Benvenuti nella cucina di Ely

Mi chiamo Elena, ho 44 anni, sono sposata con Paolo che conosco da quando ero bambina e ho 3 figli Mattia 16 anni, Pietro 15 e Lucia 10, amo cucinare da sempre e da quando mi sono sposata ho provato, sperimentato e inventato. Il Capitano e i tre marinai si prestano molto volentieri ad assaggiare tutto quello che qui viene creato...

Dimenticavo qui siete i benvenuti! Tra farina e libri, un ago e una forbice, c'è lo spazio per un caffè e una chiacchierata in compagnia...

 factory  factory  factory

Panini alle patate e rosmarino e la mia giornata in redazione...

 
Di Sale & Pepe! Finalmente vero? Lo so ora però promettete di stare fermi, seduti e di leggere tutti, perché di cose da raccontare ne ho tantissime, ho abbinato anche una ricetta a questa avventura perché? Perché Laura Maragliano il direttore di Sale & Pepe ma non solo, come prima domanda mi ha chiesto: "Perché da 25 anni sceglie la nostra rivista? Cosa le piace?" e la mia risposta è stata "Perché le ricette vengono sempre", una risposta istintiva ma vera e non scontata, come tante di voi ho fatto esperienza di libri stellati e firmati dalle più grandi food writers, o riviste altrettanto famose dove... le ricette non sempre vengono, fatte rifatte e fatte fare ad altre amiche per provare, ma non vengono, quelle di Sale & Pepe, sono fantasiose, semplici ben descritte e vengono sempre, come questi panini che sono i panini più buoni che io abbia mai mangiato, profumati, morbidissimi , lo potete vedere dalle foto e vi lascio subito la ricetta così poi vi potete sedere e rivivere con me questa emozionante avventura...


Ingredienti:
400 gr di farina 0 per pane Molino Rossetto
3 uova
3 tuorli (io ne ho messi solo 2, avevo finito le uova)
1 cucchiaino di zucchero
70 gr di burro morbido
120 gr circa di patata lessata (la mia era 134 gr)
2 rametti di rosmarino
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
20 gr di lievito di birra fresco (il mio cubetto era da 25 gr)
1 cucchiaino di sale fino


Con me in cucina:
Ciotolina con olio La Porcellana Bianca
Pennello in silicone linea President Tescoma
Stampo per muffin Guardini


Preparazione:
In una padella antiaderente mettete i due cucchiai di olio, la patata a tocchetti e le foglie di rosmarino, fate saltare leggermente e insaporire e poi spegnete, schiacciate la patata con una forchetta e lasciate raffreddare. In una ciotolina sbriciolate il lievito e mescolatelo a burro morbido, poi versatelo nella planetaria o nel robot da cucina, inserite piano piano tutti gli ingredienti e impastate per circa una decina di minuti, se vedete che la patata rilascia troppo amido e l'impasto diventa molle fermatevi. Date ancora una bella impastata a mano, io lo faccio sempre perché mi piace e per provare l'impasto e nel frattempo preparate due stampi da muffin che avrete spennellato con dell'olio. Formate con l'impasto delle piccole palline di circa 20 gr l'una (tutto il panino deve pesare quindi circa 60 gr) e metteteli nello stampo. (Vedi foto). A me sono usciti 12 panini più 8 ciabattine che sono evaporate in un istante. Dal tragitto sala - cucina 3 se ne erano già andate nelle fauci degli squali....
Fate lievitare fino al raddoppio e cuocete per circa 20 minuti in forno caldo a 200°. Io parto sempre con il forno freddo e le teglie dentro, mi spiace sprecare l'energia elettrica per tutto il tempo che ci mette per scaldarsi e devo dire che tutti i lievitati cuociono meravigliosamente anche in questa maniera. Quando saranno belli dorati spegnete e lasciate raffreddare se potete.... E ora se ancora ne avete voglia, il mio resoconto...


Ecco come tutto ebbe inizio...

In un dopocena di febbraio con il mio nuovo numero di Sale & Pepe in mano, con la nuova grafica e il reportage sulla redazione che mi era piaciuto da morire, d'istinto ho scritto al direttore Laura Maragliano i miei complineti, ve la riporto qui come di getto in quella sera mi era venuta....

"Buon giorno Laura le scrivo per farvi i miei complimenti, con questo nuovo numero di Sale & Pepe mi avete fatto tornare ragazzina..... 25 anni di rivista che festeggio con voi, avevo 17 anni e uscì il primo numero, non era come oggi che i ragazzini avevano tanti soldi in mano, il mio papà era in cassa integrazione e io in mano non avevo nulla... così andai alla mia biblioteca e il primo numero era li nuovo e meraviglioso, lo prenotati e così tutti gli altri numeri fino a quando uno stipendio tutto mio 2 anni dopo mi permise di comperarlo e poi di abbonarmi, sono abbonata da tanti anni, e anche in quegli anni in cui non lo ero perché cercavo di risparmiare sulle riviste di cucina a  Sale & Pepe non resistevo... e così festeggio con voi! La nuova grafica poi mi piace da impazzire un po' vintage e un po' grunge che ora è tanto di moda e voi siete sempre sull'onda, ancora tanti complimenti e auguro a lei e a tutta la redazione che finalmente, grazie all'ultimo servizio ci avete fatto conoscere, altri 25 anni di sicuro successo.
Buon fine settimana Ely"

A dire il vero non ci ho più pensato, non è la prima volta che scrivo ad una redazione e ad essere sinceri ber poche riviste mi hanno risposto... Così quando qualche giorno dopo ho ricevuto la mail di risposta dal direttore dove mi ringraziava e mi invitata per una giornata in redazione sempre che la cosa mi fosse interessata.... quasi quasi mi viene un attacco di cuore!!!! In redazione???? Di Sale & Pepe???? Davvero non potevo crederci e così tra impegni vari finalmente è arrivato il fatidico giorno...

Il Lecco - Milano fila come un treno (è un treno che battuta....) e in 40 minuti arrivo alla stazione Centrale, prendo il taxi, penso il secondo della mia vita... e arrivo alla Mondadori, la taxista una donna veramente simpatica mi ringrazia, non era mai entrata ed è stupita dalla bellezza dell'edificio e dalla grandezza del parco... Pago, la saluto e la ringrazio e..... Mi guardo intorno, sono abbastanza agitata, direi che ho un po' di tacchicardia ma devo cercare di non farlo vedere... Entro e subito mi viene dato un cartellino e l'indicazione su dove devo recarmi... e pian piano arrivo a destinazione:


Mi "affaccio" e subito Laura Maragliano mi da il benvenuto e mi presenta a tutta la redazione, tante donne e pochi uomini, questo si che è un successo!!!! Cominciamo a chiacchierare e anche a lavorare, insieme a Laura e a Barbara, che mi danno la possibilità di scegliere alcune delle ricette che saranno presenti nei prossimi numeri, che lavoro entusiasmante e quanto lavoro dietro ad un articolo e ad una fotografia.... Vivo così ora dopo ora una giornata vera in redazione, con proposte scelte e titubanze nella creazione di un numero della rivista.... Mi piace tantissimo come tipo di lavoro, accattivante ed estroso ma anche molto faticoso immagino da quello che mi raccontano...


 Portate pazienza per le foto questo è quello che ho salvato e che è venuto....


Il tempo scorre e dopo pranzo, conosco Barbara Roncarolo, frizzante e sprint, in tutta la sua allegria mi "rapisce" e continuiamo la giornata, con lei parlo del mio blog, delle mie passioni, delle blogger che conosco e di cosa c'è dietro a queste pagine con ricette ed emozioni.... Che bello condividere queste passioni con chi poi le raccoglie e le mette sulle pagine di una rivista... ma anche da qui ora devo spostarmi e sempre grazie a Sale & Pepe nel tardo pomeriggio posso partecipare al corso di Pizze e focacce salate del sud, tenuto da Nunzia Masciandaro e Giovanna Quaranta, alla scuola di cucina di Book & Cooks Academy in piazza Duomo... Arrivo a destinazione accompagnata da Germana, anche lei super efficente e veloce e mentre prepara il materiale per il corso io rapino letteralmente la libreria.... Germana lo può confermare... Ma che meraviglia, quanti libri, quanto materiale e quante caccavelle che non posso non avere...
E arriva l'ora del corso, si comincia tutti ai propri posti...


Giovanna e Nunzia sono splendide, simpatice, Giovanna sembra un pò più timida ma Nunzia la supporta a meraviglia, devo dire una coppia perfetta e mi sembra con una vera amicizia che le lega! Le ricette che hanno presentato una più buona dell'altra, ve le elenco solt ma poi ho intenzione di provarle tutte e le troverete nel blog, abbiamo cucinato e mangiato: La focaccia barese (cerco padella disperatamente), Pizza di melanzane, Pizza di carciofi, Pizza mediterranea ma mica pizze semplici, guardate un po le foto e poi mi direte...
Ripeto le foto sono inguardabili ma in quel momento tutto avevo in mente tranne che fotografare, mi spiace...


E poi la giornata è purtroppo finita... i saluti e i ringraziamenti sembrano non finire mai... Il ritorno a casa in treno mi da la possibilità di rileggere la giornata appena trascorsa... Una bellissima avventura, vissuta pienamente e intensamente... Penso una delle giornate più belle della mia vita legate a quello che è la mia passione per la cucina, le ricette e i libri...
Un grazie davvero immenso a tutta la redazione, a Laura Maragliano che mi ha permesso di vivere questa esperienza davvero emozionante, a Barbara, Livia, Germana e a tutte le altre di cui purtroppo non ricordo i nomi, a Paolo della segreteria... e alla Mondandori tutta... Auguro alla mia rivista del cuore di continuare così, sempre in forma nonostante i suoi 25 anni e sempre alla ricerca del meglio da proporre alle sue lettrici che come me e come tutte noi, aspettano con gioia l'uscita di ogni numero per poter provare, sperimentare e creare con le ricette del cuore! Grazie Sale & Pepe! Dal canto mio ora quando sfoglio questa rivista ma anche tutte le altre non posso fare a meno di pensare all'intenso lavoro di ricerca, di programmazione estenuante, di fatica ma anche di orgoglio che ho visto negli sguardi e nelle mani sempre all'opera dell'intera redazione... Grazie!

Ecco mi sono emozionata di nuovo a raccontarvi, semplicemente e come ne sono  capace, questa giornata indimenticabile, vissuta con il cuore.... 

Un abbraccio a tutti e grazie della pazienza se siete arrivati fino a qui... Buon 1° Maggio!

116 commenti:

  1. buon primo maggio ..ma soprattutto buon giorno cara Ely yn bacio grande Simmy ...ps allungami uno di quei tuoi meravigliosi panni profumatissimi

    RispondiElimina
  2. Ma che bell'esperienza cara Ely! ^_^
    Anche io leggo Sale e pepe e trovo che sia la rivista di cucina più bella che ci sia in circolazione :)
    Buon primo maggio!

    p.s. ottimi questi panini! ^^

    RispondiElimina
  3. Buon primo Maggio e grazie per il tuo reportage speciale, una giornata favolosa e del tutto meritata: sono contenta che ti abbiano invitato!

    Ciao
    Alessandra
    PS
    e belli i panini :-)

    RispondiElimina
  4. Dal tuo racconto si percepisce, si respira tutta la tua felicità... Ma dal tuo blog si vede che ci sono tutti i 25 anni di e sperimenta!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. che meraviglia di reportage, immagino l'emozione...che bello aver vissuto un'esperienza così!
    Un abbraccio grande...e devo assolutamente provare i panini con la patata dentro, mi sa che davvero devono essere di una morbidezza favolosa...
    baci e buon 1 maggio

    RispondiElimina
  6. che bel post e che emozione leggere soprattutto la lettera che gli mandasti,la semplicità delle persone ,in questo caso la tua ,premia sempre ,senza malizia senza arroganza senza presunzione tu hai detto con il cuore cio' che realmente t'interessava La rivsta! le se ricette e ti devo dar ragione io solo 2 ne compro dopo anni e anni e anni di soldi buttati ( da ragazzina come te ^.^ ti ricordi? esisteva il "cioè" beh! le mie amiche prendevano quello adatto a loro ...io no! solo cucina ) sale6 pepe davvero una garanzia!
    bravissima ely bravissima !

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia, deve essere stata un'esperienza bellissima, sono veramente contenta per te, soprattutto perchè dopo tanti anni di abbonamento alla rivista, hai ricevuto un dono fatto col cuore, che come dici tu, non è scontato visto che molte riviste non hanno risposto alle lettere.
    Un bacione
    Elisa

    RispondiElimina
  8. Dal racconto traspare che è stata una giornata di pura emozione! Il tuo successo come blogger te lo meriti perché hai una passione che parte da lontano e la trasmetti a chi ti legge. Brava!!!
    Buon 1° maggio a te, Laura

    RispondiElimina
  9. Ma che bello Ely..anch'io sono una lettrice di Sale e Pepe e non solo...ho un' armadietto della cucina pieno e non riesco a fermarmi, in questo caso sono cumpulsiva mi devo allontanare dalle edicole....
    Bellissima giornata e chissà che aria si respira in una redazione di una rivista....sarei davvero curiosa, grazie di avercelo raccontato....
    ..i panini sono favolosi come sempre! baci

    RispondiElimina
  10. Bellissimo Ely, un'esperienza veramente entusiasmante, che belle cose ci sono sempre, da apprezzare e per crescere!! Buon primo maggio, baci;)
    ah, e i panini?... gnammm!

    RispondiElimina
  11. Bellissimo Ely! sedersi al tavolo della direttrice dev'essere stato davvero emozionante! sicuramente un'esperienza indimenticabile! ...

    ... ahh i panini! inutile dire che mi piacciono parecchio, da provare al più presto! :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  12. Che bello! Quello sì che è un lavoro! Io con Sale&Pepe ci ho imparato a cucinare...
    Ciao Ely e complimenti per i tuoi successi in cucina!
    LaFra

    RispondiElimina
  13. Ma Ely!!!! che racconto emozionante.. mi sono commossa a leggerti :O)
    Brava brava brava signora mia, solo soddisfazioni da lei!!!
    compresi questi panini che... ecco, scusa, vado a vedere se ho tutti gli ingredienti per farli!!!
    buon 1° maggio cara Ely!!!!
    smack

    RispondiElimina
  14. wowwwwwwww Ely che bella esperienza!!!!leggendo mi sembrava di essere li con te!!!
    deliziosi i panini!!^_^ baci e buon 1 maggio!

    RispondiElimina
  15. Ely che meraviglia! Una giornata davvero emozionante... Anche per me è la rivista di cucina preferita e leggere il tuo resoconto è un'emozione. Grazie davvero per aver condiviso. I tuoi panini sono bellissimi e chissà che profumino! Poi aspetto le ricette di quei rustici che mi ispirano moltissimo. Buon 1 maggio, Babi

    RispondiElimina
  16. Mi sono emozionata nel leggerti perché dalle tue parole traspiravano la gioia ed il brivido di una fanciulla che ha fatto della cucina una vera passione.
    Semplice e tanto tanto bella la lettera che hai mandato alla direttrice e quindi meritatissimo l'invito in redazione da loro! E' vero che in 25 anni ti hanno dato tanto ma anche tu, con questo blog , con l'anima che ci metti sempre, dai tanto agli altri.
    La ricetta di accompagnamento e' stata ideale: genuina, calda, vera , proprio come l'esperienza che ci hai rsccontato con tanto entusiasmo.

    RispondiElimina
  17. Mi sono emozionata a mille solo a leggere il tuo reportage, imamgino come dovessi sentiorti tu in redazione. Una splendida giornata, una meravigliosa esperienza di quelle indimenticabili che dopo tanti anni di affezionata lettura credo ti sia proprio meritata :)
    E questi panini? ma quento sono belli nella forma a fiorellino? Mi è venuta voglia di metetre subito le mani in pasta ^_^
    Un bacione, buon 1 maggio

    P.S. arrivato tutto?

    RispondiElimina
  18. Che bella esperienza!i tuoi panini?mi metto subito all'opera!!

    RispondiElimina
  19. Ely, hai fatto emozionare anche me, leggendoti.
    Sei sempre così sincera, umile ... e questa giornata è stata supermeritata!!
    Barbara, è una forza della natura, e la rivista per quelle della nostra età, è stata la musa che ci ha ispirato in cucina, e che tutt'ora ci ispira, e ci accompagna nei nostri esperimenti culinari.
    Un abbraccio dal cuore
    Aurelia

    RispondiElimina
  20. Dai che bella esperienza cara Ely!!!! sentiti orgogliosa per averne avuto possibilità!!!! Io son strana come food bloger.. non leggo riviste di cucina!! preferisco "inventare" o modificare quelle che trovo nel web!!! Però.. 1 sola volta ne ho provata una della rivista Sale & Pepe (me la portò il collega) e venne ottima!!!! Un abbraccio cara e buon 1° maggio!!!

    RispondiElimina
  21. Splndida avventura Ely, mirabilmente narrata... e questi panini?? Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. È bellissimo tutto questo!! Chissà quanta emozione!!! Che bello Ely, sono felice per te!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Che esperienza meravigliosa! Anche ho un buon ricordo di Sale e pepe: lo prendeva sempre mia mamma da piccola e "sgolosavamo" tutte le ricette...
    grazie per il bellissimo resoconto! (e anche per il corso di cucina che ho già addocchiato ma non ho ancora auto modo di provare!!)

    involtinidipeperone.blogspot.com

    RispondiElimina
  24. ma che bello!!!! immagino l'emozione che hai provato ad essere li.. dietro le quinte di questa magnifica rivista, anche la mia preferita, che esperienza!! comunque la lettera che gli hai scritto non potevano di certo ignorarla, mi piacciono le persone che ascoltano anche chi non conoscono e loro l'hanno fatto.. un bel gesto direi!! dai tuoi racconti traspare sempre la bella persona che sei.. un bacione

    RispondiElimina
  25. Complimenti cara Ely...questa ricetta è meravigliosa, penso proprio che mio marito, che adora fare il pane, si cimenterà a sperimentarla!!
    Ti ringrazio, un caro saluto, *Maristella*.

    RispondiElimina
  26. Ho letto tutto d'un fiato: hai fatto emozionare anche me!
    Complimenti!
    Ogni tanto le favole si calano nmella realtà e si vive una giornata da sogno, come è successo a te!
    Baci, Mila

    RispondiElimina
  27. Buondì cara Ely che bella esperienza che hai avuto anch'io sono abbonata da 1 anno a sale&pepe le ricette sono meravigliose come i tuoi panini. Passa da me buona festa baci!

    RispondiElimina
  28. Ho letto con grande emoziona cara Ely, sono molto felice per te!
    Buona giornata Monica

    RispondiElimina
  29. Rieccomi, appena tornata e stanchissima ma non potevo perdermi il racconto di una giornata in redazione ;) Sono arrivata fino in fondo e mi son letta tutto d'un fiato e non ti nascondo che la tua ricetta mi ha fatto venire anche una acquolina pazzesca! Un'esperienza davvero emozionante ^_*
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. bellissimi davvero i tuoi panini e complimenti per la tua fantastica esperienza!!!buon primo maggio^_^

    RispondiElimina
  31. Ma che bella esperienza, devi essere felicissima!
    E i panini sono divini ;-)

    RispondiElimina
  32. Che bellissima esperienza Ely ^^ E i panini mi stanno facendo venire una fame pazzesca! A presto e buona giornata ^^

    RispondiElimina
  33. che esperienza che hai avuto l'opportunità di vivere :) grandissima davvero :) e che belli questi panini s!

    RispondiElimina
  34. Ciao Ely bello questo di Sale&Pepe è l'unica rivista che ogni tanto compro e mi sono letta tutto il tuo servizio e anche il loro numero che ho acquisto sul compleanno della rivista stessa. T'invidio e sinceramente non ho mai pensato di scrivere ad una rivista.
    Per quanto riguarda il commento chemi hai lasciato sul pollo....se era buono non te lo dire...pollo mi tocca cucinarlo ma le fetti bell'è preparate io NON lo mangio affatto. L'episodio e il resto mi ha lasciata.....e poi con i due neri che si sono fritti anche se tolti....nooooooooooo ma figlia e marito ancora oggi dicono com'era buono !!!!
    Ciao buona giornata

    RispondiElimina
  35. Che bellissimo post Ely, la tua felicità ed emozione sono il sale (&pepe) del tuo blog! Ciao, buon primo maggio anche a te!

    RispondiElimina
  36. Wow, che emzoione!!! E che parole ben dette le tue, concordo assolutamente.. Sale e pepe non è mai banale, ha saputo rinnovarsi negli anni e le come dici son ricette garantite! Stupendi i paninetti!

    RispondiElimina
  37. Che meraviglia Ely!!! Immagino il tuo entusiasmo e la tua gioia nel vivere un'esperienza così bella ed interessante!!!
    Un abbraccio
    Erika

    PS ma quanto sono belli questi panini??? Li avevo segnati anche io e non vedo l'ora di provarli!

    RispondiElimina
  38. Che bello Ely!
    Sale & Pepe è una rivista davvero ben fatta, credo di aver imparato cucinare bene 'in italiano' grazie a Sale & Pepe. L'edificio della Mondadori lo conosco bene, un po' di anni fa abitavo li vicino!
    I panini sono carinissimi, non mi resta che provare la ricetta!
    Un bacio!
    Aniko

    RispondiElimina
  39. Che bel reportage e che bella esperienza hai potuto fare. Ma almeno un pezzettino di focaccia l'hai potuto mangiare? :-DDDD
    A parte la battuta, deve essere stato davvero emozionante poter vivere per un giorno il mondo di una rivista così professionale.

    RispondiElimina
  40. Ma brava Ely! nelle foto hai tutta l'aria dei bimbi quando li porti al parco giochi preferito eh?? he,he...
    pero che bella soddisfazione che ti sei tolta dopo tutti questi anni da assidua letrice poi ci voleva, immagino sia un esperienza meravigliosa. Le pizze poi hanno un aspetto meraviglioso, chissà che bontà.
    Speriamo che questa sia stata solo la prima di tante altre a futuro..!!

    Un abraccio

    Luci :-)

    RispondiElimina
  41. A prop. Coincidenza o connessione mentale bloggeriana...anch'io ho fatto i panini con patate ma gli ho messo la salvia :-) e pure qui gli squaletti han divorato, gli avevo messi nei pirottini di carta ed è mancato poco che non ne mangiasse un pezzo... si trogloditi... ;-)

    RispondiElimina
  42. Ciao, cominciamo dalla fine: che esperienza da ricordare! Hai conosciuto un bel po' di persone interessanti e hai avuto modo di scoprire cosa ci sta dietro un giornale...insomma, non da tutti i giorni!
    Buonissimi questi panini: soffici e profumati!
    baci baci

    RispondiElimina
  43. che bello Ely, sono davvero contenta per te, che bellissima giornata!!!!
    Grazie di avercela raccontata e grazie anche della bella ricetta!
    Un abbraccio e buon 1 maggio
    Paola

    RispondiElimina
  44. Che esperienza meravigliosa Ely!!! Io mi sono emozionata solo a leggere. Hai ragione sono poche le riviste in cui le ricette riescono bene, ma Sale e Pepe non l'ho mai comperato. Quei panini poi li provero' al piu' presto. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  45. Che bel racconto Ely!! Hai vissuto una giornata intensa sotto tutti i punti di vista!! Sono contenta per te!!
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  46. Il tuo racconto è stato davvero emozionante!
    Che fortuna aver potuto vedere come nasce una delle più belle riviste di cucina!!
    Buon 1 maggio!

    RispondiElimina
  47. ciao Ely, secondo me dovremmo tutte prendere esempio da te, sei la donna perfetta in persona e poi non sai per quanto tempo ho cercato una ricetta per fare il pane con le patate! Adesso l'ho trovata qui da te, grazie mille. Buona serata.

    RispondiElimina
  48. che giornata favolosa hai passato, ottimi i panini, buon 1° maggio, a presto

    RispondiElimina
  49. Grazie!!!! So che molti di voi stavano aspettando questo resoconto sono felice di averlo condiviso con voi!!!
    Bianca ma cosa dici???????????? Io non sono mica perfetta guarda..... e non lo vorrei neanche essere :-)
    Un bacione a tutti!

    RispondiElimina
  50. io dalla prima volta che ti ho letta ho capito che eri una persona umile (dote molto rara) e specialissima, gentile, educata e molto molto capace....e sono sicura che anche loro lo hanno capito subito! congratulazioni di cuore cara Ely anche per questi panini e buon 1° maggio, baciiiiiii :-XX

    RispondiElimina
  51. Ma che bel resoconto! Immagino che hai passato una giornata memorabile! Io mi sono appena abbonata a sale & pepe quindi....
    Ascolta vado spesso alla Mondadori in Duomo, ma ho l'impressione che i corsi che organizzano i partecipanti guardano soltanto e no partecipano o sbaglio? Baci

    RispondiElimina
  52. Buon 1 MAGGIO mia cara e COMPLIMENTI!!!!!!!!
    Complimenti Ely per l'amore e la passione che si respira sempre nel tuo blog
    Complimenti per questa ricetta super golosa che adesso è anche un pò mia
    Complimenti per il giorno emozionante e intenso che grazie al tuo racconto ho vissuto anch'io
    Ti abbraccio forte
    Buona serata ragazza simpatica!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  53. Ma che bella esperienza!!! Certo che sembra incredibile quando ti capitano queste cose. Mandi una mail, così come se ne mandano tante, e finalmente qualcuno che la legge e che ha la cortesia non solo di rispondere, ma addirittura di coinvolgerti in una bellissima visita.
    E come celebrare il racconto di tale giornata se non con una ricetta tratta e ispirata dalla rivista in questione?! Questi panini hanno un aspetto meraviglioso. Credimi se ti dico che sono rimasta incantata alla loro visione.
    Buon 1° maggio!

    RispondiElimina
  54. Elyyyyyy ma è fantastico che bella esperienzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, questa ricetta l'ho vista sul sale e pepe e l'ho in programma da provare ti abbraccio fortissimo sei una donna mitica supoer e dolcissima

    RispondiElimina
  55. Che emozione! essere invitati nella redazione del giornale del cuore, quello che segui da anni, che è cresciuto con te... un pò come incontrare il tuo idolo e toccarlo con mano, materializzare poco alla volta piccoli grandi sogni! Complimenti Ely :)I panini non sono passati in secondo piano, anzi, ne mangerei molto volentieri uno! Buonissimi!

    RispondiElimina
  56. Ciao Ely, che bellissima ed emozionante esperienza, che sei riuscita a trasmettere anche a noi con la vitalità e l'entusiasmo del tuo post!!!
    Una giornata indimenticabile che ti premia di tanta fedeltà!!!
    Prima di salutarti, mi prendo uno dei tuoi magnifici panini!!!
    Baci

    RispondiElimina
  57. tu devi essere bionica, come fai a fare tutte queste cose con famiglia a carico ^______^ sgancia un panino và, che mi consolo per quanto ti invidio, bacione!

    RispondiElimina
  58. panini splendidi...e grazie per aver condiviso la tua esperienza in questa fantastica redazione... complimenti tesoro!

    RispondiElimina
  59. Complimenti per il tuo racconto e per la tua avventura, baci Giancarla

    RispondiElimina
  60. Cavoli, hai fatto commuovere anche me!!!!!Mi sono emozionata a leggerti ma, sarò sincera, mi ha fatto commuovere di più la tua lettera!E sai che c'è? ti avrei contattata anch'io!!!!Complimenti di cuore non solo per questa ricetta(anche io faccio panini con patata lessa all'interno, ricetta di mia nonna!)ma soprattutto per la tua esperienza e per la bella persona che traspare. Baci!!

    RispondiElimina
  61. Che gioranata entusiasmante! complimenti davvero :)))))))

    RispondiElimina
  62. Brava Ely. Sei una donna proprio in gamba. Riesci a sorprendermi sempre! Mi fa piacere che tu abbia passato una giornata così splendida specialmente perché legata alla tua passione. Diciamocelo è un po' il sogno di tutti...:].
    Buona maggio anche a Te!
    Un abbraccio! Kafcia

    RispondiElimina
  63. Ti meriti ogni cosa di questa giornata e forse anche di più!!!

    RispondiElimina
  64. Prima di tutto complimenti per i tuoi panini! Poi anche per questa tua meravigliosa esperienza, di cui mi hai fatto partecipe. Grazie e buona serata

    RispondiElimina
  65. ma ke bellissima esperienza!!congratulazioni cara!

    RispondiElimina
  66. Bravissima!! La sincerità e la spontaneità ci regalano sempre delle belle esperienze!!!
    un caro saluto!!
    e.

    RispondiElimina
  67. Ciao Ely, anch'io leggo Sale & Pepe ed è proprio vero le ricette riescono sempre. Complimenti per la tua visita in redazione, posso solo immaginare l'emozione. I tuoi panini sono meravigliosi, mi sono già scritta la ricetta. Ciao

    RispondiElimina
  68. che meravigliosa esperienza e che deliziosi panini!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  69. bravissima Ely! Chissà che emozione, anch'io conservo i vecchi numeri di Sale e Pepe, hanno accompagnato la mia esperienza di giovane cuoca...
    proverò i tuoi panini, sai che adoro i panini...
    un bacio
    simonetta

    RispondiElimina
  70. Le foto non saranno perfette ma le torte sembrano deliziose! E i panini sono perfetti!

    RispondiElimina
  71. questi panini sono spettacolari,Ely!!da provare :))e complimenti,per la tua bella avventura,in questa redazione;0))i sogni,a volte,si avverano..;bacioni e buona giornata!!

    RispondiElimina
  72. Una giornata tesoro davvero ricca di emozioni indimenticabili che di sicuro porterai nel cuore...sale&pepe è anche la mia rivista preferita quindi posso capire l'emozione!!
    I panini tesoro sono davvero una meraviglia!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  73. Cara Ely, io e te siamo della stessa generazione ed abbiamo avuto esperienze simili. L'anno scorso mia mamma mia ha dato alcuni numeri di Sale e Pepe degli anni '80' con quei colori sgargianti, le foto non proprio fantastiche ma probabilmente meravigliose per il gusto dell'epoca. Ho avuto un colpo al cuore. Non pensavo che le avesse conservate ma potevo ricordare alla perfezione alcune ricette che mi erano così piaciute. Posso solo dirti che ho gioito con te nel leggere la tua esperienza, ho condiviso la tua emozione e sono così felice di sapere che la rivista non e' solo in giornale di carta, ma persone carine che dimostrano di tenere ai propri lettori. Complimenti ed un bacio grandissimo.Pat

    RispondiElimina
  74. Grazie Ely, per la magnifica avventura che hai condiviso con tutti noi... mi hai trasmesso tanta emozione! complimenti a te e alla redazione di Sale e Pepe!
    I panini sono stupendi! Un grande abbraccio ;-)

    RispondiElimina
  75. leggendo questo post mi sono emozionata anche io immagino la tua di emozione! è un'esperienza bellissima che porterai sempre nel tuo cuore! complimenti per tutto :-)

    RispondiElimina
  76. Complimenti innanzi tutto!Caspita che bella esperienza. E i panini promettono di essere fantastici, li proverò sicuramente. Cara, ti disturbo qui perchè non ho avuto risposta alle mail. Ho ancora il libro "un sogno di torta fritta" perchè la ragazza a cui dovevo spedirlo non lo vuole più. Per cortesia, mandami un indirizz dove mandarlo oppure dammi il tuo (via mail ovviamente) che te lo rispedisco).!

    RispondiElimina
  77. Carissima Ely, dai tuoi racconti traspare sempre la semplicità che ti contraddistingue ... Meritavi di vivere questo sogno e chissà che prima o poi possa diventare realtà :) Un abbraccio affettuoso
    Carolina

    RispondiElimina
  78. Io ho scoperto Sale & Pepe solo un anno fa, ma avrei dato una risposta esattamente come la tua : perchè le ricette vengono sempre :-)
    Chissà che splendida esperienza ... questi panini alle patate li ho nella lista fa fare anche io da quando li ho visti sul numero scorso !
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  79. ma che bella esperienza! sono davvero felicissima per te!
    Baci baci

    RispondiElimina
  80. Ely, complimenti!!! Deve essere stata una bellissima esperienza...ed è proprio vero quello che dici: le ricette di Sale&pepe vengono sempre!!! un bacione

    RispondiElimina
  81. Ciao Ely!!!
    ti meriti tutta la felicità del mondo e complimenti per questa straordinaria esperienza!
    :-)

    p.s. purtroppo sono arrivata tardi per il tuo contest.....

    un bacino
    Pippi

    RispondiElimina
  82. grazie per averci raccontato la tua esperienza!!! i tuoi panini devono essere deliziosissimi!!!

    RispondiElimina
  83. elyyyyyy ma che meraviglia!!! la redazione di sale e pepe!!! io sarei morta dall'emozione o almeno sarei stata completamente paralizzata!!!.. dal tuo racconto invece vedo che l'emozione ha fatto posto all'entusiasmo e ti ha permesso di godere di questa giornata assolutamente straordinaria!!! brava ti meriti tutto questo e altro!!!...ma lo sai che avevo pensato anche io di fare questi panini??

    RispondiElimina
  84. che invidiaaa!!! amo sale&pepe e son stata abbonata per anni!!!

    RispondiElimina
  85. Verissimo, le loro ricette vengono sempre alla perfezione!!! Che bella esperienza che hai fatto...grazie per avercela raccontata! :)

    RispondiElimina
  86. Ely, che bella esperienza che hai vissuto! Piacerebbe tanto anche a me vedere il "dietro le quinte" di una rivista come Sale & Pepe.
    Ogni tanto sfoglio i vecchi appunti di cucina, i ritagli di giornale e le riviste che erano di mia mamma: è meraviglioso!
    P.S. quando Oliver prepara la pizza o la focaccia, usa il forno nello stesso modo in cui lo usi tu ;-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  87. bellissimo post... e bellissima soddisfazione!!!! un bacio

    RispondiElimina
  88. Che bello questo post! Grazie di cuore per averlo diviso con tutte noi e per la splendida ricetta che fà venire un'acquolina :)

    Bacioni bella

    RispondiElimina
  89. Fantastica esperienza!! Bravissima!

    RispondiElimina
  90. Bel-lis-si-mo! Il tuo reportage mi è piaciuto un saccco, davvero d'ispirazione. Sono felice per te, perchè tra tutte le foodblogger che conosco, tu sei una di quelle che si merita di più queste opportunità e di fare queste esperienze.
    E già che ci sono mi segno anche la ricetta dei panini che mi sembrano eccellenti e che magari faccio per il prossimo weekend.
    Un abbraccio!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  91. Era ora!!!!era tanto che ero in attesa di questo post!!!! Wow che bello e posso già immaginare che l'emozione era a fior di pelle... Sale e pepe è una rivista che adoro anche io e sbirciare così nella loro redazione mi incuriosisce un mondo e sapere che è uno staff di tante donne mi piace ancora di più!!!! Sono davvero contenta per te!!!!

    Donatella

    RispondiElimina
  92. Che esperienza! Conservo anch'io i primi numeri di questa rivista che mi è sempre tanto piaciuta per le sue ricette realizzabili e di successo, è sempre con avidità che la sfoglio.
    Certamente sei stata capace di sfruttare al meglio questa fantastica giornata, aspetto i tuoi prossimi post con i lievitati del Sud.
    A presto!

    RispondiElimina
  93. Ho letto solo ora il tuo post, ma tutto d'un fiato e ho condiviso con te le tue emozioni. Questo mi ha reso davvero felice. Ti abbraccio paola

    RispondiElimina
  94. complimentoni,sono contentissima per te:)

    RispondiElimina
  95. ely, che belo, mi hai fatto venire la pelle d'oca... hai trasmesso così bene la tua emozione, il tuo entusiasmo che mi è venuto il batticuore... io non seguo nessuna rivista, sono troppo pasticciona e vado sempre a braccio, ma ho immaginato di entrare per un giorno in un mondo che amo intensamente e mi sono venuti i brividi...
    grazie!

    RispondiElimina
  96. Che bellissima esperienza hai vissuto Ely. Immagino che emozione e l'ansia che puoi aver provato all'arrivo :) deve essere stato una meraviglia :)

    RispondiElimina
  97. bellissima esperienza e buonissimi panini...mi piacciono molto!!baci

    RispondiElimina
  98. a parte la ricetta ottima, immagino questo mare di emozioni!! che bello!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  99. Che meraviglia tesoro!!! Aspettavo da tempo di leggere questo post con il tuo racconto dettagliato e mi sono emozionata come se ci fossi stata anche io, lì vicino a te!!! Davvero una bellissima rivista che anche io compro da una vita e della quale sperimento tantissime ricette....Come questi panini stradeliziosi che ho fatto e postate qualche tempo fa anche io!!! Un bacio grande e complimenti per tutto!!!

    RispondiElimina
  100. Ely, che soddisfazione deve essere stata! Grazie del tuo splendido racconto e di averlo condiviso con noi! Ti sei sentita fortunata e certamente lo sei stata, ma ciò che si ama di te è questa schietta e meravigliosa semplicità, che fa apparire bello e solare anche il gesto più semplice! Condivido con te il pensiero su Sale e Pepe! La cosa che dico sempre anche io, che sono abbonata da anni, è che le ricette che ho provato sono sempre perfette e non richiedono modifiche (vengono!!!!!) a meno di non voler usare la fantasia per variarne la versione!
    Un sincero abbraccio... Any

    RispondiElimina
  101. Ely che bella esperienza! Sono felicissima per te, e mi sono emozionata nell'immedesimarmi in te! Deve si essere stata una esperienza indimenticabile! Per me lo sono tutti i corsi di cucina che faccio... quindi non oso immaginare un'occasione come questa! Ah... i panini sono già nell'elenco delle cose da provare! ;)

    RispondiElimina
  102. wow che bella e grande avventura....ti immagino immersa e felice in questa atmosfera effervescente....ma ora ho bisogno del tuo aiuto...ci aiuti con salutiamoci? Conto tanto sulla tua presenza...dai partecipa, ospita aiutaci a diffondere questa iniziativa...grazie :)

    RispondiElimina
  103. Che bella esperienza Ely, sono molto felice per te. Grazie per questo bellissimo post. un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  104. Te lo dico io perchè le foto sono inguardabili...perchè la luce è terribile!!! ci sono stata anche io, guarda qui http://leivinvita.blogspot.it/2012/04/il-corso-che-non-ti-aspettavi.html
    dalle tue parole posso percepire l'emozione per questa inaspettata occasione, nel mio cuore la sento come fosse mia
    un bacio e grazie per aver inserito la ricetta ;)
    Vale

    RispondiElimina
  105. Grazie per i complimenti cara :-)
    Questi panini sembravo deliziosi.....
    mmmm che fame, sono ancora a digiuno, non vedo l'ora di arrivare a casina....

    baciiii

    RispondiElimina
  106. Wow Ely che esperienza meravigliosa....qui un pò di sana invidia ci sta eh!!!
    E i panini...meravigliosi anche loro!!!

    RispondiElimina
  107. I can just imagine what a delight is would be to eat this! Very good!

    RispondiElimina
  108. Che bella esperienza...bravissima come sempre
    baci ciao

    RispondiElimina
  109. bellissimo racconto ely.
    anche a me sale&pepe piace parecchio, e proprio per le ragioni che dici tu, che le ricette sono buone e vengono, mentre spesso altre di altre riviste più "stellate" non danno i risultati sperati.
    dev'essere stata veramente una giornata piena id emozioni, per una food-blogger poi trovarsi nella redazione di una rivista di cucina è il massimo, no?
    complimenti e bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  110. Stupendi sia i panini che tu in redazione,anzi,sai che ti ci vedo proprio bene in quel mondo???

    RispondiElimina
  111. Grande Ely! sei un mito!!!!!!!! i panini sono fantastici ma tu sei troppo avanti :-)
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  112. Ecco che mi ero persa!!! Che meravigliosa esperienza Ely e felicissima che tu abbia avuto questa opportunità! Immagino l'emozione, minuto dopo minuti!! E che dire poi di questi panini che ci hai preparato? Deliziosi! Sento il profumo uscire dal monitor! Bacione!

    RispondiElimina
  113. Complimenti per la trasferta, te lo meriti!
    E doppi complimenti per questi deliziosi panini....

    RispondiElimina
  114. Ecco...sei contenta? sono qui con le lacrime agli occhi dopo aver letto il tuo emozionante articolo, mi sono immedesimata in te che vai tutta euforica, ti penso in treno mentre t'immagini la tua giornata e poi al ritorno quando rivivi i bei momenti passati alla redazione di Sale & Pepe, che tra l'altro anche noi adoriamo.
    I nostri più sinceri complimenti e auguri per...perchè no, una collaborazione con la rivisti che ti porti tante soddisfazioni!!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  115. Adoro Sale & Pepe, anche se l'ho scoperto solo da qualche anno. Bellissimo reportage, mi è sembrato di viverlo con te! Quei panini li riconosco ;) li ho addocchiati anche io :D

    RispondiElimina

Ho tolto la parola di verifica ai commenti, se volete potete commentare senza fare una visita oculistica prima
Grazie!