Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Budini di ricotta al marsala in pentola a pressione


Finalmente venerdì! Ma quanta acqua è arrivata? Qui a Lecco in questi giorni ha smesso davvero per poco tempo e il freddo è tornato. Sembra di essere a novembre altro che fine aprile. Oggi allora un dolcetto leggero che possiamo permetterci per tirarci un pò su, un delicato budino alla ricotta profumato al marsala, ma la cottura è un pò particolare, in pentola a pressione. E' la prima volta che cucino un dolce in questo modo e devo dire ero piuttosto titubante... Sempre con la paura che possa succedere chissà che cosa...

La pentola che vedete qui sotto è la famosa Lagostina, il marchio italiano di pentole a pressione penso più famoso, senza far torto a nessuno. Pensate che la mia mamma ha una Lagostina di ben  42 anni fa, tutta ammaccata ma che nessuno può toccare, funzionante e che sforna brasati e ragù davvero succulenti. Ebbene quella che ho io il modello Domina Bianca è stata creata apposta per festeggiare i 50 anni di creazione della pentola a pressione, a me piace un sacco con questa linea semplice ma elegante ed un pò retrò. Ma dopo questa breve presentazione, vi lascio la ricetta che abbiamo trovato davvero leggera ma golosa! Non è opera mia, sulla pentola a pressione non sono molto ferrata ma quando voglio andare sul sicuro mi affido a Cookaround e grazie a Anna Rita per la sua ricetta da me sperimentata.

Ingredienti:
350 gr ricotta vaccina Bio
70 gr di Fruttosio Misura di stribuito da D&C
4 uova 
2 cucchiai abbondanti di Marsala secco
2 bicchieri di acqua per la pentola a pressione

Per servire:



In cucina con me:

Preparazione:
In una ciotola sbattete il fruttosio con le uova, aggiungete la ricotta e il marsala. Versate il composto negli stampini. ATTENZIONE: Se utilizzate gli stampini come i miei (modello Dino), togliete il tappino in fondo e mettete un pezzetto di foglio di alluminio per non far fuoriuscire il contenuto, la plastica del tappino non resiste al calore, credetemi sulla parola... Appoggiate gli stampini nel cestello della pentola a pressione che avrete già inserito, aggiungete  due bicchieri di acqua e chiudete. Cuocete per 30 minuti dal momento che comincerà a fischiare. A questo punto spegnete, fate uscire il vapore e aprite. Togliete il cestello con gli stampini e lasciate raffreddare. Servite con qualche cucchiaio di marmellatata che avrete scaldato velocemente per renderla più fluida. Sono golosissimi e leggeri, possiamo goderci un dolce senza troppi sensi di colpa e arrivare alla prova costume quasi... perfette!


Prima di lasciarvi però vi lascio una notizia che magari vi interessa, tra poco è la festa della mamma e io vedendo questa pentola a pressione ho proprio pensato alla mia, se anche a voi interessa magari fare un regalo alla mamma, ad un'amica o a voi fino al 30 di Aprile Lagostina fà una magnifica offerta sulle pentole a pressione made in Italy che a mio parere non bisogna lasciarsi scappare, andate qui e se interessa anche a voi sono doppiamente felice!



Vi auguro un felice w.e. sperando che il tempo ci dia un pò di tregua...

88 commenti:

  1. che bontà dovrei rispolverare la mia pentola a pressione e da molto che non la uso.

    RispondiElimina
  2. Non ho la pentola a pressione, ci sto facendo il filo da tempo ... ma ho paura di non saperla usare ... certo che se vengono fuori degli sfizi cosi', mi sa che la devo assolutamente comprare :-)

    RispondiElimina
  3. wow..sono meravigliosi...chissà che buoni!

    RispondiElimina
  4. Il budino in pentola a pressione??ma dai questa cosa e ganzissima davvero un idea da prendere al volo e visto il risultato direi che il risultato è eccellente!!!Bacioni,Imma
    P.s. Oggi ricetta per te :-)

    RispondiElimina
  5. Che belli questi budini di ricotta...peccato che a mio marito non piaccia la ricotta! E' vero la pentola a pressione si usa troppo poco, ma è un attrezzo fantastico! E non sbaglia un colpo!

    RispondiElimina
  6. Un'altro modo per usare la pentola a pressione, un modo dolcissimo direi io. Sono davvero ben riusciti questi budini golosissimi!

    RispondiElimina
  7. oh ely, colpo di grazie!
    ricotta al marsala: il paradiso!
    qui non ha ancora smesso di fare acqua, e hai ragione, sembra novembre, fa pure un freddo becco!
    grazie per il commento, e per la disponibilità nell'aiutarmi: io sono impeditissima ma mi sa che appena mi si disappanna il neurone approfitto della tua gentilezza, solo se mi prometti che mi fai una spiegazione a prova di deficiente.
    così ho qualche speranza...
    ciao tesoro, buona giornata

    RispondiElimina
  8. La mia mamma me ne ha regalata una! Lei la usa sempre! Ho provato a farci il crem caramel ma l'esperimento non è riuscito...
    Davvero bastano solo due cucchiai di acqua per il fondo? Devo provare e non avendo questi stampini, magari potrei usare quelli di alluminio, che ne pensi?
    Un caro saluto e buona giornata
    Mopo
    P.S. Qui a Napoli è inverno!

    RispondiElimina
  9. ...e non ce l'ho la pentola a pressione..ho sempre paura che possa succedere qualche cosa..certo che questi budini m'attirano tanto tanto..mhmmm ci penso su ;)))
    un bacione e buon fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  10. anche io mi sono data ai budini, ci vuole proprio in questi periodo! Preparazione fantastica!!

    RispondiElimina
  11. voglio provare anche io...assolutamente! Poi adoro il marsala....lo metterei ovunque!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ciao!!!
    Anche io quando voglio andare sul sicuro mi affido a Cookaround!
    Questa ricettina è ottima e originale il metodo di cottura!!! A me è capitato cuocere dei dolci a vapore...ottimi!
    Ti aspetto con qualche ricettina per il contest mio e di Vale, Lo spuntino di Mezzanotte! ;-)
    Ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  13. ora mi devi far litigare con mia zia eh!!!! lei da anni cuoce dolci nella pentola a pressione e ad ogni fetta me la sponsorizza.. io non ne ho mai posseduta una....uhm.... però questi budini io li voglio assaggiare!!!!!!
    vabbè... niente scarpe nuove questo we.. meglio una pentola a pressione..........

    RispondiElimina
  14. Ammazza!!!!! mai avrei pensato si potessero cuocere i budino nella pentolaa pressione!!!! belli proprio.. e buoni!!! baci e buon w.e. .-D
    ps: anche a Roma è inverno.. sigh..

    RispondiElimina
  15. Anche qui è tornato l'inverno e visto che uso spesso la pentola a pressione mi consolerò presto con questi strepitosi dolcetti. Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Io adoro la pentola a pressione, Lagostina of course!! ne faccio un grande uso anche perche' in casa l'ho sempre vista usare, mia mamma ne e' una vera patita e la usa da piu' di 40 anni!! forse e' stata una delle prime a comprare una lagostina ;-)

    Ci faccio di tutto ma pensa che non ci ho mai cotto un dolce. Adesso che ho visto questi budini sono rimasta folgorata

    RispondiElimina
  17. Idea superfurba questa di cuocere i budini nella pentola a pressione...Ci proverò...e stampo la ricetta alla mia mamma che invece con la pentola a pressione, a differenza mia, ci fa di tutto ma proprio di tutto!!! Cmq Ely...ma quando ti son venuti carucci 'sti budini???? BRAVISSIMA, come sempre...un abbraccio forte
    simo

    RispondiElimina
  18. Ma che bella idea!

    Un brasato o un ragù, anche una zuppa... queste cose le sforno anche io con una bella pentola a pressione. Ma un dolce?

    Mai fatto... Neanche passato per la testa.. Ci provo :-)

    RispondiElimina
  19. NOoooooooooo ma questa è un'idea geniale!!!! io amo cucinare in pentola a pressione!!! la proverò senz'altro a rifare!!! bravissima come sempre!!! bacioni

    RispondiElimina
  20. i budini in pentola a pressione!!!!! non ci credo!!!!! che squisitezza :)

    RispondiElimina
  21. Per me la pentola a pressione è un'invenzione geniale, quindi trovo interessantissima questa ricetta perchè credo apra la via a molte sperimentazioni. Grazie per l'idea.

    RispondiElimina
  22. Grazie!!!! Provateci io mi sentivo tanto lo scienziato pazzo ma sono davvero deliziosi!!!!
    MoPo scusa ho scritto sbagliato sono 2 bicchieri, nella preparazione ho messo giusto nell'elenco ora ho corretto!
    E per chi non ce l'ha visto l'offerta io ne approfitterei :-) Baci

    RispondiElimina
  23. questa figata del budino cotto nella pentola a pressione la devo provare assolutamente!
    Per parlare del tempo invece qui diluvia e io ho rimesso maglione e piumino....non ho parole!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  24. Ma che bello è questo dolce? :) Nella pentola a pressione poi non ne avevo mai visti...qui a Bologna freschino e poco sole... :( Baci e buon week

    Vevi :)

    RispondiElimina
  25. Ma sono una meraviglia!
    Complimentissimi!

    RispondiElimina
  26. Fantastici, leggeri e veloci. Da provare
    Buon weekend

    Silvia

    RispondiElimina
  27. Non ho la pentola a pressione, mi ha sempre fatto un po' di paura. Tuttavia, questa ricetta la trovo fantastica.
    Buon fine settimana speriamo che sia bel tempo.

    RispondiElimina
  28. wooow! sono senza parole! brava

    RispondiElimina
  29. Il budino nella pentola a pressione??!! ma tu sei un genio! bravissima!

    RispondiElimina
  30. Daiiii, è uno spettacolo questo budino, questo w.e. ci voglio provare... è goloso da morire! Un grandissimo abbraccio Ely! Buon w.e.

    RispondiElimina
  31. Ely che risultato...se non fosse che ho una sciocca fobia per la pentola a pressione..ho paura di farla esplodere!Mia mamma tenta di regalarmela da anni e io le dico di lasciar perdere..
    Vabè,che dire,tu la sai usare eccome!

    RispondiElimina
  32. assolutamente sembrano il massimo risultato ed il minimo impegno.dvo assolutamente provare a farli.complimenti molto invitanti!!

    RispondiElimina
  33. Anch'io ho paura della pentola a pressione.... se riesco a far scoppiare le moka con la media di 2 all'anno pensa tu che posso combinare.....In ogni caso il dolce mi piace e magari posso chiedere alla mia mamma che la usa di prepararlo per me....Ti mando un grosso bacio cara Ely sempre originale e creativa
    Passa uno splendido fine settimana!!!!!!
    Di soleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  34. Ely ho sempre voluto fare dei budini in pentola a pressione, ma non ho mai trovato una ricetta di cui mi fossi fidata sul serio :) Adesso eccola qui, ti ringrazio :)

    RispondiElimina
  35. mai saputo che si potessero fare nella pentola a pressione, da provare, baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  36. Purtroppo anche qui sembra novembre, una depressione questo tempo! Ci vorrebbe proprio una bella coccola golosa senza troppi rimorsi come questi budini. Mi sanno di un buono con quella colata di confettura...E finalmente ho anche la pentola a pressione (Lagostina bellissima regalo di Natale della suocera!) per poter sperimentare :) Baciotti, buon we

    RispondiElimina
  37. Ganzissima questa ricetta con la pentola a pressione, è la prima volta che vedo che ci si può cucinare anche i dolci, proprio non lo sapevo, bravissima Ely!!!!
    Ciao bacio

    RispondiElimina
  38. Ganzissima questa ricetta con la pentola a pressione, è la prima volta che vedo che ci si può cucinare anche i dolci, proprio non lo sapevo, bravissima Ely!!!!
    Ciao bacio

    RispondiElimina
  39. anche io ho un'ottima Lagostina di qualche anno fa, dovrò provare, mi intriga assai questo metodo di cottura :)
    buon we

    RispondiElimina
  40. Il budino con la pentola a pressione mi mancava. Ma da te, dopo che hai cucinato nella lavastoviglie, non mi meraviglio più di niente. E sono davvero una favola! Io ho una Lagostina da 20 anni e guai a chi la tocca!! In tempi di necessità fa virtù... fa il suo lavoro alla grande!
    Fa freddo anche qui a Roma. Stasera mi sono rimessa il mio pigiamone felpa che sto morendo dal freddo...
    E per ultimo... il piatto Entity... mi spetterebbe di diritto!!! hahahaha! Bacione!

    RispondiElimina
  41. io non mi sono mai fidata ma vedendo le tue foto mi devo ric ricredere

    RispondiElimina
  42. Bellissimi questi budini!!! Mi dovrò decidere prima o poi a comprare anche la pentola a pressione!! Ciao

    RispondiElimina
  43. anche io ho la lagostina da tantissimi anni...l'avrò usata 3 volte ad esagerare....ho pauraaaaaaa!!!! Ma a vedere questi risultati vien voglia di iniziare a darsi da fare!
    Bella ricetta!
    Un abbraccio e buon fine settimana!
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
  44. ma è fortissima questa ricetta!!! la segno subitissssimo!!!buon week end!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  45. Questi budini sono una meraviglia! Una coccola soffice, golosa e perfino leggera...cosa si può volere di più? :)
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  46. che meraviglia.. la cottura nella pentola a pressione.. pensa che io ne ho una nuovissima da 6 anni e non ho il coraggio di usarla.. va beh comunque mi piace questo budino col marsala poi!!! anche qui ha piovuto tanto ma forse è meglio così.. a parte il freddo!!! un bacio

    RispondiElimina
  47. Wow Ely, ma è una novità! Non pensavo neanche si potesse fare... quante cose che si imparano, e oltretutto sono venuti bellissimi. Complimenti
    Bacioni

    RispondiElimina
  48. Ciao bella come stai? Ho assaggiato una volta un budino al rhum e mi è piaciuto tantissimo...anche io voglio provare, sei una musa ispiratrice!!!Un bacione!Smack!

    RispondiElimina
  49. Non ho la pentola a pressione, ma guardando i tuoi deliziosi budini, ci ho fatto il pensierino!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  50. Ecco, lo devo ammettere: non ho mai usato la pentola a presiione.... Certo che a vedere questo budino mi viene la voglia di andare a recuperarla dalla scatola dove giace da anni ancora nuova. Una volta il marsala si usava tantissimo, ora è più difficile trovarlo nelle ricette, motivo in più per provare la tua! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  51. Ragazze vi dovete sentire sfidate, fuori le pentole a pressione dalle scatole e per chi non le ha quelle più semplici ma ottime non costano tantissimo, fatevele regalare ho scoperto un mondo di ricette e le vorrei provare con voi forza!!!!
    Baci e grazie! Buona notte!!!!
    Ely

    RispondiElimina
  52. questi dolcetti sono incredibilmente invitanti :) con questa ricetta forse riuscirò a vincere la mia "paura" per la pentola a pressione :)
    grazie

    RispondiElimina
  53. Cucino di tutto con la pentola a pressione, dagli antipasti ai secondi. Ma non avevo mai provato con i dolci...ci proverò!
    Anche mia mamma ha una Lagostina della "stessa età"...anzi...ne ha tre di tre diverse altezze, e ognuna "adibita" alla cottura di piatti diversi. Io per il momento ne ho solo una...ma ci cucino il mondo!
    Buon weekend! Baciotti cara!

    RispondiElimina
  54. che meraviglia Elena! è la prima volta che vedo un dolce preparato in pentola a pressione, immagino la bontà!!buon we a te, qui ha nevicato fino a ieri
    ps: la mia mamma mi ha regalato una lagostina antiaderente per natale ;)

    RispondiElimina
  55. Ely che meraviglia questi budini! Deliziosissimi! Io ho fatto il bunet ed il crem caramel in pentola a pressione! Li avevo fatti in montagna perché lì non ho il forno! Devo assolutamente provare anche questa tua ricetta! Complimenti le tue foto sono sempre meravigliosa e la pentola davvero bellissima! Oggi qui c'è un po' di sole dopo giorni e ce lo godiamo con immenso piacere! Un abbraccio super strettissimo buon fine settimana! ^___^ Any

    RispondiElimina
  56. Uso spesso la pentola a pressione ma mai per i dolci. Sapevo di poterci cuocere dei budini ma non mi azzardavo. Ora posso farlo tranquillamente con una ricetta che mi piace davvero. Grazie!
    Buon fine settimana! (anche qui pioggia, non se ne può più!)

    RispondiElimina
  57. No Ely, non ne avrei il corraggio:(
    Mi e' sempre rimasto questo timore per chissà quali possibile rischi si corrono con la pentola a pressione!
    E poi, quando faccio il minestrone (la uso solo per questo), sento sempre quel fischietto che, ogni volta, incrocio le dita ;-)
    Cmq,tu sei una guru e.. Chissà, se ci incoraggi così,, prima o poi, supererò il retaggio!
    Ps sono in partenza ma prima della scadenza posterò la ricetta per il tuo contest :))

    RispondiElimina
  58. Da quando ho superato il terrore di usare la pentola a pressione ormai non la mollo più! Che aiuto in cucina, e che sapori.
    Ti dirò che però non sapevo vi si potessero anche cuocere i dolci.....

    RispondiElimina
  59. Chidea geniale sai ch non ci avevo mai pensato? La pentola a pressione e' una valida amica in cucina. Da provare di sicuro baci tesoro

    RispondiElimina
  60. ciao
    che bella idea la cucina di dolci in pentola a pressione... se non fosse che io ho paura di questa pentola al contrario di mia madre che la usa tantissimo!!!! ma un giorno ci arriverò, prima o poi...

    RispondiElimina
  61. E a volte ritornano...così rieccomi di nuovo qui,dopo aver sostituito un modem ormai incenerito!!E per fortuna non mi son persa questi budini deliziosi,cotti addirittura in una pentola a pressione..insomma dovrò tirare fuori quella della mamma!!Un baciuzzo tesò e buona domenica!!

    RispondiElimina
  62. Che bontà sublime questi budini, io adoro i dolci a base di ricotta :) la pentola a pressione ce lho ma ho il terrore ad usarla, devo proprio riuscire a superare la paura.

    RispondiElimina
  63. Mi fido ciecamente di te al punto tale che quasi quasi ci provo pure io, nella pap ci faccio veramente poco e questa ricetta mi sembra perfetta per sperimentare ^_^
    Buon we!

    RispondiElimina
  64. E pensare che io nel microonde ci cuocio solo il minestrone e il polpo! Da provare assolutamente anche con questi budini!

    RispondiElimina
  65. ..fantastico!!! Non ho mai cotto i budini con la pentola a pressione!!! Voglio provare!!!
    Grazie per l'idea e un mondo di baci!!!!

    RispondiElimina
  66. E' cremoso e fondente: perfetto e goloso ... non ho la pentola a pressione e qualche volta cuocio i budini (se ne preparo pochi) a vapore, ma i tuoi mi invogliano a provare :D

    RispondiElimina
  67. Interessanti questi budini fatti col fruttosio.
    Strana cottura ma val la pena di provare visto il risultato.

    RispondiElimina
  68. Davvero buonissimi questi budini e particolarissima la cottura in pentola a pressione!! Hai sempre mille risorse tu...dopo la lavastoviglie ora anche la pentola a pressione!! Per caso hai in mente di provare anche la cottura in lavatrice? Bravissima Ely, davvero grande!! Un bacione e buona domenica!!

    RispondiElimina
  69. Ciao Ely che meraviglia! Ne vorrei uno ora per colazione! Non ho la pentila a pressione ma sarà uno dei nostri prossimi acquisti!!!

    RispondiElimina
  70. Non ho mai usato la pentola a pressione. diciamo pure che ho una sorta di problema irrisolto con il terrore che scoppi!!! Ma se è possibile fare di queste meraviglie, ci faccio un pensierino!!!
    buona domenica cara
    spery

    RispondiElimina
  71. Non avrei mai immaginato si potessero cuocere i budini nella pentola a pressione! e che budini! sono deliziosi al gusto di marsala! Buona domenica :-)

    RispondiElimina
  72. Ma sai cara Ely che io non ho mai usato una pentola a pressione? Mi sa che ora che faccio qualche acquisto... ;-)
    Per la verità mi aspettavo un altro post... ma anche questo non mi dispiace per nulla questo budino è così delizioso che in questo momento mi ci vorrebbe proprio!

    RispondiElimina
  73. questo marchio è una garanzia! fai bene a parlarne è davvero d'eccellenza. io budini è meglio che non ne faccia...credimi se ti dico che sono capace di mangiarli tutti da sola!da ricovero ;-)) brava, bacioni :-X

    RispondiElimina
  74. oggi voglio solo confermarti che il libro di Andrea Vitali è veramente bello.

    RispondiElimina
  75. uuhh, Ely, che bello! tu sei la mia certezza: le tue ricette sono sempre favolose e non banali!!!
    come faccio a farmi passare la paura della pentola a pressione?!

    RispondiElimina
  76. Grazie a tutti!!!! E io vi esorto a provare :-) Le pentole a pressione sono sicure!!!
    Baci

    RispondiElimina
  77. ecco, lo sapevo che il cetsello me lo dovevo comperare!!!!!

    RispondiElimina
  78. ciao
    ho pensato a te
    passa da me in fondo al post
    http://dolcipensieri.wordpress.com/2012/04/22/canederli-speck-e-prezzemolo-di-dolcipensieri/
    buona giornata

    RispondiElimina
  79. Che bontà! Mia mamma è una fanatica della pentola a pressione... A me invece a sempre creato timore... Ma nel vedere quello che si fa mi vien voglia dimprovarla! .... Sti budini poi son uno splendore e chissà che bontà!

    RispondiElimina
  80. io la pentola a pressione la vorrei tanto..ma una davvero buona come la tua al momento nn posso prenderla..quindi uso quella della mamma quando posso! Mi piace tantissimo l'idea di cucinare anche i dolci li dentro..son più sani e leggeri. Certo un pochino di paura c'è sempre però cercherò di seguire tutto alla lettera!

    RispondiElimina
  81. Li ho appena fatti insieme alla mia mamma!!!! E ce ne siamo subito assaggiato uno.... sono fantastici!!!! E poi io adoro il sapore del marsala!! Ottima ricetta!!!!

    RispondiElimina
  82. ciao Ely, grazie per essere passata da me e di aver apprezzato la mia crostatina...mi sono unita ai tuoi sostenitori, sostienimi anche tu se ti fa piacere!!! chissà che bontà questi budini...il tuo blog è proprio bello!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  83. CIAO volevo sapere.....che stampini hai usato? vanno bene quelli di silicone? ho paura di fondere tutto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Allora io ho avuto qualche problema perchè i miei avevano il fondo in plastica, se usi quelli in mentallo o in alluminio vai sul sicuro :-) Ciao!

      Elimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!