Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Ciambella bicolore all'acqua calda di Leopoldina


Leopoldina e Semolina non stavano più nella pelle, alla biblioteca era arrivati due portatili nuovi di zecca e loro non vedevano l'ora di provarli. I topolini a scuola ne erano già provvisti ma solo in poche case di Soffice Radura erano presenti, la gente del paese stava bene anche senza tutte le nuove tecnologie e se ne faceva un baffo di pc, cellulari e televisori HD. Seguivano i ritmi della natura, si alzavano al canto del gallo e andavano a dormire quando la luna splendeva meravigliosa nel cielo... La natura dava così tanto da fare che non avevano tempo per le frivolezze.... Ma... Ma c'era un ma, non tutti la pensavano così e proprio le due amiche topine avevano prenotato un'ora di connessione in biblioteca, chissà che mondo avrebbero scoperto. Ricette da provare, modelli di vestiti da cui prendere spunto, tante notizie da tutto il mondo, proprio per loro che erano un po isolati dagli altri  villaggi della regione. Si ritrovarono al grande faggio e in tutta fretta raggiunsero la biblioteca. La signorina Perfettini, già il nome la diceva lunga, era la nuova bibliotecaria e le fece accomodare non prima di averle istruite per bene...

Leopoldina guardava ammirata questo marchingegno della tecnologia, come era possibile che tutto passasse da uno schermo? Poteva anche comunicare con i suoi parenti e amici lontani, scrivendo una lettera che poi avrebbe spedito per mail, era elettrizzata! Si misero subito alla ricerca di qualche ricetta golosa da provare, ne trovarono tantissime ma una più di tutte attirò la loro attenzione, Ciambella bicolore all'acqua calda, un titolo curioso per un dolce e così stamparono la ricetta, scrissero poi all'autrice Maria del blog, così si chiamava quella raccolta virtuale di ricette, per ringraziarla di aver condiviso con il mondo intero la sua preziosa ricetta, l'avrebbero provata subito! Raccolsero in fretta e furia tutti i fogli stampati e tornarono a casa di Leopoldina per provare la ricetta scovata in rete.

Ingredienti:
250 g di farina per dolci di grano tenero Molino Rossetto
130 ml di acqua bollente
tre uova
130 ml di olio extravergine d’oliva (a piacere potete usare anche olio di semi)
30 ml di rum (io non l'ho messo)
250 g di zucchero 
una bustina di lievito per dolci
due cucchiai di cacao amaro


Preparazione:
In un robot da cucina mettete le uova e lo zucchero, sbattete fino a quando saranno belle spumose, aggiungete l'olio, l'acqua bollente e per ultimo la farina setacciata con il lievito. Dividete l'impasto in due parti, (io ho lasciato un po più abbondante quello chiaro) in una mettete il cacao e mescolate bene. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella, io ne ho usato uno in silicone, versateci l'impasto chiaro e poi quello al cacao, attenzione bene a non mescolarlo con il cucchiaio altrimenti non avrete l'effetto bicolore. Informate a 170° forno statico per circa 40/50 minuti, fate la prova stecchino e togliete la ciambella dal forno. Lasciatela raffreddare completamente, anche se sarà difficile perché il suo meraviglioso profumo invaderà la casa.

Le due amiche si abbracciarono! Che meraviglioso mondo avevano scoperto e chissà quante sorprese avrebbe regalato loro do'ora in poi! La torta era meravigliosa, profumatissima e morbida, una ciambella così davvero non l'avevano mai provata. Dopo una giornata così ricca di emozioni e di sorprese si sedettero davanti al camino, nonostante le tiepide giornate che la primavera aveva portato, in casa si stava ancora bene con il fuoco accesso, si concessero di accompagnare la loro scoperta culinaria con un goccio di marsala.... Perfetto davvero! Era oramai pomeriggio inoltrato e i topini sarebbero rientrati dalle varie attività, era giunta l'ora di salutarsi, Semolina abbracciò la sua amica del cuore e di getto le disse "Leopoldina e se anche tu aprissi un blog? Di storie e di ricette da condividere ne hai tantissime, pensa che bello, tutti potrebbero leggerle e provarle, farebbero il giro del mondo..." Leopoldina la guardò stupita ma in cuor suo sapeva che l'idea non era assolutamente da scartare...

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa "Ruba la ricetta"


Diario di una Creamamma

Con questa nuova avventura tecnologica io e  Leopoldina vi auguriamo una piacevole domenica sera, sapete che per me è un momento particolare, mi piace concludere la giornata di relax e attendere la nuova settimana lavorativa, ma anche una buona nuova settimana. Se avete perso le altre storie e ricette di Leopoldina le trovate qui.  A presto e buona serata!

99 commenti:

  1. Just beautiful cara!! bellisimo! love the pics! un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. La ciambella all'acqua è una vita che voglio provarla e la tua mia cara cosi delizosa e cosi ben raccontata da Leopoldina che mi sembra di essere li con loro a gustarla....la proverò molto presto!!! Bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Imma se la proverai ti sorprenderà per la bontà!!! Un bacione e grazie

      Elimina
  3. O_O che meraviglia golosa!! ti rubo una fetta!! baciiiiii

    RispondiElimina
  4. E' spettacolare.. la conosco molto bene..è soffice.. leggera..golosa!!! t'è venuta proprio bene bene.. baciotti cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, è tutto vero, è una meraviglia! Un bacione e grazie!

      Elimina
  5. Ciao Ely, come Ti dicevo su fb anche io la preparo spesso ed è deliziosa, una ciambella che mette d'accordo davvero tutti. Anch'io come Te non metto la parte alcolica perchè la mangiano anche (soprattutto) i miei bimbi di 6 e 2 anni.
    Bellissimo anche il piatto di zinco nel quale l'hai presentata ;)
    Buona serata
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella si direi che è stata apprezzata da tutti ma soprattutto da Lucia che non è neanche golosa ma ne ha mangiata metà da sola :-) Grazie cara!

      Elimina
  6. avrei voluto essere con loro per assaggiare questa meravigliosa ciambella! E' bella, veramente bella!!! Un bacione Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria ed è buona veramente buona :-)), un bacione

      Elimina
  7. Fantastica questa ciambella perfetta per la colazione del lunedì mattina, una spinta golosa per farci iniziare bene la settimana!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice è davvero buona buona nella sua semplicità! Un bacione e grazie!

      Elimina
  8. La torta è da provare e la biblioteca mi sembra quella di Maggio: già mi immagino le due amiche salire la salita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isa potrebbe esserlo davvero.... Dai che l'estate si avvicina, un bacione e grazie!

      Elimina
  9. Ciao Ely, la torta deve essere buonissima e queste favole sono una bellezza. Dove trovi tutte queste belle idee? I tuoi ragazzi da piccoli saranno stati felicissimi di vaer avuto una mamma capace di inventare così belle storie.... un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carla si mi piaceva inventarele storie ma con Leopoldina mi vengono così, grazie mille! Un bacione

      Elimina
  10. Una storia fantastica! Non parliamo poi della ciambella...

    RispondiElimina
  11. Ciao Ely,
    mi sono cimentata nella preparazione di questa ricetta ed ho ottenuto una ciambella strepitosa anche sostituendo l' olio con un vasetto di yogurt bianco intero e 120 g di burro morbido!!!!
    GRAZIE PER QUESTA RICETTA:-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Michela evviva le varianti, proverò anche la tua ricetta, questa così è leggerissima! Un bacione e grazie!

      Elimina
  12. Come ti ho già scritto su Facebook sei stata bravissima.
    Molto belle le foto con questi toni caldi.
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria a te per la condivisione! A presto!

      Elimina
  13. Leggo sempre con molto interesse le avventure di Leopoldina..e poi ho fatto tante ciambelle ma questa mi manca... grazie per la ricetta un abbraccio Ely a presto e buona settimana!! :) Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela grazie! Provala e vedrai che successo, oggi l'ho rifatta per la seconda volta ed è già finita praticamente! Un bacione

      Elimina
  14. Bellissima scelta, mi incuriosisce da morire! Ti ringrazio moltissimo per la tua partecipazione!
    Questa ricetta è stata pinnata qui: http://www.pinterest.com/mammabook/ruba-la-ricetta/
    Un abbraccio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Ely, ho visto che hai linkato questa ricetta al Ruba la ricetta #1, che è chiuso. L'iniziativa scade fra 3 giorni e se qualcuno vuole inserire il proprio post, è possibile ancora inserirlo qui: http://creamamma.blogspot.it/2014/02/ruba-la-ricetta-6.html
      Se per cortesia, puoi sostituire il link.
      Grazie mille!

      Elimina
    2. Ho modificato, grazie per avermelo fatto notare Clara :-) Un bacione

      Elimina
  15. Mi piacciono proprio questo tipo di dolce...semplici, che sanno di casa!! Devo provare a fare questa ciambella con l'acqua calda, è deliziosa!! A presto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary provala perchè è speciale! Un bacione e grazie!

      Elimina
  16. Se la signora Perfettini assaggia questa torta, secondo me si spettina, si slaccia il primo bottone della camicia, si leva le scarpe coi tacchi e si rilassa mangiando, senza arrabbiarsi se fa cadere le briciole... :D
    L'idea dell'acqua calda mi piace tantissimo, sarà che bevo sempre tè o tisane... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che la Perfettini farebbe davvero così? :-) Provala Francesca è meravigliosa! Un bacione

      Elimina
  17. Sìììì, conosco questo dolce ed è davvero una delizia, bravissima cara!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yesssss è favoloso! Un bacione e grazie!

      Elimina
  18. ne vorrei una bella fetta adesso a colazione!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh qui è già finita cara, prova a rifarla :-) Un bacione e grazie!

      Elimina
  19. Un classico strabuono direi!! Lo faceva sempre la mia mamma.. Hai acceso un dolce-ricordo!!
    Buon Lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi benvenuta nella mia cucina! Sono felice di questo dolce-ricordo, un abbraccio!

      Elimina
  20. Non conoscevo questa ricetta ma se la consigli tu, la proverò di sicuro, è un'autentica meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura provala perchè è buonissima nella sua semplicità! Un bacione

      Elimina
  21. ....e anche questa ciambella mi piace assai!
    La dolce Leopoldina ha fatto centro anche sta volta.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo è una meraviglia provala! Grazie un bacione!

      Elimina
  22. E' una meraviglia questo ciambellone!!!:D
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Cosa c'è di più buono di una bella e semplice ciambella???? adoro!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente cara Giuliana, davvero basta poco per essere felici! Un abbraccio!

      Elimina
  24. Adoro le tue storie, potrei stare ore a sentirti raccontare le storie di Leopoldina. Fortunati i tuoi bimbi, ti immagino a raccontar loro storie meravigliose prima di fare la nanna. E fortunati anche perchè la mamma gli prepara tante delizie golose da gustare a magari colazione, per iniziare bene la giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, grazie di cuore, un abbraccio e buona serata!

      Elimina
  25. ciao
    una gran bontà, come non dire no al tuo ciambellone!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può dire di no ad un ciambellone :-) Grazie cara! Un bacione!

      Elimina
  26. Il ciambellone è un dolce sempre delizioso, questa versione variegata e all'acqua è assolutamente da provare!!!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille è leggerissimo davvero! Un bacione

      Elimina
  27. La proviamo subito??!!!! SArà buonissima!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giò e certo che la proviamo subito! Grazie cara, un bacione

      Elimina
  28. Ben fatto Leopoldina! Magari mia mamma avesse il computer. Però l'ultima volta che mio marito è andato in Italia ed era da solo è andato a trovarla con il computer e abbiamo fatto Skype d le è piaciuto da matti poter vederci tutti!!!

    Il ciambellone è bellissimo!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra ma che bello davvero, quando le distanze sono enormi ci si emoziona nel rivedersi immagino, grazie cara!

      Elimina
  29. Come avevi consigliato sulla pagina di Fb sono andata a sbirciare la ricetta ed anch'io l'ho provata è davvero buonissima...grazie per aver condiviso e se vuoi sbirciare anch'io l'ho postata sul blog un abbraccio cara Ely sei sempre deliziosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Faby sono feliche che in tante l'abbiate provata, ha avuto un enorme successo questa ciambella grazia a Maria! Un bacione

      Elimina
  30. Faccio anche io una ciambella all'acqua ma non bollente, proverò senz'altro questa della Leopoldina!!!
    Complimenti anche per il tuo bel racconto!!
    Un abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmen provala perchè nella sua semplicità è davvero spaziale!!! Un bacione e grazie!

      Elimina
  31. Questo era il dolce di quando ero bambina ... e sai che non sono mai riuscita a rifarlo bene?
    Voglio proprio provare questa versione, anche perchè al momento sento che ho un po' bisogno di cose che sanno di buono e che hanno il profumo di ricordi belli.
    Sempre bellissime le tue storie di Leopoldina :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca, questa ti viene di sicuro, provala ti regalera un momento di serenità e di bei ricordi, ti abbraccio forte forte! Grazie cara!

      Elimina
  32. Complimentoni per la ricetta e per il tuo simpaticissimo spazio!!! :) :)

    RispondiElimina
  33. molto tenere e piacevolissime queste storielle di Leopoldina, cosi' come le ricette che nella loro semplicità sono interessaanti , fanno proprio al caso mio, che sono in un periodo di estrema semplicità sia nella quotidianità che ovviamente in cucina.
    Grazie mille per la tua condivisione mi fa molto piacere poter avere "suggerimenti" e scambi con persone cosi' sensibili e creativi come te. Il tuo blog non lo visitavo spesso anche per mancanza di tempo ma ora mi accorgo che é molto molto piacevole starci dentro. Grazieeee!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia che bello averti nella mia cucina, sai che il tuo blog è stato uno dei primi che ho seguito quando sono approdata sul web, me lo ricordo bene come guardavo estasiata le tue ricette e le tue foto, sono felice quando posso condividere le mie passioni e i miei pensieri con le amiche, grazie e un abbraccio!

      Elimina
  34. il dolce sembra davvero sofficissimo ed è proprio invitante...complimenti a Leopoldina e Semolina per l'esecuzione ;-) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Alice, riferirò alle due amiche :-) Un bacione!

      Elimina
  35. Adoro queste storie dei topolini! Ed ora che la tecnologia è arrivata anche da loro chi li ferma più. Chissà cosa ci racconterai la prossima volta.
    La ciambella è deliziosa, profumata e variegata come piace ame.
    Ps. Se trovi un mio commento doppio, è la seconda volta che scrivo ma non so che fine ha fatto il primo.
    BAci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalia chissà cosa ci combinerà prossimamente Leopoldina ora che ha scoperto internet, ci sarà da divertirsi! Un bacione e grazie!

      Elimina
  36. ho sentito parlare spesso dei dolci all'acqua, ma non li ho ancora mai provati, il tuo ciambellone è spettacolare! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia provala e ne rimarrai colpita, è favolosa, grazie cara!

      Elimina
  37. Ely tesoro non riesco a immaginarmi il mio mondo senza pc e connessione.... ormai siamo così abituati e assorbiti da questo mondo parallelo... se penso che appena apro gli occhi al mattino, il 3 ° gesto è aprire il pc! e se a questo ci aggiungi che con mio marito ci sentiamo su chat in questi mesi... il cerchio si chiude... :) La ciambella è strepitosa, leggera e sofficissima:*
    ti mando un abbraccio grande tesoro:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona come ti capisco sai? Chissà che anche Leopoldina scopra le tante potenzialità del web :-) Grazie cara, un bacione

      Elimina
  38. Anche a scuola ha avuto successo questo ciambellone mio figlio e' arrivato e ha detto "mamma il vassoio era vuoto non ce n'era piu' nemmeno una briciola "...Spero tu non abbia tanto dolore piede ,io sto facendo altri esami per le mie 13 ernie che mi stanno facendo impazzire veramente dal dolore...baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo perchè anche qui è sparita in un soffio! Il mio piede purtroppo non migliora, ma vediamo cosa mi dice il medico.... Grazie cara, un bacione

      Elimina
  39. Leopoldina mi fa impazzire , e questa ciambella cosi' particolare alta e soffice la adoro.Bravissima cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veronica grazie, questa ciambella è speciale! Un abbraccio!

      Elimina
  40. Nonostante sia una delle ciambelle più semplici è la mia preferita!!! Come potrei non apprezzare?

    RispondiElimina
  41. Troppo carina questa storia!! La ciambella una vera delizia!!!! Queste sono le torte che piacciono a me!!! ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annalisa, oggi l'ho rifatta un'altra volta ed è quasi già finita! Un bacione e grazie!

      Elimina
  42. Ma lo sai che anche io, ultimamente, ho provato a fare i dolci con l'acqua e sono risultati veramente buoni?!?? Secondo me vengono più soffici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Sono soffici e leggeri! Un bacione e grazie!

      Elimina
  43. mi hai fatto ricordare quando molti....molti anni fa....almeno 19-18 prenotavo la mia ora di pc in biblioteca per la mia leopoldina ma le piaceva tanto tanto giocare con la Pimpa e io....ora ti rubo la ricetta...glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gloria erano altri tempi vero? Grazie e un bacione!

      Elimina
  44. wooow! l' aspetto è magnifico, mi sembra di sentirla sotto le mani questa ciambella soffice che al primo morso si scioglie in bocca..
    e poi è bicolore, quel tanto che basta senza essere nè troppo nera nè troppo bianca. per tutti i gusti insomma!
    mi piacciono queste ricette che profumano (di) casa : )
    bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! E' sofficissima e molto molto buona! Un bacione

      Elimina
  45. È possibile averne una fettina per merenda?!? =)
    Un bacione e buon fine settimana!
    Alessia

    RispondiElimina
  46. Eh troppo tardi mia cara :-) E' già finita per la seconda volta :-) Un bacione e grazie!

    RispondiElimina
  47. Felicitaciones por su nuevo proyecto en punto cruz,su bizcocho es bellísimo y elegante,abrazos querida Ely

    RispondiElimina
  48. la storia è bellissima e questa torta è proprio nostalgica. La faceva sempre mia mamma quando eravamo piccoli.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sharon sono felice di averti farro rivivere qualche ricordo legato all'infanzia, un abbraccio mia cara!

      Elimina
  49. Magnifica questa ciambella bicolore....e l'acqua calda....questa è la famosa scoperta del secolo!!!! ma è troppo divertente! la faccio sicuro (nella mia fidata pentola fornetto!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda continuo a farla e a rifarla è una meraviglia... Un bacione e grazie!

      Elimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!