Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Pasta cremosa con cipolle dorate e Parmigiano



Giorni umidi e grigi... un po' come il nostro cuore in questi giorni, triste e arrabbiato, il dolore e il terrore delle immagini disastrose ci accompagna... ma come sempre il popolo italiano ce la può fare, in questo caso i genovesi, ma anche il resto della Liguria e la Toscana e tutte le città che sono state colpite da queste inondazioni,si rialzeranno in piedi, con l'aiuto di chi è vicino, con l'aiuto anche di chi non sta vivendo questa tragedia.... il mio e nostro pensiero, la nostra preghiera silenziosa anche se scontata, è vicino a tutte queste persone, che hanno perso tutto, affetti, case, attività e lavoro... ma che ce la farà, come ha sempre fatto.... Non volevo cominciare il post così, ma mi sembrava irrispettoso postare la mia ricetta, allegra e spensierata, senza pensare a chi in questi giorni non riesce neanche a prepararsi un piatto di pasta. Penso anche a tutte le blogger che abitano in quelle zone, mi auguro di cuore che stiano bene insieme alle loro famiglie e sperando con loro che la situazione si normalizzi prima possibile.

Questa ricetta l'ho sperimentata la settimana scorsa ed è stato amore a prima vista. Il libro di Jo Pratt IN THE MOOD FOR FOOD [Oggi ho voglia di...] edito dalla Luxury Books l'avevo comperato quest'estate, un sacco di sconti giravano nel web, perché non approfittarne? e così ho fatto una bella scorta. La copertina è bellissima, tutto questo rosa mi piace da morire e il sorriso solare dell'autrice trasmette serenità e allegria. In questi giorni alla sera prima di andare a letto lo sfoglio piano piano, appiccicando memo, su ogni ricetta che vorrei fare, immaginate vero come possa presentarsi il libro? la prossima volta vi faccio la foto! Il capitolo a cui sono arrivata si intitola "Ho bisogno di Cibo & Coccole" sarà una richiesta nata in sordina dal mio cuore? è per quello che tutte le ricette di questo capitolo mi piacciono da morire? Jo consiglia di cucinare questi piatti quando ci si sente tristi, il lavoro non funziona, sei al verde (e qui è meglio non scendere in particolari...) o semplicemente hai voglia di preparare qualcosa di assolutamente coccoloso, questa pasta lo è, avvolgente cremosa e assolutamente favolosa, provare per credere e poi c'è  l'ingrediente segreto che ho da poco scoperto e che ora mettere dappertutto, lo mangio anche nature con il cucchiaio, cosa sarà mai? ora lo scoprirete...

Ingredienti per 4 persone affamate e che hanno bisogno di conforto:
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
50 gr di burro
2 cipolle grandi bianche o rosse  affettate
400 gr di fettuccine consiglia Jo, io ho usato i Tricolori da Eterni Sapori di Calabria 
200 ml di panna
50 gr di pinoli tostati
75 ml di Marsala
2 cucchiaini di senape delicata, ecco l'ingrediente segreto
Una manciatina di prezzemolo (io avevo quello fresco del mio orto, surgelato)
Una bella manciata (anche due...) di Parmigiano grattato
Sale e pepe a piacere


Con me in cucina:



Preparazione:
In un tegame fate rosolare lentamente con l'olio e il burro le cipolle, devono risultare dorate e appiccicose, ci vorranno circa 20 minuti, Jo consiglia di non avere fretta, altrimenti le cipolle bruceranno e lasceranno un gusto amaro e non dolce. Nel frattempo avrete già fatto tostare i pinoli e avrete messo l'acqua della pasta sul fuoco. Le vostre cipolle ora sono pronte, aggiungete il marsala, lasciatelo evaporare e metteteci la panna, la senape il prezzemolo, un pizzico di sale e infine i pinoli. Mescolate per 5 minuti e poi spegnete. A questo punto aggiungete la pasta nell'acqua salata e apparecchiate la vostra tavola. Unite alle cipolle il Parmigiano, il pepe macinato e se serve un pizzico di sale. Scolate la pasta e tenete da parte un mestolo di acqua di cottura che vi servirà per allungale il vostro sughetto, condite la pasta e servitela. Sedetevi, gustatevi questa meraviglia, i vostri pensieri saranno avvolti in un caldo abbraccio voluttuoso.... e rilassatevi... La vita non cambia a ma di sicuro stare molto meglio dopo aver mangiato questo piatto di pasta.


C'è un altra ricetta di questo capitolo che ho provato ieri e che vi svelerò tra qualche giorno...
Un buon inizio di settimana a tutti voi....

Dimenticavo, visto l'invito di Serena ripartecipo al suo contest anche con questa ricetta



74 commenti:

  1. Colori bellissimi, la cremina poi la rende particolarmente appetitosa

    RispondiElimina
  2. già il titolo del piatto promette molto bene......
    Sai non c'è giorno in cui non pensi a quanto sia fortunata ad avere un piatto caldo ogni giorno e la mia casa. Il mio pensiero va a quella gente che non saprà dove passare l'inverno e sopratutto a chi ha perso qualcuno.
    Mi invogli sempre a comperare tanti libri, grazie
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Le foto rendono giustizia al piatto...buonissimo!
    complimenti
    buona Domenica

    RispondiElimina
  4. la cremosità è favolosa...deve essere di un buono...
    Quel libro è spaziale, concordo!!!!
    baci e mi unisco a te col pensiero a quelle povere persone che hanno perso tutto.....

    RispondiElimina
  5. Piatto super cremoso...invitante!!
    Devo metterlo nella mia lista "nuovi libri"!!
    Buona domenica. Claudia

    RispondiElimina
  6. che super piatto! amo la pasta fatta in casa, soprattutto con questa cremina che si forma! ricetta golosissima, un bacione e buona domenica! :)

    RispondiElimina
  7. Davvero gustosa questa pasta!!! Cremosa e colorata!!! Un bacio...
    P.S. mi fa piacere che hai provato i miei bocconcini!!

    RispondiElimina
  8. Questo sì che è un piatto di pasta! :) superlativa come sempre!
    hai ragione, che tristezza nel cuore in questi giorni... Valentina*

    RispondiElimina
  9. che cremosità carissima!!se tutte le ricette di questo libro sono così è da comprare subito!!! Aspetto la prossima ricetta! bacio grande

    RispondiElimina
  10. Ottimo libro Ely effettivamente anche il mio ha molti post it tra le pagine ;) mi piace la pasta e se delicatamente cremosa ancor di più!
    Bacioni

    RispondiElimina
  11. Slurp, che pasta cicciosissima!
    Da rifare quanto prima :D
    Chiara di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  12. concordo in toto col tuo post.....
    il tuo piatto infonde allegria...buona domenica

    RispondiElimina
  13. Hai ragione tesoro l'italia è stata flagellata e anche napoli nn è stata risparmiata ma ci tireremo su e dopo questa pasta meravigliosa e colorata mi sento gia meglio!!Bacioni,imma

    RispondiElimina
  14. E' difficile non pensare a quello che stanno vivendo in questi giorni ormai in molte parti d'Italia, c'è grande tristezza nell'aria.......
    E' bello, però vedere che tanta gente volonterosa aiuta e sta vicino a chi ha maggiormente bisogno, anche questo ti da la forza di sperare che ce la possiamo ancora fare, tutti assieme!!!
    Molto invitante la tua pasta cremosa, ottimo condimento, mi incuriosisce l'ingrediente segreto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Cara Ely. Concordo con Te tutte le preoccupazioni e il dispiacere per le persone toccate dalla disgrazia. Non riesco neanche ad immaginare come ci si sente perdendo la propria casa. :(. Speriamo che ci sarà un gran aiuto da parte di tutte le forze possibili. E intanto coccoliamoci con questo piatto invitante. Un bacione buona settimana! Justyna

    RispondiElimina
  16. Cara Ely, condivido le tue considerazioni e temo che in questo momento altri disastri si stiano verificando. Qui a Roma ha fatto un diluvio tremendo e penso a Napoli in questo momento. Siamo solo all'inizio dell'inverno e mi chiedo dove andremo a finire.
    Bello il libro che proponi, bella la ricetta (non conoscevo questo formato di pasta)e ultimamente sto giocando con il tuo ingrediente segreto....sarà perché l'ho assaggiato in quel famoso panino come migliaia di persone in questi giorni....
    Complimenti per la ricetta, i pensieri e il blog.
    Baci
    Sabina

    RispondiElimina
  17. solite foto bellissime e invitanti, la ricetta sa effettivamente di vero confort food. che fame!

    RispondiElimina
  18. L'ora è quella della cena quindi potrai capire quanto apprezzo questa ricettina!!
    Slurp..
    Bacio
    Ilaria

    RispondiElimina
  19. un piatto così confortante, e anche bello..
    penso alla bellezza di certa semplicità, di cui possiamo godere spesso senza rendercene conto consapevolmente se non quando qualcuno -vicino a noi- di colpo perde questa possibilità.
    Allora tutto ci è chiaro: la felicità e soprattutto nelle cose di tutti i giorni, delle quali godere ogni singolo bocconcino
    Grazie, cara Ely, una preghiera ed un pensiero a chi non puo e non potrà ancora per un po'

    RispondiElimina
  20. Il tuo piatto proprio oggi mi consolerebbe moltissimo! Meno male che ha smesso di piovere! Buona settimana, Laura

    RispondiElimina
  21. Ma mi piace moltissimo...la ricetta, l'ingrediente segreto che è tra i miei preferiti, il libro. Insomma sono d'accordo con te con questo piatto fai pace con il mondo. Dove li prendi di solito i libri, su Amazon? Buon inizio settimana. Sonia

    RispondiElimina
  22. Anche io uso spesso la senape come ingrediente segreto, dona quel non so chè in più ai piatti :)

    RispondiElimina
  23. ....mi unisco innanzitutto al tuo pensiero verso la "tragedia" che ha travolto Genova e le altre zone del nord Italia... :(((((

    Per il resto bellissimo libro e ottima ricetta !!!!!! Kiss a presto
    Maura

    RispondiElimina
  24. Ely non si poteva iniziare in un modo diverso...a noi che da lontano rimangono solo le preghiere...la ricetta è buonissima...un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Mi delizio gli occhi con cotata bontà. Segnata sia la ricetta che il libro... un abbraccio a tutte le persone che si trovano in "difficoltà".

    RispondiElimina
  26. Per quanto riguarda la tragedia che ha toccato la Liguria ed altre regioni (alcune attualmente in stato di allerta), non posso aggiungere nulla, se non aggregandomi con il pensiero al tuo.

    La ricetta è molto interessante, credo che sostituirò la panna con del philadelphia light, ma per il resto la seguirò alla lettera, sperando di ottenere il tuo stesso aspetto ..mmm.. cremosissimo!

    RispondiElimina
  27. Oh mio dio ely...questa pasta è da svenimento! Mamma mia quant'è cremosa...e chissà che buona! E per le tragedie che stanno accadendo in questi giorni...beh, non possiamo che unirci solidarmente tutti insieme in un pensiero per quelle povere persone..

    RispondiElimina
  28. Ciao, una pasta davvero particolare! Ci piace molto il formato che hai utilizzato, lo troviamo perfetto per il condimento insolito e che ci incuriosice molto.
    Ce lo ricorderemo.
    bacioni
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  29. La pasta con le cipolle la facevo spessissimo (senza panna) anni fa, quando ero una povera studente, e una coppietta giovane agli inizi, o quando si viaggiava con il sacco a pelo sulla schiena e c'erano poche cose per cucinare... e non la faccio da secoli, eppure e' buonissima, grazie per avermela ricordata, la devo rifare presto!!


    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  30. Questa ricetta è stupenda veloce, pratica e molto molto gustosa ....mi piace davvero, un bacione e buona settimana!!!

    RispondiElimina
  31. goduria allo stato puro, la pasta è sempre l'asso nella manica ! buona settimana Ely, un bacione....

    RispondiElimina
  32. Ma quanto dev'essere buona questa pasta! mi piace proprio!
    baci!

    RispondiElimina
  33. Questa pasta è da mangiare con gli occhi! Complimenti Elena, ogni giorno sai come sorprenderci! Mi è venuta in mente una cosa: dato che fai proprio delle belle foto, perchè non partecipi al concorso Stappa e Scatta di Santa Cristina? So che si vince un iPad2. Ciau!
    Rossella

    RispondiElimina
  34. mamma mia che buona questa pasta e la cipolla ci deve stare benissimo me la segno e la proverò.
    Baci Laura

    http://paneeolio.blogspot.com

    RispondiElimina
  35. A me piace tantissimo la pasta con la panna, sarà che in Messico non è che siamo tanto creativi quando si parla di cucinare pasta e quasi sempre le mettiamo la panna :D

    RispondiElimina
  36. Ammazza qaunto deve essere buona sta pasta!!!! così cremosa e cipollosa.. baciotti e buon inizio settimana .-D

    RispondiElimina
  37. ciao ely che bella ricettina perfetta nel grigiore piovoso della brianza...
    il libro poi è meraviglioso ce l'ho anche io... e giusto di libro parli e hai fatto pure la foto... quindi aspetto il tuo link al mio contest
    http://dolcipensieri.wordpress.com/2011/10/17/contest-un-libro-mi-fa-compagnia-in-cucina-di-dolcipensieri/
    ci tengo cara... buon pomeriggio

    RispondiElimina
  38. Ma mi piace proprio questo tuo spazio, inizio a seguirti!

    RispondiElimina
  39. un trionfo di sapore,colore e sicuramente buon umore,suggerisce la visione di questo piatto!!!bravissima Ely^;*bacioni cara

    RispondiElimina
  40. Mi unisco al tuo pensiero!!!
    ..questo piatto cremoso dai sapori semplici ma decisi, mi piace proprio tanto!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  41. Ti conosco da poco ma mi piace tanto cio' che fai pensi e scrivi.
    Buona settimana monica

    RispondiElimina
  42. Le tue ricette sono sempre succose, cremose, appetitose anche solo alla vista, oltre che immagino al palato.
    Che dire..semplicemente BRAVISSIMA!!
    Un abbraccio Silvia

    RispondiElimina
  43. Condivido pienamente la tua riflessione iniziale...

    Ottimo questo primo, aspetto anche l'altra preparazione e intanto magari sbircio nel web circa questo testo..
    Alla prossima ^.-

    RispondiElimina
  44. veramente golosa qusta pasta... hai ragione sono giorni proprio brutti!!!!

    RispondiElimina
  45. E' una squisitezza si vede proprio sai che anch'io tempo fa preparavo una salsa per la pasta con la senape e i peperoni ed è davvero buona ,questa tua ricetta la provo volentieri
    ciao

    RispondiElimina
  46. Purtroppo il cattivo tempo fa sempre molti danni..
    non ho letto il libro ma mi godo la vista di questa pasta così cremosa! semplice e appetitosa! bella la torta alla ricotta di "pressa" :) ciao cara!

    RispondiElimina
  47. Questa pasta mi ha fatto sbarellare!!! Da bava alla bocca! Complimenti cara! Un bacione.

    RispondiElimina
  48. Tutti dobbiamo fare del nostro meglio perche' queste cose non si verifichino piu' e per aiutare quelli che adesso hanno bisogno...non solo le persone colpite nel vivo da queste sciagure ma anche noi che siamo stati piu' fortunati.

    Passando incece alla ricettina....Che primo favoloso e che foto spettacolari!!!! Fanno proprio venire voglia di addentare quella forchettata di pasta. Mai provato l'ingrediente segreto...pero' ora sono stracuriosa di sperimentarlo :)

    RispondiElimina
  49. Ely ma sai che proprio in queste sere a letto sfoglio questo libro :))) bellissimoooo!!! anche a me piace tutto quel rose, le foto, l'atmosfera... un bellissimo regalo dell'amica Federica del blog La cucina di Collefiorito
    devo iniziare anche io a realizzare le belle ricette che ci sono!
    bacii

    RispondiElimina
  50. Mamma mia che piatto super cremoso, fa venire fame solo a guardarlo!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  51. Mi alletta molto questa ricetta :P grazie per l'idea Ely, veramente semplice ed interessante

    RispondiElimina
  52. Sto guardando Presa diretta live e le immagini della Liguria sono davvero impressionanti.
    ....senape! non ci avrei mai pensato
    francesca

    RispondiElimina
  53. Quell'ingrediente segreto mi manca e gli sto facendo il filo da un po' ...

    RispondiElimina
  54. che bellissima pasta Ely....riesci a farmi venir fame anche a quest'ora!!!!! :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  55. vediamo se ci riesco..per l'emnesima volta..
    sul maltempo ne so qualcosa purtroppo,comunque tornando alla ricetta mi piace quel sapore deciso con una nota dolce.ottima pasta

    RispondiElimina
  56. Ciao Ely
    un saluto dalla Liguria, dove abito (nel ponente) io siamo in stato di allerta da giorni...i vigili girano con altoparlanti e danno istruzioni in merito! Fa davvero paura...la mia Genova è in ginocchio! Tanta solidarietà, ma cìè chi ha perso casa, lavoro (non si contano le attività commerciali danneggiate) e affetti...
    un abbraccio
    simonetta
    PS: è tanto ch ecercavo una ricetta con sugo alla cipolla ma che ne smorzasse il gusto deciso...

    RispondiElimina
  57. Ely cara.. ti ho scritto al post dei muffin alla banana di Nigella.... una mia amica li ha fatti ma ha avuto problemi.. quando hai tempo elggiti il mio commento! grazieeee smackkk

    RispondiElimina
  58. Questa pasta è moooolto invitante!!Il tocco della senape dev'essere delizioso (io la adoro con la carne in umido e coi Wurstel)!:-)Salutone da Elena

    RispondiElimina
  59. In questa casa le cipolle vanno per la maggiore.. piacciono a tutti grandi e piccini... una pasta così è semplicemente perfetta.. unabcio

    RispondiElimina
  60. Ely, grazie di cuore... hai ragione in questi giorni abbiamo proprio bisogno di cibo coccoloso e questa pasta cremosissima lo è! Mi chiedo anche io se nel 2011 si possa essere impotenti di fronte alla pioggia, ma tant'è! Poi cerco di non dimenticare che viviamo in un epoca in cui certe cose sono eclatanti, ma altre molto più importanti (solidarietà e disponibilità della gente comune), che forse non fanno notizia, ma si muovono altrettanto velocemente per fortuna! Mi piace sempre ricordare una citazione che amo molto: "Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce..." Ti lascio un abbraccio e un sorriso! A presto! Any

    RispondiElimina
  61. Che invidia vedere le foto di questa pasta...anche se ho appena finito di pranzare mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!Dev'essere gustosissima

    RispondiElimina
  62. Ely ^_^ tu mi turbi con queste preparazioni speciali... io poi non dormo, me le sogno!!

    Baci,
    Tiziana

    RispondiElimina
  63. Ma che bontà e che colori meravigliosi in questo piatto!! E' verissimo, da' proprio l'idea di una ricetta che ti scalda e si prende cura di te in momenti, diciamo così, un po' bui... :-)
    Grazie Ely...io ne ho proprio bisogno in questo momento ;-)

    RispondiElimina
  64. Wow! Una ricetta splendida!!!!!!!!! ;-D

    RispondiElimina
  65. Splendida la presentazione di questo piatto.....baci

    RispondiElimina
  66. ...questo si che é pampering food!! succulente e gustose le foto...che fanno venire veramente l'acquolina. Mi piace anche il libro. Grazie, Ely!!

    RispondiElimina
  67. Ely che dire, uno scatto così lascia senza parole!!! la bontà spacca il monitor!!! complementi per la serenità e quiete che regali leggendo i tuoi post, kiss....fede

    p.s. il libro lo conosco: fantastico!!!

    RispondiElimina
  68. ho giusto delle bellissime cipolle dorate bio perfette per fare questa pasta! :P

    RispondiElimina
  69. Mmmmmmmmmmmmmm, che bontà Ely, un'idea gustosissima!

    RispondiElimina
  70. Ely...una pasta esemplare! buon week

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!