Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Fagioli all'uccelletta

Dopo un giorno e mezzo di mal di testa fastidioso risorgo dal letto, era da un po' che non mi capitava ma questo clima umido e appiccicoso, ne freddo ne caldo ultimamente mi da davvero sui nervi. Innanzitutto buona domenica a tutti voi, che state facendo di bello? Io mi sto preparando a stirare la montagna più alta del mondo di panni, penso proprio che questa volta vincerò il primato mondiale... "La cucina di Ely nel Guinnes dei primati per aver stirato per ben 4 ore consecutive la montagna più alta del mondo, si signori e signori ecco a voi la vincitrice..." Forse mi sono montata la testa che ne dite?
La ricetta di oggi è un classico della cucina toscana, nel farla mi sono attenuta alle indicazioni che ho trovato sul libro "La cucina Toscana" della Tommasi Editore, l'unica cosa che ho modificato è il tipo di fagiolo, io ho usato il fagiolo rosso di Lucca, acquistato proprio a Lucca quando sono andata per il Desco. Un fagiolo dalla consisestenza tenace che viene mantenuta anche dopo una lunga cottura,mi è piaciuto molto e per mio gusto si sostituisce egregiamente ai classici cannellini che vengono usati per questa ricetta, non me ne vogliano tutti gli amici toscani DOC.

Ingredienti:
500 gr di fagioli rossi di Lucca
3 spicchi d'aglio
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
420 gr di La Finissima Cirio (2 lattine)
5 fogli di salvia
Sale q.b.

Preparazione:
La sera prima mettere a bagno i fagioli in un recipiente con acqua fredda. Io li ho tenuti in ammollo quasi 30 ore perché lo richiedeva il fagiolo. Scolateli dalla loro acqua e in una pentola fateli lessare per circa 20 minuti. Scolateli di nuovo e in un tegame, io ho usato quello in rame del mio bisnonno, fate soffriggere l'olio con l'aglio e aggiungete i fagioli, dopo qualche minuto mettete la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere fino a quando i fagioli saranno morbidi. La mia cottura è durata più di un'ora a fuoco lento, questo però dipende dalla qualità del fagiolo usato. Quando saranno pronti gustateveli con un buon bicchiere di rosso robusto, noi li abbiamo mangiati accompagnati da pane bruschettato e da un filo di olio novello che abbiamo comperato sempre a Lucca. Un piatto semplice, gustoso, senza troppo fronzoli ma che se cucinato con gli ingredienti giusti davvero diventa un piatto da Re!


Con questa ricetta vorrei partecipare al contesti di Max


In questi ultimi giorni ho ricevuto tantissime mail che chiedevano dove comperassi le stoffe che spesso fanno da sfondo alle mie fotografie, vi lascio qualche indicazione che spero possa esservi d'aiuto.

In Italia compero le mie stoffe da Sabry
Hobby di carta un paradiso che chi ama lo scrap e le stoffe, ma non solo.

In America compero su Fabricworm
I prezzi sono favolosi e anche se vi capita che il pacco si fermi alla dogana guadagnate sul prezzo almeno il 50%

In Inghilterra compero su Fabricrehab qui ci sono fantasie molto carine e anche se il prezzo è leggermente maggiore di quello in dollari non passa dalla dogana.

Io compero sempre in misura di 50 cm e prendo i pacchetti offerti con le varie stoffe si chiamano Bundle Fabric.

Auguro a tutti voi una felice Domenica!

72 commenti:

  1. non parlare di stirare... io tra lavatrici e ferro da stiro non ne posso proprio più!! uffi!! questi fagioli sono favolosi, mio padre si leccherebbe i baffi, è il suo piatto preferito

    RispondiElimina
  2. Boniiii i fagioli all'uccelletto!!! Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Le foto rendono perfettamente il gusto di questo piatto stupendo!!! Buona domenica

    RispondiElimina
  4. Ah che buoni, semplici e gustosi! Mi ricordano tanto quando abitavo in Toscana.
    Mi dispiace che non sei stata bene, la primavera è una stagione bellissima ma il passaggio dall'inverno porta un sacco di disturbi! Consolati, sei già avanti... almeno tu hai già da stirare; io devo ancora fare una mantagna di lavatrici! Meno male che oggi il tempo è un po' cocì così.
    Buona domenica a te!

    RispondiElimina
  5. Buonissimi i fagioli all'uccelletta! Io li ho sempre mangiati con i cannellini o con i borlotti. Mai con i fagioli rossi!! Ottimi comunque!

    RispondiElimina
  6. Buona Domenica cara Ely...anch'io ho finito adesso di stirare dalle 7 di stamane e dopo aver posato i panni ed essermi curata le mie tre bruciature classiche ti scrivo cara ragazza che le foto sono davvero stupende!!!!!!!! Mi verrebbe voglia di allungare la mano e gustare!!!!!!!Buoni!!!!!
    Un bacione e forza che si finisce presto(per modo di dire) Un bacio!!!!

    RispondiElimina
  7. Ossignur cosa vedono i miei occhi.. i fagioli cotti così che bontà!!!! mi viene in mente un film di Bud Spencer e Terence Hill... che buoni con il pane!!! baci cara.. e buona domenica!
    ps: auguri per i panni.. dovrei anche io.. ma non mi va!!!

    RispondiElimina
  8. è impossibile andare in toscana senza non provarli, molto bella l'idea di metterli su una fetta di pane come se fosse un finger food

    RispondiElimina
  9. Non le ho mai mangiate però dalle foto sembrano davvero saporita e gustosa.

    RispondiElimina
  10. Tra gli alimenti difficili da fotografare quelli di questo colore sono nella top ten ma con grande maestria hai saputo renderli appetitosissimo ;)) sarà che vado matta per i fagioli il fatto è che mi vien voglia di fare la scarpetta!
    Buona Domenica e grazie per le dritte ;))

    RispondiElimina
  11. BuoniBuonissimi!!!!! si sente l'odore e il calore di casa! ciao Elena, piacere di conoscerti, passa a trovarmi nella mia cucina :) AG

    RispondiElimina
  12. deliziosi...splendide foto..complimenti tesoro mio!

    RispondiElimina
  13. buoni i fagioli all'uccelletta.. li ho mangiati quando studiavo a firenze e sono una delizia.. immagino pure con i tuoi fagioli rossi.. poi sulle bruschette slurp!!! son contenta che ti sei ripresa.. ti capisco perchè io soffro di mal di testa ed è davvero debilitante!!! buona "stirata" io oggi solo giardino visto il sole che c'è ;-))) un bacione!!

    RispondiElimina
  14. Buonissimi e celebri, li hai presentati divinamemnte come sai fare tuuuuu!!!!!!!Buona domenica cara!

    RispondiElimina
  15. hmmmm i fagioli non mi fanno impazzire ma mi sa che vale davvero la pena provarne una forchettata :) bacione

    RispondiElimina
  16. che buoni questi fagioli!
    Un bacione grande mia cara :*

    RispondiElimina
  17. buona domenica, anche qui tempo umidiccio, io con mal di pancia e mattinata al lavoro...niente male come domenica...per fortuna che c'è il mio amore a Firenze, il resto della giornata andrà alla grande. Grazie per l'omaggio alla Toscana con questi bei fagioli, e credo che quel fagiolo di Lucca si adatti molto bene, io una volta li ho fatti con i borlotti ed erano buoni lo stesso. Buona stiratura allora ;)

    RispondiElimina
  18. Cara Ely, se ti può consolare oggi pomeriggio mi tocca la tua stessa sorte...una montagna minacciosa che mi aspetta
    Buoni i fagioli!!

    RispondiElimina
  19. Piatto semplice ma che non ho mai provato! Delle volte andiamo sempre alla ricerca di piatti elaborati e studiati, quando la bontà è tutta quà! ;-D

    RispondiElimina
  20. è un classico semplicissimo che non manco mai di cucinare...ottimi..complimenti per le foto!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  21. Non amo i fagioli, ma queste foto sono fantastiche, come sempre del resto!

    RispondiElimina
  22. ohhhhh!!!I fagioli con la salvia li avevo assaggiati a Firenze anni fa e mi erano piaciuti un sacco!!!Chissà perchè non li ho più rifatti? Ora che ho anche la ricetta non ho più scuse :DDD

    PEr la montagna di panni da stirare mi sa che il guinness te lo contendi con mia mamma... lei odia farlo e si accumulano quantità impressionanti di vestiti-magliette-asciugamani-lenzuola... ogni tanto prova anche a corrompere me o mia sorella per fare a cambio di "lavoro domestico" ^.^

    RispondiElimina
  23. Ma che meraviglia, mi da voglia di fare un bel pranzo all'aperto, con una bella giornata di sole! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  24. Li adoroooooo e la scarpetta con il pane... adesso vado a sbirciare i siti che hai indicato :-)

    RispondiElimina
  25. Questa è una di quelle classiche ricette che mi riprometto sempre di provare ma colpa questa qualità di fagioli che non trovo,nn riesco mai a farli... La prima foto Ely è davvero molto bella e quella padella? La vogliooooooooo!

    Donatella

    RispondiElimina
  26. che buoni!!complimenti Ely,il tuo sito diventa sempre più bello!!!

    RispondiElimina
  27. non ti invidio per la montagna da stirare. A me non piace proprio e ultimamente ho lanciato la moda dei vestiti stropicciati.....anche quelli di mio marito che neanche se ne accorge hahahaha, per fortuna non ho sposato un pignolo.
    Cambiando discorso, mi piacciono tantissimo i fagioli all'uccelletta.
    Le tue foto sono sempre proprio belle
    baci sabina

    RispondiElimina
  28. Chiuso il tuo messaggio tesoro la montagna aspetta anche a me e con il man di schiena che mi ritrovo (visto che come te sono metereopatica e questo tempo umido mi fa sentire una pezza)non sarà una passeggiata di salute però un salutino e un cucchiaio di questi fagioli li prendo al volo hanno un aspetto cosi gustoso!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  29. NON CONOSCEVO QUESTA RICETTINA ELY, MA MI PIACE UN SACCO...ADORO I FAGIOLI!
    BRAVA, QUESTI SONO BELLI APPETITOSI E SUCCULENTI!

    RispondiElimina
  30. AHH I FAGIOLI PENSA CHE IERI DOPO LA CHIUSURA DELLA PIZZERIA SONO ANDATE IN UN LOCALE TIPICO SOLO PERCHE' MIO MARITO VOLEVA MANGIARE I FAGIOLI ALLA MESSICANA NEL COCCIO E CON CUCCHIAIO RIGOROSAMENTE DI LEGNO....QUESTI SONO PERFETTI!

    RispondiElimina
  31. Buoni i fagioli all'uccellettoooooo....e non sei unica anch'io sto stirando una montagnaaaa....ciao Anna

    RispondiElimina
  32. mmm secondo me la mia montagna di panni da stirare dell'altra settimana avrebbe battuto la tua: dalle 20 a mezzanotte a smaltirla, stirando pure male...perché sono una vera schiappa a stirare :P

    Stupendi questi fagioli! Buona serata!
    Baci ^^

    RispondiElimina
  33. Che belle le foto di quei crostoni, bucano lo schermo e vien voglia di rubarne uno...
    Grazie per tutte le dritte che ci passi ;)
    Un abbraccio e buona domenica mia cara!

    RispondiElimina
  34. Ricetta favolosa e foto ancora di piu'. Ambientazione sempre in tema.... cosa che a me riesce sempre difficile. Complimenti

    RispondiElimina
  35. il mal di testa fa parte della mia giornata molte volte ormai da anni , quindi comprendo il fastidio, ma per cambiar discorso ti copio la ricetta io i fagioli li ho neri ma credo che verranno buoni lo stesso che ne dici? ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  36. Mi dispiace per il mal di testa, in qualche modo ti ho fatto "compagnia" è da una settimana e più che non mi dà tregua la cervicale e la testa me la staccherei dal collo se potessi! La prossima volta fai un fischio che ti aiuto volentieri a stirare, mi piace e mi diverte. Però in cambio me la dai una spolverata? Lo odioooooooooo!
    Ti pare possibile che dopo vent'anni in Toscana non ho ancora mai assaggiato questi fagioli? Urge un rimedio...Un bacione, buona serata

    P.S. so che potrei farmi del male se salvo quei link! Ma tanto so anche che li salverò :))

    RispondiElimina
  37. Che buoni, la delizia dei vegetariani come me :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  38. Mi dispiace per il tuo mal di testa. Io soffro di emicrania e so di cosa si tratta. Quando ti prende non vuoi altro che rinchiuderti in una stanza buia con il silenzio assoluto...
    Adesso vado subito a curiosare nei siti consigliati da te...:).. mi sa che qui si faranno presto nuovi acquisti. Buona settimana Cara!

    RispondiElimina
  39. svelato il segreto di cotanta raffinatezza... io mi chiedo anche da dove arrivi questo meraviglioso legno....
    ciao ely, un abbraccio

    RispondiElimina
  40. Grazie a tutti come sempre! Un piatto semplice che piace a tutti!
    Monica il legno degli sfondi sono i bancali che i magazzinieri della mia ditta buttano e io raccolgo :-)
    Baciiii

    RispondiElimina
  41. favolosi tanti complimenti!e grazie per le dritte!

    RispondiElimina
  42. Che buoni, li adoro cucinati in questo modo, i tuoi sono super invitanti!! :-)

    RispondiElimina
  43. lo so che mi ripeto, ma di nuovo noi due siamo sulla stessa lnghezza d'onda culinaria... ti dico sempre così e poi non posto mai la mia di ricetta... però questo periodo è un pochino di assestamento, quindi sono indietro con le pubblicazioni... ma questa robina buonissima, anzi direi incredibilmente buona per quanto è semplice e "povera" di ingredienti (mi ha sempre stupito come pochissime cose possano creare un piatto così ricco di sapore!), dicevo questi bei fagioli li ho fatti e pappati proprio l'altro giorno!
    comunque anche i piatti più semplici hanno sempre il tuo tocco di eleganza.. brava e belle foto!

    RispondiElimina
  44. Ciao Ely!!! Hai finito di stirare? Spero di sì tesoro...Io finisco di ammirare le bellissime foto della tua zuppa di fagioli e poi me ne vado a nanna!! Grazie per gli utilissimi consigli...Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  45. Mi piacciono tantissimo i fagioli cucinati in questo modo. Sono fantastici con i fagioli zolfini.
    Sinceramente, però, noi li chiamiamo Fagioli all'uccelletto... non all'uccelletta!

    RispondiElimina
  46. Che buon piatto gustoso, mi piace tantissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  47. Ciao cara!!!!!!! Ho avuto pochissimo tempo per fare i miei adorati giretti sui blog ma qui proprio devo passare! Ti abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  48. Un plato sencillo ,tentador y contundente ,muy hermoso me encanta,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  49. Semplicemente buoni...bello il tegame del nonno, anche il rame mi piace moltissimo per cucinare. Piatto corposo e delicato allo stesso tempo, sicuramente come ho letto la scarpetta sarà stata d'obbligo. Grazie molto per la tua partecipazione e buon inizio di settimana. Ciao.

    RispondiElimina
  50. Anche io domenica giornata di stiro... Questo duro lavoro qualcuno dovrà pur farlo:-) ma che montata la testa e' un piatto succulento! Sei la vincitrice:-) bacioni

    RispondiElimina
  51. No... sulla bruschetta, no!
    Dammene un pezzo, ti pregoooo! :)

    RispondiElimina
  52. Sorelle anche di stirata domenicale (e anche la mia montagna non scherzava per niente)!! I fagioli al'uccelletta li avevo scoperti in Toscana e da allora non li ho più mollati, sono buonissimi.... quando poi sono presentati su una bella fetta di pane abbrustolito come il tuo... direi che tocchiamo livelli altissimi! Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  53. piatto di fine inverno buonissimo! che spettacolo!

    RispondiElimina
  54. Che bella ricettina che ha il sapore delle cose buone!
    Ps. Hai vinto il primato?

    RispondiElimina
  55. Vedo che siamo tutte uguali, divise tra casa e le nostre passioni. La mia non è, sicuramente, la cucina. Conosco e faccio questo piatto, pensavo che il peperoncino non potesse mai mancare...
    Silvia

    RispondiElimina
  56. Le bruschette mi sembrano molto golose e rustiche! E grazie anche per il consiglio delle stoffe, do un'occhiata ai siti!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  57. ciao che bella padellata!!! poi con il tempo che c'è in questi giorni, è ideale!!! buona giornata!

    RispondiElimina
  58. anche te alle prese con pile di robe da stirare??? sto facendo un giro a salutare le amiche e trovo molte affacendate con il ferro da stiro in mano :)

    questa pentolata di fagioli è davvero invitante! un giorno o l'altro dovrò presnetarmi a casa tua :):)

    bacioni

    RispondiElimina
  59. Wow! preziosissimi i tuoi suggerimenti sui props! :) vado subito a curiosare (anche se temo che il mio ragazzo mi uccida se prendo ancora un solo scampolo! :))
    Deliziosi questi fagioli!

    RispondiElimina
  60. Grazie e buon lunedì a tutti!
    Silvia il peperoncino penso ci stia benissimo ma non lo aggiungo mai sul piatto intero, ognuno dei miei uomini se lo aggiunge da se :-)
    Un bacione e buona settimana a tutti, qui ha appena finito di fare un temporalone!!!!

    RispondiElimina
  61. Buoni i fagioli all'uccelletta!!! Il mio fiasco sta scalpitando. E mi incuriosiscono questi fagioli rossi....da provare!!!
    Buona settimana a te carissima!!!

    RispondiElimina
  62. sto sbavandooooo sono uno dei miei piatti preferiti... mamma che libidine!!!!! Per quanto riguarda stiro, lavatrici e mal di testa... hai tutta la mia solidarietà! Buona settimana

    RispondiElimina
  63. In quanto a montagna di panni... non temere, ti tengo testa ^__^
    Mentre in cucina non direi proprio: hai le manine di una fata che oratica incantesimi di gusto!
    Baci,
    Tiziana

    RispondiElimina
  64. che strano... è una ricetta che amo moltissimo eppoi fa a finire che non la faccio quasi mai. Questi fagioli sono spettacolari.
    Bravissima Ely!!!
    bacioni!!!!

    RispondiElimina
  65. Per quanto riguarda la montagna dei panni da stirare ieri non ho fatto l'himalaya ma un degnissimo monte Bianco!!!!!! Buoni questi fagioli e mi attraggono tanto. li proverò. belle anche le foto. Sei super brava come sempre. Anna

    RispondiElimina
  66. Stirare?!?? la mia montagna mi sta ancora guardando con un sorriso maligno e so che questa sera o mi ci metto o mi soffocherà durante la notte :DDD

    Ma passiamo alla ricetta...appena ho visto quella bella padellata di fagioli mi è venuta una fame terribile. Adoro queste cose rustiche, con tanto sughetto che ti "costringe" a mangiarci dietro tanto pane :-D

    RispondiElimina
  67. meravigliosi adoro questo genere di piatti

    RispondiElimina
  68. Mi auguro tu non stia ancora stirando la montagna di roba =0(..
    Comunque questi fagioli hanno un aspetto delizioso!
    Un abbraccio, a presto!
    Kika

    RispondiElimina
  69. Eh! I fagioli sono sempre fagioli. Guarda che bella ricetta, mai pensato di metterli "in bruschetta" e sono sicura che con il nostro pane toscano rendano proprio bene! Se torni in Val d'Orcia fatti sentire che andiamo a fare qualche foto insieme :)

    RispondiElimina
  70. Ely li faceva la mia nonna come potevo non lasciarti un commento qua..bacio buona notte simmy

    RispondiElimina
  71. una meraviglia, per gli okki, per il palato.. fu mia suocera a farmeli conoscere.. da allora, mai abbandonati!

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!