Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Cupcakes alla carota viola e al profumo...

 
Di tè, si avete letto bene. Grazie alla Simo e alla sua rubrica mensile sul tè mi è venuta voglia di sperimentare e cucinare con il tè. Sono sempre stata affascinata da questo mondo e quando l'altra sera nelle vie umide e deserte della mia Lecco storica, ho scoperto con stupore questo negozio, sono entrata volando e subito ho fatto conoscenza con la gentilissima proprietaria. Chiacchierando le ho raccontato del blog, della mia passione per il cibo e le ho chiesto qualche consiglio sui tè e su come si possono usare in cucina, poi ovviamente mi sono regalata due miscele con la promessa che le avrei usate per cucinare e così ecco il primo esperimento. Il tè che ho usato per questa ricetta si chiama Narciso d'Arancio, è composto da Tè semi-fermentato Oolong, pezzi di arancia e fiori di arancia,  il suo profumo è molto intenso, vi basti sapere che l'ho lasciato in cucina alla sera e la mattina dopo si era profuso per tutto il locale.


Questi cupcakes sono favolosi, i migliori che mi siano mai venuti, non che io sia un'esperta ma quando questa mattina li ho fatti assaggiare ai miei colleghi non ho avuto alcun dubbio sulla loro bontà... Vi risparmio gli sguardi increduli quando poi ho menzionato la carota viola, che finalmente sono riuscita a trovare, ma ecco la ricetta!

Ingredienti per 18 cupcakes:
250 gr di carote viola
150 gr di farina con lievito Molino Rossetto 
100 gr di mandorle pelate Ecor
100 gr di olio di semi vari
180 gr di zucchero semolato
1 uovo
1 cucchiaio di tè Narciso d'Arancio (le foglie)
80 gr circa di tè (un cucchiaino di tè in una tazza d'acqua)

Potete trovare i prodotti Ecor in vendita nei negozi NaturaSì e Cuorebio, oppure online su Emporio Ecologico

Frosting:
N.B. Non ho ricoperto tutti i cupcakes con il frosting, a noi non piacciono troppo decorati e così ne ho fatto solo per 7 - 8 pezzi, duplicate voi la quantità se volete decorarli tutti.

100 gr di mascarpone
100 gr di formaggio morbido, io ho usato il Philadelphia Light
50 gr circa di zucchero a velo
Cristalli di zucchero lilla Molino Rossetto


Con me in cucina:
Vassoio e piatto La Porcellana Bianca

Preparazione: In un robot da cucina, io ho usato il Bimby, mettete le carote che avrete pelato e tagliato a tocchetti, le mandorle e tritate per bene. Aggiungete tutti gli ingredienti e solo alla fine il tè liquido. Aggiungetelo piano piano, magari non serve tutto. L'impasto deve rimanere molto morbido. Versate il composto nella teglia da cupcakes, io ci ho messo i pirottini di carta, ne ho usata una da 12 e una da 6. Fate cuocere per circa 30 minuti a 180°(dopo 20 minuti di cottura ho cambiato la posizione alle due teglie, cambiandole di posto). Lasciate raffreddare e nel frattempo preparate il frosting. Mescolate in una ciotola gli ingredienti e poi con l'aiuto di una sac a poche decorate i cupcakes. Io non sono molto brava, ma voi potete sicuramente fare meglio di me. Si conservano morbidi e umidi anche il giorno dopo e se avanzano o li portate ai colleghi come ho fatto io, oppure li potete surgelare.


Con questi dolcetti vorrei partecipare al contest di Assunta "Dolcissimi Assaggi"


Siamo a venerdì, abbiamo davanti un w.e. che sarà accompagnato da pioggia e neve, almeno qui da noi...
E allora vi consiglio due letture, che parlano di cupcakes, di dolci, di sogni che noi tutte vorremmo si avverassero... Forza allora, serve una coperta calda, una tazza di tè, magari al profumo d'arancia, un morbidissimo cupcakes, un camino acceso e tanta tranquillità e cominciate a leggere...



"Avete mai sognato di cambiare vita? Issy lo ha fatto spesso, soprattutto dopo i trenta. Eppure non ha mai osato rischiare, convinta che un posto fisso nella City sia la scelta più sicura benché non la renda felice, e che un uomo teoricamente perfetto – ma che dopo otto mesi nasconde ancora la loro relazione – sia comunque quello giusto. Finché, per colpa della crisi economica, perde in un giorno lavoro e fidanzato (che era anche il suo capo). Ma proprio allora capisce che è il momento di tirare fuori i sogni dal cassetto: quello in cui custodisce le ricette di nonno Joe.È stato lui, rinomato fornaio, a crescere Issy mentre sua madre girava il mondo in cerca di se stessa. Sarà che per tutta l’infanzia è stata svegliata dal profumo del pane appena sfornato, ma in nessun luogo Issy si sente al sicuro come in cucina. Sarà che per anni ha osservato il nonno dare forma con arte a dolci squisiti, ma per lei non c’è nulla di più avvolgente di un soffice cupcake al limone sormontato da una glassa vellutata, nulla di più invitante del connubio perfetto tra crema e pasta sfoglia in un cannoncino fragrante.Forte dei trucchi del mestiere imparati dal nonno, e delle ricette che lui continua a spedirle dalla casa di riposo, Issy decide di trasformare la passione per la pasticceria in un’attività tutta sua: il Cupcake Café, un angolo accogliente per chi vuole concedersi una pausa golosa dallo stress londinese. Certo, i numeri non sono il suo forte, ma grazie all’aiuto della migliore amica, dotata di grande senso pratico, e alla fiducia di un affascinante consulente finanziario, saprà sfidare prestiti e bollette. Reinventandosi la vita con coraggio e fantasia. Perché si può sempre ricominciare, anche da un cupcake: basta crederci." (Da Piemme)

"Nessuno meglio di Annie conosce la magia di certi ingredienti. Nessuno meglio di lei sa che mescolando un pizzico di vaniglia, una spolverata di cioccolato, qualche fragola e la giusta quantità di zucchero si può cambiare una vita, far nascere un'amicizia, colmare un vuoto del cuore. È stata sua madre a insegnarglielo, è stata lei a passarle la ricetta segreta dei cupcake. Annie era solo una bambina, e si ricorda ancora di quelle sere passate a cucinare nella grande casa dei St Claire, a San Francisco, dove sua madre faceva la domestica. Quei dolci sono l'unico ricordo che le rimanga della madre, morta troppo presto. E di Julie, primogenita dei St Claire, quasi una sorella per lei. Ma la loro amicizia era finita a causa di un tradimento imperdonabile. Sono passati anni da allora. Annie ha lottato per affermarsi, si è ribellata alle convenzioni, ha studiato per fare della sua passione e del suo talento un lavoro. E ce l'ha fatta. Adesso è tornata a San Francisco e vuole realizzare il suo sogno: aprire una pasticceria. C'è una sola persona in grado di aiutarla: Julie. La ragazza, ormai avviata a una brillante carriera di donna d'affari, si sta per sposare, ma non ci pensa due volte. Aiuterà l'amica, e forse questa sarà la chance per farsi perdonare. Ma funesti e inspiegabili incidenti cominciano ad accadere, uno dopo l'altro. Qualcuno sta cercando di sabotare in tutti i modi il loro progetto. Perché i conti con il passato non sono affatto chiusi. E c'è un segreto che non è stato ancora svelato". (Da Piemme)
Sono due letture molto piacevoli con delle ricette stuzzicanti e soprattutto perfetti per sognare... Ma anche per un delizioso regalo di Natale all'amica del cuore che adora cucinare e... Mangiare!

Auguro a tutti voi un rilassante w.e.


67 commenti:

  1. Carinissimi i tuoi dolcetti e con quel te all'interno saranno sicuramente molto profumati, anch'io quest'estate ho avuto una folgorazione da te... e ne ho acquistati diversi...è un mondo a sè, tutto da scoprire ...andrò ad imparare dalla Simo, ne sono molto attratta! bacioni e buon w-e!

    RispondiElimina
  2. ma che belli ti sono venuti!
    Non oso immaginarne la bontà............e il profumo!
    Uno di quei libri l'ho letto anche io e mi è piaciuto un sacco....l'altro me lo segno, chissà...magari Babbo Natale...
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Stò cercando di immaginarmi il mix di sapori in bocca! Io le carote viola proprio non le trovo :( Anch'io non sono troppo per il "cappelletto" sopra....

    Bacioni cara e grazie per i tuoi deliziosi post

    RispondiElimina
  4. belli e buoni! poi il tè all'aroma di arrancia dev'essere perfetto con la carota! davvero splendidi, brava e originale come sempre!

    RispondiElimina
  5. Sono venuti bellissimi. Si io spesso lo penso sul cambiare vita mah....non è mai troppo tardi.

    RispondiElimina
  6. Cikao Ely, i tuoi dolcetti sono bellissimi, ho provato ad utilizzare le carote viola e non sono rimasta molto entusiasta...sicuramente nei dolci mi piacerebbe di più!

    buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Un buon libro magari di quelli che ti fanno sognare, una deliziosa cupcake profumata al tè ed io sarei in paradiso!! Tutto meraviglioso tesoro!!! Baci,Imma

    RispondiElimina
  8. Sono bellissimi, le foto sono stupende!! Un ottimo modo per finire la settimana...grazie ^_^

    RispondiElimina
  9. Peccato che non riesca a trovare le carote viola.
    Cara Ely i tuoi cupcakes sono bellissimi.

    RispondiElimina
  10. Questi non sono cupcakes questi sono come prima cosa una poesia..si..perché secondo me tutto ciò che ci suscita una emozione è poesia..e guardando le foto di questi cupcakes io mi sono immaginata seduta a terra d'avanti al camino acceso con una tazza di cioccolata fumante...mi sono rilassata, e non è poco ! Bacio Ely, e buona giornata !

    RispondiElimina
  11. oh mamma Ely, questi cupcakes sono dei piccoli gioiellini.
    ma che sapore ha sta carota viola????uguale a quelle arancioni????
    sai che la mia Elsa viene proprio da Lecco???
    un bacione e son sempre graditi i consigli sui libri

    RispondiElimina
  12. Elyyy che splendore! Se conti che adoro i té e gli infusi e che amo il viola.. hai fatto centro! :D Complimenti.. davvero di cuore! Ne assaggerei volentieri uno mentre leggo uno di quei libri stupendi che ci hai segnalato! Un abbraccio amica cara.. sei straordinaria! :D

    RispondiElimina
  13. Ciao Ely, chiccosissimi questi cupcakes, una e propria delizia! Grazie

    RispondiElimina
  14. qui da te sempre ricette extra ! Non mi ci metto nemmeno chissà che ciofeca potrei fare, meglio passare a trovare blogger brave come te e lustrarmi gli occhi ! Buon weekend, un bacione....

    RispondiElimina
  15. Ciao,anch'io,come te non sono pazza per il frosting,ma queste cupcakes me le segno al volo ed ho anche la fortuna di trovare le carote viola con facilita'!
    Un bacione..

    RispondiElimina
  16. mamma mia che belli che sono!Divevo prima a un' amica di blog, che mi piace vedere i cup-cake americani, ma essendo troppo dolci non riesco ad andare oltre al primo morso! Il tuo frosting invece mi sembra più adatto ai miei gusti, il colore del cup-cake e dello zucchero è mozzafiato! Gazie per le letture consigliate, ci farò un pensierino, anche perchè io sono un'inguaribile romantica!A presto e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  17. Ecco questi si che sono bellissimiiii,così sinuosi e chic!
    bravissima Ely mi piacciono davvero tanto e che colori hai abbinato particolarissimi ....direi al profumo di "Poison"la primissima versione però.....Fantastic!
    Z&C

    RispondiElimina
  18. Sono carinissimi e particolari! Forse li sperimenterò :-)
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori! baci!

    stefaniaskitchen.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. ecco la ricetta per me cho ho le carote viola e se dici che sono buonissime e lo dicono pure i tuoi colleghi(fortunati) le devo provare!!!
    ma lo sai che sto leggendo ora un soffio di vaniglia tra le dita?!
    un bacione

    RispondiElimina
  20. Sono dei preziosi?
    Troppo belli e sicuramente buoni!

    RispondiElimina
  21. ciao Ely, grazie per tutte le dritte che ci dai per cucinare con il tè! Anche io lo adoro ma non avevo mai "osato"...proverò :) .
    baci e buona fine settimana!

    RispondiElimina
  22. che bella ricetta, delicata profum,ata, deliziosa. Un bacio

    RispondiElimina
  23. Ely belli i cupcakes, super dark :) anche io ho fatto i cupcakes poco fa, ma devo ancora pubblicarli. Lo farò presto :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia di cupcake hai fatto Ely, sono bellissimi e posso solo immaginare il profumo..
    Anche a me incuriosisce molto il tè e lo conosco relativamente..devo andare assolutamente in centro a TV, c'è un negozietto dove lavora tra l'altro una signora che conosco, che si chiama La stanza del tè...è si, devo andare a trovarla!!!
    Bravissima e grazie per i suggerimenti letterari..la Littizzetto la finirò in un soffio..
    buon w.e.!! Roby

    RispondiElimina
  25. Che belli questi cupcake! Non ho ancora mai provato le carote viola ma mai mi sarebbe venuto in mente di usarle per un dolce. Devo assolutamente provare...:)Bellissime anche le foto!
    Baci, buon weekend anche a te!

    RispondiElimina
  26. Simo è bravissima nelle sue ricette con il tè.. è vero! Ma tus ei stata bravissima.. hai creato delle simil camille con la carota viola!!!! bellissimi anche come son statid ecorati! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  27. che merviglia queste cupcakes e poi il viola è il mio colore preferito!!!! ps. come mi non vedo le tue foto in bacheca????

    RispondiElimina
  28. Questi cupcake hanno un colore spettacolare! Sarebbero da provare solo per questo :D Baci :***

    RispondiElimina
  29. Grazie Ely, sono deliziosi!!! :-)
    Corro ad inserirti, a presto!

    RispondiElimina
  30. che belli che sono...ed io queste benedette carote viola non riesco proprio a trovarle!
    bacio

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. Tesoro...servirebbe anche una famiglia adottiva per le mie belvette per poter trascorrere un w.e. così!
    Mi accontenterò di un delizioso cupcake viola :)
    Bacione

    RispondiElimina
  33. Ely, queste cupcakes sono un vero sogno in viola, ovvio che tu sia andata sul sicuro facendole assaggiare :o)
    Io sto meditando di usare il tè nei dolci dall'anno scorso, quando Benedetta di Fashion Flavors mi ha spedito una confezione di tè dai vari profumi, ma poi chissà perchè ho sempre rimandato.
    E' che ci sono talmente tante cose da fare e provare nelle nostre teste che il tempo non basta mai, vero? :o)
    Un bacione grande dolce Ely.

    RispondiElimina
  34. Certo che già mi ispirano un sacco.. se poi li descrivi così mi viene proprio l'acquolina in bocca a mille ehehhe Ti mando un grande abbraccio cara e ti auguro una strepitosa giornata!

    RispondiElimina
  35. Ely che meraviglia sono bellissimi.Non conoscevo questo tipo di te' vado a dare una sbirciata. Devono avere un gusto molto particolare.grazie per la ricetta.Buon w.e.

    RispondiElimina
  36. Ely, mi hai fatto venire una grandissima voglia sai? Conosco Simo da poco ma già mi piace e quella rubrica la adoro.
    Ora tu con questi cupcakess meravigliosi per la vista e per il palato mi hai fatto venire voglia di provare a fare una ricetta (shhhh. lo dico solo a te: il tiramisù al thè verde! L'ho assaggio presso il giapponese Koi di Bergamo e penso che non ho mai mai mangiato un dolce così particolare..)
    E niente, questo per dire che mi regali sempre nuovi spunti e ispirazioni..
    e questo è uno degli aspetti più belli del blog:-)

    RispondiElimina
  37. Ely ma le carote viola dove le trovo? sai che le vedo proprio in giro! mi piacerebbe tanto sperimentare qualche dolcetto con questo ortaggio... il risultato parla davvero da solo.. poi al profumo di te.. abbinamento originalissimo di cui ne vorrei assaporare il gusto!.. grazie per il suggerimento di questi libri vado subito a dare un'occhiata.. un abbraccio e buon fine settimana anche ate:*

    RispondiElimina
  38. Grazie!!!!!! Allora le carote viola le ho trovate all'Esselunga, a dire il vero erano sempre state li, solo che io mi ero messa in testa che non ci fossero e non le vedevo :-))))
    Buon pranzo!

    RispondiElimina
  39. Hai sempre ricette speciali da proporre. Spesso sono novità, come questa in in cui lavori insieme carote viola, mandorle e tè. complimenti perché mi sembra che il risultato sia ineccepibile.

    RispondiElimina
  40. Idea deliziosa Ely, pensavo di usare le carote, che da me si trovano facilmente all'Esselunga, per colorare la celeberrima torta "Red Velvet", così non uso tutti quei coloranti ..

    RispondiElimina
  41. Che delizia devono essere!! ma il colore scuro e' dato solo dalle carote? niente cacao? e' straordinario!

    RispondiElimina
  42. Sono veramente splendidi e secondo me sono buoni anche senza il frosting (anzi forse lo sono di più)!! A me piace molto cucinare con il te, prima o poi proverò ad usarlo anche in un secondo piatto!!
    Adesso mi metterò alla ricerca delle carote viola, da me non riesco a trovarle :(
    Marta

    RispondiElimina
  43. oh che fatica aprire e commentare il tuo blog...mi ci serve un sacco di tempo...credo perchè sia ricco di immagini e foto.
    comunque questi cup cakes sono davvero particolari!!!bravissimaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  44. bellissimi, non credo che riuscirò a trovare le carote viole, non le ho neanche mai viste, ma appena le vedo non me le lascio scappare, un bacio e felice weekend

    RispondiElimina
  45. buon weekend anche a te Elena, finalmente trovo una ricetta dolce per usare le carote viola!
    anche io mi lascio affascinare dai negozi di tè, ne ha appena aperto uno vicino casa e passo interi pomeriggi a sbirciare tra scatole di latta e teiere bellissime.

    un bacio

    RispondiElimina
  46. Ciao, il colore viola rientra nei miei preferiti...come resistere a questi deliziosi cupcakes!!!
    Baci e buon we

    RispondiElimina
  47. Sono davvero bellissime queste cupcakes, sei stata super brava Ely cara! Le foto poi hanno aumentato il loro aspetto romantico :)
    Grazie per i consigli letterari, me li appunto come richiesta natalizia! Un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  48. ciao elena, ti ho votata anch'io!almeno spero di aver fatto tutti i passaggi!!!!!!
    proverò anche questa ricetta
    ciao
    isabella

    RispondiElimina
  49. cara Ely, sai che per la prima volta ho visto finalmente le carote viola nel mio supermercato??? Qui ad Imperia non erano ancora arrivate (e chissà se si "fermeranno").
    Non le ho ancora prese... non mi sembravano molto belle, ma la prossima volta penso saranno mie! E miei anche i tuoi cupcakes!!!
    p.s. Il sommacco è una spezia tipica della cucina libanese e medio orientale, il suo sapore è leggermente acidulo.
    Si sposa bene con le versure...
    Baci

    RispondiElimina
  50. errata corrige... si sposa bene con le VERDURE!!!

    RispondiElimina
  51. Che buoni i tuoi cupcakes, yamm. Due tra i libri che vorrei leggere e regalare questo Natale. ^_^ Passa da me, c'è una cosa per te. Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  52. Ciao Ely! sono nuova qui, sebbene il tuo blog lo conosco da un bel pò! Mi unisco ai tuoi lettori fissi e complimenti, sei bravissima!
    Buona serata!
    Mari

    RispondiElimina
  53. Carissima Ely, complimenti per questi meravigliosi cupcakes, poetici e romantici, deliziosi e coccolosi :D Bravissima, e poi che bontà! :D Un abbraccio, buon weekend :)

    RispondiElimina
  54. Belle foto Ely, bravissima. Sulla preparazione non mi posso esprimere invece, tutto quello che fai mi pare buonissimo!

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  55. Uhhhhh cosa vedo!!!!! Da provare...appena trovo le carote viola!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  56. Cara Ely, oggi ti ho scelta come prima blogger per Ti dono un blog, di Pane e acqua di rose....
    Vai a vedere qui http://lacasasullascogliera.blogspot.it/p/ti-dono-un-blog.html
    e sulla mia pagina FB https://www.facebook.com/Sullascogliera

    E' una bella iniziativa che durerà per ogni giorno d'Avvento.
    Baci e...
    Buon Natale!
    Elli

    RispondiElimina
  57. Sono dei dolci molto eleganti e fini.Complimenti! Peccato non riuscire a trovare le carote viola...

    RispondiElimina
  58. ...sto volando all'esselunga a prendere le carote viola!!!!!!!!!!!! cupcakes spaziali Ely e poi con il the...mi strapiacciono senza riserve. Un bellissimo w-e anche a te e un bacione, Clara

    RispondiElimina
  59. Le carote viola sono uno di quegli ingredienti che fatico a trovare ma mi incuriosiscono da tempo ormai. Non so ipotizzare il sapore di questi cupcake, ma la presentazione è davvero deliziosa. Sono quei classici dolci da mangiare prima con gli occhi, perchè anche l'estetica nei dolci ha la sua grande importanza.
    Mi segno anche i due libri che hai consigliato, sono rimasta senza nulla da leggere.
    Buona giornata:)

    RispondiElimina
  60. L'aspetto è assolutamente incantevole, senza ombra di dubbio! Vedo che in quest'ultimo periodo la carota viola si usa moltissimo, io non sono ancora riuscita a trovarla, però ho intenzione di acquistarla appena la vedrò!
    Bellissimo esperimento, e sono sicura anche buonissimo!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  61. Anche se non amo i cupcakes, i tuoi sono davvero carini. Buon week end ciao kiara

    RispondiElimina
  62. meravigliosi!profumati!eleganti!che avanti sei! bacio

    RispondiElimina
  63. Bellissimi e chic questi cupcakes..dispiace mangiarli, sembrano dei piccoli gioielli..

    RispondiElimina
  64. sono molto raffinati e di sicuro deliziosi, da provare, sempre che riesca a trovare la carota viola :-) , buona serata !!

    RispondiElimina
  65. questa carota viola mi incuriosisce da un pò di tempo...ma qui ahimè non riesco a trovarla!
    Bellissima ricetta come al solito.Sei una garanzia!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!