Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Cosa leggiamo....





























Prima di cominciare il post letterario voglio fare gli auguri a tutti i papà del mondo!!!!! a quelli che ci sono vicini ancora per nostra fortuna e a quelli che abbiamo nel nostro cuore....un abbraccio speciale al mio papà che nonostante la malattia mi ha sempre insegnato nella vita ad accettare quello che  Dio ci regala, a ringraziare per le bellezze del creato guardando le sue montagne ora e scalandole  in lungo e in largo prima, a non lamentarsi mai e a ritenermi fortunata per quello che ho, perchè c'è gente al mondo che non ha nulla..... grazie al mio papà che è il papà più bello e grande del mondo... lo pensavo da bambina e ne sono ancora convinta oggi.... e un augurio speciale al Capitano, papà della mi ciurma, penso di lui le stesse cose che penso del mio papà... posso ritenermi fortunata e lo sono sicuramente i miei figli...

Ma siamo di nuovo qui, al nostro venerdì letterario, avrei avuto voglia di postarvi un esperimento culinario fatto ieri ma sarà il prossimo post, i libri di oggi li ho letti qualche mese fà, me li ha regalati il capitano, già me lo immagino in libreria a chiedere romanzi che parlino di ricette, ma così ha fatto ed è stato davvero in gamba, due libri molto diversi scritti in stili diversi e ambientati in paesi molto diversi e lontani....
il primo libro è "Piazza Gourmand" di Roberta Schira, racconta le vite, gli amori i dolori di tanti personaggi che vengono intrecciati tra loro, si affacciano tutti su questa piazza, chi dal ristorante, chi dagli appartamenti, chi dalla strada.... mi è piaciuto tantissimo, sembrava che fossi io al centro di quella pizza, con lo chef, con il raffinato clochard italo - francese, con la coppia di sposini... e visto che sfogliandolo ggi mi sfuggono alcune cose, lo rileggerò sicuramente...Ecco qui la trama...



"... Immaginate una grande piazza, affollata di umanità, negozi, ristoranti, taxi, automobili. Molte case vi si affacciano, molte vite la attraversano e il denominatore comune è il cibo: cibo-amore, cibo-ossessione, cibo che cura o cibo che uccide. Un grande chef passa dalle cucine al marciapiedi; coniugi ricchi e annoiati litigano rumorosamente al ristorante; due coppie restano bloccate in ascensore mentre vanno a una festa e iniziano a mangiare i piatti che avevano preparato; amanti golosi si incontrano in un motel per un appuntamento erotico-gastronomico; un insignificante e grigio ragioniere nasconde un segreto: storie diverse che confluiscono in un finale collettivo, a tavola naturalmente.
Amore, sesso, gelosia, passione, ossessioni, segreti, doppie vite, desideri mai espressi: ecco i temi eterni che muovono i fili dei personaggi di questo romanzo corale, costruito attorno al mito della tavola imbandita, che unisce, mette in comunione, pacifica.." 

Il secondo libro "Dolce come il cioccolato" Di Laura Esquivel è un romanzo molto particolare... scritto in uno stile magico, inusuale, sensuale condito con ricette deliziose... la storia quasi impossible di un amore che a causa di un'assurda tradizione famiglia, deve finire ancora prima di nascere ma... 
Ecco la trama...




"Tita è figlia di Elena, una donna arida e volitiva, che la obbliga ad obbedire ad una vecchia tradizione: la figlia minore deve dedicare la sua vita alla madre e non potrà sposarsi nè avere figli.
Pedro è innamorato di Tita e, per starle vicino, visto che non c'è altra soluzione, sposa la sorella Rosaura. Tita vivrà sotto il tetto del cognato: è un'ottima cuoca e riuscirà, attraverso succulenti piatti, a comunicare amore e sensualità all'uomo che ama.
Il libro è diviso in dodici capitoli, tanti quanti i mesi dell'anno. Ognuno di essi è preceduto da una ricetta, ma il gusto del cibo, gli odori, le spezie, gli aromi delle erbe e i profumi del dei fiori ... tutto questo è in ogni pagina. L'arte culinaria è un modo di comunicare e per far questo è essenziale l'amore. Tita piange il giorno del matrimonio della sorella con Pedro e le sue lacrime, mescolate al cibo che prepara, fanno piangere di tristezza tutti gli invitati ... Gertrudis, un'altra sorella di Tita, dopo aver mangiato le quaglie alla salsa di rose, fuggirà da casa in preda a sensuale furore, si rifugerà in un bordello e poi, infine rasserenata, diverrà l'amante e la sposa di un compagno di Pancho Villa, col quale tornerà a casa ad abbracciare i suoi. Intanto Pedro e Rosaura hanno un figlio, amorevolmente curato da Tita. Mamma Elena è però in guardia e fa in modo che i due sposi vadano via. Il piccolo, privo del latte che miracolosamente succhiava dal seno di Tita, morirà: alla notizia, Tita correrà il rischio di impazzire per il dolore. Di lei si occupa portandola via da casa, il dottor John Brown, che la salva col suo amore. A lungo Tita sarà indecisa tra John, buono, semplice e devoto e Pedro, la passione viscerale, furiosa e impossibile..."

Ve li consiglio entrambi a me sono piaciuti molto anche se completamente diversi, Buona Lettura!

26 commenti:

  1. molto culturale questo post un suggerimento adatto al mondo... culinario, complimenti

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto venire in mente che una volta una persona di sesso maschile mi ha detto che cucino come Tita, naturalmente era molto poco obiettiva questa persona.
    Ripensandoci mi aveva fatto un gran bel complimento.
    Cavolo, voleva forse dimi qualcosa e io non l'ho capito???

    RispondiElimina
  3. Come sempre un bellissimo post, cara....è un piacere passare da te!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. che bellissimi post che fai!!!le foto poi sono fantastiche!!!un bacione

    RispondiElimina
  5. Ciao Ely, trovo questa tua rubrica decisamente interessante. Io amo leggere a quando vado in libreria ci passo le ore, la cosa mi piace, ma spesso non so su quale libro orientarmi. Grazie a te ora so perfettamente che “DOLCE COM EIL CIOCCOLATO” sarà il prossimo che comprerò ! Grazie cara

    RispondiElimina
  6. Hai avuto un bellissimo pensiero per tutti i papà cara!!!AUGURONI proprio a tutti!!!!
    Davvero interessanti questi libri!!!Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  7. Che belli questi tuoi post....un abbraccio ed auguri ai "papà" della tua famiglia.

    RispondiElimina
  8. Interessante questa rubrica Ely... non l'avevo notata prima d'ora!
    Io amo leggere e terrò conto dei tuoi suggerimenti
    Ciao e buona giornata!
    Renza

    RispondiElimina
  9. Mi incuriosisce il libro della Schira... di lei ho il libro sulla pasta fresca...è davvero brava...ha fatto un lavoro di ricerca non da poco!

    Bella la prima foto! ...usi anche tu photoscape? ...mi piacciono gli effetti antichi che ha!:)
    baci!

    RispondiElimina
  10. Tesoro, la tua rubrica letteraria è diventato un simpatico appuntamento anche per me!!! Che bella idea!!! E ottimi sempre i consigli!!
    Franci

    RispondiElimina
  11. Ely sono bellissimi questi libri, le tue descrizioni mi hanno incantato e conquistato!!!!!!
    inserisco nella lista dei libri da leggere:)
    grazieeeee!!!

    RispondiElimina
  12. Ely,
    sono felice che la tua rubrica letteraria riscuote tantissio successo.
    Felice w-end, Anna.

    RispondiElimina
  13. Mi piacciono tutti questi libri che hanno a che fare con la cucina in un modo o l'altro.

    RispondiElimina
  14. ciao ely, sto leggendo "la cucina degli ingredienti segreti" e devo dire che questi libri che suggerisci (un misto tra romanzo e ricettario) mi piacciono molto. terrò presente, grazie
    ciao
    taced

    RispondiElimina
  15. Dolce come il cioccolato è uno dei miei libri preferiti! Ho pianto tanto la prima volta che l'ho letto! E' stupendo!
    Veronica

    RispondiElimina
  16. Quanto amo girovagare nelle librerie e nelle mercerie, ci passerei la giornata, anche solo a leggere i trafiletti dei libri!
    Penso che la mia prossima lettura sia 'Dolce come il cioccolato' anche se ho paura di piangere come un vitello....
    Micky
    p.s. grazie per essere passata dal mio blog :-))))

    RispondiElimina
  17. Grazie per i suggerimenti, credo che leggerò il secondo, è più nel mio genere. complimenti per le ricette.

    RispondiElimina
  18. Basandomi sulla tua recensione devo dire che preferisco il primo libro ma anche il secondo è da prendere in considerazione!!!
    Un bacio, piccolo fiore, e buon we

    RispondiElimina
  19. Basandomi sulla tua recensione devo dire che preferisco il primo libro ma anche il secondo è da prendere in considerazione!!!
    Un bacio, piccolo fiore, e buon we

    RispondiElimina
  20. "dolce come il cioccolato" assolutamente da leggere...la roberta schira (nonostante sia una mia omonima) non so perchè, mi sta sulle...
    Avevo sentito tempo fa una sua intervista e mi aveva deluso un pò. quindi i suoi libri, non mi ispiravano...anche se la copertina di "pizza gourmand" è bellissima!
    e poi dopo tua recensione non è detto che io cambi idea!
    :-)

    RispondiElimina
  21. Ma sai che non avevo mai pensato ad un libro che parlasse di ricette?!
    Mi piacerebbe leggerne uno, grazie per il consiglio...
    le due coppie bloccate in ascensore che mangiano ciò che avevano preparato per la festa... divertenete!

    Un bacio
    p.s interessante il tuo spazio, complimenti!

    RispondiElimina
  22. rettifico, un romanzo, non un libro qualsiasi ^_^

    RispondiElimina
  23. Bella la tua rubrica del venerdì! Già inseriti i due titoli nella mia "lista della spesa" letteraria! Ely hai visto il film "julie & julia"? Baci rossella

    RispondiElimina
  24. Stefania grazie! sono felice che ti piaccia!

    Lydia sicuramente un complimento!!! grazie!

    Simo grazie cara!!!

    Manu grazie!

    Ale con piacere sono felice che la rubrica ti possa aiutare :-)))

    Marifra79 grazie!

    Accantoalcamino grazie!

    Renza sono felice che ti piaccia grazie!

    Terry grazie sai che non ho mai letto gli altri libri della Schira? si anche io uso Photoscape è molto bello non trovi?

    Francesca grazie!

    Chiara grazie!!!

    Saveurs et Gourmandises merci!

    Anna grazie!

    Linda grazie!!

    Veronica si è bellissimo è piaciuto anche a me grazie!

    Miky non dirlo a me quando entro in libreria è uno sfacelo.... grazie!

    Enrica benvenuta! grazie a te!

    Grazia cara!!! grazie :-)))

    Laroby si dolce come il cioccolato è meraviglioso ma la Schiva prima di questo libro che ho letto non l'ho mai sentita ora mi informo :-) grazie!

    Pagnottella grazie mille!

    Rossella grazie! il film l'ho visto si è meraviglioso!!!

    un grazie e un abbraccio a tutte sono felice che la mia rubrica vi piaccia al prossimo venerdì allora...

    RispondiElimina
  25. Taced mi eri sfuggita sono felice che ti piaccia è un libro bellissimo! un bacione!

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!