Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Savoiardi


 
... Correva l'anno 1995 circa.... è una allora leggiadra e innamorata fanciulla dai capelli biondi per conquistarsi l'allor fidanzato (ora marito) si apprestava a preparare per la prima volta i savoiardi... dolce biscotto morbido e friabile, il preferito dal giovane marinaio (si sà che poi andando avanti con gli anni i gradi aumentano ed è ora Capitano)... passano gli anni e l'allor leggiadra fanciulla del leggiadro non ha più nulla, ma le rimane la capigliatura bionda e con l'aiuto di un buon parrucchiere riesce a mantenere ancora bionda ....ebbene... dopo quella prima volta non ho più preparato i savoiardi e me ne ero totalmente dimenticata, sempre alla ricerca di cose nuove e stuzzicanti da provare, gira di qui e gira di la chissà come mai capito ancora da Sabrine che in un post di alcuni giorni fà mostrava i suoi magnifici savoiardi... ed è così che la memoria mi torna.... le scrivo che i suoi sono bellissimi e che anche io tanto tempo fà li avevo fatti e Sabrine mi invita a confrontare le ricette, così un pomeriggio in cui non avevo nulla da fare se non stirare i due metri di biancheria e lavare vetri e tendaggi, ho optato per rifare questi fantastici biscotti, non potevo passare la ricetta senza riprovarla non siete daccordo? la ricetta è copiata integralmente   tratta dalla mia bibbia in cucina, il mio primo libro di ricette che è stato pubblicato tanti tanti tanti anni fà a fascicoli e che io mi sono comperata prima di sposarmi, "La mia Cucina Pratica" vi ricordate? magari qualcuno di voi l'ha fatta come me...  da li vengono tutte le mie prime esperienze culinarie e devo dire che non mi hanno mai tradito ma come al solito la mia lingua và veloce e voi aspettate la ricetta eccola...



Ingredienti per circa 300 gr di savoiardi:

40 gr di frumina (la ricetta originale prevede la fecola di patate ma non l'avevo in casa)
130 gr di farina bianca
4 uova
120 gr di zucchero



Procedimento:

Passate al setaccio la farina e la frumina, in una terrina montate a neve ferma i 4 albumi con 100 gr di zucchero (io l'ho fatto fare al Kenwood); in una tazzina sbattete i tuorli con lo zucchero rimasto, aggiungete i tuorli agli albumi (mai il contrario) amalgamandoli con la spatola dall'alto verso il basso. Aggiungete quindi, facendola scendere a pioggia, le due farine, sempre tagliando il composto ottenuto dall'alto verso il basso con una spatola di gomma (davvero molto delicatamente altrimenti gli albumi si smontano).
Versate il composto in una sacca  da pasticciere, io ho usato una siringa liscia senza nessun beccuccio, e sulle teglie che avrete coperto di carta forno, premendo pian piano cercate di dare  ai biscotti una forma a lingua di circa 8-10 cm. lasciando un pò di distanza tra un biscotto e l'altro. Lasciate riposare alcuni minuti poi spolverizzate con zucchero a velo. Mettete le teglie in forno già caldo (180°) per circa 10 minuti (se le teglie sono due) a metà cottura scambiatele di posto.
I savoiardi devono essere appena biondi, gonfi e morbidi. Sfornateli, lasciateli sulla placca 5 minuti e con molta delicatezza staccateli e posateli su una grata per lasciarli raffreddare... se ci riuscite!!!!



Una precisazione, dalle foto vedete degli intrusi, ci sono dei  savoiardi rosa, mi era avanzato dell'impasto e con una goccia di colorante alimentare ho fatto la signorina savoiarda. stanno così bene tinti di rosa non vi pare? e con questo post vi auguro una felice w.e. io oggi sono a Milano a vedere lo spettacolo la Bella e la Bestia al Teatro Nazionale, mi hanno detto che è meraviglioso!!!! vi farò sapere...

50 commenti:

  1. Troppo forte la storia della bionda fanciulla che prepara i savoiardi!
    ...son contenta che tu abbia ritrovato i savoiardi... io giuro che prima o poi li trovo...intanto guardo ammirata questi tuoi!:)
    bravissima!

    RispondiElimina
  2. Anche a me ha fatto sorridere la storia della bionda fanciulla, troppo simpatica l'introduzione della ricetta dei savoiardi e aggiungo pure che hai fatto bene a dar retta a Sabrine!!!Sono fantastici
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. ma 6 fantastica come fotografa ma soprattutto come cuoca ma dove le trovi tutte queste idee. Sono le 8 e 2 minuti primi del mattino ho già fatto colazione e sto aspettando che si svegli la mia cucciolotta gli altri due abitanti della mia famiglia sono già rispettivamente al lavoro e a scuola e il mio pensiero fisso è: che cosa preparo per pranzo? facile basta andare a fare un giretto sul blog della ely.!!!! ah comunque concordo anche per l'aceto va bene ovunque tu lo metta tranne che nel caffè! ciao buona giornata

    RispondiElimina
  4. Sei troppo forte!!! Mai fatti i savoiardi ma ora la voglia è irrefrenabile!!
    Ti invidio per la bella e la bestia, atendo resoconto..intanto sogno!! Ciao!

    RispondiElimina
  5. io ero mora e piu' in carne...ho fatto il contrario....
    i savoiardi sono per eccellenza i miei biscotti preferiti..li adoro e a casa mia nn mancano mai...sicuramente provero' a farli e poi ti faccio sapere...nn verranno il massimo ,ma l'importante e' prevare...intanto mi state contagiando con i dolci..ne ho fatti ben 2 questa settimana..cose semplici per fare colazione..ma li ho pur fatti...
    la prima cosa che ho cucinato a mio marito quando nn eravamo ancoraufficialmente morosi ,sono stati gli gnocchi di patate...ricordo che quel giorno aveva nevicato che dio la mandava,era tutto bianco e ghiacciato..ma io ho sfidato tutto...ho preso la maccchina e sono andata fino alla casa,dell'allora specie di moroso ...abbiamo mangiato gli gnocchi...dopo di che' invece di ringraziarmi mi ha mollata...dicendo che stava per arrivare l'estate e voleva essere libero!!!!ti rendi conto????? nn ti dico come mi sono sentita...ma l'ho lasciato fare...snobbandolo..me ne sono andata per i fatti miei in giro con gli amici...dopo 15 giorni e' ritornato ,si e' dichiarato e da quella volta nn ci siamo piu' lasciati.....pensa che tre anni dopo (era il 10 marzo il giorno del nostro fidanzamento) e' nata giorgia...
    quando si viaggia nel tempo....
    baci laura

    RispondiElimina
  6. Buongiorno leggiadra fanciulla ,sono sicura che sei ancora lieve e romantica come allora.Oh che bei tempi e quanto mi piace conoscerli.Questi savoiardi sono davvero leggiadri quanto quelli di Sabrine e spero che il tuo capitano li abbia apprezzati.Un solidale bacio da un'altra bionda leggiadra nell'animo!

    RispondiElimina
  7. Bella davvero bella la storia della ragazza dai capelli biondi...l'hai resa così reale!!! Brava...
    E complimenti per i savoiardi sono splendidi...buon we

    RispondiElimina
  8. Mi piacciono da morire. Grazie per aver postato la ricetta. Clementina

    RispondiElimina
  9. Cara Ely,
    questo tuo post è la riprova di quanto certi "contagi" siano benefici... almeno in cucina! I tuoi biscotti sono bellissimi, ma soprattutto è bella la storia che c'è dietro. La ricetta? Poco importa: la tua è diversa dalla mia, ma il risultato è fantastico... si può arrivare allo stesso obiettivo per strade diverse!
    Un altro piccolo dettaglio, ci divide... io detesto cordialmente i parrucchieri: motivo per cui non sarò mai bionda!
    Buon fine settimana Ely, e grazie di cuore per la citazione,

    Sabrine

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Dici che posandoli sul mare, navigando navigando possano arrivare fino a me...anche se un bel pò inzuppati ^_*
    visto il titolo del libro direi "santa ricetta"
    vorrei provare a realizzarli!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Ciao tesoro, complimenti per questo bellissimo racconto e per i tuoi deliziosi e profumati savoiardi! Un bacio e grazie per il tuo carinissimo commento! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. anch'io tra stirare e fare dolci scelgo decisamente i dolci ;-D
    Troppo belli! io li devo ancora provare, e adesso quale ricetta uso? Mah!
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  14. très belle histoire et de magnifiques biscuits qui me donnent envie d'en croquer quelques uns
    bonne jurnée

    RispondiElimina
  15. Ely,
    mi hai fatto ridere...bella la descrizione del prima e...dopo la cura!!
    Proverò a preparare i tuoi savoiardi,chissà che non vriesco a farli bellli e buoni come i tuoi!!
    KISS, Anna.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Non ho mai fatto i savoiardi, quelli confezionati non mi piacciono se non per fare il tiramisu, ma la tua versione è veramente un'altra cosa!

    Tutte abbiamo cercato di conquistare il nostro moroso con piatti prelibati, ora invece li prepariamo per il blog, tanto ce li siamo sposati
    :-)

    Mi piacciono questi biscottini dolci e morbidi...

    RispondiElimina
  18. Ah Ely che belli i tuoi savoiardi !!!
    Belli e buoni.
    Belle le foto e bellissimi i ricordi.
    Io al contrario tuo son mora mora mora...una terunela..ahahah.
    Bacio cara e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  19. Ely questa ricetta la linko mi piacciono tanto i savoiardi e devo proprio farli in casa...ciao

    RispondiElimina
  20. belli questei savoiardi , prendo nota della ricetta!

    RispondiElimina
  21. wow che belli. ne mangerei tantissimi :)

    RispondiElimina
  22. Che buoniiiiiii:-) sei sempre bravissima!!
    ciao Ely, scusa tanto se mi faccio viva poche volte ma come vedi anche dai pochi aggiornamenti del mio blog, ultimamente non ho tanto tempo!
    Un bacione

    Giada

    RispondiElimina
  23. Sembrerebbero facili da realizzare.....Sembrerebbero. E poi a vedere come son venuti a te uno dice mo' li faccio pure io...Ma attention! Qui sta la fregatura: tu sei tu e io, ahimè, son io. Farò, farò...nel frattempo se me ne lanci qualcuna attraverso la digisfera (deformazione da anni di forzata esposizione a cartoni animati come pokemon e digimon) almeno mi alletto nel frattempo che mi decido a farle.Buone Palme, Titti

    RispondiElimina
  24. che belli questi savoiardi complimenti sono meglio degli originali

    RispondiElimina
  25. Leggiadri e dolci come te Ely ;D. Anch'io li avevo visti da Sabrine e mi sa che domani li provo..(Spero che mi vengano così e che il mio maresciallo (aeronautico) apprezzi, visto che non gli ho ancora fatto nulla per il suo complenno :) Moglie scellerata che sono... ;D

    RispondiElimina
  26. Viva il savoiardo ..!!! IO non li mangio quasi mai e quelle poche volte dico sempre di farli.. Quanto mi piaccio inzuppati... come dire non ho scuse copio la tua ricetta..
    Alessandra

    RispondiElimina
  27. il tuo blog è sempre più delizioso e questi savoiardi sono leggeri e squisiti sia nella presentazione che nel sapore...

    RispondiElimina
  28. Bella fanciulla dai capelli biondi, al tuo Capitano sono piaciuti di nuovo? Complimenti a te per i tuoi savoiardi e al parrucchiere per la tua chioma!

    RispondiElimina
  29. che bello leggere le storie alla base delle ricette! bello leggere che dietro biscotti simili ci sono storie diverse e tutte emozionanti!
    adoooooooro l'idea delle "savoiarde", sarebbero perfette per un tiramisù sakura! :) baci e buon weekend

    RispondiElimina
  30. i savoiardi sono eccezionali in tutte le loro varianti, dai liguri caporali a pistokkeddi sardi...e dire che sono così semplici!
    Quasi quasi ripesco anch'io una ricetta!

    RispondiElimina
  31. Ely,soo spettacolari...a Daniele piacciono tantissimo!Questa ricetta me la devo conservare e appena torno dalle vacanze provo a farli!
    ti faro' sapepre!!
    ciao e bouna domenica,
    de

    RispondiElimina
  32. hello
    I have a quote for you on my blog, come on take it
    good day

    RispondiElimina
  33. Un savoiardo degno di un tiramisù da gran pasticceria, e ciò che meriterebbero i tuoi. Brava e goditi lo spettacolo perchè è veramente bello.

    RispondiElimina
  34. fantasticiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  35. simpaticissima storia-aneddoto: i savoiardi sono una favola, dovrei provarli a fare anch'io perchè ho uno zio che adoro e che è goloso di queste bontà. ciao

    RispondiElimina
  36. Io devo ancora provare a farli, la curiosità è tanta e poi loro sono buonissimissimi!!!

    RispondiElimina
  37. Ci credo che la leggiadra fanciulla dai capelli biondi abbia conquistato il marinaio...con dei savoiardi così meravigliosi che potrebbe resistere?

    RispondiElimina
  38. Se avessi dovuto far conto sulle mia allora scarsissime capacità culinarie per far colpo su mio marito... beh, sarei ancora zitella!! Anche io quando ho visto il post di Sabrine ho pensato di rifarli subito... ma l'intenzione è ancora qui! Ora ci sono anche i tuoi ad alimentare la voglia! Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  39. in effetti non mi sono mai cimentata nei savoiardi....usandoli solo per fare il tiramisù (che faccio mooooolto di rado) ho sempre barbaramente preferito affidarmi a quelli comprati...
    bravissima! bacioni

    RispondiElimina
  40. siamo state tutte un pò bionde fanciulle che abbiamo utilizzato magici intrugli per far invaghire di noi...principi ranocchi! c'è a chi è andata bene e a chi no :-) ! ma sappiamo bene che le alchimie in cucina, soprattutto se dolci, sono capaci di ...miracoli! i tuoi savoiardi sono bellissimi da vedere e chissà quanto saranno buoni! un abbraccio...

    RispondiElimina
  41. belli i savoiardi complimenti e con questp tocco di romanticismo sono ancora più gradevoli!!

    RispondiElimina
  42. Terry grazie mille :-)

    Marifra sono felice di averti fatto sorridere :-) io sul leggiadro non sorrido mica tanto ma che ci possiamo fare??? :-))))

    Le mie gioie, ma grazie! sono onorata che tu venga da me per cercar delle idee :-))) continua a farmi compagnia mi raccomando :-)))

    Libera occhio :-) perchè se si comincia a mangiarli non si finisce più :-)))) grazie cara!

    Laura cara grazie! verranno dei solo stare attenta alla forma e alla cottura ma poi fammi sapere, ma vedi che poi il marito l'hai acchiappato e lui non ti ha più mollata :-)))

    Damiana grazie mille! si li ha apprezzati un sacco e anche se non lo dice leggendo il post ha sorriso :-))) ma sai i gradi... lui è un Capitano... :-)))

    Lady Cocca grazie! è la storia è proprio reale :-)))

    Clementina grazie e benvenuta!

    Sabrine, se i contagi sono così evviva le malattie!!! e grazie a te cara!

    Pagnottella dubito del risultato finale :-))) grazie!

    Lady Boheme grazie a te per la tua gentilezza!

    RispondiElimina
  43. Aquolina io direi di provarle entrambe, anche io voglio fare quella di Sabrine poi ci confrontiamo ok? grazie!

    Fimère merci merci!

    Anna purtroppo il dopo la cura non è come desidererei essere a parte la bionda chioma :-))) ma si può migliorare piano piano :-) dimmi se li provi ok? grazie!

    Geillis hai ragione però li prepariamo lo stesso e loro se li mangiano :-)))) grazie!

    Ciao Emilia!!!! more o bionde sempre belle siamo :-)))) grazie!!!

    Stefania se li fai poi fammi sapere grazie!

    Mary cara grazie!!!

    Snooky grazie!

    Giada non c'è problema andare per blog è un divertimento e anche aggiornarlo quindi bisogna avere il tempo per farlo! grazie e a presto cara!!

    Titti ma smettila!!! provaci e vedrai che verranno come sono venuti a me per la prima volta tanti anni fa :-))) poi fammi sapere e grazie cara!

    Seri grazie mille!

    Pagnottina allora li hai fatti??? e il maresciallo??? grazie cara!!

    Alessandra grazie! e poi fammi sapere come sono venuti :-)))

    RispondiElimina
  44. Anna grazie di cuore!! sei così gentile...

    Fantasie si al capitano sono piaciuti di nuovo peccato che avesse al seguito uno stuolo di marinai che si contendeva il bottino :-))) grazie!

    Valeria ma sai che mi hai dato una grande idea??? magari ci provo e grazie!!!!

    Madama sarebbe bellissimo poterci confrontare fammi sapere se provi a fare una ricetta diversa :-))) grazie!

    Daisy provaci e vedrai sono troppo buoni!!! grazie!

    Fimère many many thanks :-)))

    Max mi fai arrossire grazie! lo spettacolo è stato a dir poco meraviglioso..... grazie!

    Francesca grazie!

    Dolcipensieri prova e poi fammi sapere grazie cara!!

    Aiuolik hai ragione sono buonissimi! grazie!

    Elenuccia ma grazie cara!!!! Capitano hai sentitooooooooooooo????

    Lucia dai provaci sarebbe bello potersi confrontare :-))) grazie!

    Maetta secondo me sono adatti ad un tiramisu solo se non troppo invebuti di caffè perchè sono molto più morbidi dei savoiardi comperati ma devo fare una prova grazie!!!

    Laroby si un pò maghe e un pò fate :-)))) grazie cara!!!

    Paolo grazie mille dopo 10 anni di fidanzamento e 13 di matrimonio bisogna studiarsi i modi per conquistare il capitano ogni giorno :-)))) grazie!!!

    grazie grazie e ancora grazie a tutti!

    RispondiElimina
  45. J'aime beaucoup l'histoire de la jeune fille blonde qui séduit avec des biscuits.
    D'ailleurs, bravo, les biscuits sont très réussis.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  46. Ciao Ely, savoiardi bellissimi... morbidi e perfetti!!! e le foto!!!! hai davvero fatto una meraviglia!!!! MITICA ELY. un bacio

    RispondiElimina
  47. aveurs et Gourmandises merci merci!

    Fabiana grazie cara!!!

    RispondiElimina
  48. Ely, che belli questi savoiardi!
    Vorrei proprio provarli, accidenti! :)

    RispondiElimina
  49. Ciao Sono un po' in ritardo ma l'ho notata solo ora questa bella ricetta dei savoiardi che i miei figli adorano, grazie per averla postata, l'ho copiata e la farò al più presto.
    Ciao Gloria

    RispondiElimina
  50. Ciao Ely! Che delizia i tuoi savoiardi!!! Al più presto proverò a farli, grazie per la ricetta! Il tuo blog è bellissimo e tu sei veramente brava! Complimenti sinceri! Ciao,
    Rita

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!