Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Mini quiche alle cipolle rosse e marmellata di agrumi


 
Oggi qui è una giornata meravigliosa, è primavera, i banchetti del mercato questa mattina erano ricchi di frutta e verdura in bella mostra, le prime violette e le primule erano in fiore, profumi e erbe aromatiche profumavano l'aria e così non ho resistito. Già una volta vi ho raccontato della signora al banchetto delle piante aromatiche, lei e suo figlio hanno più di 100 piante aromatiche, quest'anno mi pare siano 122, e le porta quasi tutte. Oggi ha cominciato con  poche  ho acquistato la Stevia,  la Santoreggia, la Maggiorana e per noi lecchesi la famosa "Erba mara" , la prossima volta chiederò bene come si chiama in gergo botanico, non ha il cartellino e non mi ricordo, con quest'erba si fa una frittata che è favolosa. Tutto questo però non ha nulla a che fare con la ricetta di oggi che invece ho preparato per cena ieri sera. Quando ho letto del Contest: “Una torta salata ma non troppo” ho pensato "Oh mamma mia una torta salata, con la marmellata? e cosa ne esce?", ne esce una cosa buona, molto buona. Gli ingredienti che avevo pensato erano le cipolle e ricotta salata, una quiche semplicissima, ma con cosa stanno bene? E allora via alla prova gusto, ho tagliato una cipolla, che adoro anche cruda e ho preso un cucchiaino di Fiordifrutta Agrumi della Rigoni, mixate e..... perfetto!  I due gusti si mixano perfettamente, via, prepariamo insieme queste mini quiche...
Ingredienti:
2 cipolle rosse
sale e pepe
Un filo di burro per ungere gli stampini

Con me in cucina:


Preparazione:
Pulite e tagliate a fettine sottili le due cipolle. In una pentola anti aderente fatele cuocere con i due cucchiai di olio, aggiungete il sale e coprite. Attenzione non devono annerirsi altrimenti rovineranno il gusto della vostra quiche. Ci vorranno circa 15/20 minuti, quando saranno pronte aggiungete il pepe e lasciatele intiepidire. La mia pasta sfoglia era rotonda e sono uscite 5 mini quiche, per tagliarle io ho usato una scodella della colazione della dimensione un po' più grande degli stampini delle quiche. Ungete i fondi degli stampini con un filo di burro, mettete la sfoglia, la marmellata, le cipolle e cuocete in forno caldo a 220° per circa 15 minuti. Quando la pasta sfoglia sarà ben dorata toglietele e lasciatele raffreddare nei loro stampi. Prima di servire aggiungete un'abbondante gratuggiata di ricotta salata stagionata e la vostra quiche è pronta. Il connubio del salato dolce della cipolla, con la marmellata di agrumi aspra e dolce e la ricotta salata saporita, è assolutamente favoloso. 


In questo periodo prendetemi cosi, sto sperimentando cotture e abbinamenti nuovi, magari per alcuni anche troppo azzardati, ma la cucina è creativa e non mi piace fermarmi alle solite cose, la fantasia è l'ingrediente principale e mi sto divertendo tantissimo, questa è la cosa più bella!

Con questa ricetta partecipo al contest di Rigoni di Asiago “Una torta salata ma non troppo”



54 commenti:

  1. Ottimo accostamento.. marmellata di agrumi e le cipolle rosse.. son gustose.. in bocca al lupo per il contest!!! baci e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  2. ho riletto tre volte, ma continuo a non capire.....ma la marmellata la metti SOTTO alle cipolle come sembra in foto? o la accompagni sul piatto??? specificare per le neo cuoche come me please :O)))))

    RispondiElimina
  3. Claudia grazie!

    Mommi si come da foto, sfoglia, marmellata, cipolle e ricotta, fidati tesoro!!! Poi mi dirai!!!!
    Baciuzzzz

    RispondiElimina
  4. Ciao Elena, ti ringrazio per il messaggio privato, non mi ero accorta che la verifica dei commenti dava problemi !! Ora l'ho tolta perciò sarà possibile lasciare i commenti e, come hai scritto tu, non bisognerà fare una visita oculistica !
    Che meraviglie che ci presenti ogni volta, ma dove la trovi tutta questa fantasia?? :) Complimenti davvero!

    Un bacio.

    RispondiElimina
  5. Mommi ora l'ho aggiunto, mi era rimasto nella dita che bisognava mettere la marmellata sotto, grazie cara!!!!!

    RispondiElimina
  6. sono bellissime, poi adoro la cipolla rossa...

    RispondiElimina
  7. Bellissima ricetta, adoro le cipolle e questo abbinamento agrodolce deve essere ottimo.
    E molta invidia per la signora che vende le erbe...

    RispondiElimina
  8. Che buoni e chissà che dolce sapore che hanno !

    RispondiElimina
  9. Intrigante! Quanto mi garbano questi abbinamenti!

    RispondiElimina
  10. hanno un aspetto delizioso mia cara, io non sono troppo amante delle cipolle, che in realtà non digerisco molto bene, ma l'effetto è strepitoso.
    In bocca al lupo per il contest...ed evviva il bel sole di oggi, una magnifica giornata davvero!
    baci

    RispondiElimina
  11. "Oh mamma che libidine" è invece quello che ho pensato io a vedere queste mini quiche! La marmellata di agrumi è davvero un bel jolly e questo mix agrodolce mi ispira un sacco. Le foto sono magnifiche ^_^ Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  12. Voglio venire al mercato a comprare le erbette :D
    Meravigliose queste tortine, le adoro!
    E che dire, io adesso sono a maniche corte e mi godo il sole finchè c'è, è meraviglioso questo clima ^^
    Buon fine settimana cara!

    RispondiElimina
  13. ho scoperto le cipolle in versione dolce quest'estate e devo dire che mi piacciono molto, così con la marmellata di agrumi, che adoro,.... mmmmmmmm... mi ispirano un sacco!!

    RispondiElimina
  14. Allora vuoi proprio stupirci ? prima la lavastoviglie adesso la marmellata nel quiche !

    RispondiElimina
  15. E' una delizia! Io amo il gusto agrodolce ed uso una sfoglia con lo zucchero anche per le torte salate. Anche a Salerno nel giro di un paio di giorni c'è stato un aumento delle temperature di 12- 13 gradi, siamo in primavera! godiamocela! buona domenica, Laura

    RispondiElimina
  16. Mi piace moltissimo questo abbinamento. Io con la ricotta mangio marmellate di tutti i tipi, ma non avevo mai pensato di farne una quiche... mi sei stata di ispirazione. Grazie.

    RispondiElimina
  17. accostamneto azzeccatissimo direi....foto bellissime

    RispondiElimina
  18. che delizia Ely! adoro le cipolle rosse e queste quiches non tardero' a provarle!!!

    RispondiElimina
  19. Io ti seguo volentieri così come sei...creativa e originale e poi anche io adoro sperimentare e mangiare e assaporare e mescolare soprattutto!!!!!!
    Un bacione Ely!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Un piccolo capolavoro, sia estetico che di gusto. Complimenti e buona domenica di primavera!

    RispondiElimina
  21. Mi giro un attimo e mi distraggo, poi arrivo qui e cosa trovo? Tre, quattro ricette una più invitante dell'altra! Ti rispondo prestissimo, sbrigo un po' di burocrazia e arrivo! Purtroppo ho investito anch'io su Amazon, ti racconterò! Per la matrioske prometti: devi assolutamente inviarmi una foto anche tu per il mio blog, con magari vicino una delle tue super meringhe o una ricetta che vuoi tu! Promesso? Ti abbraccio! Sei super!

    RispondiElimina
  22. Gran festa per gli agrumi. Un'ottima marmellata che si sposa con le cipolle rosse... e quella grattugiata di ricotta stagionata mi sa che è stata la ciliegina sulla torta!!!

    RispondiElimina
  23. mi piacciono quest'insieme di sapori..
    è da provare..
    baci

    RispondiElimina
  24. mmmm gnam gnam! quanto adoro queste mini quiche :) chissà quant'é buono quest'abbinamento! ottimo sicuramente :) bacione

    RispondiElimina
  25. Buonasera Ely...ho la cucina nuova, ma preferisco passare di qui a "lustrarmi gli occhi"!!!
    Meravigliose queste ghiottonerie!!
    Un abbraccio, *Maristella*.

    RispondiElimina
  26. Che bontà queste mini quiche, le cipolle rosse sono una vera delizia!!!!

    RispondiElimina
  27. Ciao complimenti per il blog,fantastico....Adoro le quiche!!!1

    RispondiElimina
  28. Mai avrei pensato a tale abbinamento!
    Meravigliosa :)

    RispondiElimina
  29. anche qui da me oggi giornata primaverile!!! ottime queste mini quiches

    RispondiElimina
  30. A me piace molto la marmellata abbinata ai piatti salati.
    Le tue quiche sono davvero deliziose, mi piace molto l'abbinamento cipolle rosse e arancia.
    Che bello andare al mercato, anch'io mi fermo sempre al banchetto delle erbe!
    Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  31. che gustoso abbinamento, Ely! Complimenti! Anche da me a Ravenna oggi il mercato era bellissimo! Quanto mi piace quando si avvicina la primavera... :) un bacio!

    RispondiElimina
  32. Lo proverò appena possibile
    Grazie per questa ricetta
    Ciao

    RispondiElimina
  33. Ma che interessante questo abbinamento, mi sa tanto che mi piacerebbe da matti!!!
    (ne approfitto per darti la ricetta dei canederli, in realtà si va sempre a occhio, ma queste possono essere delle dosi normali, per la versione trentina eh: 500 g. di pane raffermo ma non duro, tagliato a pezzettini e latte per bagnarlo, 2 uova, 1 lucanica trentina fresca sbriciolata e fatta precedentemente scaldare, 50 g. di mortadella a pezzettini, Trentingrana grattugiato, un mazzetto di prezzemolo, un cucchiaio di farina, un pizzico di sale. Fai dei canederli con il tutto, li infarini, li metti a cuocere lentamente nel brodo di carne per 10 minuti. fammi sapere :-) baci

    RispondiElimina
  34. ciao Ely, si è splendido, non vedo l'ora di riempire il balcone di fiori e piantine.......si trovano già i tulipani.
    Deliziose queste quiche, originali con la marmellata di agrumi.
    buona domenica
    sabina

    RispondiElimina
  35. Ely, ma che cosa hai fatto??? Questa è una roba meravigliosa... ho sempre sostenuto l'abbinamento cipolla-agrumi, secondo me sottovalutato e invece straordinariamente buono (oltre che bomba di salute!).. bellissime queste quiche, un vero spettacolo!!! io farei vincere te!

    RispondiElimina
  36. L' accostamente di questa quiche è proprio di mio gusto...arancia e cipolle trovo stia molto bene insieme e queste crostatine salate sono una vera delizia per il palato!! Bravissima come sempre...Un bacione e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  37. Buone e belle queste quiche. Buona domenica carissima

    RispondiElimina
  38. Sperimenta sperimenta...che per noi è tutta manna!
    sul mio blog ti ho lasciato un premio, poi ho visto in giro che l'hai già ricevuto...accetta il pensiero :)
    buona domenica
    Valentina

    RispondiElimina
  39. Ciao ely anche io adoro sperimentare... i risultati non sono sempre perfetti ma mi diverto tanto ;-)

    RispondiElimina
  40. Foto splendide come sempre cara, per non parlare di quello che prepari. Cipolle e marmellata di agrumi mi sembrano un matrimonio azzeccato!

    RispondiElimina
  41. Anche io oggi sono alle prese con le cipolle rosse... Ripiene e in marmellata, se mi avanzano ci faccio questa quiche, trooooppo invitante! Baci cara, buona domenica!

    RispondiElimina
  42. Che belline le bancarella che ci descrivi e con queste giornate di sole vien proprio voglia di passeggiare tra di loro! Ottimo il tuo abbinamento .. Mi rievoca un po' il sapore Dell marmellata di cotogne ..
    Buona domenica cara Ely:)
    Vaty

    RispondiElimina
  43. buonisssimisssssime! adoro le cipolle...in agrodolce! bella ricettina veloce e saporita! ciao cara buona domenica!

    RispondiElimina
  44. ciao dcle ely!
    eh belle cose, mercato, sole, erbe aromaticeh (anche se io so' ferma al rosmarino haha no dai, quasi!)
    un abbinamento particolare,
    ho scoperto da poco che mi piace assai la cipolla rossa cruda in insalata! quindi non mancando mai nel frigo..potrebbe esser un nuovo modo di utilizzarla!
    grazie
    a presto

    RispondiElimina
  45. Vome vorrei essere li anche io ...

    Un mix intrigante :)

    Un bacino buona domenica

    RispondiElimina
  46. anche qui si sta insinuando la primavera... i lamponi e la menta fanno le prime foglioline, e stanno sbocciando le gemme dei mirtilli... sanno di campagna, questa parola, in realtà è tutto su un tristerrimo balcone al quindicesino piano di un grattacielo a milano!
    e va bè, accontentiamoci...
    carissima, le tue tartellette sono favolose, io adoro questi abbinamenti... brava!
    un bacio

    RispondiElimina
  47. quest'abbinamento mi piace un sacco! la dolcezza delle cipolle rosse si equilibria a meraviglia con l'acidità della marmellata! ben fatto, cara! ma del resto da una stupefacente chef come te, non c'è da meravigliarsi!

    buona serata
    spery

    RispondiElimina
  48. ciao Ely ricetta sicuramente da provare
    volevo dirti che ti inserito come primo link sul mio blog neonato

    RispondiElimina
  49. Ciao Ely vedo che sei riuscita a mettere il read more ;) e noto con piacere che abbiamo entrambe voglia di Primavera, abbiamo postato delle tortine perfette per una gita fuori porta, chissà che non si riesca a farne una insieme ;)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  50. Complimenti! con le cipolle...è un'abbinamento perfetto! :D Bella! Notte...anna.

    RispondiElimina
  51. Che meraviglia queste miniquiche! Secondo me creano dipendenza!

    RispondiElimina
  52. Ciao Ely, questa quiche mi ha veramente stupito. Intanto sono sicuro sia fantastica di sapore, e poi complimenti per l'abbinamento, davvero creativo ma non assurdo.
    Ti faccio un in bocca al lupo per il contest.
    E quanto sono belle le tue foto, che invidia :) te le ruberei! :D

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  53. Continua continua a sperimentare, che ci piace molto! Era da un po' che volevo commentare questo post e finalmente riesco ad arrivare anch'io... Mi piace molto questo abbinamento ed il risultato estetico è davvero azzeccato! Credo proprio che lo proverò!
    Bacioni

    RispondiElimina
  54. Ciao Ely, stasera la voglio provare, è da quando l'hai postata che ci torno su... e sbavo! Solo un consiglio: secondo te viene troppo pesante o non si cuoce bene, se cerco di farla come una normale torta salata di dimensioni canoniche, invece di tanti piccoli sformatini? Grazie, un abbraccio!

    Sara

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!