde con le tue splendide proposte letterarie da gustare a poco poco, circondata dal alberi e tranquillità è il mio sogno di questo istante! un abbraccio e goditi questa meritata vacanza:*

    RispondiElimina
  23. Hai tutta lamia invidia...io sono sommersa dal lavoro e il caldo non da tregua :((

    RispondiElimina
  24. Posso schiattare di invidia in questo momento? Posso? ;D tutto perfetto compresi i suggerimenti di lettura, ti abbraccio mia cara!

    RispondiElimina
  25. Che posto meraviglioso e che pace!! Puro relax!!
    grazie per i consigli sui libri... sembrano tutti davvero entusiasmanti!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Che bei libri! Mi inspirano un sacco!
    Anche a me piace stare in prati e boschi, mi vengono tante idee sia in cucina sia per dipingere!
    Buon pomeriggio, un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Ciao Ely, che bei posti...certo è vero che per rilassarci ed essere felici non occorrono comunque spiagge tropicali, ma un angolo di paradiso, magari anche dietro casa, ed un buon libro sono la soluzione ideale...io aspetto agosto per 3 settimana rigorosamente a casa ed in riposo assoluto...
    Ero passata a fartio dei saluti anche tempo fa, ho letto delle tue disavventure familiari, ma tutte le volte che cercavo di lasciarti un post, il pc non mi faceva mai girare la pagina...e se provo con l'ipad si spegne addirittura!!! Non capisco pechè me lo fa solo qui...
    Adesso quindi ci riprovo, ti mando un grosso bacione e ti auguro riposo e felicità, ciao Mila

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!