Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Torta al caramello paradisiaca di Neighbor Dorothy...

 


"... Elner si sedette davanti alla fetta di torta e a una tazza di caffè, incantata dalla vista di cui si godeva dal portico. Mentre era dentro a parlare con Ernest, il cielo era diventato di uno squisito color verde acqua che lei non aveva mia visto prima, e il giardino era pieno di splendidi fenicotteri rosa."

"Dorothy", riprese, dopo aver dato il primo morso, "da quando sei morta tu, non avevo più mangiato niente di così buono. A me non riesce mai così leggera."
"Hai ancora la ricetta che avevo dato alla radio?"
"Si. E' nel tuo libro di cucina e la seguo alla lettera, eppure non mi viene mai come la tua."

e ancora...

"Tre giorni dopo aver trovato la torta, mentre andava al lavoro in autobus, La Shawnda penso con meraviglia a quanto fosse migliorata la salute di sua madre. La sera prima aveva persino preparato il famoso pane al mais..."

Buona domenica sera a tutti, è la prima volta che dopo aver letto un romanzo, provo subito a fare la ricetta che è raccontata... ma questo libro è meraviglioso, magico, leggero e rilassante... di cosa parla? date un'occhiata...


"La vita è proprio strana... Lo può ben dire l'ultraottantenne Elner Shimfissle, che un momento prima si inerpica sulla scala per raccogliere i fichi dall'albero e un momento dopo si ritrova a terra, priva di sensi dopo essere stata punta da uno sciame di vespe. I vicini la soccorrono subito e la portano in ospedale dove purtroppo i medici non possono far altro che constatarne il decesso. Alla notizia, parenti, amici e l'intera comunità della cittadina di Elmwood Springs sono colti da un'infinita tristezza e da un rimpianto inconsolabile: con i suoi saggi consigli e la sua purezza di cuore quella generosa e intrepida vecchietta era stata un punto di riferimento prezioso per tutti. Iniziano i preparativi per il funerale e da tutto il paese arrivano fiori e condoglianze. Ma nessuno ha fatto i conti con la defunta... Elner, stesa su una barella in camera mortuaria, apre gli occhi con l'impressione di sentirsi molto meglio e, benché stupita che nessuno si accorga più di lei, si alza, esce dalla porta, percorre il corridoio fino a un ascensore, vi sale e, dopo un viaggio che ha dell'incredibile, si ritrova in Paradiso a vivere un'avventura che non si sarebbe mai aspettata, incontrando persone che non avrebbe mai creduto di poter vedere, esaudendo il suo grande sogno: domandare tutto ciò che ha sempre voluto sapere riguardo alla Vita. Ma forse la sua ora non è ancora giunta, ed Elner potrebbe tornare indietro, nel mondo dei vivi, a rivelare qual è il segreto della felicità..."
 
 L'ho letto tutto d'un fiato è mi è piaciuto tantissimo, ho pensato quindi di fare la recensione partedo proprio dalla ricetta, questa torta è meravigliosa, semplicissima e con una glassa paradisiaca, davvero come racconta il romanzo. Nella foto vedete che tazza ho usato come misura per la farina e tutti gli altri ingredienti.

Preriscaldate il forno a 180°.

1 tazza e 3/4 di farina per torte setacciata (per me farina 00 milleusi Molino Pivetti)
Risetacciate con una tazza di zucchero di canna
Aggiungere:
1/2 tazza di burro ammorbidito
2 uova
1/2 tazza di latte fresco
1/2 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino e 3/4 di lievito per dolci
1 cucchiaino di vanillina (per me Ar.pa)



Mescolate tutti gli ingredienti per tre minuti. Cuocere per mezz'ora in uno stampo imburrato e infarinato, io ho usato lo stampo delizioso "Signora Maria"  a quadretti rosa della Mepra, ci stava a meraviglia per questa torta. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare su una gratella.


COPERTURA AL CARAMELLO
2 cucchiai di farina per dolci (per me farina 00 milleusi Molino Pivetti)
1/2 tazza di latte
1/2 tazza di zucchero di canna
1/2 tazza di zucchero a velo
1 cucchiaino di vanillina (per me Ar.pa)
1/4 di tazza di burro ammorbidito (io ne ho usato 1/2 perché non avevo lo strutto)
1/4 di tazza di strutto (io non l'ho messo perché non l'avevo)
1/4 di cucchiaino di sale fino

Mescolate assieme latte e farina, quindi scaldateli su fiamma bassissima fino a ottenere una pasta densa. Lasciate raffreddare. Amalgamate i due tipi di zucchero con la vanillina, il burro e sbattete fino ad ottenere un composto spumoso. Unire il sale e la pastella fredda. Sbattere fino a ottenere nuovamente un composto spumoso. Ricoprite la torta  con la crema e mettetela al fresco, in frigorifero fino al momento dell'utilizzo, poi mezz'ora prima di mangiarla toglietela e lasciatela a temperatura ambiente... E' davvero buonissima credetemi e sul libro ci sono tantissime altre ricette che proverò una per una...

con questa torta partecipo al contest di Impastare.it se volete votarla ne  sarei felicissima...




Stiamo parlando di libri quindi vi ricordo l'iniziativa "Libri vagabondi", per chi non avesse visto l'ultimo aggiornamento, ho inserito tre nuovi libri, e poi una grossa novità: due amiche entusiaste di questa pazza idea hanno deciso di aprire due filiali, Roby ha già fatto il post con i libri che mette a disposizione andate a dare un'occhiata... e Patty aprirà a breve...
  
----------------------------------------

Non posso chiudere questo post senza ricordare in una preghiera Yara e la sua famiglia... questa tragedia che si è svolta a pochi chilometri da Lecco, mi ha scosso profondamente... nessun pensiero se non la certezza che ora Yara è nella pace, tra le braccia di un Dio che la ama e la protegge per sempre... un pensiero e una preghiera per tutta la sua famiglia, perché possa trovare la pace e la serenità... a suo tempo....


97 commenti:

  1. Ely...sembra di essere su un altro pianeta guardando queste foto... davvero paradisiaca questa torta, complimenti...

    RispondiElimina
  2. mi hai messo voglia di fare quella torta, di leggere quel libro e di cercare lo stampo a quadretti, tentatrice! un bacione e buona serata domenicale....

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questa torta, paradisiaca di nome e di fatto!!!! Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. ciao Ely, ti seguo in silenzio da un po'....ma questa volta mi sono decisa a scriverti...
    Ho letto anche io questo libro tempo fa e mi aveva commosso...
    Non ho mai provato a far la ricetta, ma ora che ho visto le tue foto e ritrovato la ricetta magari ci provo...
    Buona serata
    Manu

    RispondiElimina
  5. E vai!!! Un altro libro da mettere nella lista ma anche un altra torta da provare.
    Grazie Ely ciao Leti

    RispondiElimina
  6. Ely, l'ho letto anche io questo bellissimo libro; la protagonista è fortissima, magari arrivassi alla sua età con quello spirito e simpatia, mi ricordo che lo presi in biblioteca e sfortunatamente ovviamente ho dovuto restituirlo, devi sapere che quando leggo un libro che mi piace poi dopo lo vorrei avere nella mia libreria personale e carissima.
    Elisa

    RispondiElimina
  7. sono davvero approdata in paradiso!!!!
    questa torta ha un'aspetto così invitante....
    buona serata
    eli

    RispondiElimina
  8. Piacevolissima lettura se poi è anche accompagnata dalla torta protagonista ancora meglio ;) cara Ely condivido con te le stesse emozioni per la notizia shock di Yara, non riesco a immaginare che dolore tremendo per la sua famiglia, questo è ciò che mi fa stare più male...
    Ti abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  9. Una torta adatta alle tue ultime righe, Yara adesso sarà in paradiso!

    RispondiElimina
  10. ma guarda tu che vedono i miei occhi! complimenti Ely, una torta davvero soffice e golosa! Sei bravissima! :-D

    RispondiElimina
  11. Segno questo libro, da quel che leggo credo mi piacerà moltissimo. Almeno tanto quanto questa torta :-)

    RispondiElimina
  12. Questo libro mi ispira molto...sembra una gran bella storia, mi piacerebbe leggerlo, magari mentre bevo una tazza di buon the con vicino una bella fetta di questa torta divina!!!
    Grazie Ely..di aver condiviso tutto ciò!

    RispondiElimina
  13. La torta è davvero paradisiaca e il libro lo metto nella lista di quelli da leggere .
    Buona serata.

    RispondiElimina
  14. Bella la torta, ma sembra bello anche il libro, una buona compagnia. Ed ha anche delle ricette, che vogliamo di più da un romanzo? :-)
    Ciao
    Cinzia

    RispondiElimina
  15. dev'essere davvero carino il libro: le ricette per lo meno sono valide, vedendo questa tortina, yum!

    RispondiElimina
  16. La torta ha un'aspetto favoloso, il libro... mi viene voglia di leggerlo...ma ho appena prenotato dalla Roby... che bella idea hai avuto!
    baci

    RispondiElimina
  17. Non so sono più attratta dal libro o dalla torta!
    buona serata
    mari

    RispondiElimina
  18. Segnata subito!Non conosco il libro,dovro ' procurarmelo...
    Un bacio

    RispondiElimina
  19. Ely, sei stata strepitosa sia per la ricetta che per il post! complimenti davveroe un bacione :X

    RispondiElimina
  20. ...ma lo sai che questo libro l'ho letto anche io anni fa????
    Adesso che mi son letta la trama mi è ritornato alla mente...ed è bellissimo!!!!!!!
    E che dire della torta?
    Davvero paradisiaca!
    Baci e buona serata

    RispondiElimina
  21. Ely quando arrivo da te rimango sempre incantata dalla bellezza delle tue foto e ricette! comlimenti una torta paradisiaca di nome e di fatto :D
    Segno il libro....per ora il tempo di leggere non l'ho più, ma chissà un giorno ;) bacioni

    RispondiElimina
  22. Ciao Ely, non ho ancora letto questo libro ma è il genere di storia che mi prende e adoro l'idea romantica di trasferire la tua emozione attraverso la preparazione di questa magnifica torta di cui si parla nella storia. Sei sempre avanti. Ti abbraccio,
    Pat

    RispondiElimina
  23. L'aspetto è delizioso e penso sia squisita anzi, paradisiaca!!!!

    RispondiElimina
  24. Bellissima torta sembra soffice e golosissima da provare come il libro....

    RispondiElimina
  25. Un bel consiglio da seguire...questa lettura sembra averti veramente conquistata ed il tuo trasporto è evidente e contagioso....mi piacerebbe scoprire che effetto potrebbero fare a me le stesse pagine!

    Un abbraccio, Fabi

    RispondiElimina
  26. la foto è meravigliosa. E rapita dalla tua recensione mi ha portata attraverso un mondo così magicamente surreale profumato di zucchero e caramello.

    RispondiElimina
  27. Cara Ely, stavo già pensando al commento per questa meravigliosa torta e poi ho letto il tuo commento su Yara. Grazie! Condivido a pieno le tue parole e, avendo una figlia di un anno più piccola, non posso che immedesimarmi nel dolore straziante dei genitori. Che la Madonna li accompagni in questa prova... Mi viene in mente il primo post che mi permise di scoprire il tuo blog, quello del venerdì santo. Come al solito da te non ci si ferma alla ricettina, ma traspare una vita! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  28. grazie, carissima, la ricetta è davvero paradisiaca, quasi tu l'avessi scelta per addolcire la consapevolezza di quanta amarezza c'è in questi giorni per la famiglia di Yara, che non conosco personalmente ma ho frequentato quel centro sportivo.. che tristezza, mi unisco in un virtuale abbraccio ed una preghiera di cuore

    RispondiElimina
  29. Certo che la voteremo! qui abbiamo mille cose da dire, prima cosa, questo libro mi ha già calamitato e me lo andrò a cercare! seconda cosa, la ricetta....questa torta è una favola, siamo rimasti conquistati, ma abbiamo alcune difficoltà, le dosi sono calcolate in tazze e la misura l'hai fatta con la tazza che mostri nella foto, ok! Non ci è molto chiaro come possiamo calcolare la quantità di burro. 1/4 di tazza più o meno a che peso corrisponde?
    Baciotti e mille complimenti per il capolavoro che hai realizzato.
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  30. avevo visto la foto su facebook e son corsa a vedere di cosa si trattasse..gnammi che bontà

    RispondiElimina
  31. A Yara anche il nostro pensiero.
    Mia figlia "vive" al palazzetto del sport, è una ginnasta... le sensazioni sono tante e tutte brutte.

    La torta del libro ha davvero un aspetto invitante... e un po' me ne intendo...anche se non amo particolarmente il dolce.. ma mi immagino una veranda, un tavolino, la torta, un caffè caldo e, magari, una buona amica... ( buona come amica, non da mangiare...)

    RispondiElimina
  32. La lettura deve essere proprio valida, la torta è una meraviglia!!!
    Un pensiero e una preghiera per Yara sono doverosi.
    Che riposi in pace.

    RispondiElimina
  33. che bella cosa, sembra proprio che proviene da un altro pianeta..

    RispondiElimina
  34. Ely...questa torta da proprio l'idea della dolce che si squaglia in bocca!!! Non conosco il libro ma immagino sia bellissimo...magari lo metti nei libri vagabondi!!
    Buonanotte cara...

    RispondiElimina
  35. Mi hai fatto venire voglia di comprare questo libro, la ricetta l'ho già copiata ho anche la tazza della stessa misura, per le cose brutte di questo mondo sono e rimango spesso senza parole spero solo che le tue possano avverarsi.

    RispondiElimina
  36. Cara Ely un dolce veramente paradisiaco! Anche il libro dev'essere bellissimo! Ho sperato fino all'ultimo per Yara, condivido le stesse tue emozioni e preghiere per i genitori che stanno vivendo questo grande dolore ingiusto ed insopportabile. Ti abbraccio buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  37. ma che post delizioso, ricco di spunti e di buon umore, un meraviglioso modo di iniziare il lunedì, grazie mille cara. Un bacione

    RispondiElimina
  38. Mi sembra "roba buona"..molto buona....Grande Ely!

    RispondiElimina
  39. sembra buonissima!!!! e super soffice

    RispondiElimina
  40. Io invece adesso sono seduta davanti alla mia tazzina di caffè solitaria e sto sognando la tua fetta di torta!!! Quell'aggettivo "paradisiaca" non è affatto a caso! Un bacione tesoro, buona settimana

    RispondiElimina
  41. Sembra davvero paradisiaca questa torta!
    Buona settimana cara! :-)

    RispondiElimina
  42. E' bellissima cosi' bianca e soffice, davvero angelica :) e grazie anche per il suggerimento letterario :)

    RispondiElimina
  43. ¡Qué fotos tan bonitas!
    y ¡Qué tarta tan rica!

    Besos.

    RispondiElimina
  44. un libro da leggere assolutamente, un torta da fare subito e una preghiera sentita per un nuovo angelo...
    baci

    RispondiElimina
  45. Paradisiaca è dir poco!!!!!!! STU-PEN-DA!!!!

    RispondiElimina
  46. Mi hai convinta...voglio sia il libro che la torta!!!
    Le foto sono strepitose, davvero brava!
    Condivido le righe riguardanti Yara... sono senza parole per questa tragedia!

    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  47. Questa torta sembra una nuvola! E' stupenda!!!!

    RispondiElimina
  48. Meravigliosa, ammaliante, sono rimasta ipnotizzata solo a guardarla! Proprio brava...

    RispondiElimina
  49. anche io starei seduto davanti a questa torta ma tutta intera leggendo e finendola sicuramente...buona giornata.

    RispondiElimina
  50. Un post denso........da parte mia mi unisco in una preghiera silenziosa e ti abbraccio.
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  51. Ciao Ely, ora il mi obanner funziona, ti aspetto per il contest!
    http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.com/2011/02/il-mio-1-blog-candy-con-contest-della.html

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  53. Ely, mi sa che sei qui la sola paradisiaca sei tu: per la torta, per questo post, per la tua vitalità, l'energia che spendi sempre per tutte le iniziative che segui e che proponi in questo blog e non da ultimo per questa splendida preghiera a cui m'associo senza bisogno d'aggiungere altre parole! Un abbraccio grande! Buona settimana! Any

    RispondiElimina
  54. .. che scoperta questo blog!!! ^_^ Adoro cucinare e leggere, e ancor di più adoro i libri che parlano di cucina... Questo mi ha davvero incuriosito, lo metterò nell'elenco di quelli da procurarmi assolutamente!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  55. Che meraviglia quel libro!!! Mi sono affezionata tantissimo alla vecchina e ho letto anche i libri a seguito. E la torta? Mi ero segnata anche la ricetta ma non l'ho mai fatta, però mi sono sempre chiesta "che faccia avesse"! Grazie per aver accontentato questo mio desiderio e per avermi fatto ricordare di quel libro dolcissimo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  56. Bella sofficiosa, fa proprio venire voglia di rifarla!
    Poi.. ehm.. avevo un ordine a metà su amazon.... e sulla fiducia ho messo anche il libro! ^.^

    Grazie!!

    RispondiElimina
  57. sicuramente fa pensare a tutto cio' che potrebbe essere paradisiaco... soprattutto mentre addenti la fetta, mi sono segnata il titolo!!!

    RispondiElimina
  58. Tesoro questa torta é davvero paradisiaca. Una vera golosità!! Lo leggero' anche io quel libro a questo punto.

    Mi unisco a te nella preghiera per Yara, non ho davvero parole per quello che é successo.
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  59. Non saprei proprio resistere ad un dolce del genere, in barba a tutte le diete del mondo !!!! complimenti !!!

    RispondiElimina
  60. mi piace molto questa tua ricetta per la smeplicità della torta e il gusto della copertura

    RispondiElimina
  61. Ma come è bello leggere i libri che ti ispirano in cucina.......come è bello leggere!!
    Questa torta ha davvero un aspetto paradisiaco, brava Ely!

    RispondiElimina
  62. Ma siamo in paradiso?!?? perche' questa visione e' veramente paradisiaca. Sai che questo libro sembra proprio intrigante?

    RispondiElimina
  63. Un post fantastico cara Ely, una ricetta superlativa e foto che promettono davvero il "Paradiso" ad ogni morso.... Complimenti. Buona settimana. Deborah

    RispondiElimina
  64. E' sicuro con una torta del genere vai in Paradiso!!!
    Grande Ely!
    isa♥

    RispondiElimina
  65. ma che delizia e grazie per averci presentato questo libro..io adoro i libri cosi'....la torta ovviamente me la segno!!!
    un abbraccio forte,de

    RispondiElimina
  66. Anche io lo sto leggendo questo libro!!!!!
    Non sono ancora arrivata alla metà ma è bellissimo....e questa torta ha proprio un'aria buonissima!!!
    Buonaa serata^.^
    Ciao!!

    RispondiElimina
  67. Ma che meraviglia e che bel post, complimenti Ely!!!!!

    RispondiElimina
  68. Ely, questa torta ha un aspetto sofficissimo...
    Libro già finito nell'elenco di quelli da comprare!
    Baci

    RispondiElimina
  69. Evvabbè, mi potrei mangiare anche il libro! E' strepitosa.

    RispondiElimina
  70. in un colpo ho voglia di leggere e voglia di torta....un abbraccio

    RispondiElimina
  71. E' una meraviglia il colore il nome le foto e ..tutto ♥

    RispondiElimina
  72. Libro e foto m'ispirano tantissimo!! la torta ha un aspetto soffice e delizioso!! ti abbraccio forte
    pat

    RispondiElimina
  73. Questo libro mi ispira tanto quanto questa delicatissima torta! Un bacione

    RispondiElimina
  74. Di la verita' Ely. Hai fatto un saltino in paradiso e hai preso in prestito la torta. Ma sei bravissimaaaaa. Bacioni. Meris

    RispondiElimina
  75. Una fetta di quella meraviglia e ti senti veramente in paradiso!!!Quella copertura sopra mi ha fatto venire una voglia di dolce assurda e visto che è ora di colazione vedo di rimediare in qualche modo...Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  76. probabilmente non me ne sono accorta ma sono morta e risorta... questa torta è davvero paradisiaca.. un bacio

    RispondiElimina
  77. Meno 11 al 12!!!!
    Non vedo l'ora!!!
    Gianly

    RispondiElimina
  78. Ciao Ely, piacere di conoscerti! Benvenuta nel gruppo di lettura! Il tuo blog e fantastico. Un carissimo saluto! Mirta

    RispondiElimina
  79. Ho gia´ votato Ely davvero squisita questa torta ^^

    RispondiElimina
  80. vado subito a votarla . e' golosissima

    RispondiElimina
  81. Cara Ely corro a prendermi questo libro!!!
    la prima foto è talmente romantica Ely che credo rifletta l'impronta del romanzo, vero?!!!!! Brava!
    un bacione
    Pippi

    RispondiElimina
  82. Ciao Ely,
    piacere di conoscerti! Mi sono soffermata poco sul tuo blog, ma ho già capito che verrò spesso a leggerti! Cucina e lettura sono le mie passioni più grandi: il tuo blog è fatto proprio per me! Appena ho un po' di tempo farò una sosta più lunga per approfondire alcuni argomenti( ho letto qualcosa del tipo "Libri vagabondi")....a prestissimo e grazie per essere venuta da me e per il tuo carinissimo commento!
    Bacioni
    Rosalba

    RispondiElimina
  83. complimenti! hai vinto un premio del tutto virtuale... http://imperatriceaifornelli.blogspot.com/2011/03/7-cose-su-di-me.html
    un modo per sapere un po' più di te... alla fine quando si segue un blog, si segue una persona... e si sa... oltre allo schermo del pc... c'è molto ma moltooooo di più!

    RispondiElimina
  84. Che bellissima torta!!! Anch'io avevo fatto una torta al caramello l'anno scorso, ma la copertura era risultata tremendamente stucchevole...mi hai incuriosito moltissimo con questa! Le foto sono davvero suggestive...che bellezza! :-*****

    RispondiElimina
  85. Che post magnifico!!!La lettura è l'altra mia passione e quando si mischiano...beh, è perfetto!!!Smack

    RispondiElimina
  86. Sembra fatta dalle mani di angelie decorato con sprazzi di nuvola. Mangiarene una fetta equivale un pò a "stringere il cielo nella mano":)

    RispondiElimina
  87. Voglio provare questa torta da quando l'hai postata su FB, e voglio anche leggere il libro!!
    Grazie di aver condiviso tutto questo con noi :)
    J.

    RispondiElimina
  88. meraviglioso incantevole sognate!!!
    grazie di cuore Ely per tanta magia!!!!!
    la torta è paradisiaca!!!!
    il libro segnato;)
    grazieeee!!!!

    RispondiElimina
  89. Ely questa torta al caramello sembra dire dai ..mangiami.. sublime..bravissima ciao Simmy

    RispondiElimina
  90. ommmamma che meraviglia, fa sognare! ;-)

    RispondiElimina
  91. Che spettacolo vedono i miei occhi...Che fortuna essere atterrata in questo bel blog!!! Non me lo faccio scappare e mi segno fra i sostenitori, ciao e a presto Daniela.

    RispondiElimina
  92. mamma mi che successo questa torta! ma credetemi e da paradiso veramente! e voi siete speciali....

    RispondiElimina
  93. Anche io l'ho letto questo libro, che meraviglia.

    RispondiElimina
  94. Tesoro... adoro Fannie Flagg... e mi son segnata su amazon giusto questo libro l'altro giorno, manca tra gli altri che ho... dopo aver visto questa torta lo ordino subitissimo! :)
    baciii

    RispondiElimina
  95. Spettacolare, Ely! Grazie per essere passata da noi... ;)
    Una domanda: come ti sei regolata con la glassa? a me era venuta un po' troppo liquida, all'inizio...

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!