Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Io "SPACCIO" e tu? parte seconda - alcune informazioni



Ciao a tutti e buon sabato, una piccola continuazione del post di ieri.
Tanti di voi hanno scritto che non hanno degli "spacciatori" nelle proprie zone, allora invito tutti gli amici e le amiche che hanno una pasta madre o un lievito madre attivo, quello con cui vi vengono quei meravigliosi pani profumati di iscriversi, non abbiate paura il vostro lievito madre se funziona con voi, funziona con tutti. Chi invece non ha proprio nessuno vicino può chiedere al vicino più vicino di farsela spedire, resiste tranquillamente se fate un pacco celere con consegna o 1 o 3 giorni, resiste anche perché le temperature di questi periodi sono perfette, quindi organizzatevi e scrivete al vostro vicino più vicino. Qualcun'altro mi chiedeva se era difficile da "curare", guardate io non sono una persona ordinata e organizzata, a volte la mia pasta madre rimane ferma anche per 10  - 15 gg, generalmente se la usate una o due volte la settimana vive più di voi, quindi non abbiate paura, io la conservo in frigorifero e continuo a panificare tranquillamente.
Come curare la pasta madre? vi dico quello che faccio io, ma può essere diverso magari da come fanno altri "curatori".
Generalmente io uso dai 150 ai 200 gr di pasta madre con 500 gr di farina, per pani o focacce o pizze. Lievitazione media del primo impasto 3-4 ore, reimpasto e formo le pagnotte o le pizze e lascio lievitare ancora una buona ora 1/2. Quindi regolatevi voi.
Quando me ne rimane circa 200 gr (io panifico circa 2 volte alla settimana) la rinnovo in questo modo semplicissimo:
200 grammi di pasta madre  da rinfrescare (quella che vi è avanzata)
200 grammi di farina di forza se è bio è meglio
100 gr di acqua potabile del rubinetto
impasto come se fosse un pane normale
conservo in un frigover di vetro che ogni volta lavo solo con acqua (attenzione non usate detersivi altrimenti la vostra pasta madre profumerà).
Ricapitolando:
Pasta madre da rinfrescare
stesso peso di farina della pasta madre da rinfrescare
1/2 peso di acqua della farina aggiunta
mi sembra semplice no?

Non fatevi prendere dallo sconforto e dalla pigrizia, panificare con la pasta madre è davvero tutta un'altra cosa, soprattutto se avete problemi di intolleranza al lievito, io ci sono passata ricordate? il pane fatto così davvero non vi disturberà più, credetemi!

Se avete quindi la vostra pasta madre, iscrivetevi e se ne volete invece un pezzettino chiedete! non c'è cosa più bella che poter condividere gratuitamente questo progetto, per condividere insieme una meravigliosa esperienza.
Spero di avervi convinto e vi auguro una serena domenica!

18 commenti:

  1. J'ai noté. Je fais beaucoup de pains mais je ne pense pas à préparer du levain à l'avance.
    Bon week-end et à très bientôt.

    RispondiElimina
  2. okkei mia cara stesso metodo e..funziona solo che io non reimpasto...impasto la sera ...do forma al pane e lievito in forno fino al mattino.....bacini

    p.s.
    la mia pasta madre è un po' più molle....secondo te sbaglio? é meglio darle la consistenza che mostri in foto?
    Dai scambiamopci pareri...così miglioriamo!!
    bacini e buona domenica

    ri-p.s.
    ho appena impastato il pane per domani e la pasta madre rinfrescata l'ho tenuta un po' più dura ...vediamo fino a domani come va!!! ti farò sapere

    RispondiElimina
  3. Il mio LM senza glutine (che ha quasi tre anni) adesso riposa beato in freezer ... potrei risvegliarlo e spacciarlo... ci penso... non vorrei che, nell'eventuale ipotesi che a qualcuno fosse utile, si deteriorasse in viaggio.
    Il nostro è più delicato...

    Grazie Ely :-)

    RispondiElimina
  4. Appena trovo uno spacciatore sarò con voi a rinfrescare.
    Grazie delle precisazioni.
    Baci!

    RispondiElimina
  5. Ho abbandonato la pasta madre perché i rinfreschi mi mandavano un po' in crisi, ma mi stai facendo tornare la voglia :)

    RispondiElimina
  6. bella l'idea della pasta madre, mi piace ma...non fa per me: troppo sbatti! e poi c'è da curarla e usare con regolarità...ed io in questo momento non riesco nemmeno a badare a me stessa!!! belle le foto del tuo titolo del blog! un abbraccio grande

    RispondiElimina
  7. Io invece metto poca pasta madre appena rinfrescata(70-100 gr su 500 gr farina)e lascio lievitare tutta la notte o comunque 12 ore minimo.
    I risultati sono ottimi comunque...
    baci e grazie Ely

    RispondiElimina
  8. Io mi devo rimettere all'opera con la pasta madre. Fortunatamente è un periodo scarso di viaggi per cui posso anche tentare di prendermi cura del pupo :D

    RispondiElimina
  9. ^_^ nonostante i consigli e suggerimenti utilissimi ho così paura di rovinare un prodotto vivo che non mi azzardo a chiederne un pezzetto. Sai com'è, riesco a far morire anche le piante grasse figuriamoci il lievito madre ;)
    Buona Domenica

    RispondiElimina
  10. Ma che bello (e utile) il tuo blog. Da adesso ti seguo. Se prometto non assegnarti "award" :) mi vieni a trovare anche tu? Un bacio a presto
    http://wedding-planner-costa-azzurra.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Precisazioni sempre utilissime ^_^ e gradite!!!

    RispondiElimina
  12. Grazie Ely della spiegazione esauriente,vorrei davvero cimentarmi con la creazione mia partendo da zero. Se riesco farò un regalone alla mia mamma che adora la pasta lievitata.

    RispondiElimina
  13. Non sono una esperta panificatrice, ma anche io il lievito madre, donatomi da adriano e paoletta e lo "spaccio" volentieri. come devo fare per iscrivermi?

    RispondiElimina
  14. Prima o poi devo provarla la pasta madre, cercherò qualche spacciatore!!!

    RispondiElimina
  15. Ely se me lo dici con questa semplicità mi ci butto anch'io....sono come un'ape che gira e rigira sul fiore e mai si posa.....sulla pasta madre ^______^ mi solletichi molto, grazie dell'incoraggiamento, bacio!

    RispondiElimina
  16. Troppo forte! Anche io sono stata "spacciatrice" spedendo in tutta Italia, finchè la mia amata pm non mi ha abbandonato...purtroppo quest'estate l'ho trascurata per problemi in famiglia ed ora non ce l'ho più.....continuo a panificare con il ldb ma non è la stessa cosa....appena sarò più tranquilla l'adotterò di nuovo, molte delle mamme affidatarie, si sono offerte di rimandarmene un po' ;)

    RispondiElimina
  17. Oh accipiacchia Ely, sei davvero convincente e mi stai tendando da matti a provare a fare la pasta madre...prometto che provero' e se proprio non mi riuscirà chiedero' di adottarne un po' da qualcuno ^-^
    Un bacione!

    RispondiElimina
  18. Ely ma cosa dici? Tu fai tante cose buonissime e bellissime. Un abbraccio. Meris di vaniglia e cannella

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!