Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Smoothies I love....


Ebbene si mi sono americanizzata anche io, ma questo bevanda non si può certo chiamare banalmente spremuta.... quando l'ho assaggiata il profumo, la densità di quello che stavo bevendo e i sapori distinti degli ingredienti mi ha quasi scioccato... sul serio.... devo dire assolutamente fantastico, mi faccio del bene, faccio il pieno di vitamine e mi piace pure. Il colore intenso della barbabietola e il sapore dolciastro si sposano benissimo con il dolce/aspro della mela e con il gusto rinfrescante del finocchio, ecco i tre ingredienti di questo Smoothies.


Per creare questa delizia ho usato la Duo Salad & Juice della Magimix che non è una centrifuga o meglio non è solo quello, questo elettrodomestico che ho visto per la prima volta al Macef l'anno scorso mi ha conquistato, affetta a rondelle e taglia a julienne verdura e frutta, con la centrifuga spreme verdure molto dure come il finocchio o molto morbide come il pomodoro maturo, inoltre lo scarto che rimane nella centrifuga è davvero pochissimo. Questo è uno dei primi esperimenti che ho fatto ma ne sto provando altri e devo dire che mi sto divertendo parecchio. Vi ho fatto le fotografie passo passo per farvi capire le capacità di questo splendido elettrodomestico, e vorrei assolutamente sottolineare che il mio parere è  positivo, solo dopo aver potuto testare e provare più volte la capacità e la solidità della Duo Salad & Juice. Dopo i miei primi 40 anni ho cominciato a dire ciò che penso veramente e senza troppi fronzoli anche se in maniera educata, se non mi fosse piaciuto non lo avrei pubblicizzato, questo per ovviare a qualsiasi fraintendimento.



Ma con cosa me lo sono gustato questo Smoothies (ma quanto mi piace dire questa parola? è cosi morbida e piena che davvero dà il senso alla bevanda...), leggendo le ultime pagine di questo divertente romanzo a sfondo giallo.
La Briscola in cinque di Marco, un romanzo giallo, con un finale assolutamente inatteso, scritto in toscanaccio meraviglioso, che ad ogni pagina mi piagavo dalle risate, veloce da leggere e assolutamente divertente, questo libro me lo ha consigliato la mia amica Patty, conosciuta di persona quest'estate e tra i libri che ci siamo consigliati, lei mi aveva spudoratamente parlato bene di questo; Devo dire che ha fatto assolutamente centro. Cin cin e buona lettura, vi lascio qua sotto la trama tratta dal sito dell'editore Sellerio.


"Al BarLume, in un paese della costa intorno a Livorno, tra un caffè e una briscola in cinque, quattro vecchietti e il barista si ritrovano a chiacchierare, discutere, contendere, litigare e infine indagare sul delitto di una giovane ragazza. E sotto all’intrigo giallo, la vita di una provincia ricca che sopravvive testarda alla devastazione del consumismo turistico.
La rivalsa dei pensionati. Da un cassonetto dell’immondizia in un parcheggio periferico, sporge il cadavere di una ragazza giovanissima. Siamo in un paese della costa intorno a Livorno, l’immaginaria Pineta, «diventata località balneare di moda a tutti gli effetti, e quindi la Pro Loco sta inesorabilmente estinguendo le categorie dei vecchietti rivoltandogli contro l’architettura del paese: dove c’era il bar con le bocce hanno messo un discopub all’aperto, in pineta al posto del parco giochi per i nipoti si è materializzata una palestra da body-building all’aperto, e non si trova più una panchina, solo rastrelliere per le moto». L’omicidio ha l’ovvio aspetto di un brutto affare tra droga e sesso, anche a causa della licenziosa condotta che teneva la vittima, viziata figlia di buona famiglia. E i sospetti cadono su due amici della ragazzina nel giro delle discoteche. Ma caso vuole che, per amor di maldicenza e per ammazzare il tempo, sul delitto cominci a chiacchierare, discutere, contendere, litigare e infine indagare il gruppo dei vecchietti del BarLume e il suo barista. In realtà è quest’ultimo il vero svogliato investigatore. I pensionati fanno da apparato all’indagine, la discutono, la spogliano, la raffinano, passandola a un comico setaccio di irriverenze. Sicché, sotto all’intrigo giallo, spunta la vita di un provincia ricca, civile, dai modi spicci e dallo spirito iperbolico, che sopravvive testarda alla devastazione del consumismo turistico modellato dalla televisione. Un giallo in toscanaccio."

Dimenticavo Martedì vi aspetto con una "gradita sorpresa" o almeno spero lo sia per voi...
Buon fine settimana!

56 commenti:

  1. Ottima, davvero!! Deve avere un sapore unico!!! Vado a dare uno sguardo a questa centrifuga!! Ciao Ely, buona domenica!

    RispondiElimina
  2. che presentazione invogliante!! Ma con un semplice frullatore come lo faccio??? No, perchè, ora devo assolutamente provarlo!! Ottimo anche il suggerimento del libro! Baci, Vale*

    RispondiElimina
  3. Io ho la centrifuga ma non sono tanto contenta di come funzioni :-( quindi prendo spunto per la ricetta ma anche per questo attrezzo della Magimix.
    E conosco quel libro!

    RispondiElimina
  4. questo smoothies mi ha fatto tornare in mente un posto che ho scoperto a Copenhagen due anni fa.. si chiama Joe and the Juice penso sia tipo una catena. TI centrifugano un sacco di frutti in una miriade di combinazioni! Devo informarmi se c'è anche qui da qualche parte :(

    RispondiElimina
  5. davvero una bella carica di vitamine!!baci!

    RispondiElimina
  6. Eccola qua la famosa macchina delle meraviglie...e che risultato strepitoso!
    Buon sabato mia cara, e per il libro...segno tutto!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely, grazie delle due proposte che mi segno assolutamente, il primo perchè potrebbe essere un bel regalo per mio figlio (salutista sfegatato ;D) e il secondo ha catturato molto la mia curiosità. Un abbraccio e buona domenica, Alex

    RispondiElimina
  8. Uno smoothie tonificante e goloso ed un giallo tragi/comico...che accoppiata accativamente per un momento di vero relax!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  9. ciao Ely, questo è proprio quello che berrei in questo momento.
    Tanti anni fa avevo un bar e preparavo tutti questi succhi, ma mi sono così tanto scocciata di pulire la centrifuga che l'ho regalata.
    Prova anche la rapa rossa cruda con un pezzetto di zenzero.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  10. anche io li adoro, così vellutati, pieni di colore e con combinazioni infinite!
    noi abbiamo una "banale" centrifuga, e quando ero piccola mio papà in inverno ci faceva arancia e carota perchè io avevo spesso mal di gola e raffreddore...ben prima che inventassero il succo ace! ;p
    questo lo dovrò provare, mi incuriosisce molto!
    un bacio e buon weekend anche a te :)
    Giulia

    RispondiElimina
  11. Oddio io la odio la barbabietola,ma ti giuro che se non me l'avessi saputo,lo avrei scolato in un attimo!!Il colore bellissimo,mi fa pensare a deliziosi lamponi e non certo a finocchi e barbabietole!!Ma io ti amo lo stesso,chiudo gli occhi e sogno il mio "smoothies finocchioso"!!

    RispondiElimina
  12. C'est bon et plein de vitamines. De plus, la couleur est très jolie. J'aime beaucoup.
    A très bientôt

    RispondiElimina
  13. invitante!
    In quanto "all'americanizzazione" come ti capisco! :)

    RispondiElimina
  14. M'hai spiazzata con questo mix frutta e verdura! ha un colore meraviglioso e accattivante e lo sorseggerei molto volentieri gustando quel giallo :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  15. Gusti davvero particolari...se dici che si sposano bene, la provo...un bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  16. Ho letto il libro quest'estate e... l'ho trovato delizioso! Peccato non averlo fatto sorseggiando questo smoothies!

    RispondiElimina
  17. Mi fai davvero venir voglia di provarlo, questo smoothies. Sembra corposo e avvolgente, ma nello stesso tempo sano :) Diciamo che lo sto sorseggiado, nel mio appartamento e ascoltando Amy (sono fissata, che farci?!) e rientrata dalla mia uscita settimanale con l'ennesimo ragazzo mezzo sconosciuto :)
    Bellissimo post
    A presto
    Mari

    RispondiElimina
  18. La cenntrifuga mi manca Ely, dovrò rimediare. . . Baci e buona domenica!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ingredienti che non mi sarei mai sognato di mixare...deve essere proprio buono e molto invitante...buona Domenica. Ciao.

    RispondiElimina
  20. Ottima l'idea di centrifugare e di bere un concentrato di vitamine, si fa meno fatica che a cucinare tutti gli ingredienti. Io ho la centrifuga ma non la uso, è un vero peccato. Magari provo la tua ricetta. Buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  21. Di solito quando ho sete vado....ad acqua ma questa ricca bevanda mi intriga molto.
    Per quanto riguarda il libro viene proprio a fagiolo, amo i gialli e questo che proponi mi interessa molto!
    baci

    RispondiElimina
  22. Mi piacciono molto i centrifugati, ma qui li chiamiamo juices, mentre gli smoothies sono quelli fatti nel frullatore, quindi frullati. Non so il termine inglese sia cambiato in Italia, chiamate smoothies anche i succhi fatti con la centrifuga?

    Oggi ne ho bevuti un tot, in particolare con mela, carota, barbabietola e zenzero (il mio combo preferito ;-).

    Ciao
    A.

    RispondiElimina
  23. Proprio quello che ci vuole al mattino per darsi la carica!
    Buona domenica Ely!

    RispondiElimina
  24. Grazie a tutti voi!
    Alessandra questo è proprio un frullato, infatti non sò se si capisce dalla foto ma è denso, questa centrifuga è molto particolare, spreme anche le fibre e davvero lo scarto e pochissimo. La vecchia centrifuga che avevo invece spremeva solo il succo. Baci

    RispondiElimina
  25. Una centrifuga coi fiocchi!! Peccato che non abbia questa macchina fantastica!
    Nel frattempo ti invito a partecipare al mio nuovo contest sulla cucina toscana! Ti lascio il link: http://pandiramerino.blogspot.com/2011/10/la-toscana-nel-piatto-il-mio-nuovo.html
    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  26. Ciao Elena, il tuo blog è davvero bello, non posso non aggiungerti;) ora anche io aspetto con ansia la sorperesa del martedi!!;)

    RispondiElimina
  27. Ho la centrifuga e da poco ho reiniziato ad usarla...da provare! Un bacio

    RispondiElimina
  28. Eh NO! Cara Ely, il mio libro non te lo venderò MAI! Ma bensì sarà un mio regalo per te. E non azzardarti comprarlo! La mia idea è quella di portartelo personalmente così potrò abbracciarti amica mia. Speriamo che tutto vada bene.. incrocia le dita. Ciao, buona domenica

    RispondiElimina
  29. PS - Posso bere dalla tua cannuccia?

    RispondiElimina
  30. indubbiamente uno smoothie inconsueto; io sono abituata a quelli a base di frutta... ma quasi quasi, se dici che è così buono, lo provo.
    Non conosco il libro di cui parli, quando faccio un salto in libreria guardo se ce l'hanno! Gtazie e a presto

    RispondiElimina
  31. Mi piace l'abbinamento che hai fatto ;) da provare così finalmente uso la centrifuga che non ho ancora avuto occasione di usare!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. ciao Ely, anch'io vorrei comperare una centrifuga, terrò presente anche questa allora....
    Un bacione

    RispondiElimina
  33. ma che slurperia! un bicchierone anche per me c'è?
    ti auguro buona domenica, baci :X

    RispondiElimina
  34. ciao Ely
    bellissima la nuova veste grafica, me l'ero persa...
    ottime come sempre le tue ricette e a tutta salute. Conosco Magimix per precedenti elettrodomestici, valgono davvero l'acquisto!
    simonetta

    RispondiElimina
  35. Non sapevo cosa fosse uno smoothies, ora lo so! E poi la barbabietola mi piace, quindi da assaggiare!
    Grazie per l'indicazione letteraria, sembra piacevole.
    A presto, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  36. Ciao, oggi ho tentato di postare ma non ha funzionato, ora riprovo.... Mi piace la grafica del blog, complimenti! E ti copierò la ricetta dello smoothies, che coincidenza che tra quanlche giorno debba ricevere un pacco per testare i nuovi smoothies Innocent, ne farò un post. A presto e grazie

    RispondiElimina
  37. Ho una centrifuga comprata quest' estate e ancora da usare, ci credi? Con questo tuo smoothies mi hai fatto proprio venire la voglia di provarla!! Ottima ricetta e da provare soprattutto perchè non riesco ad immaginare il sapore...Ma siccome tu sei sempre una garanzia mi butto!!! Un bacio e buona settimana...

    RispondiElimina
  38. anch'io mantengo tuttora idee negative aulla centrifuga: ne avevamo una vecchia e si btttava un sacco di roba buona, che invece mangiavo a cucchiaini, stile omogeneizzato per bambini ;)
    questa versione, sia di centrifuga che di ricetta, la trovo tanto accattivante!
    baciona

    RispondiElimina
  39. Beh mi segno anche questo libro e la lista si allunga!!!

    RispondiElimina
  40. Bella con verdura e frutta... a domani allora ♥

    RispondiElimina
  41. Che accostamento particolare... io mi fermo alla lettura per adesso perché i gialli mi piacciono un sacco! Buona settimana

    RispondiElimina
  42. Grazie per la segnalazione del libro: molto interessante Ely... Io non possiedo una centrifuga ma vedendo 'sto ben di Dio mi hai fatto venir voglia di questa pazzia (pazzia perché vivo in una casa piccina e non ci sta più nulla!!!). Un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  43. Originalissimo!!!!!!!
    Molto accattivante e attraente!!!
    Voglio provare suuuuuubitooooo!!!!
    Un abbraccio!!!
    Lory

    RispondiElimina
  44. Ero convinta di aver lasciato un mio commento ieri, invece blogger ha fatto le magie....a proposito, questa "bevanda" è davvero superba!!!
    mi incuriosisce questo tuo attrezzo di cucina....

    RispondiElimina
  45. Buonissimo!
    Un carico di vitamine, è bello lasciarle scendere ed esser consapevoli del beneficio che se ne trae.
    Ho la centrifuga, utile elettrodomestico...spesso utilizzo gli "scarti" della carota e ci faccio la torta ;)

    RispondiElimina
  46. Ciao bella bionda! Allora l'hai letto? Fantastico è? Devo solo ringraziare Muscaria per la dritta perchè è grazie a lei che l'ho scoperto. Hai letto anche il successivo? Questo centrifugato è strepitoso. Mi ci vorrebbe adesso che mi sento male dopo un tour de force gastronomico in Romagna. Dovrei pasteggiare solamente con liquidi. Mi prendo la ricetta, è strepitoso. Ti abbraccio tesoro e salutami la truppa!Pat

    RispondiElimina
  47. Oramai devo essere l'unica foodblogger che non ha una centrifuga. Sinceramente non è che ne senta una gran mancanza ma magari avendola poi alla fine si usa. Certo che la voglia di provare questo smoothies c'è ed è anche tanta :)

    RispondiElimina
  48. un bel cocktail da provare!! complimenti mi sembra delizioso!!

    RispondiElimina
  49. Ely che bel colore vivace che ha il tuo smoothies, mi rallegra guardarlo! Che bell'alleato che hai in cucina, io mi incanto a vederli in funzione e dal punto pratico fanno risparmiare tanto di quel tempo che solo per questo vale la pena comprarlo! Mi informo per il libro, sai che ne sono una divoratrice anche io.. bacio

    RispondiElimina
  50. il libro lo conosco e malvaldi è tra gli scrittori che preferisco e ho letto tutti i suoi libri (leggi "odore di chiuso" : carino e diverso dagli altri !!!) ! degli smoothies per ora, mi piace il nome :-) non so perchè..non mi ispirano! sono preconcetti perchè non ne ho mai provato uno...foto stupende! brava ely!

    RispondiElimina
  51. Ciao, avevo provato a postare un paio di giorni fa, senza risultato. Oggi ho provato questo smoothies, forse ho sbagliato le proporzioni o sbagliato la mela, a me è piaciuto alle bimbe un po' meno....ma riprovo! Intanto ti hol inkata qua
    http://creazioniedintorni.blogspot.com/2011/10/innocent-ou-bien-tricotez-moi.html
    spero non ti dispiaccia ;-) Ciao

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!