Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Fusilli alla Norma ma della Ely


Eccoci ad un nuovo appuntamento con il progetto Nestlé  Food Coaching, continuiamo a sperimentare questa nuova figura di "allenatore del cibo". A dire la verità ultimamente con tutte le cose da finire e da portare avanti devo dire che ho fatto un pò fatica, ma le poche cose che ho messo in pratica continuo a farle. L'attenzione alla spesa, l'andare sempre a piedi e usare la macchina solo quando gli spostamenti lo richiedono veramente... Queste buone abitudini devo dire sono riuscita a mantenere. L'argomento di cui vorrei discutere con voi oggi e tratto dall'intervento di Bianca Maria Vecchio market nutrionist Nestlé Italiana, sull'importanza della dieta mediterranea e della varietà di quello che mangiamo. E' fondamentale cambiare e integrare sempre con alimenti diversi. Per esempio io per come sono non faccio mai la stessa colazione, una mattina latte e biscotti, una mattina tè con fette biscottate o un succo con una fetta di torta, mi piace cambiare e inserire sempre nuove ricette anche in cucina, con alimenti diversi e magari sconosciuti.
Non c'è nulla che faccia male se preso nelle giuste quantità, olio, burro, pane, pasta, formaggi e perché no, dolci, se consumati con criterio fanno bene al nostro organismo e al nostro cervello, ci fanno stare bene. Questo argomento penso sia davvero interessante ed educativo, ci insegna a mangiare bene e correttamente.

In questo periodo natalizio ricco di cene, di scambio di auguri è importante ricordarsi di non strafare. Prepariamoci ad equilibrare i nostri pasti, se sappiamo che alla sera dovremo andare ad una cena importante, il nostro pranzo sarà più leggero, magari evitiamo pane e pasta ma abbondiamo con la verdura e il pesce. Così anche nei giorni di festa, non siamo più in tempo di guerra dove le feste erano il modo per dimenticare la povertà e la fame, non siamo più così affamati. Tutto quello che mangeremo in più ce lo ritroveremo poi a gennaio sul giro vita, ci sentiremo più gonfi e non a nostro agio, prevenire è meglio che curare, anche in questo frangente!


Non potevo però sottrarmi dal regalarvi questa ricetta che non sarà l'originale e non vorrebbe neanche esserlo, non ho gli ingredienti profumati e baciati dal sole del mio adorato sud, ma da lombarda ne ho fatto una versione tutta mia che però troviamo molto gustosa, una volta ogni tanto si può fare e noi ne approfittiamo giusto?


Con me in cucina:
Coltello Santokualveolato 14 cm Fissler
Arrostiera Luno Fissler
Piatti eposate Villa D'Este

Ingredienti per 6 persone:
500 gr di fusilli vibonesi Pernopasta
2 melanzane lunghe
1 spicchio d'aglio
700 gr di passata La Sovrana Cirio
Qualche foglia di basilico fresco
1 cipolla rossa
3 mozzarelle fiordilatte
Ricotta salata a piacere
sale q.b.
Olio extravergine di oliva Dante per friggere

Preparazione:
Lavate e tagliate le melanzane, friggetele in abbondante olio extravergine di oliva, scolatele e fatele asciugare su un piatto con dei fogli di carta da cucina. Tagliate la mozzarella e lasciatela scolare su un colino, perderà il siero e la pasta non rimarrà bagnata. Ora preparate il sugo, tagliate la cipolla a fettine sottili, mettete tutto in una casseruola con qualche cucchiaio di olio extra vergine e l'aglio, fate soffriggere, aggiungete le melanzane, la passata e salate. Fate cuocere per circa 30 minuti, aggiungete il basilico e spegnete. Lessate la pasta e quando sarà pronta preparate una grossa ciotola di ceramica, mettete un po di sugo con le melanzane, poca pasta, la mozzarella e continuate fino a che avrete condito per bene. Finite con una bella gratuggiata di ricotta salata e servite. Un piatto completo, goloso, saporito e intenso, un piatto unico che accontenta tutti e ci fa star bene.


Auguro a tutti voi un felice mercoledì pre - natalizio!

52 commenti:

  1. Hai ragione cara, bisogna spesso variare l'alimentazione. Noi a casa ci troviamo veramente tanto.
    Mi piace l'idea che mettere la Cipolla rossa e sia la ricotta che la mozzarella. Insomma mi piace questa norma alla Ely:)

    RispondiElimina
  2. Buona la tua norma. Per l'alimentazione è vero, basta non farsi prendere dalla pigrizia e cambiare gli ingredienti, magari seguendone la stagionalità
    ciao
    alice

    RispondiElimina
  3. Buonissime, quetsta pasta con le melanzane... profuma di sole... mamma mia che delizia. Un bacione

    RispondiElimina
  4. Che pennette stupende! La tua versione mi piace tantissimo, Ely!! :D Complimenti! Grazie anche per il post: condivido pienamente! La salute parte anche dalle quantità, dal saggio uso che si fa del cibo: evitare gli eccessi e variare nella dieta. Su questo devo cospargermi il capo di cenere, almeno per quanto riguarda la colazione: non riesco a fare a meno del miele, in nessun modo! Se non lo mangio divento matta!! :D Un abbraccio forte e un bacione!

    RispondiElimina
  5. Tesoro hai realizzato un piatto ricco di sapori e con la ricotta e la cipolla rossa un abbinamento è favoloso!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  6. La mia adorata Norma! non potevo mancare di certo,lo trovo buonissimo anche nella tua versione e che bei colori! un bacio cara e buon proseguimento,ciò che dici sulle abitudini alimentari è verissimo e indispensabile....però accipicchia a volte si fa fatica ;P
    Z&C

    RispondiElimina
  7. L'alimentazione è davvero importante come del resto una vita sana. Anche se son cose che ormai sappiamo è bene ricordarle come fai tu.. tenere alta l'attenzione è davvero lodevole. Per questa pasta poi che dire.. la adoro!!! :-) Ti mando un caro abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Tu fantastica. Pasta fantastica. Consigli fantastici.
    Però devo aver perso un passaggio. Ho letto Nestlè?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O_o
      Mi accodo a Cibo ForMe qui sopra. Nestlè che fa da Food Coaching? Are you joking?

      Elimina
  9. Lo so che sono solo le dieci e mezzo... ma ne vorrei un piatto!

    RispondiElimina
  10. Ottima davvero!! Io l'ho fatta una volta solo e non friggendo le melanzane.. e se l'è mangiata anche Ric che non le digerisce.. Ora vorrei una porzione della tua per pranzo! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  11. Concordo con Lara...sono solo le 10.30 ma mi tofferei volentieri dentro quel piatto :)

    RispondiElimina
  12. E' vero. Le buone e sane abitudini contribuiscono a stare bene.
    Ad essere anche più felici.
    Io non ho la macchina e vivo muovendomi a piedi o in bicicletta. Quando serve vado con l'omone.
    Devo dire che così, per quanto io fanciulla burrosa, sono sempre bella attiva e non appesantita.
    Oltretutto mi proponi una pasta fantastica con delle verdure meravigliose.
    Da provare.

    RispondiElimina
  13. troppo buona :-)

    www.triplocioc.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. una versione di pasta davvero completa, che racchiude in sè dei sapori meravigliosi e che ha il giusto apporto calorico per affrontare un pomeriggio di lavoro, se mangiata per pranzo!
    Adoro questi piatti quasi unici, saporiti e profumati come vuole la nostra bella e sana tradizione mediterranea!
    Un bacio amica mia

    RispondiElimina
  15. anche a me piace variare la colazione ma in genere vario un po' tutti giorni cercando di inserire alimenti diversi. ho un amica nutrizionista per cui mi fa scuola:)la pasta e' un tripudio di colore e calore la trovo saporita quasi quasi la vorrei oggi a pranzo!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. che bontà! questa settimana ancora non ho mangiato la pasta...credo proprio che me la godrò con questo sugo!
    per quanto riguarda le buone abitudini anche io vado e torno sempre a piedi dall'ufficio e cammino il più possibile. e devo dire che sono momenti preziosi che utilizzo per ascoltare me stessa. che ci vuole, in questa vita frenetica!

    RispondiElimina
  17. Ely molto invitanti...
    Buon Natale cara e buon anno nuovo
    ciao Maria

    RispondiElimina
  18. sai che proprio in un mensile di cucina ho trovato una serie di consigli alimentari che indicavano a non strafare? sembra quasi un controsenso visto il giornale che li pubblicava, ma ci stavano davvero...in fondo è natale tutti i giorni con tutto quello che mangiamo! Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  19. Ciao Ely, mi piace questa versione della Norma, sei sempre preziosissima!!!!

    RispondiElimina
  20. che siano di Ely o della "Norma"...a me piacciono tantissimo!!!
    bacioni cara

    RispondiElimina
  21. Grazie a tutte ragazze! Scusate se sono di fretta ma dopo un w.e. con Lucia e il virus malefico, stanotte la mia mamma è stata malissimo da svenire e così devo gestire il papà.... Speriamo di non ammalarmi anche io perchè ho qualche sintomo.... Avrei voluto rispondervi singolarmente ma non riesco....

    RispondiElimina
  22. Cara Ely ho letto della mamma e di Lucia, vi abbraccio forte

    RispondiElimina
  23. cara Ely concordo in pieno su quello che dici...un'alimentazione bilanciata e varia fa solo bene! mangiare di tutto nelle giuste dosi e accompagnato da sano movimento quotidiano è la cosa migliore! anch'io vado sempre a piedi o in bici.
    adoro la pasta e questo primo mi stuzzica tanto!
    bacioni

    RispondiElimina
  24. Cara Ely anche io vorrei riuscire a fare una dieta più equilibrata e soprattutto a inserire nuovi alimenti per non mangiare sempre le stesse cose. Da gennaio che sarò più libera dagli impegni lavorativi ci proverò ^_^
    Un abbraccio.
    Miky

    RispondiElimina
  25. Che buona! La pasta alla norma è una delle mie preferite, proverò di certo anche la tua versione!!
    A presto

    RispondiElimina
  26. E' una dei miei piatti preferiti.

    RispondiElimina
  27. La variazione stà alla base dell'alimentazione e quindi evitando gli eccessi si evita almeno per quello che riguarda il campo alimentare colesterolo e company poi se è genetico è un altra questione.
    Brava e buona ricetta. Buona settimana pre-Natalizia

    RispondiElimina
  28. cara Ely son concorde su ogni fronte per quel che concerne il variare l'alimentazione costantemente e sul valore educativo che questo ha! Quanto a questa pasta...la tua versioen m'ho decisamente preso alla gola!!! un abbracciosincero ps spero tutto bene la tua mamma

    RispondiElimina
  29. Ciao Ely, mi piace molto questa cosa del food coaching...l'educazione alimentare è davvero una sconosciuta ai più...Ogni tanto al bar vedo ragazzi e ragazze pranzare con un trancio di piazza + una piadina + cocacola...divento pazza io per loro! Questo primo rivisitato è davvero azzeccato. Ciao Ely! Un abbraccione
    simo

    RispondiElimina
  30. Faccio molta attenzione a tutto..colazione equilibrata, spuntini, acqua, verdura, frutta, e odio abbuffarmi. Mi piace assaggiare, ma mai esagerare..e poi, mi accade una cosa strana..più vedo attorno a me gente che mangia..e più mi passa l'appetito, quasi come se fossi io a mangiare..sono tutta strana :)
    Buonissima questa norma :)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  31. ciao
    l'importanza di soppesare bene il cibo in ogni sua particolarità è molto importante, bisogna però conoscerlo al meglio!!!
    ne approfitto per farti i miei più dolci auguri di natale a tutta la tua ciurma!!! auguriiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  32. ciao
    l'importanza di soppesare bene il cibo in ogni sua particolarità è molto importante, bisogna però conoscerlo al meglio!!!
    ne approfitto per farti i miei più dolci auguri di natale a tutta la tua ciurma!!! auguriiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  33. Che bontá tesoro, mi hai fatto venire una fame!!!

    RispondiElimina
  34. Una pasta buonissima resa straordinaria dalla tua presentazione!
    faccio anche gli auguri a te e a tutta la tua famiglia, trascorri giorni sereni e ricchi delle cose che desideri.
    un abbraccio, Laura

    RispondiElimina
  35. Ciao Ely ti abbraccio e ti faccio tantissimi auguri per un sereno Natale.
    Come sempre le tue presentazioni sono splendide.

    RispondiElimina
  36. Sai che ti dico!!! A quelli della Norma preferisco quelli della Ely ;-)
    Bacioni amica! Roberta

    RispondiElimina
  37. un piatto veramente superlativo !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  38. Adoro la norma e da lombarda sposo in pieno la tua versione. Ely le tue foto sembrano dei quadri!!Molto interessante questa rubrica, non fa mai male ripassare le regole dello star bene anche a tavola... soprattutto in questo periodo! Baci, Babi

    RispondiElimina
  39. Come sai avrei qualche appunto da fare sulla dieta mediterranea... Ma non voglio stare a rompere le scatole sul tuo spazio :)
    Per me mangiare con criterio ed attenzione è assolutamente importante, anche consumare prodotti ed ortaggi di stagione ;)
    Quindi la pasta alla norma me la preparo in estate, ormai di melanzane non ne ho più anche se devo dire che le ho avute fino a novembre quasi ^_^
    Colori stupendi comunque!

    Cami

    RispondiElimina
  40. io adoro la pasta e questa tua versione ha preso per la gola pure me!!!ciao ely bacio

    RispondiElimina
  41. Ely!!! uno spettacolo. baci kiara

    RispondiElimina
  42. Pasta alla norma...lombarda! forte!! buonissima
    ciao claudette

    RispondiElimina
  43. Pasta alla norma...lombarda! forte!! buonissima
    ciao claudette

    RispondiElimina
  44. Ely cara questo post capita proprio a fagiolo per queste vacanze in cui è previsto l'abbuffo.. certo nn mi asterrò ma non voglio categoricamente tornare arrabbiata e con i sensi di colpa...;) intanto mi gusto la tua pasta alla norma... io spesso aggiungo il fior di latte fresco ... piatto eccezionle... quoto la rivisitazione della Ely;* un abbraccio grande:*

    RispondiElimina
  45. mi stra piace questa versione Ely...ti faccio gli auguri di buone Feste,ci rileggiamo nel 2013...baci.)

    RispondiElimina
  46. questa tua Norma rivisitata mi piace proprio tanto Ely ! Un abbraccio e tantissimi auguri per un felice Natale!

    RispondiElimina
  47. Ragazze grazie di cuore! Mi scuso senon riesco a rispondervi personalmente ma il virus gastrointestinale si è diffuso in casa mia e da mia mamma, è tutto un correre avanti e indietro e stamattina è toccato a Mattia :-(((((.
    Qualcuno mi tirava le orecchie per la poca stagionalità della melanzana, avete ragione, ma io non sempre riesco ad essere così etica e mi lascio andare al desiderio di una buona pasta sostanziosa anche se non è la stagione :-) Un bacione e spero di riuscire a farvi gli auguri per Natale!!!!

    RispondiElimina
  48. Bella bionda ripasso di qui per farti gli auguri di buon Natale...di tutto cuore davvero.
    Un bacino e dai che ce la faiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  49. Un salto velocissimo per rifarmi pupille e papille con la tua pasta deliziosa e lasciarti i migliori auguri di buone feste insieme alle persone che ami con tutto il cuore. Un abbraccio grande tesoro, sono in partenza. A presto ^_^

    RispondiElimina
  50. Tantissimi auguri da tutti noi!
    salite a Maggio?
    isa

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!