Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Pasta risottata con asparagi e prosciutto crudo


Vi ho detto una bugia, ma non l'ho fatto apposta..... Dicono tutti così vero? Ebbene si volevo fare un post sui libri, ne sto leggendo tantissimi ma questa pasta rischiava di andare fuori stagione. Da noi gli asparagi si trovano ancora e a prezzi bassissimi quindi ne ho approfittato. E' la prima volta che uso questo metodo di cottura che più volte mi aveva incuriosito dalle molte ricette viste nei blog, così ci ho provato anche io e devo dire che mi è piaciuta molto. La pasta diventa morbida, non perde l'amido che con la cottura aiuta a legare bene il sughetto con gli asparagi, esperienza da ripetere sicuramente!
Ingredienti per 4 persone (piatto unico):
1 mazzetto di asparagi
350 gr di pasta corta
60 gr di fiocco di prosciutto terre ducali
1/2 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.

Una pentola di acqua calda bollente salata (il brodo)


Preparazione:
Lavate gli asparagi, tagliate la parte più dura del gambo e poi tagliateli a tocchetti in obliquo. In una padella capiente (deve contenere sia il condimento che la pasta) fate rosolare la cipolla con l'olio, quando sarà dorata aggiungete gli asparagi, lasciate insaporire per 2 minuti sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere un pochino. Ora aggiungete la pasta e aggiungete 2 mestoli di acqua bollente salata. Comportatevi come se stesse facendo un risotto, avrete fatto bollire l'acqua calda (dovrà essere salata) e pian piano aggiungetela come se fosse brodo. Quando la pasta sarà arrivata in cottura spegnete, aggiustate di pepe e servite nei piatto. Come ultimo tocco aggiungete del prosciutto crudo e gustatevela senza troppi sensi di colpa, è leggera, gustosa ed è un piatto unico! Buon appetito!


E anche oggi una ricettina velocissima ma buona buonissima! La scuola è finita!!!! E io ne sono felicissima, ora i tempi si diradano, non dovrò più dire, preparati, vestiti, lavati, alzati, vai a letto ma tutto sarà più lento e tranquillo, ora posso dire a gran voce: Benvenuta Estate! Prometto il prossimo post avrà come protagonisti tanti tanti titoli che spero vi appassioneranno come hanno appassionato me! Buon fine settimana a tutti voi che sempre passate di qui!

39 commenti:

  1. Fammi capire...quindi tu hai risottato la pasta cuocendola non nel brodo, ma nell'acqua salata...insieme agli asparagi e al condimento!
    Interessante, davvero interessante!!!!!!! Io non ho mai provato, o meglio una volta si ma devo aver sbagliato qualcosa perchè il risultato è stato pessimo.
    Finalmente la scuola è finita, non ne potevo più nemmeno io, anche se adesso vediamo come va la pagella...altrimenti non è finita per niente...
    baciotti e buon fine settimana cara amica

    RispondiElimina
  2. Ciao Ely, questo tipo di cottura ancora non l'ho provata, ma a vedere la tua invitantissima pasta viene davvero la voglia di provare... brava in questo piatto hai messo tutte cose che adoro...sarà buonissima!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  3. la pasta risottata mi piace un sacchissimo, rimane più saporita ed abbraccia molto meglio il condimento. e questo condimento è davvero coi fiocchi, perfetto per nascondersi dentro le pipe e una gustosa sorpresa :)
    un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Questa cosa della pasta risottata è geniale! così prende molto meglio i sapori sprigionati a caldo dal sugo e non scuoce!! Mi ispira davvero moltissimo il piatto finito *.*

    RispondiElimina
  5. Ciao cara Ely, mi è capitato spesso di imbattermi in ricette contenenti il termine "risottata" ma non pensavo fosse così facile! Asparagi e prosciutto crudo non li ho mai accostati e temo che staranno tremendamente bene insieme. Da noi non si trovano più ma ne ho congelati un bel pò quindi mi segno la ricetta!
    Colgo l'occasione per invitarti a partecipare alla rubrica "la via dei sapori" che nel mese di giugno fa tappa in Marocco. Con la tua esperienza avrai sicuramente provato (e spero anche apprezzato) la cucina marocchina! Pensaci!

    un abbraccio e buona notte. Attendiamo il post sui libri!

    RispondiElimina
  6. Che bella questa pasta! Immagino che buon sughetto con l'amido della pasta a legare il tutto... delizioso!

    RispondiElimina
  7. Che bontà questo piatto,anche a quest'ora apre un certo languorino,soprattutto perchè mi manca ancora la colazione!
    delizioso accostamento di sapori e sembra così ben legata Mmmmm,buon fine settimana.
    Z&C

    RispondiElimina
  8. Sai che incuriosisce molto anchea me questo metodo di cottura?? prima o poila proverò anche io.. Intanto gusto la tua.. mipiace l'abbinamento!! Chissà se trovo ancora asparagi.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  9. quanto mi piace questa pasta, mette un'acquolina....buon we <3

    RispondiElimina
  10. Amo cucinare le paste risottate, sembra vengano più saporite.
    Mi hai fatto venire una fame indescrivibile!
    Complimenti

    RispondiElimina
  11. Che asparagi stupendi! la foto è proprio bella :)
    Anche io l'ho scoperta non tanto tempo fa e adesso la faccio spesso così. Rimane più saporita e e si lega meglio al sugo. Questo sughetto sembra davvero appetitoso, saporito ma non troppo carico.

    RispondiElimina
  12. NON HO MAI PROVATO QUESTO TIPO DI COTTURA, MA DEVO PROVVEDERE!!!MI PIACE PROPRIO TANTO!!!BRAVISSIMA BACI SABRY

    RispondiElimina
  13. Ma che fame mi faranno venire sempre i tuoi primi??? Non mi sono ancora confrontata con la pasta risottata, ma devo dire che l'idea mi spira tantissimo... Con gli asparagi poi...ancora più gustosa!

    RispondiElimina
  14. hai ragione nessun senso di colpa per una pasta così!! Gradevolissima e poi il metodo di cottura mi piace tanto!! Buona domenica!!!

    RispondiElimina
  15. Io alla pasta non riesco proprio a rinunciare.. tu cara Ely, mi dai sempre degli spunti interessanti per preparare e condire un buon primo piatto, anche da me si trovano ancora gli asparagi per fortuna sono troppo buoni, molto interessante il metodo di cottura della pasta!! buona domenica a presto!! Dani

    RispondiElimina
  16. Buonissima la pasta cotta così, e il tuo abbinamento è ottimo, da grande mangiatrici di asparagi non ci resta che provare!!
    Buona domenica, un bacione!
    Laura e Sara

    RispondiElimina
  17. Pure io voglio provare a farela pasta risottata, è un po' che ne sento parlare e son curiosa, magari quando è meno caldo, oggi a Milano si muore! La principessa di ghiaccio è bello, ti consiglio la verità sul caso Henry Quebert, molto bello! ciao ely attendo con ansia i consigli libreschi( non so se si può dire ma ci siamo capite...) baci!

    RispondiElimina
  18. adoro le paste risottate e la tua deve essere squisita!!!

    RispondiElimina
  19. A tutto gusto questo gran piatto mia cara Ely ... la pasta risottata mi fa impazzire!

    RispondiElimina
  20. Ma io aspettavo i libri!!! Sarà per questo che il post mi era sfuggito?
    Vabbè cercherò di consolarmi con questa ricetta che effettivamente mi stuzzica non poco (asparagi e prosciutto sono un'ottima abbinata e questo tipo di cottura sembra molto interessante) :)
    Ely hai ragione, la scuola è finita!!!!!!!!! ;)
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. Ely la pasta risottata mi piace tanto e la tua con questo condimento deve essere top!
    Ora aspetto il post sui libri

    RispondiElimina
  22. Perdionamo la tua buglia,se a sostituire i libri è un bel primo risottato come questo e poi condito con i profumati asparagi...davvero buonissimo!Mi raccomando mentre leggi(anch'io ultimamente mi sto rilassando tanto con i miei cari libri)pensa sempre a delle belle ricettine da proporci...Un baciuzzo bionda e buona lettura!

    RispondiElimina
  23. L'ideale sarebbe leggere un libro che ci consigli dopo aver mangiato un bel piatto di pasta... :-)
    Mia madre cuoceva così il riso pilaf, ma voglio provare con i fusilli o con le conchiglie come te, mi piace l'idea di calma per far "maturare" la cottura in modo dolce... è un ottimo saluto di stagione per gli asparagi!

    RispondiElimina
  24. Hai ragione ,assomiglia vagamente alla cottura che ho usato quando mi hanno spedito il magic cooker ,l'amido della pasta da' una bella cremosita'....Ely bellissima ricetta!!!

    RispondiElimina
  25. una bella idea per portare in tavola pasta in modo raffinato

    RispondiElimina
  26. incuriosisce anche me questo metododi cottura della pasta, ancora non l'ho provato ma la tua pasta sembra aver gradito "il trattamento" :D
    complimenti.
    un abbraccio e felice w.e.

    RispondiElimina
  27. Grazie per tutte queste ricette gustose!!! e grazie anche per la tua visita al mio blog, sono felice che il mio nuovo schema ti sia piaciuto,non ho letto il libro, provvederò subito..
    Un bacio
    Fabrizia

    RispondiElimina
  28. Ciao Ely, sai che io cucinavo sempre così la pasta in campeggio, per evitare di scolare e anche per avere una sola pentola da lavare!! Proverò la tua ricetta, grazie!
    Buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  29. La pasta risottata l'abbiamo provata anche noi e, proprio come sostieni anche tu, il condimento lega meglio con la pasta!
    Ottima idea per questo primo piatto a base di asparagi!
    bacioni

    RispondiElimina
  30. E' una ricetta ideale per questi giorni frenetici, il metodo di cottura lo adoro e il condimento ancora di piu'. Bacioni carissima

    RispondiElimina
  31. Una ricetta, veloce, gustosa e anche leggera, ottima idea cara, grazie ^_^
    Ora speriamo solo che l'estate arrivi!!
    Naturalmente attendo con ansia i titoli dei libri, mi hai fatto scoprire gli altri tesori della Moyes, quindi sono curiosa :*
    un bacione

    RispondiElimina
  32. Ciao Ely... come va? Sempre preziosi i tuoi suggerimenti.... un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  33. Non ho mai provato questa tecnica, prima o poi mi lancerò!!!!
    In bocca al lupo anche per la nuova avventura letteraria!!!

    RispondiElimina
  34. amo la pasta risottata ricordo tantissimi anni fa quando iniziai a proporla mi prendevano per matta ma per me è la più buona del mondo e asparagi e crudo il must !!!

    RispondiElimina
  35. non riesco a commentare speriamoo questa volta
    ti ripeto hihiihi amo la pasta risottata quando la proposi tanti anni fa m prendevano per matta ora è la preferita di tutti e questa con asparagi e crudo il must
    nel mio locale ho un piatto simile con crema di asparagi asparagi e speck on il crudo devo provare

    RispondiElimina
  36. Ciao Elena, complimenti per questo blog così gustoso e ricco di ricette! Cercherò di imparare qualcosa di utile, magari a fare la crostata come si deve visto che mi viene sempre male! ;-)

    RispondiElimina
  37. Che belle ricette che fai!!!! Perché non fai un articolo sui set da cucina? Io ne ho visti di carini in giro...Ma in particolare su questo sito shabby chic

    RispondiElimina
  38. Ciao! Non avevo ancora avuto il piacere di entrare nel tuo blog...complimenti è molto bello e familiare!! Anche a me piace ricamare ( me lo ha insegnato la mia povera mamma) e cucinare (questo l'ho preso dalla nonna)!! Si sente il calore e la passione in ciò che fai e d'ora in poi ti seguirò molto volentieri!!
    A presto
    Annalisa

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!