Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Marmellata di prugne secche per un Contest davvero speciale...


Ed eccoci ad una nuova settimana, ma avete visto che sole splendido e che temperature meravigliose? oggi da noi un paesaggio da favola, ero felice persino in ufficio con il mio bel Resegone che risplendeva tra il cielo azzurro, ma cosa c'è di più bello delle mie montagne? forse i Caraibi ma io mi accontento dai... Allora questa ricetta un po' particolare ma non troppo per presentarvi un contest davvero davvero speciale.... lo presento qui sotto con le stesse parole con cui Sonia del blog Oggi pane e salame, domani... lo ha presentato sul suo blog, cosa dirvi se non invitarvi tutti a a partecipare? io ho qualche amica che purtroppo soffre di questa malattia, ed è davvero debilitante a livello fisico e anche psicologico, allora forza siamo delle cuoce provette, con fantasia, con abilità e bravura, ma io sono convinta che dietro a tutto questo ci deve essere la voglia di aiutare delle donne che con le nostre ricette possano stare meglio e gustare con gioia un piatto buono e bello, la voglia di condividere con loro anche la loro sofferenza e di poter fare davvero qualcosina per farle stare un po' meglio. Ne siamo capaci? ci mettere la mano sul fuoco! e non scherzo....

Bene allora non mi resta che ringraziare Sonia e Illa per avermi dato l'opportunità di poter rientrare nella categoria dei giudici di questa iniziativa, sono davvero emozionata e contenta...

Non sarà la solita gara finalizzata a creare una ricetta “spaziale” per vincere un premio, tranquilli ci sarà ;) bensì, un modo intelligente di utilizzare la nostra passione, la cucina, per essere uno “strumento di informazione e sensibilizzazione” ovvero creare ricette ad hoc per aiutare le donne colpite da una dolorosa malattia femminile, poco conosciuta e purtroppo molto diffusa: l’endometriosi.
Attraverso il mio contributo e la vostra, spero numerosa, partecipazione, voglio sostenere il progetto ILLA for people - A.P.E. Onlus, prima però ve li presento:
ILLA for people nasce dal desiderio di sostenere associazioni ed enti che operino sul proprio territorio e non solo, a favore di tutte le fasce della popolazione, con particolare attenzione a chi ha bisogno e chi è meno fortunato. L’intento di ILLA for people è quello di creare una rete di solidarietà che possa sostenere attività e progetti volti alla crescita del territorio e della società in generale, a questo proposito si è attivata costantemente nell’organizzazione di iniziative che possano coinvolgere un numero sempre maggiore di persone e sensibilizzare i propri interlocutori.
La storia dell’ A.P.E. Onlus inizia ad ottobre del 2005 quando un gruppo di donne, con esperienza di endometriosi vissuta sulla propria pelle e con storie di volontariato attivo in altre realtà, hanno valutato che l’impegno sociale e la malattia che le vedeva “protagoniste” dovevano sfociare in un qualcosa che rappresentasse loro e le tantissime altre donne nella stessa condizione. Un gruppo di donne che, pur desideroso di raggiungere obiettivi ambiziosi per la propria associazione, mette la donna affetta da endometriosi al centro dell’attenzione, con la profonda convinzione che un’associazione di donne affette da endometriosi deve principalmente basarsi sul reciproco sostegno, conforto e aiuto, per rendere la propria vita, complicata da una malattia cronica, un cammino migliore da percorrere insieme.
Il progetto ILLA – A.P.E. Onlus
Quest’anno ILLA for people ha deciso di sostenere l’APE Onlus e spera con questa iniziativa non solo di sostenere economicamente l’Associazione, ma vuole anche diffondere informazioni su questa patologia poco conosciuta ma che colpisce circa 3 milioni di donne in Italia. ILLA for people aiuterà quindi l’Ape Onlus a perseguire uno dei suoi obiettivi principali, informare per creare consapevolezza.
Nel mese di Marzo, in concomitanza della campagna informativa di cui si farà promotrice l’A.P.E. Onlus in occasione della VII Settimana Europea della Consapevolezza dell’endometriosi, verranno messi in commercio presso negozi e centri commerciali dei padellini salta-uovo ILLA for people dalla linea personalizzata A.P.E. Onlus, parte del ricavato della vendita sarà devoluto all’Associazione.
 Fare informazione per creare consapevolezza” il motto dell’A.P.E. Onlus esprime esattamente lo spirito con il quale intendo dare il mio contributo a questa iniziativa, attraverso il vostro aiuto vorrei creare una raccolta di ricette dedicate alla particolare alimentazione che devono seguire le donne colpite da questa malattia in quanto, l’alimentazione è di aiuto nel controllo del dolore; è importante diminuire l’assunzione di alimenti che possono favorire l’insorgenza dell’infiammazione e quindi del dolore quali ad esempio: carni rosse, latticini, soia e zuccheri semplici.
Amiche e amici blogger, siete quindi pronti a scatenare la vostra fantasia in cucina e preparare piatti sani e gustosi?
Allora questo è il Contest che fa per voi.
Le regole per partecipare (quasi le solite):
1) a partire da Venerdì 4 Febbraio fino alla mezzanotte di Domenica 20 Marzo 2011 potrete realizzare e pubblicare una o più ricette, magari anche già postate e rivisitate per l’occasione, purché contengano uno o più di questi alimenti:
  • Cereali integrali
  • Pasta
  • Riso
  • Legumi
  • Tonno
  • Pesce azzurro
  • Olio di oliva
  • Noci
  • Verdure
Vi ricordo che gli alimenti NO sono i seguenti (lo so, è difficile, ma è per una buona causa): latticini, carne rossa, caffeina, alcool, cioccolato, grassi saturi, burro e margarina, bevande ad alto contenuto di zucchero, carboidrati raffinati, olii vegetali.
microblog su Twitter;
3) lasciate un commento con il link della ricetta in questo post;
4) se vorrete scrivere due righe, oltre alla ricetta, relative all’iniziativa nel vostro blog, ve ne sarò eternamente grata;
5) chi non ha un blog: potrà partecipare parlando del Contest su Facebook e/o su Twitter inserendo la foto del piatto finito e segnalando il link in questo post, oppure potrà inviare una e-mail con la ricetta e la foto del piatto finito a questo indirizzo: sunflowers8@hotmail.it
Nell’arduo compito di giudicare le ricette in gara, mi faranno compagnia la stessa ILLA ed Elena del blog “Nella cucina di Ely” ed i criteri saranno i seguenti:
  1. Semplicità
  2. Appetibilità
  3. Presentazione fotografica
I vincitori, ebbene si, al plurale, saranno ben tre, verranno resi noti nei giorni successivi la scadenza del Contest sia nel mio blog sia in quello di Ely con i relativi giudizi personali.
Un simpatico dono, in tema con l’iniziativa sarà la giusta ricompensa per il vostro impegno e sostegno a questa gara di solidarietà, nei prossimi giorni vi svelerò qualcosa in più, quindi non vi resta che continuare a seguirmi e se ancora non lo foste, se vi va, vi aspetto tra i miei “seguaci golosi”.
Ora, non mi rimane altro da fare che ringraziare chi è riuscito a leggere fin qui ;)  la ILLA for people, l’A.P.E. Onlus, Ely del blog “Nella cucina di Ely” e Kia per essere riuscita a preparare in pochissimo tempo il banner per questo Contest.
Ho finito. Per ora. Adesso tocca a voi! 
Eccomi Sonia ora tocca a me, partecipo ovviamente fuori concorso con questa ricetta veloce e particolare, l'ho creata quando ho scoperto le mie intolleranze e l'ho usata per farcire una crostata che posterò più avanti. 
Eccovi la ricetta:

Ingredienti:

500 gr di prugne secche denocciolate (per me Noberasco)
2 cucchiai di fruttosio
1/2 cucchiaino di zenzero fresco tritato
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
la scorza di un limone 
acqua q.b.

Preparazione:
Pulite e lavate il limone, con un pelapatate, pelatelo e mettete la buccia in un pentolino antiaderente, attenzione a non togliere anche la parte bianca del limone che renderebbe la marmellata amara, aggiungete le prugne, il fruttosio e le spezie e per il momento 2 bicchieri di acqua.
Fate cuocere fino a quando le prugne saranno morbidissime e con una forchetta si sfalderanno, se l'acqua è sufficiente una volta cotta, frullatela con un mixer ad immersione e la vostra marmellata è pronta. Veloce, profumata e un po' diversa che ne dite?

Bene, augurandovi una splendida settimana vi rinnovo l'invito per partecipare a questo contest, sappiamo che è una sfida anche per noi, sono tanti gli alimenti che non sono permessi ma possiamo trovare delle splendide alternative, la fantasia in cucina può fare molto! Buon lavoro a tutti voi!



49 commenti:

  1. ho un'amica che segue una dieta per l'endometriosi...che praticamente è la stessa per i malati di cancro :(
    e pensare che in italia non è neanche considerata una malattia!!
    parteciperò di certo!
    bella idea la marmellata di prugne secche!!

    RispondiElimina
  2. ciao anche qui a Lipomo un tempo spettacolare ed è sempre uno spettacolo vedere le nostre montagne. Non conoscevo questa malattia, ne ho preso visione e sono vicina alle persone che ne soffrono. Mi sono segnata il contest, vedo cosa posso preparare, la tua marmellata è deliziosa!!! ciao

    RispondiElimina
  3. Ho gia' letto del contest e spero davvero di riuscire a partecipare!
    Intanto complimenti per questa marmellata, e chi si immaginava si potesse fare anche con le prugne secche???

    RispondiElimina
  4. Bella iniziativa spero di riuscire a partecipare, Ely complimenti per questa marmellata deve essere veramente gustosa,
    una buona settimana ciao

    RispondiElimina
  5. Bella iniziativa, cercheremo di partecipare...solo una domanda: ma tra i grassi saturi che sono off limits..c'è anche l'uovo?

    RispondiElimina
  6. Del contest ero già a conoscenza per via del blog di Sonia ed ovviamente mi industriero' per partecipare ;-)
    Gnammm la marmellata di prgne secche!! La faro'..ho giusto una confezione di prigne secche ^_^
    Un bacione e buona settimana :)

    RispondiElimina
  7. ops..volevo scrivere "prugne" ..bohhh chissà perchè non ci sono riuscita nel commento di prima...

    RispondiElimina
  8. Per un'iniziativa così non posso che cominciare a spremermi le meningi già da ora!!! vado subito a mettere il bannel nel mio blog.

    RispondiElimina
  9. Bella iniziativa, spero di farcela a partecipare. Ottima la tua marmellata! baci!

    RispondiElimina
  10. Ciao Ely, anche io ho appena partecipato al contest.
    Buona giornata di sole.
    Elisa

    RispondiElimina
  11. Ely è troppo originale questa ricetta, bravissima!

    RispondiElimina
  12. originale e bellissima la tua ricetta. Il contest mi ha interessato da subito, per tante ragioni e ho preso infatti il banner il giorno stesso. adesso sto pensando seriamente alla riectta.

    comunque strepitosa questa marmellata.
    un bacione

    RispondiElimina
  13. una marmellata da urlo ely super goduriosaaaaaaaaaa!bacioni imma

    RispondiElimina
  14. Lo sai che io questa malattia neanche la conoscevo?
    Ora vado subito ad informarmi ed inizio a pensare ad una ricetta intanto... quando capita un contest di questo livello, non si può semplicemente girare lo sguardo e andare avanti!
    Bravissima, iniziativa molto molto bella.
    un bacione!

    RispondiElimina
  15. Spero di poter partecipare!Se riesco a guarire da questi malanni di stagione :-(

    RispondiElimina
  16. Avevo letto, cercherò di partecièae anche io. Buona questa marmellata, bravissima.
    Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Cara Eli,
    sono passata a trovarti dopo la tua graditissima visita. Ho avuto la piacevole sorpresa di leggere queste tue righe sull'Endometriosi. Io sono una delle tante che ha subito un intervento e sa cosa vuol dire il dolore che questa malattia purtroppo ancora quasi sconosciuta provoca. Parteciperò davvero con piacere per questa splendida causa. Un caro abbraccio,
    Pat

    RispondiElimina
  18. Carissima, ma lo sai che ci era sfuggito questo contest? Davvero un'iniziativa lodevole, alla quale speriamo di riuscire a partecipare!
    La tua marmellata è puro piacere sia per gli occhi che per il palato!
    Un abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  19. Una marmellata eccezionale...un contest esemplare...ciao.

    RispondiElimina
  20. parteciperò sicuramente a questa iniziativa! :)
    Ciao Giulia

    RispondiElimina
  21. si hai ragion eil sole in questi giorni ci regala un alauce splendida tutto sembra meglio!!! Grazie per questa segnalazione importante e per la tua gustosa ricetta un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Una bella iniziativa, spero di riuscire a partecipare!
    Complimneti per la marmellata, un'ottima idea!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Devo confessare che non so tanto di questa malattia ..questa è l'occasione giusta per informarmi!
    Grazie
    ciao

    RispondiElimina
  24. Ci terrei a partecipare, farò il possibile, ma prima andrò a leggermi meglio coosa si devr fare.
    Complimenti per uesta marmellata, dev'essere buonissima....
    Ottima idea. Un bacione

    RispondiElimina
  25. beh..che dire, soffrendo di endometriosi da 11 anni non posso non partecipare al contest!
    bravissime, iniziativa lodevole
    :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Cara Ely intanto prendo il banner e poi verrò con calma a leggere tutto e cercherò di partecipare! bacione

    RispondiElimina
  27. Di prugne secche???!
    Che bella novità...mai vista prima.
    Ottima iniziativa, lodevolissima, grandi ragazze!

    RispondiElimina
  28. Non basta mai l'informazione. Complimenti per la ricetta e per l'iniziativa.

    Un bacio speciale Ely :)

    RispondiElimina
  29. Marmellata geniale per un nobile contest! Complimenti Ely. Un bacione

    RispondiElimina
  30. capita di rado che veng colpita dalle marmellate ma sono una mangiatrice folle di prugne secche... quindi questa mermellata scala la hit delle mie marmellate da fare in un secondo!!!
    l'iniziativa è davvero lodevole

    RispondiElimina
  31. spero davvero di avere la possibilità di partecipare, è un periodo densissimo di impegni per me, la marmellata è davvero una delizia,me la segno.... brava Ely!

    RispondiElimina
  32. un contest ricco di amore.. farò il possibile per prendervi parte.. un bacio

    RispondiElimina
  33. Ho un vago ricordo di questa marmellata.L'avevo assaggiata tantissimi anni fa ed era buonissima.Mi tocca farla.

    RispondiElimina
  34. Questa iniziativa che sfocia nel sociale è davvero apprezzabile, partecipo. Tu, Ely, realizzi piatti meravigliosi ed anche questa confettura ne è un esempio. Metto il banner sul mio blog,

    RispondiElimina
  35. Complimenti per l'iniziativa, lo scopo del contest lo rende speciale per cui mi auguro davvero di partecipare anche io!

    RispondiElimina
  36. Carissima, questo non lo perdo.Intanto prendo il banner e mi copio gli ingredienti prescritti!!Sai l'età gioca brutti scherzi e posso dimenticarli!!!

    RispondiElimina
  37. bella confettura! bravissima Ely e un grande bacio :X

    RispondiElimina
  38. Bella iniziativa.
    Conosco la malattia perchè ho conosciuto delle amiche che ne soffrono.
    Partecipo volentieri.

    RispondiElimina
  39. Grazie Ely. Ammetto che questa malattia non la conoscevo, mi sono segnata gli estremi per il contest e mi impegnerò a partecipare perché, come me, anche altri vengano a conoscenza della malattia.

    RispondiElimina
  40. ciao ely, mi piace molto il contest della tua amica, parteciperò sicuramente.

    e pure la tua marmellata mi ispira un sacco. le prugne secche ce l'ho...

    RispondiElimina
  41. Parteciperò senz'altro ne vale proprio la pena...putroppo ho qualche amica affetta da questa patologia e la mia partecipazione sarà perciò ancor più sentita...stupenda maremllata ^_^

    'notte cara

    RispondiElimina
  42. Mi sto già attrezzando per il contest che trovo un’iniziativa davvero lodevole. La tua marmellata è stratosferica mia cara, non mi sarei mai immaginata di farne una con la frutta secca. Ma adesso mi hai messo una gran bella pulce nell’orecchio...ne ho un po’ troppo in giro per casa :D! Baciottoni, buona giornata

    RispondiElimina
  43. Una bellissima iniziativa! Parteciperò molto volentieri a questo contest, intanto prelevo il banner, complimenti per la tua deliziosa ricetta! A presto, un abbraccio

    RispondiElimina
  44. L'iniziativa è, oltre che bella, utile e quindi mi piace e vi parteciperò.
    La tua marmellata deve essere una delizia. Baci

    RispondiElimina
  45. Questo post è bellissimo e un contest per una giusta causa, spero di riuscire a partecipare!

    RispondiElimina
  46. Questa è la mia ricettina, tesoro, un abbraccio

    http://hiperica.blogspot.com/2011/02/magia-della-vita-crema-di-porri-per-un.html

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!