Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Coniglio allo speck con crema di zucca e taleggio



 Eh che titolo da grande chef vero??? mo vi racconto... avete tempo??? allora sedetevi con me...
Bene dovete sapere che a casa mia il coniglio si cucina poco, vi racconto la mia avventura.... da sposina volevo cucinare il coniglio, a casa mia si faceva sempre il coniglio diamine vuoi che io non lo sappia cucinare?  compero un bel coniglio intero con testa attaccata, mi accingo a tagliarla e... non ce la faccio mi fa na pena... allora spetto il marito, metto il coniglio in frigorifero e ogni volta che apro il frigo lui mi guarda con quegli occhi li... e alla fine pure la lingua mi tira fuori... vabbè... quindi io lo cucino pochissimo, in compenso lo cucina la mia mamma sempre e solo nello stesso modo in cui lo prepara da esattamente 40 anni,  arrosto, in forno con patate molto molto dorato perché al mio papà piace così... quindi... torniamo a monte...
Ebbene è da quest'estate che voglio partecipare al MT Challenge delle amiche di Menù Turistico ma per una cosa o per l'altra non sono mai riuscita, bene decido che a novembre partecipo , ho deciso che lo faccio e lo farò. Bene ricetta dell MTC proposta dalla vincitrice del mese scorso secondo voi cos'è????
Guardate la dolce Ginestra che ha cucinato il coniglio alla cacciatora uno spettacolo a vederlo...
coniglio... nooooooooooooooo, noooooooooooooooo e come cappero lo cucino???? tutte le ricette presentate fin'ora sono di un bello, ma di un bello e alcune anche molto molto elaborate... vabbè, pensa che ti ripensa l'altra notte l'illuminazione, se d'illuminazione si può trattare o pura sopravvivenza per non fare una misera figura con me stessa... ecco da dove spunta  il grande titolo per una ricetta semplice semplice.

Ingredienti:

1 coniglio intero, a pezzi, già pulito e soprattutto senza testa
3 cucchiai di olio
un misto di : timo, rosmarino e salvia
1 spicchio di aglio
2 fette di speck alte 1/2 cm
sale e pepe a piacere q.b. (attenzione al sale perché la presenza dello speck rende già saporita la carne)
1/2 bicchiere da tavola di brandy
1 bicchiere di latte

1/2 zucca
3 fette di taleggio non troppo saporito
3 cucchiai di latte fresco intero
1 punta di cucchiaino di noce moscata




Preparazione:


Lavate e asciugate il coniglio, in una teglia di ceramica mettete l'olio, gli aromi, l'aglio il coniglio a pezzi sale e pepe e lasciate marinare per almeno 2 ore, girate ogni tanto per far prendere sapore a tutta la carne. Dopo questo tempo accendete il forno a 230° e tagliate le fettine di speck a dadini, mettetele nella teglia sopra al coniglio e informate, dopo circa 30 minuti girate la carne e lasciate dorare ancora, aggiungete il brandy e fate cuocere, se vedete che il condimento si asciuga troppo in fretta diminuite la temperatura a 200°, aggiungete alla fine il bicchiere di latte e terminate la cottura. Lo speck e il coniglio devono rimanere belli dorati e croccanti.
Spegnete il forno e tenete in caldo. Nel frattempo avrete pulito la zucca, taglia a tocchettini e fatta cuocere con un filo d'olio, sale, noce moscata, se serve aggiungete un filo d'acqua per far si che non si asciughi troppo, quando sarà bella morbida, aggiungete il taleggio che avrete privato della crosta e lasciate sciogliere per bene , poi frullate il tutto in modo che diventi una morbida crema.

Ora non vi resta che impiattare il tutto,  disponete la crema di zucca e taleggio sopra un piatto da portata  leggermente concavo e sopra adagiate il coniglio e lo speck, ricordatevi ti togliere lo spicchio d'aglio.

Gustatevelo è stato davvero un buon esperimento qui se lo sono pappato tutto, io ne ho assaggiato un pizzico ma siccome sono a dieta l'ho lasciato mangiare loro.



Spero di aver assolto a tutto il compito in maniera accettabile, ed è con molto piacere che annuncio che la ricetta di questo post partecipa all'ormai famosissimo MT Challenger di Menù turistico del mese di novembre



73 commenti:

  1. Questa ricetta sembra fantastica! Anch'io cucino raramente il coniglio...ma questo mi ha fatto venire la voglia!!! Complimenti!
    E io copio, copio, copio.....

    RispondiElimina
  2. Ha un aspetto meraviglioso!!!Direi che te la sei cavata superbamente!!!!Smack!

    RispondiElimina
  3. Mia zia in campagna alleva conigli quindi ne abbiamo sempre mangiato molto. Da piccola mi faceva impressione, ora lo cucino senza problemi ma me lo faccio dare sempre intero senza testa e senza interiora!La tua ricetta me la segno così la prossima volta che mi arriva un coniglio la provo!

    RispondiElimina
  4. Ely,ma questa è veramente una ricetta di gran classe...brava!! e envenuta in questo meraviglioso mondo dell'MT challenge

    RispondiElimina
  5. Io il coniglio riesco a mangiarlo, e a cucinarlo, solo se è già rigorosamente a pezzi e non ha più la forma di coniglio =P
    L'abbinamento con zucca e taleggio mi attira molto.

    RispondiElimina
  6. Che chiccheria , un piatto squisito!

    RispondiElimina
  7. brava ely!!! ma come ti capisco per il...povero coniglio!! sapori originali e azzeccati! chissà che bontà! ho guardato il libro delle cocotte e condivido con te : ma dove si trovano cocottine così belle??? un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  8. questa storia della testa del coniglio mi fa venire in mente il mio pollo ruspante...

    a parte questo, bando alle ciance! a che ora vengo a cena?
    un piatto fantastico, c'è poco altro da dire.
    a furia di leggere le vostre prelibatezze non ce la farò a partecipare all'MT nemmeno questa volta, mi sento piccina piccò

    RispondiElimina
  9. Stupenda ricetta!
    molto brava, la terrò presente!

    RispondiElimina
  10. Ricettina invitante anche alle 23,05 ma complimenti Ely...
    un saluto e buona notte dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  11. Questa ricetta è fantastica, è un vero spettacolo... complimenti Ely!!! baci

    RispondiElimina
  12. Che bella ricetta Ely.
    Lo sai che quesi colori delle foto fanno venir voglia di mangiarlo...ho gli occhi appesi al monitor!
    Davvero brava:)

    RispondiElimina
  13. Anche a me è preso un colpo quando ho letto la ricetta sfida.
    Questa tua ricetta è golosissima, che belle foto!
    Complimentoni!

    RispondiElimina
  14. Vedo che hai avuto un'ispirazione davvero sublime, e meno male che non sapevi come cucinarlo!!!

    RispondiElimina
  15. Quella del coniglio in frigo deve essere stata un'esperienza comune a tanti, perchè appena abbiamo detto "coniglio" le risposte sn state "uh, no, poverino" :-)
    Tu, invece, crei un "piatto ricco mi ci ficco", che è da chef non solo nel titolo, ma anche in tutta la preparazione. Grandiosa.
    E poi siamo così contente che tu ti sia decisa che non te lo puoi nemmeno immaginare :-)
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
  16. Io cara Ely sono anni che no mangio il coniglio e non perché non mi piace ma non mi fido a comprarlo! Hai creato una ricetta fantastica!! Complimenti!!

    RispondiElimina
  17. Neanche io adoro il coniglio...ma quando trovo ricette cosi mi viene tanta voglia di assagiarlo...bella ricetta saporitissima...ciao.

    RispondiElimina
  18. Quella salsina chiama davvero una sontuosa scarpetta. Splendida rivisitazione. Un bacione

    RispondiElimina
  19. intornciao Ely!....quanto vorrei riuscire acicinare e mangiare di nuovo il "rabbit"...non roesco più da qunado, causa i miei figli, in casa abbiamo avuto per qualche anno un bianco batuffolo!!!::::
    questa ricettina poi deve essere ...mmmm.....
    baci

    RispondiElimina
  20. ...splendida ricetta! Qua da noi però il coniglio...proprio non va..
    Baci e buona giornata, donnafamosa!

    RispondiElimina
  21. Superba ricetta Ely!! Non è solo il titolo da chef ma tutta la preparazione! Complimenti davvero!!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  22. Ecco, io ho lo stesso problema. Il coniglio non lo riesco nè cucinare nè mangiare. Mi fa troppa tenerezza. E poi lo immagino sempre dal vivo. Così dolce e innocente.

    Che dire, mi sa che la ricetta non la proverò però massimo rispetto per quelli che hanno il coraggio di sfidare se stessi. Un bacione :)

    RispondiElimina
  23. Ehmmm...siamo in tante con lo stesso problema di...coniglio!
    Io lo mangerei anche, in realtà, ma a casa mia è vietatissssimo! Mia figlia una volta quasi è svenuta quando ha saputo che lo avevo cucinato!
    Ma in ognin caso la tua è una gran ricetta e proprio semplice!
    Grazie

    RispondiElimina
  24. Anche io ho lo stesso tuo problema: solo conigli già spezzati altrimenti...digiuno! Una volta poi, per farci un regalo, dei contadini ci regalarano un coniglio...vivo!!!! Lo uccise la mia vicina di casa: uno choc! Non sono riuscita a mangiarlo. Aveva ragione la moglie di Paul Mc Cartney: se i mattatoi avessero le pareti di vetro, nessuno mangierebbe più carne.
    Questo coniglio ha un aspetto delizioso...yummy :)

    RispondiElimina
  25. È un capolavoro Ely...
    un C A P O L A V O R O !!!

    Slurp! :)

    RispondiElimina
  26. cara Ely.. non solo il titolo è da grande chef.. le foto lo seguono a ruota.. deve essere buonissimo.. che vittoria sul coniglietto dai grandi occhioni!!!

    RispondiElimina
  27. dall'aspetto è fantastico...mi copio la ricetta:-) un bacio
    annamaria

    RispondiElimina
  28. Come ti capisco Ely!!!!!
    Io non prendo mai il coniglio intero perchè mi fa pena!!!
    E anche se mi levano via la testa, poi tagliarlo in pezzi per me è una tortura!!
    Quindi anche io il coniglio lo cucino poco, anche se mi sforzo per il mio ragazzo che è un carnivoro nato....
    Però posso dirti una cosa???
    Questa ricettina qui è una meraviglia!!!!!!!! Che bontà che deve essere!!!!

    RispondiElimina
  29. Ecco io il coniglio proprio non lo mangio...m al'idea del sughetto zucca e taleggio la segno che magari con il pollo la sfrutto!
    bacioni!

    RispondiElimina
  30. wow...non ho altro da dire!!! bravissima è dire poco!

    RispondiElimina
  31. complimentoni,che gran bel piatto :)

    RispondiElimina
  32. ma è semplicemente fantastico!! io non amo il coniglio ma questo mi fa una gola...

    RispondiElimina
  33. hihihiiiii mi ha fatto troppo ridere il racconto...anche mia mamma lo cucina da 40 anni sempre nello stesso modo (semplicemente arrosto nel tegame) perchè al mio papà piace solo così "al naturale". E deve pure essere coniglio da contadino, non comprato dal macellaio perchè mio padre dice che il sapore è diverso....mah...
    Avrei voluto vedere la tua faccia quando hai letto che la ricetta dell'MTChallenge era coniglio alla cacciatora ;)
    comunque direi che te la sei cavata alla grandissima...guarda che meraviglia hai tirato fuori.

    RispondiElimina
  34. mamma mia,ma questo coniglio e' semplicemente meraviglioso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!wow!!!!!!!!!!!
    un abbraccio,de

    RispondiElimina
  35. c'è da perdersi in questo piatto ely ma quanto saporito deve essere mi piace tanto il mix di sapori uniti al conoglio un piatto da 10 e lode!!bacioni imma

    RispondiElimina
  36. Il coniglio non lo mangio :-( ma quella briosc sotto è davvero ottima!

    bacioni Donatella

    RispondiElimina
  37. sei stata proprio bravissima,Ely^;^ questo piatto è veramente degno di uno chef!!!!chissa' che sapore e che profumo...bacioni,cara

    RispondiElimina
  38. Brava Ely! Mi piace l'accostamento di sapori di questa ricetta, chissà come hai fatto ad assaggiarne solo un pochino... :-)

    RispondiElimina
  39. Grazie all'MT abbiamo isto un sacco di belel ricette, questo è indiscutibile! La tua è degnissima Ely! Non sono una mangiatrice di coniglio, ma faccio tesoro degli spunti perché comunque lo cucino e pos 'sta cremina io la vedo bene anche in qualche altro piatto. Ben fatto!

    RispondiElimina
  40. Io non lo faccio mai perchè non ho trovato ancora ricette convincenti.....ma ora sei arrivata tu! :)

    RispondiElimina
  41. ossignore, la tua foto ha invaso il monitor e io ci ho sbavato su.

    RispondiElimina
  42. Ely!!!!Ma ti sei accorta vero che il tuo bellissimo blog è stato menzionato nientemeno che sulla rivista di cucina ALICE? Sei citata insieme a Nigella!! Complimentissimi te li meriti tutti! Un Abbraccio grande, Lilly.

    RispondiElimina
  43. Che bello che sei stata menzionata!Grande!Questa ricetta (anche se il coniglio non mi piace molto) la trovo troppo appetitosa!

    RispondiElimina
  44. amici miei sono felice che vi piaccia questa mia rivisitazione!!!!! e siiiiiii la Simo mi ha chiamato al telefono e mi ha detto che ero sulla rivista quindi ho mandato Paolo a comperarla subito!!! che emozione vedere il nome del proprio blog su una rivista così importante (almeno per me) grazie davvero a tutti come sempre!!!

    RispondiElimina
  45. Sai che sei riuscita a farmi venire l'acquolina in bocca con questo bel coniglio?! E ti assicuro che non è cosa facile con me, dato che non ho un bel rapporto con la carne...
    Mi ispira moltissimo la crema di zucca e taleggio!

    RispondiElimina
  46. bello bello bello questo coniglio.. un abbinamento di sapori davvero particolare: la dolcezza della zucca con il taleggio, e lo speck dal sapore affumicato con il coniglio croccante!! lo mangerei all'istante.. complimenti!

    PS che ridere, come parole chiave per postare il commento mi è venuto "Oviessen" e il mio ragazzo lavora in oviesse! :)

    RispondiElimina
  47. tout ce mélange de saveurs me met en appétit, j'aime beaucoup
    bonne soirée

    RispondiElimina
  48. Questo piatto sono sicura che sarà meraviglioso. Io non mangio il coniglio, posso solo immaginare la bontà :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  49. Gnamm..questo coniglio mi sembra perfetto!!
    Il coniglio mi piace in tutte le salse!
    ( io preferisco comprarlo già tagliato a pezzi...senza la testa)

    RispondiElimina
  50. Une recette de chef. BRAVO!!!!
    A bientôt.

    RispondiElimina
  51. Una meraviglia che ,per un attimo soltanto, potrebbe farmi dimenticare la dieta....:-P

    RispondiElimina
  52. anche io ho qualche problema a cucinare il coniglio :) devo sempre trovare qualcuno che me lo prepari.... mi fa troppa pena.
    comuqnue il tuo sembra buonissimo ! complimenti!

    RispondiElimina
  53. Ely, che meraviglia!!! Le tue ricette sono una più gustosa dell'altra! Complimenti :D

    RispondiElimina
  54. Un aspetto meraviglioso questo coniglio e posso immaginare l'aroma e il profumo, bravissima

    RispondiElimina
  55. Ciao! un piatto proprio gustoso e morbido questo!!
    strano gioco di sapori e bellissimi i colori! complimenti davvero!
    baci baci

    RispondiElimina
  56. Elyyyyyyy! Quando passo da te vorrei tuffarmi direttamente nel piatto!Buonooo! Baci

    RispondiElimina
  57. quanti sapori in un unico piatto....direi una ricetta avvolgente! bravissima

    RispondiElimina
  58. a differenza tua, adoro il coniglio e se ci penso ci sono poche ricette sul mio blog, devo rimediare ed è x questo che mi segno subito la tua visto che poi lo hai abbinato al taleggio... una goduria!

    RispondiElimina
  59. cavolicchio, no per favore... non puoi mettere un coniglio così formaggioso e attiroso!!!!! bellissimo!

    RispondiElimina
  60. Ma ti ho già detto quanto mi piaccia il tuo blog? e le ricette sono fantastiche!!!^_^
    Il tuo coniglio lo proverò appena mi sarò ripresa dalla qunatità che ne ho mangiato per l'MTchallenge...forse due conigli in due settima sono un po' troppo per me e Fabio ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  61. Ne prendo nota: è una ricetta gustosa ...
    Ho anch'io il libro menu cocotte (ed ho anche provato qualche ricetta!): puoi trovare le cocotte (versione mini) alla coin, ci sono anche quelle in ghisa tipo-creuset!

    RispondiElimina
  62. bellissima ricetta...complimenti..Iulia

    RispondiElimina
  63. :-( non riesco proprio con il coniglio...a casa mia, mia mamma non l'ha mai preparato...l'ho assaggiato forse un paio di volte a casa di amici...da ospite mi è risultato difficile rinunciare.
    Però tesoro il condimento del tuo coniglietto è squisitissimo!

    p.s Come sempre le tue splendide immagini, sembra quasi di toccare ciò che raffigurano!
    Bacioni e buon we

    RispondiElimina
  64. Sei troppo forte Ely!!! Quando ho letto di comperare un coniglio senza testa ho cominciato a ridere!

    Bellissima ricetta, inutile dirlo.

    Meno male che Ginestra ha proposto il coniglio, così hai superato il tabù! :-D

    RispondiElimina
  65. Anch'io da quando la mia vicina di casa ha 2 coniglietti e li tiene come fossero bimbi, non oso più tagliare a pezzi il coniglio. Lo faccio solo se lo trovo già a pezzi!!!
    Il tuo è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  66. Oh mamma questo coniglio s'ha da fare!!!! complimenti!!!Monica

    RispondiElimina
  67. la ricetta sembra davvero appetitosa, anche se devo ammettere che non ce la faccio proprio a mangiare il coniglio! però magari con quel saporino di speck, zucca e taleggio! CHISSà CHE PROFUMO IN CUCINA! Passa dal mio blog, c'è qualcosina che ti riguarda! un bacio

    RispondiElimina
  68. la ricetta si presenta benissimo, la gusta solo Magali, perchè Helga è vegetariana, la pelosotta è già qui che si lecca i baffi! Brava! p.s. siamo tornate! Baciotti Helga e Magali

    RispondiElimina
  69. Tesoro, come ho già avuto modo di dire alla Ale so che questa sfida è stata molto ma molto poco amata, diciamo così via, però ... e si.. perchè c'è un però, siccome lo spirito dell'Mt è stato ormai assorbito ognuna di noi si è messa in gioco prima di tutto con se stessa e guarda qui che risultati entusiasmanti! Una ricetta sublime!
    E poi ti dirò che se il mio coniglio per te è stato uno spettacolo il tuo mia cara è un abbonamento a tutta la stagione!!!
    si sente che sbavo?!
    baci

    RispondiElimina
  70. grazie a tutti!!! davvero con questa ricetta ho vinto la paura del coniglio :-))))) siete dei tesori!!!! baci Ely

    RispondiElimina
  71. ciao, mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori.... hai un sito golosissimo, complimenti!! Se ti va, ti aspetto nel mio blog: www.lacucinacoibaffi,com
    A presto
    micia

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!