Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Orzotto green con caprino



Musica, penso sia bellissimo amare la musica. Io ne sono sempre stata circondata... In casa fino a prima di sposarmi mi accompagnavano i canti di montagna, mio papà è un appassionato e li ho ascoltati in tutte le salse e conosco tutti i cori alpini in circolazione. La mamma mentre spolverava cantava a squarciagola le canzoni di Claudio Villa, Demis Russos e Julio Iglesias. Poi da adolescente ho passato le serate con una chitarra e in compagnia delle canzoni di Baglioni, Morandi, gli Abba e tutti i cantautori italiani. Non potevo che scegliere un fidanzato e poi marito musicista, Paolo è diplomato in pianoforte e i miei figli hanno seguito un po le sue orme, Mattia ha suonato per qualche anno il saxofono, Pietro suona il pianoforte e il trombone e per concludere in bellezza Lucia le percussioni. Sono in buona compagnia vero? E io che faccio? Io canto, canto a scquarciagola, se non ho nessuno in casa poi mi lascio andare e ballo pure, eh già vi piacerebbe vedermi vero? Tutto questo per dirvi che ieri sera ho seguito il concerto alla televisione di Claudio Baglioni e Gianni Morandi e ho rivissuto tutta la mia giovinezza... Se lo facessero anche a Milano non me lo perderei di sicuro! La musica crea emozioni, regala gioia e commozione e ci fa rivivere situazioni o ricordare persone che sono legati ad una determinata canzone, a me succede spesso... 

Ma ora passiamo alla ricetta di oggi, un piatto completo per me che ci ha conquistati, leggero e delicato è stata davvero una ricetta vincente è piaciuto a tutti!

Ingredienti per 4 persone:

 320 gr di orzo perlato
4 cubetti di biete surgelate
4 cubetti di spinaci surgelati 
1/2 cipolla rossa
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
120 gr di caprino di mucca fresco
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
Brodo vegetale q.b.
Sale q.b.


Preparazione:
Lessate le verdure in abbondante acqua bollente, scolatele, strizzatele e sminuzzatele con un coltello. In una casseruola capiente fate soffriggere con l'olio la cipolla, le verdure e l'orzo. Aggiungete piano piano il brodo, il procedimento è lo stesso del risotto. Regolate di sale e portate a cottura ci vorranno circa 30/35 minuti, assaggiate per vedere se è pronto. Spegnete e mantecate con il caprino fresco e il formaggio. Se volete potete mettere su ogni porzione dei fiocchetti di caprino come guarnizione. Un piatto gustoso e a nostro parere anche goloso! Leggeri con gusto!

Ora mi aspetta un bel pomeriggio devo preparare dei frollini al cioccolato per un baratto... Ma questo ve lo racconterò nel prossimo post! Un abbraccio e buon pomeriggio a tutti voi!


47 commenti:

  1. Mi piacciono questi piatti leggeri, ma niente toglie ad essere anche gustosi. Tu hai preparato l'orzo ed io stasera ho in vista del farro. Che buono !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, mi piace molto anche il farro e penso che cucinato così sia ugualmente buono :-) Grazie!

      Elimina
  2. con questo piatto ci vado proprio a nozze ultimamente, mi piace da impazzire!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Ely, il colore è bellissimo e sicuramente il sapore sarà delizioso!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manu era davvero molto delicato! Un bacione e grazie :-)

      Elimina
  4. buonissimo il tuo risottino, e che dire della musica...come si fa a vivere senza?!
    Buon pomeriggio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pardon...orzottino! uhuhu che svista...bacioni cara!

      Elimina
  5. Io non potrei vivere senza musica, soprattutto in certi momenti come in auto o mentre faccio i lavori di casa per esempio. Mi piacciono tutti i generi, i cantautori italiani come Baglioni tantissimo e anche pezzi Rock mentre vado al lavoro mi danno la carica!
    Neppure senza cereali e verdure potrei vivere, il tuo orzotto dev'essere delicatissimo.
    Buona serata cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace tutta la musica in generale e mi sono accorta di non poter stare senza verdura :-) Grazie mille e buon pomeriggio!

      Elimina
  6. Che belli questi piatti leggeri ma gustosi!

    RispondiElimina
  7. Wow Ely, che splendida famiglia di musicisti :)
    E il tuo orzotto lo trovo delizioso, mi piace molto, bravissima!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely che bello rileggerti :-) eh si tanta tanta musica :-) grazie mille!

      Elimina
  8. Adoro queste preparazioni Ely, bellissima anche la presentazione.... sempre bravissima!!!!

    RispondiElimina
  9. ..anche in casa mia la musica non è mai mancata..dalla classica al rock senza perdere nemmeno una nota ^_^ La musica e la cucina spesso sanno andare a braccetto come due amanti fieri e sinceri :-)
    Golosissima ricetta sicuramente da replicare :-)
    ps: non vedo l'ora di gustarmi questi frollini..rimango nei paraggi, sia mai che me ne tocchi uno ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la musica è davvero bellissima sotto ogni forma e stile :-) I frollini arrivano presto, se riesco a preparare il post stasera :-)

      Elimina
  10. Quanto ti capisco. Sono così "malata" di musica, che se non c'è non riesco a fare nulla :) Che bella la famiglia di artisti musicisti :D E che buono il tuo orzotto. Leggero, veloce e sano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, te li raccomando quando tutti stanno imparando un pezzo :-) ci vorrebbero i tappi credimi :-) Grazie! Un bacione

      Elimina
  11. Risposte
    1. Ciao Sara grazie! Che bello ritrovarti qui nel mio blog :-) Un bacione

      Elimina
  12. Anche in casa mia la musica regnava sovrana, mio fratello è diplomato in clarinetto e io in flauto. Secondo me i vicini devono averci odiato moltissimo in quel periodo considerando che suonavamo dalla mattina alla sera :-)
    Questo orzotto è davvero invitante, e anche leggero e salutare. Bella idea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena anche tu una musicista che bello il flauto!!!! Mi sa che anche qui i vicini a volte si toppano le orecchie :-) Grazie un bacione!

      Elimina
  13. Ciao Ely, un pioatto unico ricco di gusto! Mi piace l'abbinamento con il caprino. Buon fine settimana, a presto, Manu.

    RispondiElimina
  14. Eli che bello.... con i primi freddi ci azzecca tantissimo! Un bascione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty è perfetto davvero! Basciiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  15. Ciao Ely, io sono molto stonata ed ho pochissimo orecchio, però mi sarebbe piaciuto tanto suonare uno strumento e ammiro ti tuoi figli che sono riusciti a coltivare questa passione. Quanto all'orzotto : appetitoso e sano. Buon fine settimana. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella mio marito dice che non esistono gli stonati e che tutti con una buona educazione musicale riescono a cantare :-) Grazie mille! Un bacione

      Elimina
  16. Meraviglioso il tuo orzotto, assolutamente da fare !!!
    Baci

    RispondiElimina
  17. Ely non sapevo che fossi circondata da musicisti! Io adoro la musica... ma solo ascoltarla... quando ero piccola cantavo, nel coro del della chiesa. Poi tutto è andato sfumando con gli impegni di scuola e quelli universitari... mentre mio marito suona piano e chitarra e canta anche molto bene, mio cognato invece è un Tenore di professione :) abbiamo ancora qualcosa in comune.... la musica... e Baglioni... sono cresciuta con tante delle sue canzoni :) l'orzotto è squisito... bieta e spinaci da me non mancano mai... sono le uniche verdure a foglie verdi che mangia ginevra, ben frullate ma le mangia :* un bacione tesoro e buon fine settimana :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che neanche tu ti fai mancare nulla! La musica è parte della tua famiglia a quanto vedo :-) Grazie mille mia cara e buona serata a te!

      Elimina
  18. ... ed io l'ho vissuto con te commentandocelo su FB mentre cantavo ! la musica è meravigliosa avvolge la nostra anima scaldandola come una coperta fa con il nostro corpo, anche se io sono stonata e non suono nessuno strumento la amo molto classica e leggera!
    Ottimo il tuo orzotto
    Buona serata cara
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Alice! E' stata una bellissima serata :-) Non esistono gli stonati per mio marito, tutti con un buon aiuto musicale possono cantare e ne abbiamo le prove sai? :-) Grazie buona serata a te!

      Elimina
  19. ho sempre musica di sottofondo quando cucino, mi rilassa e mi concentra su quello che devo fare...Delizioso questo orzotto, l'aggiunta del caprino lo rende ancor più gustoso, buona domenica Ely, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara che bello la musica quando cucini :-) Il caprino devo dire che da il tocco magico al piatto :-) Un bacione!

      Elimina
  20. Come ti capisco, anche noi siamo una famiglia "musicale" e Junio ha da poco iniziato il pianoforte che adoro! Ottimo questo orzotto, il caprino rimane tra i miei formaggi preferiti e dalle tue parti ce ne sono di ottimi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so Laura che anche voi avete la musica ne sangue :-) Si hai ragione qui ne abbiamo una vasta scelta! Un bacione e grazie

      Elimina
  21. Mi piacciono le ricette con cereali diversi dal grano e dal riso, questa estate ne ho provate diverse, perciò metto subito in lista anche questa :)
    E non posso che essere d'accordo con te su musica ed emozioni ... e che bella la tua famiglia musicale!!!
    ... Però i frollini al cioccolato ... cioè io li aspettoooo!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy grazie cara, tranquilla stasera arrivano i frollini :-) Un bacione!

      Elimina
  22. Ho sospirato anche io quando sere fa in tv ho risentito le canzoni di Baglioni con cui sono cresciuta, le so tutte a memoria e sono stata anche a vari suoi concerti! Un pezzo di cuore è legato a quegli anni... amo la musica perchè tiene in caldo i ricordi e li avvolge di quella malinconia bella che un animo come il mio nutre quotidianamente...
    Il tuo piatto ha un tocco "soft" romantico e delicato, i colori pastello sanno rendere tutto così gentile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Tiene in caldo i ricordi..." è bellissima questa frase.... Mi piacerebbe andare ad un concerto di Baglioni :-) Potrei sfogarmi nel cantare :-), grazie mia cara!

      Elimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!