Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Pane di segale ai semi di lino e canapa



Il pane sulla nostra tavola non manca mai. Ultimamente per i tanti impegni l'ho sempre comprato ma complice la riapertura del blog e la voglia di usare  i semi che giacevano in cantina negli scatoloni, l'altra sera mi sono cimentata nel fare questo pane favoloso. La ricetta non è mia ma della bravissima Csaba e come sempre il successo è assicurato. Non mancano ovviamente le mie modifiche agli ingredienti ma devo dire che il gusto non ne ha risentito.

D'inverno mi piace impastare all'imbrunire, quando il buio entra dalle finestre e le luci sono accese... qui poi nella nuova casa, con la cucina che occupa tutto il piano e la stufa accesa mi sento una regina. Il profumo che invade la casa  è meraviglioso e faccio pace con il mondo intero.



Ingredienti per due pagnotte

250 gr di farina di segale
250 gra di farina Petra 1
10 gr di sale
320/340 gr di acqua tiepida(dipende dall'assorbimento della farina)



Preparazione

Nell'impastatrice mettete tutti gli ingrendienti, fate attenzione con l'acqua, la farina Petra 1 ne assorbe un pochino di più delle altre quindi dosatevi voi, meglio metterne un pochino meno all'inizio e aggiungerla poi pian piano. 

Impastate con il gancio per circa 5 minuti, l'impasto deve risultare omogeneo e un pochino appiccicoso. Impastate ancora un pochino a mano, su una tavola di legno infarinata e formate una palla che metterete a lievitare in una ciotola infarinata e coperta con un canovaccio pulito per almeno 2 ore. Io di solito lo metto in forno che accendo prima per qualche minuto a 30°. Quando sarà lievitato sgonfiate l'impasto e date la forma alle due pagnotte, fate i tagli a croce sulla superficie, disponetele su una teglia che avrete ricoperto con la carta forno e lasciatele lievitarare ancora fino a quando il forno sarà arrivato in temperatura. 

Nel frattempo accendete il forno a 200° statico, metteteci un pentolino pieno d'acqua per formare l'umidità, quando il forno sarà caldo mettete le pagnotte a cuocere per circa 40 minuti, controllate che siano dorate sia in superficie che sotto e toglietele dal forno. Lasciatele raffreddare completamente su una gratella prima di consumarlo.

Qui vi ho mostrato la versione dolce con la marmellata, ma anche con delle sottili e dolci fettine di pancetta non sarebbe stato male 😏😏😏 che ne dite?

46 commenti:

  1. Immagino il profumo oltre il sapore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Fr@, il profumo di questo pane è buonissimo!

      Elimina
  2. Dico che mi piace. Sai quanto amo il pane e anche a casa mia è una dolce abitudine. Quando metto le mani in mezzo alla farina, faccio pace col mondo intero. Un abbraccio Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry, impastare è un'ottima terapia :-) Buon fine settimana!

      Elimina
  3. Questo pane si presta bene sia al dolce che al salato e immagino il profumo....
    Fantastico!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Daniela, sia con la marmellata che con il salame (che poi hanno trovato nel frigorifero) è stato apprezzatissimo! Baci

      Elimina
  4. Quanto è bello il tuo pane dolce Ely! E che bello rileggerti di nuovo qui... anche a me piace tanto impastare verso sera, ma la mia casina non è certo così bella come la tua nuova dimora! Condivido con te quella buona fetta di pane, per inaugurare il tuo ritorno. Un abbraccio stretto stretto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Any che bello ritrovarti qui nella mia cucina :-) Grazie e un abbraccione anche a te!

      Elimina
  5. Io adoro fare il pane in casa. Trovo che il profumo che si spande per casa sia davvero una cosa che regala felicità al cuore. In casa mia poi siamo consumatori assidui di pane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, anche qui si mangia tantissimo pane, io cerco di limitarmi ma quando è buono e profumato come questo faccio una fatica :-) Un bacione!

      Elimina
  6. Beh il pane fatto in casa è tutta un'altra cosa da quello compero e poi innonda tutte le stanze col suo aroma!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, hai ragione non ci sono paragoni con quello che si compra :-) Buona giornata a te!

      Elimina
  7. Ah ma allora sei tornata tra noi! Che bellezza, festeggiamo con una tazza di te e questo splendido pane e marmellata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara si non sono un miraggio :-) Sono proprio qui, festeggio con piacere con te! Un bacione

      Elimina
  8. Ciao Ely, anche a me piace molto fare il pane in casa, trovo che si a.. terapeutico e molto rilassante! E poi non c'è maggiore soddisfazione che portare in tavola pane fatto da te. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Antonella è terapeutico ed è bellissimo! Baci e buon fine settimana

      Elimina
  9. Rustico e goloso come piace a me....e che dire di quella fetta con la marmellata...mmmm....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo hai ragione, la fetta con la marmellata è molto invitante :-) Baci

      Elimina
  10. ciao Ely! io adoro il pane di segale, praticamente mangio solo quello. Ahimè anch'io non ho sempre il tempo di prepararlo ma ne ho trovato uno buonissimo da comperare. qualche volta però sperimento impasti, quindi proverò certamente questo tuo pane bellissimo! un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, per me il pane di segale è il migliore, se lo provi fammi sapere, un bacione

      Elimina
  11. Cosa meglio del buon pane fatto in casa per ritornare alla grande a condividere la tua passione per la cucina.....il profumo lo sento già!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Credo che tutti sappiano (ormai lo dico alla nausea e rompo le scatole a tutti con le "mie" farine :-)) quanto amo il pane, quanto lo amo quello fatto in casa e quanto mi piaccia quello di segale.. carissima Ely hai sfornato un capolavoro, bravissima :-)

    RispondiElimina
  13. Quando si parla di pane e x giunta con i semini non puoi che trovarmi complice :-P
    Bravissima Ely e grazie x avermi fatto venire l'acquolina :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo, anche per me il pane ha un fascino speciale, un bacione!

      Elimina
  14. Eccomi qui, di nuovo seduta nella tua cucina celeste... mi mancava! E cosa c'è di meglio di un pane caldo, per il weekend, saporito e sano? Potrei iniziare spalmando marmellata e continuare preparando bruschette, dalla colazione alla cena, mentre mi racconti tutto delle tue piante, ehehe! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello rivederti qui :-), questo pane è meraviglioso! Vedrai vedrai che orto e che minigiardino :-) ci sarà da ridere :-) Baci!

      Elimina
  15. Quanto mi manca fare il pane come fino a 1 mese fa.. ma avendo trovato nuovamente lavoro.. sto fuori casa 12 ore al giorno.. e non ce la faccio coi tempi.. Che bontà il tuo!!!! .-* un baciottone e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia ma che bello che hai un nuovo lavoro!!!!!! Un bacione mia cara!

      Elimina
  16. Fantastico questo pane!! Con un velo di marmellata è la merenda perfetta!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika hai visto giusto, quella fetta con la marmellata è stata una vera tentazione per me che sono a dieta :-) Un bacione!

      Elimina
  17. Bentornata Ely! Che bello rileggerti <3
    Sai ti capisco....anche io ogni tanto 'sparisco' dal blog...la vita è così piena di cose da fare, lavoro, famiglia, casa....ma tornare a scrivere e postare è sempre bellissimo ❤
    Questo pane è meraviglioso....lo devo assolutamente provare!!!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, io mi sono allontanata per troppo tempo ma ora sono qui :-) Grazie! Un abbraccio a te!

      Elimina
  18. Adoro questi pani rustici, dal sapore ben definito... bravissima!!!

    RispondiElimina
  19. Un pane assolutamente meraviglioso, ne sentiamo tutta la fragranza sin da qui :) Bellissima questa forma a pagnotta, scommettiamo che sarà finito subito!!
    Buon weekend, un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazze, che bello ritrovarvi qui! Si devo dire che è piaciuto molto e lo rifarò molto presto, un bacio a voi!

      Elimina
  20. Ciao Ely, che bello scoprire che sei tornata con le tue ricette!!
    Questo pane ha un aspetto magnifico, secondo te viene bene lo stesso se non si ha l'impastatrice?
    Un saluto a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, si sono tornata e ne sono felice :-) Assolutamente si se vai sul link di Csaba spiega anche come farlo senza impastatrice, un bacione

      Elimina
  21. Wow! che meraviglia!!! Fare il pane in casa è una delle cose amo più fare :-) È da tempo che non lo faccio di farina di segale...mi hai fatto venire una voglia di prenderne una fetta!
    Ben tornata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao che bello ritrovarti nella mia cucina, è davvero buonissimo! Grazie :-)

      Elimina
  22. Ci credo che fai pace con il mondo intero! Il pane è proprio meraviglioso e buonissimo, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, impastare è davvero una terapia :-)

      Elimina
  23. Bravissima un gran pane semi di lino e canapa, danno un qualcosa in più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gunther, i semi rendono davvero speciale questo pane, buona serata!

      Elimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!