Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

[Scaglie di Zenzero] - Stiacciata alla fiorentina

 
Etciù... etciùùùùùùùùùùùùùùù... o babba bia che raffreddore...... ho male alle ossa e continuo a starnutire... sarà meglio che posto stasera e programmo per domani perché non si sa mai... etciùùùùùùùùùùùùùùùù... salute!
Buon venerdì, ma come si può stare bene con questo tempo? oggi un freddo becco e la neve che si avvicina sempre più... Oggi per il nostro appuntamento settimanale con la rubrica Bio, vi presento questa stiacciata che fino alla fine mi ha visto poco convinta... La ricetta a mio avviso non è precisissima e io ero un po' indecisa sul burro, 20 gr in più o in meno, le uova prima tre e poi due... insomma... l'impasto morbidissimo...ero talmente diffidente che non ho fatto foto nel della preparazione ne dell'impasto e invece? una stiacciata perfetta, morbida dentro, croccante fuori e super super profumata. Potrei definirla una focaccia dolce ma non troppo. Vediamo ora qualche proprietà degli ingredienti profumati che la rendono così speciale...

L'anice:
"Molti la conoscono ‘solo’ per il suo contributo nelle ricette dei dolci: i biscotti all’anice, in forma di ciambelline, sono una delizia per molti palati.
In realtà questa pianta erbacea dai fiori color porpora è utile su numerosi fronti, primo fra tutti l’apparato digestivo, grazie ai suoi semi che stimolano l’attività intestinale e svolgono un’azione antispasmodica che rende più agevole la digestione ed elimina ‘problemi’ come la sonnolenza successiva al pranzo.
Di conseguenza, è impiegata con successo anche nel caso di crampi intestinali e per combattere disturbi sgradevoli come l’aerofagia.
Poi, in ordine di importanza, stimola le secrezioni della ghiandole, compresa quella mammaria e, assunta regolarmente sotto forma di tisana, rende il latte materno più dolce e gradevole.
Combatte la cefalea e in generale l’affaticamento cerebrale, grazie alla sua azione calmante, sedativa, che la rende adatta anche come calmante per problemi ai bronchi e per la tosse comune.
Inoltre, i semi freschi dell’anice hanno anche il ‘potere’ di profumare l’alito, il che è senz’altro gradito a tutti."

I semi di finocchio:
"Sono una spezia utile in caso di difficoltà digestive (sonnolenza post-prandiale, pesantezza epigastrica), aerofagia, fermentazioni intestinali e vomito gravidico; alcune ricerche affermano che i semi di finocchio, assunti nel periodo dell'allattamento, sarebbero in grado di rendere il latte più gradevole ai neonati. Secondo altre fonti, invece, avrebbe un effetto galattogogo, ossia favorirebbero la produzione di latte materno nel periodo dell'allattamento.
E' consigliato a chi vuole stimolare l'appetito, favorire la digestione e bloccare i processi fermentativi intestinali; a chi vuole calmare i dolori addominali, frenare il vomito e placare il singhiozzo; alle mamme in allattamento che vogliono aumentare la montata lattea e rendere più gradevole il sapore del loro latte."


Bene siccome mi sto trasformando in un'omino bianco coperto da fazzoletti di carta, vi lascio subitissimo la ricetta con le mie personali modifiche:

Ingredienti:
500 gr di farina di frumento 00
300 gr di acqua a temperatura ambiente
120 gr di zucchero di canna
100 gr di burro ammorbidito
2 cucchiaini di lievito di birra disidratato
2 tuorli d'uovo
la buccia gratuggiata di un'arancia
1 cucchiaino scarso di semi di finocchio
1 cucchiaino scarso di anice
1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
un pizzico di sale fino
zucchero a velo per guarnire




Preparazione:
Versate nel kenwood la farina, un bicchiere d'acqua dove avrete sciolto il lievito (ricordate di toglierla dal totale dell'acqua che dovrete utilizzare) e impastate per circa8 minuti fino a quando l'impasto diventerà liscio ed elastico. Lasciate nella ciotola del kenwood coprite con della pellicola e fate lievitare per circa 1 ora.
Quando sarà raddoppiata, sgonfiatela con il gancio apposito e versate tutti gli altri ingredienti. Impastate ancora fino a quando l'impasto risulterà omogeneo e molto morbido. Con una spatola versate l'impasto in una teglia antiaderente (per me quella rettangolare della linea dolci sorrisi dell'Accademia Mugnano),  per mia comodità io metto sempre la carta forno bagnata e strizzata. Fate lievitare almeno per 2 ore, cuocete in forno a 180° per circa mezz'ora. Quando sarà pronta sfornatela e trasferitela sua una gratella a raffreddare. Cospargete quindi con lo zucchero a velo e servitela tagliandola a quandrotti. Devo dire che mi ha sorpreso proprio per la sua fragranza e la sua semplice bontà. Ed ora camomilla e a cuccia! Buon w.e. e vi aspetto domenica con una bella (spero) sorpresa per voi....


Vi ricordo che tutti gli ingredienti freschi e a lunga conservazione sono forniti da Bollabio.
Ricordo inoltre che "Per tutti i clienti che effettuano un ordine su www.bollabio.com ed inseriscono nelle note dell'ordine "Ricette di Ely" avranno uno sconto promozionale 10% su tutto l'ordine! 
Numero Verde 800-180.763".
Il piatto sul quale ho servito la stiacciata è della linea Saint Tropez del Laboratorio Pesaro
Dimenticavo se vi servono delle etichette carine come quella che ho usato nella foto le potete trovare qui

56 commenti:

  1. Ciao cara, mi dispiace per il raffreddore, ma con questo tempaccio è più che normale ammalarsi!!!
    Comunque questa stiacciata ti è venuta divinamente...non conoscevo questa preparazione ma immagino sia buonissima con tutti quei semini profumati!!!
    Guarisci in fretta...un bacino

    RispondiElimina
  2. Una stiacciata o schiacciata (è la stessqa cosa o no?) superlativa, piena di profumi che inebriano ad ogni morso...Il periodo è strano si cade ammalati come niente...baci e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Posso lasciarci gli occhi su questa favolosa schiacciata? o meglio...te ne posso rubacchiare un pezzo? E' quella che mi è finita miseramente nella spazzatura la scorza settimana per colpa del mr lievito! Che rabbiaaaaaaaaa x(! Ma non finisce così...
    La tua è spettacolosa tesoro. Un bacione e mi raccomando, al calduccio, riposo, coccole e guarisci presto ^__^

    RispondiElimina
  4. ti dico solo...ooooooooohh anch'io baci a presto Simmy

    RispondiElimina
  5. qui tanto freddo....Ely, non parlarmi di aerofagia che dopo la visione di "Wild Oltrenatura" di ieri sera (dove ne palavano, appunto) nulla è più lo stesso....

    RispondiElimina
  6. Adoro anice e finocchio e di sicuro conferiscono a questo dolce così soffice una personalità accattivante ...
    Torna presto in forma :D

    RispondiElimina
  7. Tesoro che meraviglia di sofficità, sapore e profumo!
    Rimettiti, dai, ti mando un bacione terapeutico!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Elyyy guarisci presto e non darla vinta al raffreddore!!!!!!
    Non conoscevo questa torta (ma è una torta?) ...mhmmmm profumata e soffice...dev'essere deliziosa :))
    Un bacione e un augurio di uno splendido fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  9. I miei semi preferiti in questa stiacciata(all'inizio poco considerata):anice e finocchio! Che profumo e che freschezza!
    E tu rimettiti! Accidenti a questo tempaccio...Non se ne può più. Un bacione

    RispondiElimina
  10. buonissima.... sono tornata da poco dalla bella firenze che mi ha stregato e chiaramente non potevo non provarla...buona buona tanto che ci ha accompagnato + volte nel nostro girovagare...ora leggendo ho capito che nn si chiama schiacciata ma stiacciata ecco perchè mi guardavano strani i commessi ;) ...acc!

    RispondiElimina
  11. che meraviglia Ely, è troppo bella, chissà che buona! complimenti... l'odorino è arrivato qui!!

    RispondiElimina
  12. Bellissima! Devo provarla, qui piace molto il genere "pane dolce"

    RispondiElimina
  13. etciù... mi unisco al coro di starnuti!! il cielo grigio, la pioggia, il freddo... uffa ma un accenno di primavera no????
    Sembra molto invitante questa focaccia dolce... peccato non sentirne il profumino ^_^

    baci eli

    RispondiElimina
  14. Ely, no!!!
    Le tue ultime ricette - anche con la vista al 50% sono meravigliose - invitano a stare in casa al calduccio: ma quando arriva l'estate ad asciugare anche noi?

    RispondiElimina
  15. Che buona...ci abbiamo provato anche noi...e' ottima con la panna...montata..o la crema pasticcera...ma a colazione..la mangiamo in purezza...kiss x 3 ....Civette....auguri x la salute...!!!

    RispondiElimina
  16. Salute! Vorrei una settimana di ferie solo per provare le tue ricette! Un abbraccio grande e buon fine settimana!
    Chiara

    RispondiElimina
  17. Povera! Speriamo che passi presto il tuo raffreddore.
    Io non ho mai preparato questo dolce ma ha un aspetto così sofficioso che mi fa venire l'acquolina. Buon weekend

    RispondiElimina
  18. un dolce non troppo dolce è proprio fra quelli che piacciono a me...stai al calduccio ;-)
    P.s. a me piacciono i tuoi stampini sulle foto...dove li trovo? tenchiuuuu

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia!!! adoro questi dolci fantastico con anice e finocchio:-)

    RispondiElimina
  20. Come ti capisco, tesoro! Anch'io ho il raffreddore, speriamo che arrivi presto la bella stagione! Nel frattempo ci consoliamo con la tua meravigliosa stiacciata!!! Bravissima, un bacio e tanti auguri di pronta guarigione

    RispondiElimina
  21. Mai fatta la stiacciata!!Interessantissima cara Ely!Sono reduce anch'io da quest'influenza bestia che gira! Riguardati cara! Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. tesoor in effetti con un tempaccio cosi brutto è dvavero difficile riuscire a nn beccarsi un brutto raffreddore porò dai magari sarai coccolata di piu:D...ottima la schiacciata davvero deliziosa e con l'anice una vera tentazione!!bacioni imma

    RispondiElimina
  23. Non conosco questo dolce, ma sembra proprio buono!! Profumatissimo e bello morbido!! Bravissima! Un bacione.

    RispondiElimina
  24. Ciao Ely, cerca di riprenderti al calduccio mi raccomando.
    La stiacciata ispira da morire,e grazie per il sito sulle etichette.
    Auguro anche a te un buon week end e a presto.

    RispondiElimina
  25. Bella, buona, morbida, non saprei che altro dire.........se ne potrebbe avere una fettona?
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Al calduccio devi stare mentre la primavera sta per arrivare! Auguri per il raffreddore, e ricordati che se prendi la medicina ti passa in sette giorni e se invece te ne stai al calduccio ti passa in una settimana. Davvero! Bacione.

    RispondiElimina
  27. nooooooooooo ma è irresistibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!bravissima!!

    RispondiElimina
  28. Cara Ely, mi dispiace per il raffreddore ma, secondo me, il consiglio di Chamki è ottimo :-)
    Comunque, anche da malata non ti ferma nessuno... che bella questa stiacciata...!
    Baci

    RispondiElimina
  29. Questa schiacciata è così soffice che sembra un bel materassino morbido...ci salterei volentieri sopra ^_^
    Riposati e stai al calduccio tesoro!

    RispondiElimina
  30. Mi raccomando, riguardati. e mangia un pezzettino anche per me...;-)

    RispondiElimina
  31. ma è bellissima!! anche senza anice! proverò a farla

    RispondiElimina
  32. Ciao Ely e complimenti per questa stiacciata che ha davvero un'aria fanstastica specie sapendo i profumo e le spezie che hai usato :)
    Ti auguro di rimetterti presto dai malanni di stagione...
    A presto

    RispondiElimina
  33. buona la stiacciata,poi a Carnevale!!! E' un dolce che da brava Toscana faccio spesso soprattutto in questo periodo.La tua versione è diversa dalla mia,voglio provarla perchè ti è venuta proprio bene!!!complimenti!Un felice weekend

    RispondiElimina
  34. che bellezza questo dolce!! e che bellezza la fotina :-)) bravissima Ely e buona guarigione.
    bacioni bacetti :X

    RispondiElimina
  35. Mi spiace per il tuo raffreddore,uffa il tempo non si rimette e ce tutta l´Italia al freddo...io non parlo ^^ qui da me siamo pinguini!!
    Buonissima questa ricetta e bellissime le foto come sempre Ely

    RispondiElimina
  36. Superbuona di certo! Quasi quasi la provo al più presto :-)
    Auguri per il tuo malanno, rimettiti in forma!
    Maris (del GdL)

    RispondiElimina
  37. plein de saveurs et de parfum ça ne peut être que succulent bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  38. Ahh un classico! A casa mia è un must a pasqua con il cioccolato : )
    La tua sembra veramente buonissima! Complimenti...

    RispondiElimina
  39. mai cara riprendidti....mi rsccomando!mi interessa questo dolce....molto particolare.....
    buon we e rimettiti in forma!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  40. Mi spiace per il raffreddore e spero sia già passato!! Mamma mia cosa non è questa stiacciata! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  41. Oh povera Ely che barla tutto così :D
    senti, il raffreddore è brutto odioso e antipatico, ma questa stiacciata quanto è bella buona e simpatica!
    Davvero, mi piace proprio tanto, non la conosco e sarei davvero curiosa di provarla.
    Guarisci presto mi raccomando e passa un buon w.e
    Un bacione

    RispondiElimina
  42. si si mia cara è proprio lei la riconosco!
    la stiacciata alla fiorentina che mangiavo sempre di questa stagione, una meraviglia che devo ancora provare a fare in versione GF.

    ne esiste anche una versione con il lievito chimico, che è buona, per l'amor di dio!, ma con quella vera condivide giusto il nome.

    bravissima, è una preparazione non semplice...

    RispondiElimina
  43. Grazie! e grazie anche alle toscane doc che mi hanno rassicurato sull'originalità della ricetta, io non la conoscevo quindi non potevo in nessun modo confrontarla con l'originale.Come sempre un buon w.e. a tutti e vi aspetto domani con una piccola sorpresa :-)

    RispondiElimina
  44. Sembra sofficissima!
    Rimettiti presto cara!
    Buon weekend! :-)

    RispondiElimina
  45. vedrai che passerà presto il raffreddore :) in compenso pui consolarti con questa schiacciata, sembra fantastica!

    RispondiElimina
  46. Che meraviglia questa morbidissima schiacciata! Auguri per il raffreddore, buona domenica.

    RispondiElimina
  47. Ciao Ely e grazie del tuo commento! Sono super-raffreddata anch'io.. consolati! Questa stiacciata mi attira..mi sa che la proverò, grazie!
    A presto
    Carmen

    RispondiElimina
  48. Come il solito, una ricetta golosissima, delle foto stupende e che altro dire; sei un pozzo di scienza. Non so dove trovi tutta questa energia!!!
    Spero che il tuo raffreddore migliori al più presto!!!
    Un bacioe buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  49. E' un periodaccio con questa influenza! Uno su due l'ha beccata e chi non ha avuto la febbre almeno il raffreddore.

    L'unica nota positiva è il tempo a disposizione per cucinare! :)

    Un bacio e auguri!

    RispondiElimina
  50. Oggi sono andata da feltrinelli e visto che c'era il 3x2 ne ho approfittato e ho preso Io, Nojoud, dieci anni, divorziata e Torta al caramello in paradiso più due libri di Catherine Dunne.
    Ciao buona domenica leti

    RispondiElimina
  51. uesta torta è una vera delizia! un paradiso goloso e delicato! complimenti! :-D

    RispondiElimina
  52. Ciao!
    Ho appena pubblicato i premi del contest...
    Se ti va passa a dargli un occhio!!!
    Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
  53. Cara Ely, come stai adesso? Devi utilizzare qualche bel rimedio delle nonne, non ultimo un vin brulé con steccona di cannella: magari il raffreddore non ti passa ma chissà che buon umore ti viene! Adoro la stiaccia o stiacciata e per Pasqua non può mancare...so anche di qualcuno che la serve con prosciutto nostrale tagliato rigorosamente a mano...Coraggiosi, no? Ti abbraccio e guarisci presto.
    Pat

    RispondiElimina
  54. Una stiacciata morbida e soffice ma con una crostina fina, veramente splendida. Mai fatta con l'anice e i semi di finocchio, ma solo e sempre con le scorze degi agrumi (limone, arancia e lime grattugiate). Proverò anche questa versione, che mi tira troppo :)

    RispondiElimina
  55. Sofficissima!!! Mi sono già segnata la ricetta!!!!
    Spero che stai meglio!!!
    Buona domenica

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!