Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 46 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 18 anni, Pietro 17 e Lucia 12, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

[Scaglie di Zenzero] - Nuvolette di topinambur


Buon venerdì a tutti! che giornate calde e meravigliose vero? ma poi ce la farà pagare cara ne sono sicura.... si conclude una settimana piena e un po' triste, lunedì ci ha lasciati una "zietta" di Paolo, la zia Giusi, aveva 90 ma ultimamente stava soffrendo davvero molto... la ricordo con affetto, come le piaceva l'allegria e la confusione delle feste comandate passate da noi.... a tanti anziani il rumore che fanno i bambini dà fastidio, lei invece non voleva mai andare a casa... era sola e le piaceva stare in compagnia... ciao zia Giuseppina!

Ed eccoci alla nostra rubrica del venerdì, oggi parliamo del topinambur, tubero che conosco da poco e cucino per la prima volta ecco cosa si dice di lui:

"Il topinambur è un tubero dotato di preziose virtù nutrizionali. Innanzi tutto ha un gustoso sapore, misto tra patata e carciofo. Il topinambur è indicato a chi vuole dimagrire e pulire il proprio intestino. E’ un ortaggio davvero utile per la salute e il benessere intestinale. Consiglio di non eccedere con la dose!
Contiene una eccellente molecola nutritiva, la INULINA.
Questa è un particolare tipo di fibra idrosolubile, si scioglie in acqua all’interno dell’intestino.
Il primo consiglio a chi mangia il topinambur: bere acqua in buona quantità prima di mangiarlo e dopo la sua ingestione. L’unione tra acqua e l’inulina del topinambur crea una appagante sensazione di sazietà.
Il topinambur è indicato anche per i diabetici che devono controllare la quantità di glucosio assorbito dall’intestino. Il topinambur regolarizza e rallenta l’assorbimento intestinale del glucosio con il risultato che la glicemia non subisce bruschi rialzi dopo il pasto. Con il controllo della glicemia otteniamo anche il risultato di abbassare la presenza di insulina nel sangue, ormone della fame e dell’accumulo di massa grassa.
Il topinambur è indicato anche in soffre di livelli elevati di colesterolo perché rallenta il suo assorbimento a livello intestinale.
Può essere mangiato crudo o cotto.
Crudo mantiene tutte le sue proprietà nutrizionali. Ridotto in piccole fettine è più digeribile.
Lo si può aggiungere, sempre ridotto in sottili fettine, in una classica insalata di verdura fresca di stagione. Si può fare una gustosa crema di topinambur.
Si può grattugiare la sua polpa cruda in varie ricette.
Comunque anche cotto va ridotto in cubetti, in piccoli pezzetti. Può essere usato in tante ricette al pari del carciofo o della patata.
" (informazioni trovate qui)

Ed ecco cosa ho provato a fare, anche qui puro esperimento, perché poi quando ho letto, lasciate che l'amido si divida dall'acqua, sono andata in panico totale ma poi ce l'ho fatta. Eccovi la ricetta:
500 gr di patate a pasta gialla
300 gr di topinambur al netto della buccia
1 cucchiaino abbondante di timo
8 cucchiai di olio di semi di mais
sale q.b.
noce moscata q.b.

piatto da portata ovale linea fusion Wald - runner attimi d'impronte Wald

Preparazione:
Pulite e lavate i tuberi, in un mixer, gratuggiateli velocemente e poi schiacciate la polpa con le mani e raccogliete il liquido in una bacinella. Lasciate che l'amido si separi dall'acqua (bella questa frase vero?) ebbene, versate in un bicchiere il liquido ricavato dalla spremitura che avrete fatto con le mani, lasciare riposare circa 15 minuti e vedrete che l'amido affonda e l'acqua và in superficie. A questo punto con un cucchiaio levate l'acqua e unite l'amido alla polpa. Salate, aggiungete il timo e la noce moscata, mescolate per bene. In una casseruola con fondo pesante, fate scaldare l'olio e poi versate 4 o 5 cucchiaiate di impasto, schiacciandolo bene con il cucchiaio per renderlo sottile. Lasciate dorare bene da ogni parte, e servitele ben calde. Buone croccanti e golose le nostre nuvolette vero? e per l'odore di fritto che rimane? un bel bicchiere pieno di aceto bianco, e alla mattina nessun odore vi tramortirà.
Con questa ricetta vi  auguro un buon w.e. Caldo, rilassante e di vera gioia!

Vi ricordo che tutti gli ingredienti freschi e a lunga conservazione sono forniti da Bollabio.
Ricordo inoltre che "Per tutti i clienti che effettuano un ordine su www.bollabio.com ed inseriscono nelle note dell'ordine "Ricette di Ely" avranno uno sconto promozionale 10% su tutto l'ordine!
Numero Verde 800-180.763".


59 commenti:

  1. Il topinambur mi incuriosisce molto e non avendolo mai cucinato, proverò la tua interessante ricetta!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  2. il topinambur è scoperta recente anche per me, e mi piace da matti. Le nuvolette potrei anche provarle, la croccantezza è molto stuzzicante

    RispondiElimina
  3. golosissimeeeeeeeee!!! bravissima tesoro... una tira l'altra...

    RispondiElimina
  4. Ecco una cosa che è nel mio elenco di cose da provare a breve termine. Conosco il topinambur, ma non l'ho mai mangiato. Grazie per la descrizione e per avermi illuminato sui suoi benefici!! Ora sono ancora piu' curiosa.;-))

    RispondiElimina
  5. Buonissimi i topinambur!!!!
    Li ho mangiati sotto forma di zuppa e come contorno! Buonissimi ed aromatici! Cucinati come li proponi tu devono essere davvero deliziosi!
    Li proverò!
    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  6. Un pensierino alla zia.....
    Queste nuvolette fanno una gola, adoro i topinambour e li cucino spesso, quel retrogusto di carciofo mi piace assai :-D
    Mi piace anche la spiegazione dell'amido.
    Buon fine settimana anche a te.

    RispondiElimina
  7. Mie è venuta la voglia di provarlo il topinambur, non l'ho mai usato. Almeno ho la tua ricetta come guida.
    Ciao e buona giornata Loredana

    RispondiElimina
  8. Il topinambur non l'ho mai assaggiato, devo rimediare quanto prima... la tua ricetta mi stuzzica molto. Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  9. bbbbonissimi i Topinambor!io, in stagione, li mangio crudi, come snack!!! queste nuvolette, però, m'ispirano ancora di più!

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace tesoro per la settimana triste, è molto bello il ricordo che hai coservato della zia Giusi, che sicuramente continuerà a farti compagnia nel cuore.
    Il topinambur sembra proprio il tubero ideale per me e il mio mr C(olesterolo) allora. Dovrò davvero mettermi a cercarlo anche eprchè queste nuvolette sono davvero stuzzicanti.
    Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Ottimo modo per cucinare il topinambur e interessanti le varie informazioni, bravissima.

    baci

    RispondiElimina
  12. Mi piace scoprire nuove ricette con i topinambur: questa me la salvo e quasi quasi le provo al forno .......

    RispondiElimina
  13. Mai provato il topinambur, ma questa ricetta mi incuriosisce parecchio :)

    P.s. mi dispiace per la zia :/ un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Belle e buone queste nuvolette, credo piacciano pure ai bambini, no? Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  15. Molto invitanti ...
    Un bacione e buon week end dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  16. Che gola che fanno!!!inutile dirti che la foto è da favola!!!complimentissimi e buon w.e.

    RispondiElimina
  17. mai cucinati così i topinambur...di solito faccio un flan, ma pra dovrò provare anche questa ricetta. è molto sfiziosa

    RispondiElimina
  18. Interessante sia la ricetta che li info.Buon week end anche a te!
    Ciao Chiara

    RispondiElimina
  19. Eppure sto topinambur dovrò comrparlo prima o poi.. non ho proprio idea di che sapore abbia.. ma vedendo alcuni blog.. si presta a molteplici ricette.. come questa tua!!!! baci e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  20. Ma com'è? Sembrano delle fettine impanate e invece è un tubero. Ne ho sentito parlare tante volte ma non l'ho mai assaggiato o forse l'ho assaggiato senza sapere che lo stavo mangiando...curioso curioso curioso...voglio proprio provare. Un bacino Eli, ti sono vicina per la tua perdita. PAt

    RispondiElimina
  21. il topinambur è davvero ottimo, così preparato è davvero interessante. Non lo mangio spesso perchè non lo trovo sempre, ma è comunque ottimo. Un saluto

    RispondiElimina
  22. Il topinambur l'ho provato nella pasta e mi piace molto. Questa ricetta sembra davvero golosa.

    RispondiElimina
  23. vado a cucinare mi è venuta una fame con queste foto

    RispondiElimina
  24. Abbracci per la zia!
    Il topinambur è uno sconosciuto per me però mi hai incuriosita e tanto
    :-) Abbracci, buon w.e.

    RispondiElimina
  25. Vieni a vedere...indovina chi ha vinto una scatola??!?

    RispondiElimina
  26. Il topinambur non l'ho mai usato ma mi ispira molto e proverò ad usarlo. Molto sfiziose queste nuvolette:)))

    RispondiElimina
  27. ciao Ely!! Grazie ancora per questa mattina!! sei stata veramente dolce!! Un abbraccio! vale

    RispondiElimina
  28. ....dimenticavo...il libro è bellissimo ma l'uccellino segnalibro di più!! è un vero tesoro!! lo metterò in casa magari su qualche bel rametto fiorito!! baci!

    RispondiElimina
  29. Il topinambur mi attira sempre molto...ma poi non lo compro mai!
    Mi hai dato un bello spunto per decidermi a provare...che ne dici?
    Un bacione

    RispondiElimina
  30. Il topinambur l'ho mangiato in Alto Adige ed era come guarnizione ad una crema di patate credo..e mi era piaciuto molto..poi ci si dimentica ..ma tu me lo hai fatto ricordare :))
    un abbraccio e mi dispiace per la perdita della zia Giusi..ma lei sarà sempre con te..
    un bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  31. Che bella ricetta Ely, nemeno io conosco il topinanbur ma preparato così dev'essere veramente sfizioso.
    Bella la cosa del bicchiere d'aceto per la puzza di fritto! non la sapevo proprio ma voglio provare. Ma cosa devo fare con 'sto bicchiere di aceto? Non è che lo devo bere vero ?
    Ahahaha, no dai, spero sia da tenere in cucina e basta ;)
    Boh...io provo..poi se non funziona così, allora lo bevo!
    Baci baci e buon w.e

    RispondiElimina
  32. post interessantissimo, e ottima preparazione, sei bravissima , io non ci riuscirei mai mi sembra molto difficile, per cui i complimenti si moltiplicano! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  33. Ciao Ely!!!! che belle queste nuvolette...ma sai che non ho mai assaggiato il topinambur??? lo cerchero' e provero' la tua ricettina!!

    RispondiElimina
  34. Sai che non ho mai cucinato i topinambur? Ma la tua ricetta è davvero invitante e mi sa che ci provo! Un bacio

    RispondiElimina
  35. questa ricetta mai me la sarei potuta far scappare..adoro i topinambur...cavolo, che bonta'!

    RispondiElimina
  36. lo conosco ma non l'ho mai usato...
    p.s.: vieni, ho un regalino per te...

    RispondiElimina
  37. Tante grazie cara mi hai reso un pò più chiaro e sicuramente più gustoso questo signore finora non troppo conosciuto :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  38. Accipicchia che bella ricetta!! Sinceramente non ho ancora assaggiato il topinambur...magari con la tua ricetta mi viene voglia di comprarlo e assaggiarlo!! Buon WE Ciao SILVIA

    RispondiElimina
  39. che meraviglia le tue nuvolette. Scommetto che sono finite in un attimo!
    A gennaio mi sono procurata i tuberi che da tanto tempo desideravo. Ho scelto con cura la loro collocazione nel bosco giardino...purtroppo non ero l'unica che da tanto li aspettava! I cinghiali hanno fatto lauto banchetto.
    Ma non demordo, appena li ritrovo li ripianto e allora le tue nuvolette saranno anche le m ie.
    simonetta

    RispondiElimina
  40. Non l'ho mai cucinato, ma ciò che presenti oggi è veramente delizioso, un abbraccio per la tua ziettta che è vilata in cielo e buon we, ciao.

    RispondiElimina
  41. Una prelibatezza direi. Sei sempre straordinaria. Un bacio

    RispondiElimina
  42. ricetta davvero originale. complimenti. ciao Silvia

    RispondiElimina
  43. ciao Ely, anche io sono convinta che 'ce la farà pagare'...capisci a me...nuvolette strepitose, un pensiero va alla zietta..

    RispondiElimina
  44. Ecco, finalmente ho capito cos'è il topinampur...adesso non mi rimane che mettermi alla ricerca..e preparare queste nuvolette che hanno tutta l'aria di essere deliziose!

    RispondiElimina
  45. Proverò di certo, con quest area così croccantosa vale la pena ;)

    Ps Sopreson stamattina, come ben immaginavo :)))) è arrivato un pacchetto for me ^_^

    Bacino e buon fine settimana. Ps guarda nella tua mail :*

    RispondiElimina
  46. Faccio un po' fatica a trovarlo ma a me piace un sacco...però non so mai come utilizzarlo. Prendo spunto da te ^_^

    RispondiElimina
  47. O.O mai provato il topinambur! Direi che è ora di metterlo sotto i denti, queste tue fettine panate son proprio deliziose ^_^

    RispondiElimina
  48. Io non l'ho mai mangiato....la tua ricetta mi ispira molto, magari sarà la volta buona che mi decido a provarlo!
    Ti auguro un buon fine settimana!

    RispondiElimina
  49. Io il topinanbur sono riuscita a trovarlo solo una volta qui da me...:-(
    L'ho cotto in una buona zuppa.
    Ovviamente la tua preparazione è super super....dopo la dieta però...;-)
    A proposito di dieta: l'hai iniziata?? Quanto vorrei un'amica di "ristrettezza alimentare" in questo periodo! :-)
    Baci cara e buona fomenica

    RispondiElimina
  50. Il topinabur non l'ho mai cucinato appena lo trovo torno da te e prendo la ricetta, grazie Buona domenica, Alex

    RispondiElimina
  51. Non ho mai provato il topinanbur e sarà difficile finchè non riuscirò a trovarlo fuori. Grazie, oltre che per la ricetta, per tutte le informazioni che ci hai regalato. per me che ho il colesterolo alto sono utili.
    A presto, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  52. Grazie a tutti! sono golose e croccanti davvero, i ragazzi se le sono mangaite con piacere, molto molto sifiziose! Una buonissima domenica a tutti! oggi siamo fuori tutto il giorno con questa splendida giornata! un bacione
    Ely

    RispondiElimina
  53. un abbraccio per la zia.
    Non conosco il topinambur, ma tu lo racconti proprio bene e anche le tue foto parlano :-))
    buona domenica e bacioni :X

    RispondiElimina
  54. Io non ho mai usato il topinambur, ma questa preparazione mi incuriosisce alquanto! :-) Brava Ely come sempre! I miei complimenti :-)

    RispondiElimina
  55. Ma insomma! Sono l'unica a non aver ancora mai cotto i tapinambur??
    Devo recuperare... che meraavigliose frittelle...

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!