Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Leopoldina prepara gli amaretti al caffè

 
"Le gocce d'acqua picchiavano sul vetro della finestra e il vento con la sua forza alzava le foglie degli alberi fino a fare con loro un ballo sfrenato... Leopoldina guardava dalla finestra questo spettacolo, era quasi stregata dalla potenza  e dalla forza della natura... Tutti erano già usciti di casa, Gaetanino era andato all'emporio per alcune compere e poi sarebbe andato nelle stalle per cominciare la sua giornata di lavoro e i topolini tutti a scuola tranne Romolino, quella notte si era svegliato con un forte mal di pancia e non si sentiva molto in forma quella mattina. Leopoldina cominciò a rassettare la casa, salì nelle camere e rifece i letti. Aggiunse le trapunte di piuma d'oca sui letti dei ragazzi, quella pioggia lo sapeva avrebbe portato la neve e il freddo dell'inverno sarebbe arrivato presto..."
"Scese in cucina, Romolino stava disegnando tranquillo sul grande tavolo e il fuoco nel camino scoppiettava e riscaldava la sua cucina. A Leopoldina piacevano quei momenti di tranquilla quotidianità. Cominciò a rassettare anche la cucina, sistemò sul divano i due cuscini ricamati a punto croce, asciugò le tazzine della colazione e comincò a preparare per il pranzo. Mentre sfaccendava le venne in mente che nel  pomeriggio la sua amica Molly Piumarossa (chiamata così perchè non si separava mai dal suo cappellino con una piuma  rossa che indossava in ogni occasione) sarebbe venuta per il tè. Leopoldina adorava quei momenti di intimità con le sue amiche e le piaceva preparare per quelle occasioni dei dolcetti da consumare con il tè."


"Molly Piumarossa era una delle sue amiche vicine di casa, si conoscevano da quando erano bambine, crescendo la loro amicizia si era rafforzata e anche dopo il matrimonio continuavano a trovarsi nei momenti liberi per chiacchierare e scambiarsi le loro confidenze. Quel pomeriggio avrebbero ricamato insieme quel nuovo schema natalizio che avevano acquisto all'emporio, non vedeva l'ora. Si mise quindi all'opera e preparò degli amaretti al caffè, morbidi,  croccanti e molto profumati."

Ingredienti per 30 piccoli amaretti:

100 gr di farina di mandorle
125 gr di zucchero a velo
1 albume 
1 cucchiaino e 1/2 di caffè solubile

Qualche cucchiaio di zucchero semolato (3 - 4)

Preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti tranne lo zucchero semolato in un robot da cucina e impastate fino a quando l'impasto sarà bello compatto. Su un ripiano leggermente infarinato formate con l'impasto un cilindro lungo circa 30 cm e tagliatene dei tocchetti da un cm. Formate delle palline e poi rotolatele nello zucchero semolato. Schiacciatele leggermente e mettetele su una pirofila ricoperta di carta forno. Cuocete per 8/9 minuti non di più, a 220° in forno statico, si devono colorare leggermente ma devono rimanere morbidi. Toglieteli da forno e lasciateli raffreddare su una gratella. Rimarranno croccanti fuori e morbidi dentro, una vera delizia!

Ricetta liberamente tratta e modificata da "Delizie al caffè - Luxury Books"

"I biscotti erano pronti, preparò una scatola di latta con un bel tovagliolo ricamato, la sua tovaglietta da tè, le tazze e la teiera per le occasioni speciali. Mise tutto sulla credenza e si sedette davanti al fuoco. Il tempo si era fatto più clemente, la pioggia aveva smesso di scendere e il vento si era calmato. Romolino si era addormentato sul divano con il suo libro preferito tra le mani. Prese dalla cesta di vimini che aveva vicino alla poltrona lo schema natalizio da ricamare, lo guardò e lo riguardò... Era proprio bello quel coniglietto con la slitta, si sarebbero divertite a ricamarlo e lo avrebbero proposto anche al gruppo del punto croce che ogni mercoledì si ritrovava in parrocchia, che meraviglia... il Natale si stava avvicinando...."


Leopoldina e la Ely vi salutano e vi augurano un piacevole fine settimana, dandovi appuntamento al prossimo racconto...

Se volete leggere tutte le storie e le ricette di Leopoldina le trovate qui

122 commenti:

  1. Buonissimi questi piccoli ma golosi amaretti e stupende le foto! Felice weekend! :)

    RispondiElimina
  2. buon fine settimana a te e a Leopoldina....
    che voglia di rubare un goloso amarettino, slurp!!!!!!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, ne sono rimasti pochi pochi, corri svelta che ti aspetto! Un bacione

      Elimina
  3. Gli amaretti mi piaccioo molto.. ma i tuoi al caffè son molto particolari.. Ti auguro un buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia grazie! Hanno un buon sapore con l'aggiunta del caffè! Buon w.e. a te!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Cara Mary sono io che ringrazio te! Un bacione!

      Elimina
  5. La foto parla da sola..una bontà e una neraviglia! Ciao Ely buon fine settimana Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Monica, felice fine settimana a te!

      Elimina
  6. Ci sono post speciali, che ti fanno stare bene già dalle prime righe, che sanno di poesia e serenità... e ci fanno solo pensare a cose belle e buone...
    L'ho pensato qui, da te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca.... Grazie con tutto il mio cuore!

      Elimina
  7. Che meraviglioso racconto!
    E quanto mi piace Leopoldina, la sua casa, la sua vita! :)
    I tuoi amaretti sono deliziosi. Davvero.
    Complimenti per tutto,
    Rosalinda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosalinda benvenuta! Grazie delle tue belle parole!

      Elimina
  8. Cara Ely, questo post è poesia pura, testo - ricetta e foto sono incantevoli.
    Un abbraccio grande
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella mi fai arrossire cara! Un bacione e grazie!

      Elimina
  9. al caffè te li rubo tutti!!!! ^__^ buon we Ely!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede! Corri perchè ne sono rimasti pochi! Un bacione e grazie!

      Elimina
  10. Come mi piace questo post,sa di inverno,di giornate passate davanti al cammino a ricamare e gustare un te', accompagnato dai tuoi amaretti, con le amiche! Le foto sono bellissime,grazie
    Un bacio Fabrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te mia cara Fabrizia! Felice fine settimana!

      Elimina
  11. che biscottini carini!!! mi piacciono tanto!

    RispondiElimina
  12. Questi racconti tesoro sono cosi dolci e delicati e li descrivi con tanti dettagli che mi sembra di vederla a Leopoldina e cosa darei per essere anch'io con lei e la sua amica per l`ora del te ed assaporare queste meraviglie!!! Ti abbraccio forte ,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Imma grazie, comemi piacerebbe averti qui per il rito del tè! Un bacione

      Elimina
  13. ciao Ely...è da tanto che non passavo...e quante delizie mi sono persa!!
    entrare in questo tuo spazio è sempre magico, queste tue storie di vita quotidiana trasmettono sempre serenità e un senso di pace!
    questi amaretti al caffè li farò sicuramente...già salvata la ricetta!
    un bacione e...saluti alla Molly Piumarossa...che simpaticona dev'essere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cara grazie di cuore! Provali sono veloci e buoni :-) Un bacione

      Elimina
  14. Questi dolcetti sono irresistibili! Da provare subito!
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franca si sono buonissimi e veloci! Un bacione e grazie!

      Elimina
  15. adoro gli amaretti, brava!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  16. perdonami se faccio la "ladra" e ti rubo la ricetta...ma sono troppo belli per non essere replicati al più presto!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonata eccome! Si sono veloci e buoni! Un bacione e grazie!

      Elimina
  17. Che meraviglia i racconti di Leopoldina mi stregano sempre mi fanno entrare in quella magica atmosfera un periodo invernale caldo,ovattato e coccoloso come le tue foto e le tue ricette,complimenti <3
    ciao Ely e buona Domenica
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ketty ma grazie per le tue dolci parole... Un bacione

      Elimina
  18. Ciao Ely, che deliziosa atmosfera riesci a creare nei tuoi racconti di Leopoldina :)
    Deliziosi anche gli amaretti al caffè, proprio perfetti per una coccolosa pausa tè....ricamando e chiacchierando!!!
    Brava Ely, ti auguro un felice fine settimana, a presto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, ogni tanto una dolce pausa ci vuole che ne dici? Un bacione e grazie!

      Elimina
  19. Che bella questa Leopoldina, vado a vedere le altre storie, e ricette! Questi amaretti sono bellissimi!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra vai vai, Leopoldina ne è felice! Grazie cara!

      Elimina
  20. Mi mancavano le storie di Leopoldina :) Ed ora mi è anche venuta voglia di amaretti. Al caffè non li avveo mai sentiti. Sono deliziosi così piccini e sicuramente troppo buoni per durare a lungo. Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede, grazie cara! Sono davvero molto buoni e veli da preparare! Un bacio!

      Elimina
  21. Ora mi hai incuriosito. Cosa ti sei inventata? Vado a dare un'occhiata. Un bacio cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri! Non conosci Leopoldina? Oh no non puoi perderti i suoi racconti :-) Baci

      Elimina
  22. E' sempre un piacere leggere le storie di Leopoldina.
    Le foto, poi, sono stupende: sembra proprio di poterli afferrare questi dolcetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Framm :-) grazie di cuore! Un bacione

      Elimina
  23. Sono supersfiziosi facili e veloci!!! propio quello che piace a me! CIao e buon week! un saluto speciale a Leopoldina! ciaoooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa si sono velocissimi davvero, prova! Grazie e un bacione

      Elimina
  24. Li preparerò sicuramente, non mi lascio mai sfuggire i biscotti senza burro!
    Una serena giornata Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susy hai detto bene! Leggeri e buoni! Grazie e una buona serata a te!

      Elimina
  25. Che meraviglia questi amaretti, li adoro.
    Complimenti per il tuo blog...mi sono unita ai tuoi lettori fissi, per non perdermi le tue ricette:)
    Se hai voglia e tempo vieni a prendere una tazza di tea e una fetta di torta da me su http://letortedidebora.blogspot.com ti aspetto.
    Ciao a presto Debora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora e benvenuta! Da oggi ti seguo con piacere anche io! Bacioni

      Elimina
  26. Risposte
    1. Ragazze credetemi sono buonissimi e facili! Grazie!

      Elimina
  27. Ma che foto e ricetta meravigliosa! Ely, leggendo questo post..VOGLIO DIVENTARE BAMBINA!!! : -)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara a volte è bello tornare bambini :-) E con Leopoldina io lo faccio spesso! Un bacione e grazie!

      Elimina
  28. Splendidi e sicuramente deliziosi!! Complimenti Ely, sei sempre bravissima, buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia e tu sei sempre troppo gentile :-) Grazie!

      Elimina
  29. Possibile mi sia commossa,ma quanto scema sto diventando?saranno i postumi dei quaranta,,,ddùe?Ma no,sono solo troppo felice di aver conosciuto leopoldina,riesce ad emozionarmi,a rasserenarmi,riesce a dipingere davanti ai miei occhi,la sua dolce vita!Invidio"piumarossa",ma se mi faccio un cappellino,non prometto niente per le piume,inviti pure me?Per me niente schemi,al massimo mi sdraio sul divano con Romolino e mi leggo il suo libro,anzi mangio gli amaretti mentre voi lavorate!
    Un bacio bionda bella,sei magnifica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Damiana mia eccome non invitarti? Con cappello o meno, al prossimo tè con Leopoldina ti voglio qui! Un bacione e grazie!

      Elimina
  30. Da provare al più presto ;)) buona domenica
    Maria

    RispondiElimina
  31. Storia e foto che catturano, Ely qui da te è sempre tutto delicato e delizioso, ruberei volentieri qualche amaretto ma sono sicura che nella scatola sono rimaste solo le briciole.
    Baci
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica sei sempre così delicata e dolce con le tue parole, grazie di cuore.... Un bacione

      Elimina
  32. Amaretti al caffè? Io adoro il caffè e adoro gli amaretti!!!
    Devo provare questa ricetta al più presto :)
    Carinissima la storia e magnifiche le foto, brava!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala vedrai che velocità e che bontà! Un bacione

      Elimina
  33. Ciao Ely che delizia venire a leggere il tuo blog...ogni volta una bella sorpresa e sei proprio brava a fare tutto...bacioni

    RispondiElimina
  34. sei adorabile in tutto quello che fai...dolci ricami racconti...... sei super!
    un abbraccio claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai che carina che sei grazie di cuore! Un bacio!

      Elimina
  35. Che delicatezza questa storia,mi garba tanto l'idea della ricetta inserita in questo contesto....proverò gli amaretti sicuramente perchè mi piacciono molto...a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marika e grazie di cuore! Provali sono veloci e buoni! Un bacione

      Elimina
  36. Bella, Leopoldina: sembra di stare in una di quelle bellissime storie di Fannie Flagg, serene, pacate, con tanto amore per le
    Piccole
    Cose
    Belle

    Le seguirò tutte, le tue storie, d'ora in poi... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Fannie Flagg si che meraviglia mi manca ancora un libro dei suoi da leggere e poi penso di averli letti tutti, sono magici.... Un bacione

      Elimina
  37. Mmmmmmm che buoni gli amaretti! Pensavo fossero più complicati da fare...mi salvo la ricetta e proverò a farli!!! grazie per averla condivisa!!!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela prova sono velocissimi!!!! Un bacione e grazie a te per la visita!

      Elimina
  38. Ogni volta che ti leggo mi perdo nella poesia delle tue parole, delle tue storie, delle tue dolci ricette. Questa degli amaretti me la segno, ci ho provato una volta a farli, ma non mi sono riusciti, l'impasto era troppo scioglievole e per nulla maneggiabile.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina ciao cara! Questi vengono sicuramente sono morbidi e profumati e veloci veloci da fare! Un bacione e grazie... Come sempre per le splendide parole!

      Elimina
  39. Gli amaretti in generele mi piacciono molto, questi al caffè voglio provarli.
    Mi piace Leopoldina. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Fra :-) Provali e vedrai che bontà! Grazie!

      Elimina
  40. Adoro i tuoi racconti Ely! chissà che belle favole racconti ai tuoi cuccioli prima di andare a fare la nanna :-)
    E adoro le tue mise en place, che trovo molto romantiche, e le tue ricette, semplici e che profumano di casa e di amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia cara, una volta li raccontavo ora sono un po grandicelli e Lucia preferisce Narnia letto dal suo papà ma si di storie ne ho inventate tante :-) Grazie per tutte le belle parole che sempre mi regali, mi scaldano il cuore! Un bacione

      Elimina
  41. che preziosa persona sei piacere di averti conosciuta...i tuoi amaretti sono incantevoli!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia ma..... Grazie con tutto il mio cuore! Un bacio

      Elimina
  42. Quanto mi sento in colpa per non riuscire a passare più spesso di qui. C'è sempre un'atmosfera accogliente, come quella di una cucina con camino accesso, e profumo di buono che si diffonde per tutta la casa. Se poi con il te ci sono gli amaretti, potrei fermarmi qui tutto il pomeriggio. Ti mando un abbraccio fortissimo cara Ely.
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pat anche per me è così non sempre riesco a passare da tutte le amiche, lo faccio quando riesco ma so che voi ci siete sepre anche se non vengo e non mi leggo :-) Questo mi basta! Grazie delle tue splendide parole..... Un bacione

      Elimina
  43. Ma che bel racconto! Mi piace l'idea di preparare qualcosa di buono per una persona cara, per un'amica/o che ci viene a trovare, per una persona a cui vogliamo bene, perché l'amore è sempre il primo ingrediente che rende tutto speciale, come questi amaretti.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Fabio il cucinare per chi si ama ha un nuovo sapore, ricco di sentimenti, di momenti condivisi e così la ricetta cambia faccia e diventa un dono d'amore.... Un bacione e grazie!

      Elimina
  44. Elena, mi sa che era proprio colpa del browser, finalmente riesco a commentare... i tuoi amaretti sono stupendi da vedere e chissà quanto sono buoni, proverò a farli, grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela grazie a te per aver perseverato, so che Chrome da alcuni problemi e allora consiglio Firefox che va bene :-) Provali sono veloci e facili e vengono sempre :-) Un bacione e grazie ancora!

      Elimina
  45. Leopoldina e le sue storie sanno di magico, di casa, di famiglia e di quei valori autentici di cui questo mondo ha proprio bisogno... e tu, con i tuoi racconti Ely riesci sempre trasmetterceli...
    Gli amaretti al caffè poi sono una chicca... raccolti in quella scatola di latta azzurra e quel fazzoletto perfettamente stirato... si vede che tu sei proprio una donna magica, di altri tempi... <3
    ti abbraccio tesoro:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh donna magica di altri tempo... Mica tanto ma mi piacerebbe credere di esserlo.... Un bacione e grazie dolce Simo!

      Elimina
  46. Sono veramente semplicissimi da fare, proverò a fargli.
    Le tue foto sono piene d'ispirazione e il tuo modo di raccontare, magico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viginia benvenuta e grazie mia cara, è bello poter sognare un pochino con un racconto e una ricetta vero? Un bacione

      Elimina
  47. Il tuo blog fa venire l'acquolina in bocca! E che immagini stupende!!

    RispondiElimina
  48. questi sono da provare assolutamente!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  49. Sono passata per dirti che sono favolosi! Li ho fatti e ne ho assaggiati giusto un paio, c'era mia mamma in casa e se li è portati tutti via lei ( però mi ha detto " tranquilla la scatola te la rimando subito li metto in una delle mie") Li rifarò per mio marito che poverino non è neanche riuscito ad assaggiarli e neanche io a fotografarli!
    baci
    Alice

    PS odio blogger il mio commento precedente di qualche giorno fa non lo ha pubblicato, ma chissà lo avevo fatto tramite cellulare ...boo!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, ma davvero sono felice che vi siano piaciuti!!!! Che bello! Grazie cara! E blogger si ogni tanto fa il pazzerello!!!!

      Elimina
  50. Complimenti Ely per il tuo bel blog! Mi piacciono i tuoi lavori creativi e le tue ricette. Leopoldina è proprio simpatica..mi sembra di vederla nelle sue avventure culinarie!! :)
    Un abbraccio
    Agrifoglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agrifoglio che bel soprannome :-) Grazie della tua visita e grazie per le tue belle parole! Buona domenica cara!

      Elimina
  51. Deliziosi questi amaretti preparati dalle sapienti mani di leopoldina! Buon we!

    RispondiElimina
  52. Sono incantata e deliziata dalle tue parole, dalla ricetta e dalle immagini. Mi emozionano, grazie di cuore. Ti auguro un sereno fine settimana

    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Giò.... Grazie di tutto! Un abbraccio!

      Elimina
  53. Assolutissimamente da provare! Questi non sono biscotti, sono coccole :)

    RispondiElimina
  54. Bellissima Leopoldina! E che cuoca eccezionale!
    Un abbraccio
    Raffaella

    RispondiElimina
  55. sento nell'aria profumo di caffè..
    è la magia delle tue ricette e le emozioni che trasmettone le tue foto.
    :-) una meraviglia...

    RispondiElimina
  56. Ancora io: li ho fatti!! Ma sai che sono buonissini? E il caffè fa proprio la differenza!
    Grazie per averceli fatti scoprire, sono superfacili!!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice Raffaella, vero che sono facili e veloci? Si mangiano in un boccone! Un bacione

      Elimina
  57. Che belli che sono!! Un abbraccio Ely!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna che bello leggerti di nuovo, ora vengo a trovarti! Un bacione

      Elimina
  58. Arrivo qui e mi piace quello che vedo e che leggo. Come entrare in una casa accogliente e calda. I tuoi amaretti sono una meraviglia, ma mi sa che devo approfondire la conoscenza con Leopoldina. :-)
    Sei stata una piacevolissima scoperta, ti seguo con molto piacere.
    A presto, Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ada benvenuta nella mia cucina! Grazie per le belle parole che mi regali è un piacere sapere che chi viene qui si trova bene, Leopoldina a tanti segreti li hai scoperti? Un bacione e a presto!

      Elimina
  59. Sembrano buonissimi!! E devi sapere che ho un debole per gli amaretti!
    devo farli :)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia sono veloci e buonissimi, provali emi saprai dire! Un bacione

      Elimina
  60. Che bella idee, libri e cucina! fantastica Ely!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bianca, si qui c'è un po di tutto! Grazie!

      Elimina
  61. ciao! vieni a scoprire la mia nuova ricetta su http://www.styleandtrouble.com/2013/12/cioccolatini-con-tortina-white-loacker.html

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!