Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Crostini ai funghi champignon


Questa ricetta semplicissima nasce così: Mattia il mio "ragazzo" maggiore (perchè a 12 anni non si è più bambini mi hanno detto...) frequenta la prima media in un istituto davvero bello, tra le varie attività hanno anche un laboratorio di cucina che permette agli studenti di conoscere le regioni che stanno studiando anche passando dalla cucina, sperimentano ricette, cucinandole e infine assaggiandole, divertente vero?
Bene un pomeriggio è tornato a casa dopo aver fatto laboratorio di cucina e mi chiede se possiamo fare questa ricetta, la fotocopia che mi mostra indica questi crostini come tradizionali dell'Umbria, prendo quindi per buono quello che riporta la carta, non me ne vogliano gli Umbri DOC se invece la ricetta non è nella loro tradizione, semplice veloce, gustosa a casa nostra a sostituito il secondo piatto, dopo un primo a base di pasta.


Ingredienti:
Fette di pane bruschettato (esiste la parola bruschettato?... a quest' ora e stanca come sono me la sarò pure inventata... chiedo perdono ma avete capito cosa intendo vero?)
2 spicchi d'aglio
1/2 cipolla bianca
due cucchiaini di prezzemolo fresco tritato (io ho usato quello surgelato)
funghi champignon (io li avevo surgelati)
olio EVO
sale e pepe q.b.
peperoncino (noi non l'abbiamo messo)

Preparazione:
Fate bruschettare il pane su una padella leggermente unta d'olio, quando entrambe le parti saranno ben colorite, riponetele su un piatto e strofinatele con gli spicchi d'aglio, nel frattempo fate rosolare i funghi con qualche cucchiaio d'olio e la cipolla , salate e pepate, quando sono giunti a cottura cospargeteli di prezzemolo. lasciateli intiepidire e disponeteli a piacere sulle fette di pane ben profumate d'aglio, se lo desiderate unite il peperoncino.
Indicati come antipasto sono perfetti anche come secondo.
Buon appetito!!!

38 commenti:

  1. bello, semplice e efficace...mi piace! comunque bruschettato è un termine che uso anche io, ma forse ci sbaglia in due...:-)

    RispondiElimina
  2. Non credo che i funghi champignon siano un prodotto tipico umbro ma trovo entusiasmante il sistema di insegnamento adottato da quella scuola.
    Il tuo "ragazzo" è davvero fortunato. :-)
    ps: Bruschettato lo dico anche io e non so proprio se è giusto, l'importante è che renda l'idea. Non ti pare?

    RispondiElimina
  3. Semplice e buona di sicuro.... Un ciao ancora ;D

    RispondiElimina
  4. LO trovo facile e buono... Amo molto fungi... Brava come sempre..
    Deni

    RispondiElimina
  5. Sarà anche semplice, ma è davvero buonissima! una cena improvvisata davvero perfetta!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. SI SI Bruschettato. Anche io lo chiamo cosi,, sempre buono.. e con i funghi un classico e semplice piatto gustosissimo.
    Alessandra

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely, thanks for visiting my blog and comment; you have a very attractive and delicious looking recipes here; I will definitely be back! ciao cara,
    baci

    RispondiElimina
  8. Bruschettato siiiiiiiiiiii!! E quanto saranno buoni questi crostini?
    Fortunata che hai il "cuoco" ;-)

    RispondiElimina
  9. vien voglia di allungare la mano...
    buonissimeeee....
    anche io dico bruschettato..
    un bacio Enza

    RispondiElimina
  10. ciao Ely, qui da noi tutti i ragazzi di terza media fanno un corso di cucina, dall'antipasto al dolce, a scuola...e devo dire che le mie ragazze mi hanno insegnato diverse cosine buonissime...!!!
    Aspetto con impazienza la sua prossima ricetta...!!!
    Un grosso bacio Paola

    RispondiElimina
  11. Secondo me esiste!
    Le foto sono splendide, mi fanno venire l'acquolina alla bellezza delle ore 8.34 di mattina...(rima!)
    Adoro i funghi in tutte le loro versioni e mi sa che stasera te la copio!!!!
    Baciottoloni

    RispondiElimina
  12. che bella la scuola di tuo figlio... matteo già dal nido sperimenta la cucina facendo biscottini per i genitori, sono attività interessanti che stimolano. Inoltre queste bruschette nella loro semplicità, sono fantastiche, ottime per variare un po' i pasti leggeri della sera. ciao

    RispondiElimina
  13. che bella la scuola di tuo figlio... matteo già dal nido sperimenta la cucina facendo biscottini per i genitori, sono attività interessanti che stimolano. Inoltre queste bruschette nella loro semplicità, sono fantastiche, ottime per variare un po' i pasti leggeri della sera. ciao

    RispondiElimina
  14. Sono sempre buone queste ricette, bellissime foto, ciao

    RispondiElimina
  15. wow...ma che gusto...fai i complimenti a Mattia...un bacione

    RispondiElimina
  16. buoniiiiiiiii...si può avere già afem alle 10 del mattino?ieri sera ho preparato i mini muffin..buonissimi davvero..l'unica cosa che la prossima volta aumenterò la quantità di zucchero...3 cucchiaini a gusto mio sono troppo pochi..ma io sono troppo golosona..ehehhe..un abbraccio..

    RispondiElimina
  17. che meraviglia questi crostiniii... posso servirmi??? :D
    baci.

    RispondiElimina
  18. Mi viene fame soltanto a guardare!!!
    Devono essere buonissimi!!

    Se passi da me ho un premio per te!

    Ciao
    Renza

    RispondiElimina
  19. Che delizia questi crostini..Bravissima!

    RispondiElimina
  20. Ciao! ho trovato il tuo blog per caso... è una vera delizia! tornerò presto a trovarti, un caro saluto
    Manuela

    RispondiElimina
  21. Ciao! Anche io ho trovato il tuo blog solo oggi, seguendo un link da rosmarina. Che bel blog!
    Tornerò ;)

    RispondiElimina
  22. Uè, cuoca istancabile......sei un attentato continuo!!
    hehhehhehe
    Hai in casa un talent-cuoco in erba, tale madre.....ma che bella famiglia siete!!
    Un bacio
    Nadia

    RispondiElimina
  23. Wow! Un laboratorio di cucina, che splendida idea!
    Peccato che mio marito sia intollerante ai funghi altrimenti li avrei fatti subito.
    Buoniiiiiiiiiiii! :p

    RispondiElimina
  24. Bella l'idea di questa scuola... e bella la collazorazione tra te ed il tuo "ragazzo":)))
    mi mangerei sti crostini umbri ora!!! ottimo spuntino sarebbero!

    RispondiElimina
  25. Ciao Ely grazie di essere passata d me, ci assomigliamo eheheheh due "tassiste" bello il tuo blog da ora ti seguo anch'io
    ciao
    cristina

    RispondiElimina
  26. merci de ta visite Ely, j'ai trop faim quand je viens voir ton blog :o)
    gros bisous d'Azalée xxx

    RispondiElimina
  27. buona...ottima idea per la mia cena...tanto gli ingredienti li ho tutti...grazie...mi sei stata molto d'aiuto...a presto

    RispondiElimina
  28. Hai trasmesso il vero senso del cibo con questo semplice crostino :-)

    RispondiElimina
  29. Gli champignon sono funghi coltivati e...si trovano dappertutto!!!!E comunque questi fette bruschettate saranno "buonerrime" ma...i funghi mi fanno male...
    Passo ai Ktapfen che appaiono qui sotto!
    Baci

    RispondiElimina
  30. Bhè, ma è una meravigliaaaa! Qui è tutto una meraviglia e perciò.....ti seguo. Baci, Titti

    RispondiElimina
  31. Favolosi nella loro semplicità... e poi io adoro le bruschette in tutte le loro forme!!!

    RispondiElimina
  32. Che scuola fantastica frequenta il tuo ometto e complimenti per la sana curiosità che l'ha spinto in cucina con te!
    Baci

    RispondiElimina
  33. Ma veramente hanno un laboratorio di cucina e sperimentano le ricette?!! Che bello, magari averla qui, una scuola così!
    E complimenti al tuo ragazzo: curioso e entusiasta!
    Baci

    RispondiElimina
  34. Un grazia tutti! meno male che il termine bruschettato lo usate anche voi :-)))) la scuola di Mattia è una scuola statale ma con i fiocchi davvero fanno delle esperienze bellissime e tutti gli insegnati sono meravigliosi, ve lo dice la mamma di un ragazzo con difficolta di apprendimento come dislessia, discalculia e disgrafia... per fortuna ci sono ancora presidi umani e insegnati umani che guardano alla persona in tutto il suo aspetto....
    ora mi ha portato a casa un'altra ricetta che proverò prossimamente, lui è molto entusiasta e io altrettanto per cucinarli con lui :-)))
    come al solito mi dilungo... un caldo benvenuto alle nuove amiche e un abbraccio caloroso alle "vecchie"
    a presto!
    Ely

    RispondiElimina
  35. L'ho sempre detto io che se coinvolgi i bambini e i ragazzi direttamente nella preparazione dei cibi, poi ti mangiano di tutto, pare quasi che abbia un altro sapore. E' confortante sapere con nel desolante mondo della scuola da qualche parte ci sono ancora iniziative meritevoli.
    Della bruschetta che dire, ci sono sere in cui non ho nessuna voglia di spignattare ma ho voglia di qualcosa di saziante, scaldo un po' il pane e poi lo riempio di champignon e cipolla cotti in padella e una sottilletta. E' vergognoso quanto mi goda queste cose.

    RispondiElimina
  36. Semplice e ricca di sapore, una super bruschetta! Buon Natale a tutti voi, un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!