Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Garganelli con champignon e salsa al gorgonzola



Una pasta super super veloce, come le mie solite ricette del mezzogiorno, ma gustosissima e per la prima volta in 8 anni di vita, Lucia ha mangiato i funghi, certo erano conditi con il suo formaggio preferito questo è un bel vantaggio no? E poi ho due recensioni di libri, in questo periodo sto leggendo molto nonostante sia sempre in giro e questi due titoli mi hanno colpito. Ma cominciamo con la ricetta.

Ingredienti:
Ingredienti x 6 persone
500 gr di Garganelli Emiliani La Selezione Fini
400 gr di champignon già puliti
1 dado di burro di cacao Venchi
200 gr di panna da cucina
65 gr di prosciutto cotto a dadini
150 gr di Bontàzola Mauri
1 punta di dado vegetale Knorr Naturalmente
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
santoreggia fresca
sale e pepe q.b.


Con me in cucina:
Posate in policarbonato Mepra

Preparazione:
In una pentola antiaderente capiente, (deve contenere anche la pasta) fate saltare con il burro, l'olio e l'aglio, i funghi e il prosciutto, quando saranno bel rosolati aggiungete  il dado e lasciate cuocere ancora, aggiungete alla fine la panna da cucina e il gorgonzola, aggiustate di sale e pepe e spegnete, ricordatevi di togliere l'aglio. Ora lessate normalmente la vostra pasta, scolatela, versatela nella padella e condite per bene con il sughetto preparato. Cospargete di santoreggia fresca e grana grattugiato se vi piace e avrete un piatto delizioso e saporito i pochissimo tempo.

Ed ora eco i due libri di cui vi parlavo:

 
Un tè alla salvia per Selma di Fadia Fagir, il titolo inganna sembra un libro che ha a che fare con la cucina ma invece non lo è. Scritto in uno stile ironico e a volte addirittura ingenuo racconta una verità poco piacevole... Un libro che ci ricorda quanto essere donne per molte di noi non è così facile...

"Condannata a morte nel suo villaggio di beduini per essere rimasta incinta prima del matrimonio, Salma deve lasciare la sua piccola appena nata in mano agli abitanti del villaggio e fuggire in esilio in Inghilterra. Qui dovrà costruirsi una nuova vita, in un mondo completamente diverso, dove tutto è permesso, dove il sesso è addirittura incoraggiato, dove niente le dovrebbe far rimpiangere il suo passato arabo e musulmano. Ma Salma non riesce a dimenticare. Il pianto della sua piccola abbandonata continua a risuonare nelle sue orecchie di donna ormai occidentalizzata, sposata con un perfetto inglese di Exeter. Quando non potrà sopportare più quegli echi che le giungono da lontano, Salma deciderà di tornare al suo vecchio villaggio. E sarà un viaggio che cambierà tutto". (Da IBS)

Il secondo libro invece è tutta un'altra storia si parla di cibo si ma non vi piacerà o forse si... Chissà...
"Alla vigilia del suo nono compleanno, la timida Rose Edelstein scopre improvvisamente di avere uno strano dono: ogni volta che mangia qualcosa, il sapore che sente è quello delle emozioni provate da chi l'ha preparato, mentre lo preparava. I dolci della pasticceria dietro casa hanno un retrogusto di rabbia, il cibo della mensa scolastica sa di noia e frustrazione; ma il peggio è che le torte preparate da sua madre, una donna allegra ed energica, acquistano prima un terrificante sapore di angoscia e disperazione, e poi di senso di colpa. Rose si troverà così costretta a confrontarsi con la vita segreta della sua famiglia apparentemente normale, e con il passare degli anni scoprirà che anche il padre e il fratello - e forse, in fondo, ciascuno di noi - hanno doni misteriosi con cui affrontare il mondo. Mescolando il realismo psicologico e la fiaba, la scrittura sensuale di Aimeé Bender torna a regalarci una storia appassionante sulle sfide che ogni giorno ci pone il rapporto con le persone che amiamo."  (Da Libreria Universitaria)
Un libro bello, struggente, divertente e malinconico... Magico...

E se volete vedere come immagino la mia cucina ideale andate qui, sul sito Lube una simpatica iniziativa, ad una vostra ricetta abbinano la cucina che ognuno di noi sogna... Fatevi un giretto è davvero molto bello!


Vi dò appuntamento alla prossima ricetta ma che non sarà di cucina bensì di bellezza... Curiosi? Vi aspetto! Un bacione e buon serata a tutti voi!

Con questa ricetta partecipo con piacere alla raccolta di Anna E tu di che pasta sei?




53 commenti:

  1. I tuoi post e le tue ricette sono sempre super!
    per non parlare delle bellissime presentazioni fotografiche....e già che ci sono grazie per le recensioni!!!

    RispondiElimina
  2. Ricetta buonissima, ci credo che la tua piccola abbia mangiato anche se c'erano i funghi!
    Le foto, come sempre, bellissime...
    Il secondo titolo mi intriga parecchio: me lo annoto tra i libri che voglio leggere (prima però mi devono inventare la giornata di 48 ore...o darmi 6 mesi di ferie!).
    Sai che nel tuo blog mi succede una cosa stranissima: non riesco a mettere i commenti usando Firefox...si blocca tutto...devo aprre Explorer...mah, le stranezze della tecnica...
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Come fai a fare sempre delle foto così belle? Hai proprio un dono, anzi tre, saper fotografare, cucinare e comunicare alle persone in modo semplice. Ciao

    RispondiElimina
  4. 8 anni ed il suo formaggio preferito è il gorgonzola???? Lucia è super!!!
    e questi tuoi garganelli davvero non sono niente male signora mia... fingerei di non aver mai assaggiato un fungo in vita mia pur di avere la scusa di farmene offrire un po'...

    RispondiElimina
  5. Basta che io senta la parola gorgonzola per avere un aumento della salivazione...se poi le foto di questo piatto mi viene a mancare il respiro :)
    Me lo mangerei anche a colazione

    RispondiElimina
  6. I vostri commenti sono sempre meravigliosi e si, Lucia ama poche cose, il gorgonzola, il cavolfiore, le quaglie (l'ho appena scoperto) il salame in tutte le sue forme e il cioccolato! Un bacione a tutti!

    RispondiElimina
  7. Mila mi spiace il trambusto per mettere i commenti che strano io uso firefox e non ho problemi... Io ultimamente dormo poco e così tutte le mattine lengiucchio un pochino...

    Silvia che tesoro sei, queste foto sono venute bene per caso, a volte ne devo fare 100 qui avevo l'azione sai? Grazie!

    RispondiElimina
  8. Ma che meraviglia questa pasta, è divina!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. e ci credo che tua figlia non ha resistito! neanche io l'avrei fatto!
    buona serata
    spery

    RispondiElimina
  10. A quest'ora non si può vedere una pasta così......io adoro il gorgonzola in ogni modo e momento e un piattino lo mangerei subito!!
    Beata te che riesci a leggere, io con i bimbi piccoli, il lavoro e la casa da accudire, a mala pena riesco ad aggiornare il blog!! Buonanotte Ely

    RispondiElimina
  11. che bontà..la divorerei anche ora...

    RispondiElimina
  12. Grazie delle recensioni e grazie per questa ricetta di pasta che è davvero una delle mie preferite (capisco la tua Lucia)!!!!!! Ma adesso sono curiosa della ricetta di bellezza....Che sarà mai? Nell'attesa...Un bacio GRANDE GRANDE Ely
    Ciao!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia Ely che piatto godurioso hai fatto!

    Ci si può mmaginare il profumo da qui.. io poi adoro il gorgo...e il connubio con i funghi che dire? Con i garganelli più che perfetto!

    Spero un giorno poter riunirci attorno a un tavolo con un piatto cosi !

    A presto!
    Luci :-)

    RispondiElimina
  14. E te credo che le è piaciuta! C'è sempre una prima volta... il problema è che con queste ricette, scoperto un nuovo sapore non lo si molla più! :-)

    RispondiElimina
  15. Il piatto tesoro è decisamente saporito e anche veloce quindi da prvare prestissimo!!I libri mi ispirano davvero tanto sono intrembi molto affascinanti,in modo diverso ma enntrambi accattivanti!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  16. Con una pasta così penso saresti riuscita a far mangiare funghi davvero a chiunque :D! E siccome io i fugnhi li adoro come pure il gorgonzola, mi faresti fare anche il bis :D! Interessanti entrabe le recensioni dei libri, risucissi solo a trovare il tempo di leggere, è una cosa che mi manca spesso! Un bacione, buon we

    P.S. proprio bella la tua cucina Lube ^_^

    RispondiElimina
  17. amche io da bambina mangiavo poche cose, ora invece non c'è niente che non mi piaccia, crescendo si cambiano anche i gusti alimentari
    comunque questo piatto super veloce me lo segno perchè sembra proprio buono.
    A differenza tua ultimamente sto leggendo poco perchè non riesco a rilassare la mente, mi dovrò sforzare un pochino
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  18. Un primo piatto buonissimo e saporito...poi con l'ingrediente principe che io adoro, i funghi!
    La prossima volta fammi un fischio e...aggiungi un posto a tavola, che c'è un amico in piùùùùù...
    lalalalala....
    baci

    RispondiElimina
  19. Ciao Ely, che buon primo piatto hai preparato, così cremoso! Bene, bene, ho già preso appunti!!! Bacioni

    RispondiElimina
  20. Ho una passione smodata per il gorgonzola...lo metterei ovunque...poi nella pasta...UMMARO'!! *___*
    I libri che hai messo mi intrigano molto, sono una lettrice cronica...e questi due mi sembrano perfetti per le mie prossime letture. Sono già in vendita?

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Ely ogni tanto riesco a passare a casetta tua e ci trovo sempre piattini goduriosi! Che buoni i garganelli mi piacciono un sacco e Lucia è una grande!!! O forse è la sua mamma ad esserlo e a trovare strategie efficaci per vincere le sue migliori resistenze! Mi sembra un'ottima idea abbinare un ingrediente preferito con uno non amato! E tu sei magica Mamma Ely! ^___^ Quei libri mi emozionano solo a guardare le copertine...
    Ti lascio un abbraccio e buon fine settimana!
    Any

    RispondiElimina
  23. Che bontà indescrivibile questo piatto!!!! :-))
    Bacioni cara Ely e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  24. Beh, un successo, direi no? Interessanti i libri ... e` da una vita che non riesco a leggerne uno, uffa :(

    RispondiElimina
  25. adoro questa pasta che hai preparato!!! praticamente unisce una buona parte dei miei ingredienti preferiti!:D e anche io ho letto da poco L'inconfondibile tristezza della torta al limone e l'ho divorato!!! mi è piaciuto tantissimo!!!

    RispondiElimina
  26. Bhè...fan proprio gola...veloci e gustosi, un ottimo abbinamento. Buon we, ciao.

    RispondiElimina
  27. O mamma mia!!!!! adoro quel gorgonzola.. e mi piace st'abbinamento con i funghi champignon.. Mi inviti per pranzo? dai.. dai!!!!! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  28. I tuoi primi piatti semplici e gustosi mi conquistano ogni volta...come questi garganelli che devono essere deliziosi! Da tenere presente per una delle prossime domeniche!! I libri devono essere belli anche se il secondo mi stuzzica parecchio!! Un bacione cara e aspetto la ricetta di bellezza eh? Buon fine settimana...

    RispondiElimina
  29. anche io ho iniziato a mangiare tardi i funghi.. mi piacciono tantissimo, ma ascuola ci insegnavano che erano velenosi... sono rimasta traumatizzata... e lo sono tutt'ora! non li mangio quanto vorrei perché sono pazza e ho paura del veleno anche in quelli coltivati, ihihihihih!!!

    il secondo libro mi attira proprio, sai? è un po' il retroscena della nostra vita da foodblogger e di chi in generale cucina con piacere: cucinare emozioni, farle sentire in un piatto, donarle, regalarle, saltarle in padella... bello...

    RispondiElimina
  30. Che buoni! io preferisco le ricette veloci e poco impegnative, soprattutto a pranzo. Ottimi consigli letterari ne tengo conto per gli acquisti estivi, quando la lettura sarà al primo posto negli impegni giornalieri. Buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  31. Buona Buona Buona!!!
    Me gustano molto i garganellli anche se non sono ancora così brava a preparali. Come tutta la pasta all'uovo spesso mi restano asciutti. Solo una volta credo di aver azzeccato il condimento però c'e' da dire che cucinavo per due e tutto più facile!!!

    p.s. Ely, ho fatto l'ordine!!!! non vedo l'ora di ricevere il mio pacco shab ;-)

    RispondiElimina
  32. Carissima Ely prepari sempre dei piattini fantastici.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  33. Che buone, poi le ricette veloci sono sempre le più apprezzate!!! buon we cara!|!

    RispondiElimina
  34. Ciao Ely, sempre super impegnata anche tu?!?!?!?!?!
    questa pasta è un invito a pranzo ;-D Deliziosa nella sua semplicità!!!!

    RispondiElimina
  35. Devo proprio farti i complimenti! Ieri sera ho fatto i tuoi canederli, senza gorgonzola, l'avevo dimenticato, sono venuti buonissimi!!!
    Anche Ilaria che non ama le verdure li ha mangiati con gusto. Sempremeraviglioso il tuo blog. Ci vediamo quest'estate Isa

    RispondiElimina
  36. Splendida Ely! Mi piace la tua ricetta e mi piacciono le recensioni dei libri. Mi hhai fatto venire voglia di correre in libreria :-D

    RispondiElimina
  37. ma il tuo piatto è un signor piatto!!!gustosi e saporiti, DA FARE!!!baci!

    RispondiElimina
  38. davvero fantastici questi garganelli Ely, li ho gustati in anteprima già su fb:)
    Ora sono curiosa di leggere il primo libro.. grazie per averlo menzionato!
    Quanto al tuo epilogo.. bhè ora si che siamo tutte curiose.
    ps Grazie ancora per le belle parole che mi hai lasciato stamattina.
    Vaty

    RispondiElimina
  39. Come al solito splendide foto! I garganella li adoro come formato di pasta, se poi me li abbini al gorgonzola e champignon diventano imperdibili… me li segno per il weekend. Buona serata!

    RispondiElimina
  40. Ciao mia cara, i preparativi per le nozze procedono alla grande, siamo molto indaffarate ma con piacere passiamo a trovarti per gustare i tuoi prelibati menù come questo squisito piatto di garganelli!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  41. sarà veloce...ma è squisita...felice fine settimana! :)

    RispondiElimina
  42. Il secondo titolo l'avevo già adocchiato in una recensione e mi aveva incuriosita parecchio... chissà che non mi dia una mossa a smaltire la pila di libri che ho sul comodino per crearne una nuova ;)
    Adorabile Lucia, anch'io non mangio funghi e gli champignon sono gli unici ammessi nel mio piatto :)

    RispondiElimina
  43. Mi piace questo tuo abbinare ricette a libri. Sarà perchè adoro cucinare, sarà perchè divoro libri. Sarà perchè impazzisco per la gorgonzola??? :) :) :) Bacio e buona serata!

    RispondiElimina
  44. Ciao Cara ... ti avevo lasciato anche un commento su FB ... ma vorrei ribadire ... foto stupende, i fiorellini sullo sfondo sono romanticissimi e che dire dello Zola ? Un Bacio :)

    RispondiElimina
  45. bellissima ricetta davvero....la provero' senz'altro!!!!!

    RispondiElimina
  46. Anche mia figlia copre il sapore del cavolfiore con il gorgonzola. Ottimo primo!
    Grazie per le recensioni, meglio che in libreria!
    Buon fine settimana, a presto!

    RispondiElimina
  47. di aimee bender ho amato le raccolte di racconti. sono molto curiosa di sapere come se la cava con i romanzi, ora.

    RispondiElimina
  48. Mi sa che cerchero' questi libri mi incuriosiscono molto!

    E che bella ricetta!

    RispondiElimina
  49. mmmmm che bontà un bacio cara è un pò che nn ci si sente ma io sono veramente incasinata e ho pochissimo tempo x il blog :( ciaooo

    RispondiElimina
  50. Mmm ne sento quasi il profumo........ Che bontà!! :)

    P.S.: tanti auguri per ieri!!!!! :)

    A presto,
    Giada.
    http://sorbettoalimone.blogspot.it/

    RispondiElimina
  51. Che bel primo cremosoe gustoso! Mi ci fionderei suito!!! Ottimo anche per i miei pranzi veloci... La mia metà poi ci andrà a nozze.... Adoro il gorgonzola!!!! Segnata!!!

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!